Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Fotocamere compatte superzoom: le migliori sul mercato

Fotocamere compatte superzoom: le migliori sul mercato

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 22 agosto 2019
4553 utenti hanno trovato utile questa guida
4553 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida compatte superzoom è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2019.

Le fotocamere compatte superzoom sono quei modelli in grado di coprire una vasta distanza focale, arrivando a trasformare l’obiettivo di una compatta in un super tele. Il motivo per cui dovreste scegliere una fotocamera di questo tipo è per la sua enorme versatilità, che vi permette di avere con voi in un unico corpo, un modello in grado di spaziare dalle focali tradizionali a quelle più spinte e non perdervi in questo modo nessuna possibilità creativa. Vediamo allora quali sono le migliori fotocamere compatte superzoom che è possibile acquistare.

Fotocamere compatte superzoom: quale comprare

Le fotocamere compatte superzoom non sono moltissime, per questo motivo in questa guida abbiamo inserito anche fotocamere bridge, cioè delle macchine fotografiche che non permettono di cambiare obiettivo, proprio come le compatte, e hanno aspetto molto simile alle reflex. Questa tipologia di macchine fotografiche dispone di lenti molto estese, così da permettere all’utente di dedicarsi a moltissimi stili fotografici diversi nonostante l’impossibilità di cambiare l’obiettivo. Per la nostra selezione delle migliori compatte superzoom abbiamo tenuto in considerazione alcuni criteri di valutazioni, criteri che vi spiegheremo e vi consigliamo di valutare prima di scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

 

Zoom

Ovviamente il primo criterio da tenere in considerazione è lo zoom, la caratteristica più importante per quanto riguarda questa tipologia di fotocamere compatte. I modelli presenti in questa guida dispongono di zoom molto estesi, alcuni dei quali possono arrivare anche a 125x. Tutti partono da una distanza focale equivalente grandangolare, solitamente intorno ai 24 mm, e si spingono fino a focali molto estese. Lo zoom di una macchina fotografica può essere di due tipi, ottico e digitale. Lo zoom ottico è quello che maggiormente bisogna tenere in considerazione, perché si tratta di quello che consente di avvicinarsi ai soggetti più lontani senza perdere qualità. Lo zoom digitale è invece utile in “situazioni di emergenza”, cioè quelle situazioni in cui non basta lo zoom ottico e si ha il bisogno di avvicinarsi ancora di più al soggetto. Il problema dello zoom digitale è la perdita di qualità delle immagini, in quanto si tratta di uno zoom che lavora via software allargando letteralmente l’immagine. Gli zoom con focali molto estese permettono di dedicarsi a praticamente qualunque genere fotografico, sia che si tratti di ritratti che necessitano di riprese grandangolari, sia che si tratti di fotografie naturalistiche, le quali necessitano di riprese da molto lontano. Sta a voi valutare fin dove volete spingervi e quali sono le vostre esigenze per scegliere la compatta superzoom più adatta ai vostri bisogni.

Diaframma

Come secondo criterio bisogna valutare il diaframma, cioè un componente che si trova all’interno dell’obiettivo e che permette di decidere quanta luce deve arrivare al sensore d’immagine. Grazie ad una struttura in lamelle, il diaframma si può aprire o chiudere per determinare due fattori. Il primo, come già detto, è la luce, mentre in secondo è la profondità di campo. Per quantificare l’apertura del diaframma si utilizzano dei numeri preceduti dalla lettera “f”: più sono bassi i numeri, maggiore sarà l’apertura. Avere un diaframma molto ampio consente di scattare ottime foto anche quando la luce non è molta e consente di avere una profondità di campo molto ridotta, la quale si traduce con uno sfocato dietro al soggetto inquadrato. Un diaframma chiuso fa quindi passare meno luce, ma al tempo stesso restituisce una profondità di campo molto estesa (utilizzata soprattutto per i paesaggi) in modo da avere tutti gli elementi all’interno della scena a fuoco e nitidi. Le fotocamere compatte superzoom solitamente non hanno una grande apertura massima, perché è molto difficile avere sia una lente molto estesa che luminosa. I modelli più costosi hanno aperture più ampie, soprattutto per quanto riguarda le focali grandangolari. Se pensate di dover scattare molte foto in condizioni di scarsa luminosità o volete avere un buono sfocato, dovete orientarvi sui modelli più costosi, mentre se non siete interessati a questi criteri potete tranquillamente consultare la fascia di prezzo che più si avvicina al vostro budget.

Stabilizzazione

Il terzo criterio riguarda la stabilizzazione, un componente molto importante quando si parla di fotocamere con lenti molto estese. Quando si utilizza lo zoom è più difficile mantenere la fotocamera ferma e stabile, in quanto, avendo un’inquadratura molto stretta, i movimenti sono più accentuati. Il ruolo dello stabilizzatore d’immagine è quello di eliminare questi tremolii durante le riprese video e i micromossi durante lo scatto di una foto. La stabilizzazione può essere digitale ottica. La prima è quella più utilizzata in quanto agisce tramite software e non ha bisogno di un componente fisico presente all’interno della lente, cosa di cui invece ha bisogno quella ottica. Quest’ultima è solitamente presente all’interno dell’obiettivo e permette fisicamente di muovere le lenti in modo da compensare i movimenti indesiderati. In alcuni casi si può trovare direttamente sul sensore, ma è molto rara nel caso dell fotocamere compatte. La stabilizzazione migliore è quella ottica, ma ovviamente è presente perlopiù sui modelli di fascia alta ed è utile soprattutto per chi registra video e per chi scatta spesso foto in condizioni di bassa luminosità. Per una stabilizzazione senza troppe pretese va quindi bene anche quella digitale, presente su quasi tutti i modelli presenti all’interno di questa guida.

Sensore

Dopo i criteri precedenti, bisogna considerare il sensore d’immagine, colui che determina la qualità di foto e video. Non bisogna tenere in considerazione soltanto i megapixel come molti pensano, ma la grandezza della superficie del sensore. Un sensore più grande offre prestazioni migliori sotto molti punti di vista. Per le compatte superzoom vengono utilizzati perlopiù sensori di piccole dimensioni, sia per una questione di ingombro, sia per il fattore di crop. Quest’ultimo indica la differenza di grandezza tra un sensore full frame, il quale viene sempre preso come punto di partenza in quanto equivale alla pellicola 35 mm, e i sensori con dimensioni più piccole. Le focali della lente vengono espresse in formato 35 mm, quindi a quanto equivalgono se accoppiate ad un sensore full frame. Un sensore da 1 pollice ha un fattore di crop pari a 2.72 rispetto ad un sensore full frame, quindi per avere una lente che equivalga a 24 mm, ad esempio, bisogna utilizzare più o meno un 9 mm. La stessa cosa vale ovviamente anche per le focali più spinte, quindi avere un sensore più piccolo consente di arrivare a focali molto estese montato però lenti più piccole. Il sensore determina anche la sensibilità ISO, cioè la sensibilità alla luce. Dei valori ISO alti consentono di avere una sensibilità maggiore alla luce e si utilizzano quando la luce ambientale non è delle migliori. Alzare i valori ISO comporta però il manifestarsi del rumore digitale, cioè una grana che si forma sulle immagini e che man mano che si alzano i valori può compromettere la qualità fotografica. I sensori più grandi riescono a restituire ottimi risultati anche quando si utilizzano valori ISO alti, quindi se cercate una fotocamera da utilizzare con poca luce e che riesca ad offrire buone prestazioni dovete orientarvi sui modelli più costosi che montano solitamente sensori da 1″. Se invece avete un budget limitato o la qualità con poca luce non è una vostra priorità potete tranquillamente orientarvi sulla fascia più economica che monta sensori più piccoli.

Video

L’ultimo criterio da valutare riguarda le prestazioni video. Non tutti cercano una fotocamera compatta superzoom per registrare video, però in alcuni casi può tornare utile avere la possibilità di registrare dei filmati di buona qualità. Tanti modelli presenti in questa guida, anche poco costosi, offrono la possibilità di registrare video con risoluzione 4K Ultra HD, la migliore nell’ambito consumer. L’ottima qualità video unita alla grande estensione della lente delle fotocamere compatte superzoom consente di registrare filmati di qualsiasi genere con un prodotto dalle dimensioni contenute. Se i video in 4K non vi interessato, sappiate che tutte le macchine fotografiche presenti in questa guida permettono la registrazione in Full HD 1080p, una delle risoluzioni più utilizzate dagli utenti.

Dopo aver visto quali sono i criteri selettivi da tenere in considerazione possiamo passare alla nostra selezione dei prodotti. Abbiamo diviso la guida in tre diverse categorie, così da rendere più fruibile la lettura. La prima categoria racchiude i modelli economici, cioè delle fotocamere superzoom che hanno prezzi molto contenuti e che sono pensate per utenti che si avvicinano alla fotografia e non hanno grandi pretese. La seconda categoria integra i modelli mid-rage, quindi i prodotti che sono pensati per coloro che vogliono imparare a gestire i parametri di scatto e cercano prestazioni maggiori rispetto alle precedenti. Infine troverete la categoria dei modelli top di gamma, le compatte superzoom più costose e prestanti presenti sul mercato. Questi modelli non sono adatti a tutti, sia per ché hanno prezzi molto alti, sia perché sono pensate per chi ha già esperienza fotografica e cerca dei prodotti dalle ottime prestazioni.

Fotocamere compatte superzoom: i modelli economici

Canon IXUS 190

Canon IXUS 190 è la fotocamera superzoom più economica di questa guida, che permette anche a chi non ha un grosso budget di iniziare a sperimentare le possibilità offerte da una fotocamera di questo tipo, senza rinunciare ad un’estrema portabilità. Ovviamente per ammortizzare i costi e le dimensioni della fotocamera il produttore ha dovuto tenere basso lo zoom ottico fino a 10x, sfruttando però le potenzialità dello zoom digitale con la tecnologia zoom plus esclusiva di Canon per raddoppiare la distanza focale. Tuttavia questa fotocamera ha davvero tutto quello che serve per fotografare ed ottenere ottimi scatti fin da subito, ma il suo vero punto di forza è la semplicità, ecco perché abbiamo scritto nella nostra recensione di Canon Ixus 190 che si tratta di una compatta facile e divertente da utilizzare.

Canon Ixus 190 integra un sensore da 1/2,3 pollici da ben 20 megapixel che sfrutta un obiettivo Canon Zoom Lens da ben 10X che offre quindi una copertura equivalente pari a 24-240mm, estendibile fino a 20X grazie alla combinazione tra ottico e digitale. Su questo modello troviamo anche un sistema VR per ridurre le vibrazioni e il micromosso. Il processore che supporta Canon Ixus 190 è un DIGIC 4+, che permette di garantire buone raffiche di scatto e spingere gli ISO della fotocamera fino a un massimo di 6400. Il sistema di messa a fuoco automatico è di tipo TTL ed integra 9 punti più un punto AD centrale fisso, la fotocamera è davvero ottima per scatti macro dal momento che permette di mettere a fuoco il soggetto a solo 1 cm di distanza. Lo schermo presente su questo modello è un semplice LCD TFT da 6,8 cm ha 230.000 punti di definizione, luminoso e facilmente utilizzabile anche sotto la luce diretta del sole. Per quanto riguarda la parte video questa piccola Canon è in grado di registrare filmati in Full HD 720p a 25 fps. Infine non poteva mancare il chip WiFi, affiancato anche dalla tecnologia NFC per essere social in maniera semplice e veloce. Il punto di forza di Canon IXUS 190 come dicevamo è la sua estrema semplicità che rende questo modello davvero facile e pratico da utilizzare, adatto sia ai principianti che a chiunque necessita di una piccola fotocamera compatta superzoom da portare nei viaggi.

Canon IXUS 190 è tra le fotocamere compatte superzoom il modello più economico, che vi permette di avere sempre con voi una fotocamera piccola e maneggevole, utile in tantissime situazioni.

Puoi acquistare Canon IXUS 190 su Amazon su eBay o su ePrice

Fotocamere compatte superzoom: i modelli mid-range

Panasonic Lumix DMC-TZ90

Panasonic Lumix DMC-TZ90 è frutto della linea travelzoom pensata dal produttore e ideata proprio per chi necessita di ottime prestazioni e un superzoom su un corpo piccolo e maneggevole. Con questo modello dall’ottimo rapporto qualità prezzo potrete beneficare della compattezza e allo stesso tempo del fantastico zoom ottico 30x, senza rinunciare alla possibilità di girare video spettacolari.

Panasonic Lumix DMC-TZ90 integra un sensore da 20.3 megapixel affiancato da un’ottima lente Leica f3.3 – 6.4 con uno zoom ottico da 30x che si può estendere tramite la tecnologia Intelligent Zoom fino a 60x. Su questo modello è presente un bellissimo monitor reclinabile ideale per i selfie e i vlog, supportato anche dalla funzione Beauty che aggiunge in automatico parametri come Soft Skin, Defocusing e Slimming effects per ritratti impeccabili. Per quanto riguarda la qualità video su questo modello è davvero ottima: Panasonic Lumix DMC-TZ90 è in grado di effettuare riprese in 4K decisamente fluide grazie allo stabilizzatore a 5 assi HYBRID O.I.S integrato. Troviamo anche qui un chip WiFi ormai diventato indispensabile sulle fotocamere di ultima generazione. Tra le funzionalità esclusive Panasonic troviamo la modalità 4K Photo, la funzione post focus e la tecnologia DFD (Depth From Defocus) che rende questo modello il migliore tra le fotocamere compatte superzoom di fascia media per quanto riguarda la parte video.

Panasonic Lumix DMC-TZ90 è tra le fotocamere compatte superzoom di fascia media il modello migliore per chi è interessato anche alla parte video.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-TZ90 su Amazon o se preferisci su eBay

Nikon Coolpix A1000

La Nikon Coolpix A1000 è una compatta superzoom che integra caratteristiche molto interessanti sotto tanti punti di vista. È il modello che sostituisce la A900, la quale aveva qualche mancanza dal punto di vista fotografico. All’interno di questo modello è presente un sensore CMOS da 1/2,3″ con 21 megapixel, quanto basta per avere delle prestazioni di buon livello senza dover spendere troppo e senza avere un corpo molto grande. Lo zoom ottico arriva a 35x, con una copertura equivalente pari a 24-480mm e un’apertura massima del diaframma di f/3.4-6.9. Grazie a questa lente è possibile scattare foto anche a soggetti molto lontani, rinunciando però a una buona luminosità. Una delle novità più importanti di questo modello è sicuramente il mirino elettronico (il quale non era presente sul modello precedente) che va ad affiancarsi ad un ottimo display LCD TFT ribaltabile perfetto per selfie e foto di gruppo. Altra importante novità è la possibilità di scattare foto in formato RAW, una caratteristica che era stata criticata sul precedente modello. Grazie al supporto a questa tipologia di foto è ora possibile avere più libertà di modifica in fase di post-produzione. Per il resto non ci sono cambiamenti rispetto alla A900: è presente lo stabilizzatore d’immagine VR ibrido a 5 assi, la possibilità di registrare video in 4K a 30fps e la tecnologia SnapBridge di Nikon per trasferire in modo veloce e semplice i propri file ad un dispositivo mobile tramite WiFiBluetooth.

Nikon Coolpix A1000 è tra le migliori compatte superzoom per rapporto qualità/prezzo. È perfetta per avvicinarsi alla fotografica con una lente molto estesa, sia che siate appassionati di foto che di video.

Puoi acquistare Nikon Coolpix A1000 su Amazon o se preferisci su eBay

Sony DSC-HX99

Sony DSCHX99 è una fotocamera compatta superzoom molto recente che integra caratteristiche di buona qualità. Il sensore è un CMOS Exmor R da 18.2 megapixel, mentre il processore d’immagine è un BIONZ X. Questi componenti permettono di scattare foto di alta qualità e registrare video in 4K a 30fps. Inoltre è presente un display touch screen ribaltabile di 180° per scattare selfie e foto di gruppo e un mirino EVF OLED nascosto nella parte superiore del corpo. Non manca la stabilizzazione proprietaria di Sony SteadyShot per garantire stabilità nei video e nelle foto. La lente è una Zeiss con zoom ottico 28x in grado di coprire una distanza focale pari a 24-720mm e un’apertura del diaframma di f/3.5-6.4. Non si tratta di una lente molto luminosa ma permette di avvicinarsi anche ai soggetti più lontani. Infine non mancano WiFi, Blutoothe NFC per connettere la piccola fotocamera ai propri dispositivi mobili.

La Sony DSC-HX99 è sicuramente una delle migliori scelte se si sta cercando una fotocamera compatta superzoom dal buon rapporto qualità/prezzo.

Puoi acquistare Sony DSC-HX99 su Amazon o se preferisci su eBay

Nikon Coolpix P900

Nikon Coolpix P900 è una fotocamera molto particolare dal momento che permette di coprire una distanza focale mostruosa pari a 83x. Questo la rende la fotocamera compatta ideale per la fotografia sportiva e la fotografia naturalistica e, anche se un po’ datata, è ancora una delle fotocamere compatte superzoom migliori del segmento mid range.

Nikon Coolpix P900 ha al suo interno un sensore d’immagine CMOS da 16 megapixel affiancato dal processore d’immagine e EXPEED C2. Quello che rende questo modello molto particolare è la escursione focale da 83x ottenuta totalmente a livello di ottica. Questo si traduce in una distanza equivalente pari a 24-2000mm, il valore più altro tra le fotocamere compatte superzoom presenti in questa guida. Inoltre è presente un sistema di riduzione delle vibrazioni che arriva fino a 5 stop, il supporto al GPS, GLONASS e QZSS per la localizzazione e scrittura della posizione delle foto scattate. Troviamo infine il modulo WiFi affiancato dalla tecnologia NFC per condivisioni rapide e semplici con i vostri dispositivi.

Nikon Coolpix P900 è tra le fotocamere compatte superzoom il modello in grado di coprire la distanza focale più elevata, utile sopratutto nella fotografia sportiva e naturalistica.

Puoi acquistare Nikon Coolpix P900 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Panasonic Lumix DC-TZ200

Se state cercando una fotocamera compatta perfetta per i viaggi la Panasonic Lumix DC-TZ200 potrebbe fare al caso vostro. Fa parte della gamma “Travel Zoom” e integra una lente Leica con zoom ottico 15x che copre una distanza focale pari a 24-360mm e integra un’apertura del diaframma di f/3.3-6.4. Il cuore di questa piccola Lumix è un MOS da 1″ con 20 megapixel che permette di scattare ottime foto e registrare filmati in 4K a 30fps. Come tutti i modelli Panasonic, la TZ200 è dotata della modalità 4K Photo e del Post focus: la prima permette di estrapolare un’immagine in 4K da un video, mentre la seconda consente di decidere cosa mettere a fuoco dopo aver scattato una foto. Grazie al display LCD TFT da 3″ touch screen è possibile controllare l’inquadratura, consultare la galleria e cambiare le impostazioni, tutte operazioni che possono svolte anche tramite il mirino elettronico LVF con 2.330.000 pixel. Infine, grazie alla presenza del WiFi è possibile collegare la TZ200 al proprio smartphone per condividere foto e video e per controllare la fotocamera da remoto.

Panasonic Lumix DC-TZ200 è la fotocamera da acquistare se amate viaggiare. La lente superzoom, il mirino elettronico e la compattezza la rendono la compagna perfetta per quando si viaggia.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-TZ200 su Amazon o se preferisci su eBay

Fotocamere compatte superzoom: i modelli top di gamma

Canon PowerShot G3 X

Abbiamo avuto modo di provare Canon PowerShot G3 X e proprio per questo motivo abbiamo pensato subito a questo modello per quanto riguarda il top della classifica delle fotocamere compatte superzoom. Questa fotocamera è la più compatta tra le fotocamere di fascia alta e, se siete disposti a rinunciare ad un mirino elettronico, potete beneficiare delle ottime prestazioni di questo modello. Se vi piace molto questo modello tuttavia e non volete rinunciare ad un EVF, potete acquistarne uno opzionale che va però a incidere ovviamente sul prezzo.

Canon PowerShot G3 X integra un sensore CMOS Digic 6 20.20 megapixel di derivazione reflex presente sui modelli di fascia alta del produttore giapponese. Questo sensore permette di produrre immagini di ottima qualità anche grazie alla lente che dispone di uno zoom ottico 25x che arriva a coprire una distanza focale pari a 24-600mm equivalenti con apertura ƒ/2.8-5.6. Tramite la tecnologia Canon Zoom Plus è possibile raddoppiare questa distanza arrivando ad ottenere un 50x di copertura focale. L’ottimo sensore permette di gestire bene gli ISO arrivando a coprire un il valore fino a 12.800 comportandosi in maniera positiva. Molto interessante è anche il filtro ND integrato che inizia a comparire in questa fascia di fotocamere compatte superzoom e che permette di aggiungere una marcia in più alla vostra creatività. Il display presente è un bellissimo Touch screen LCD (TFT) capacitivo sRGB PureColor II G inclinabile da 3,2″ con 1.620.000 punti, quello che manca però è un altrettanto buon EVF che avrebbe reso questa fotocamera impeccabile. Non poteva certo mancare il modulo WiFi e la tecnologia NFC come da tradizione Canon. Per quanto riguarda la capacità video Canon PowerShot G3 X registra ottimi filmati a 1080p a 60 fp oppure a 720p.

Canon PowerShot G3 X è tra le fotocamere compatte superzoom il modello dal design più compatto, in grado di unire un’ottima portabilità alla qualità dell’immagine.

Se desiderate avere delle informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon PowerShot G3 X.

Puoi acquistare Canon PowerShot G3 X su Amazon.

Canon PowerShot G3 X
Prezzo consigliato: € 1044.34Prezzo: € 1028.13

Panasonic Lumix DMC-FZ2000

Panasonic Lumix FZ2000 è la fotocamera compatta superzoom ibrida per eccellenza. Questo perché con le sue caratteristiche questo modello si presta benissimo sia alla parte fotografiche che video, diventando così la fotocamera compatta più versatile di questa guida.

Panasonic Lumix DMC-FZ2000 integra un sensore MOS ad alta sensibilità di tipo 1 con 20,9 megapixel, sfruttando una lente integrata di tutto rispetto: LEICA DC VARIO-ELMARIT che copre una distanza focale equivalente pari a 24-480mm f 2.8-4.5. Anche qui troviamo la possibilità di selezionare diversi livelli di filtri ND integrato che permette davvero di essere creativi in qualunque situazione. Al suo interno troviamo inoltre un ottimo mirino LVF (Live View Finder) con 2.360.000 pixel con campo visivo del 100% circa e ingrandimento di 0,74x. Il display LCD TFT da 7,5cm ha una copertura di circa il 100% ed è touch, permettendo anche di selezionare il punto di messa a fuoco direttamente toccando sullo schermo. Anche per quanto riguarda la qualità video Panasonic Lumix FZ2000 sa farsi valere, registrando video in 4K a 30 fps ma sopratutto integrando funzioni utili come lo zoom lento tramite i tasti funzioni che migliorano nettamente la qualità della ripresa. Anche qui troviamo il chip WiFi per connettere la macchina ai vostri dispositivi, manca però la tecnologia NFC.

Panasonic Lumix FZ2000 è tre le fotocamere compatte superzoom il modello più ibrido in assoluto, che permette di gestire bene sia le situazioni fotografiche che quelle video, poter sfruttare un EVF e allo stesso tempo mettere a fuoco dal display touch.

Se volete approfondire vi rimandiamo alla nostra recensione di Panasonic Lumix DMC-FZ2000.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-FZ2000 su Amazon su eBay o su ePrice

Sony RX100 VI

Per la prima volta nella nostra guida alle compatte superzoom troviamo una una Sony della serie RX. Si tratta della Sony RX100 VI, l’ultima fotocamera compatta professionale presentata dall’azienda. Arrivata ormai alla sesta generazione, la RX100 monta per la prima volta una lente con zoom ottico 8x, a differenza delle versioni precedenti che presentavano una distanza focale meno estesa.

All’interno della Sony RX100 VI è presente un sensore CMOS Exmor RS da 1″ con 20,1 megapixel affiancato da un ottimo processore d’immagine BIONZ X. Questi componenti permettono una raffica di foto di 24fps e la registrazione di filmati in risoluzione 4K HDR. L’obiettivo è uno ZEISS Vario-Sonnar T* 24-200mm con apertura massima del diaframma pari a f/2.8-4.5. L’azienda ha quindi pensato di dotare questa compatta con uno zoom più ampio a discapito dell’apertura massima del diaframma. La RX100 VI è inoltre dotata di un display da 3″ ribaltabile e di un mirino OLED ad alta risoluzione nascosto nella parte superiore del corpo. Infine la piccola Sony è dotata di 315 punti AFWiFiNFCBluetooth 4.1 ed è in grado di registrare fantastici slow motion fino a 960fps.

Sony RX100 VI è sicuramente una delle compatte superzoom più prestanti e portatili attualmente in commercio, è perfetta sia per scattare foto che per registrare video.

Puoi acquistare Sony RX100 VI su Amazon o se preferisci su eBay

Sony RX100 VI
Prezzo consigliato: € 1300Prezzo: € 959

Sony DSC-RX10 Mark IV

Quando si parla di migliori fotocamere compatte superzoom viene per forza in mente lei: Sony DSC-RX10 Mark IV. Questa fotocamera permette di andare sul sicuro dal momento che il brand produttore, Sony, sta dimostrando negli ultimi anni di avere un know how indiscusso per quanto riguarda la tecnologia applicata alle fotocamere. Questa tecnologia offre una stabilizzazione d’immagine eccezionale, così come un mirino elettronico integrato di altissimo livello.

Sony DSC-RX10 Mark IV integra un fantastico sensore CMOS Exmor RS da 20,2 megapixel affiancato dal potente e professionale processore BIONZ X. L’obiettivo montato su questo fotocamera è un bellissimo Obiettivo ZEISS Vario-Sonnar T che copre una distanza focale equivalente pari a 24-600mm con apertura f 2.4-4. Si tratta quindi di una lente molto luminosa e qualitativamente elevata che porterà i vostri scatti a un livello superiore. Su questo modello è presente anche un ottimo mirino elettronico da 0,39″ (XGA OLED) 2.359.296 punti, così come è presente un display LCD TFT da 7,5cm Xtra Fine con angolo regolabile. Ma questo modello è in grado di mostrare le sue capacità anche quando si parla di capacità video: Sony RX10 Mark IV è in rado di registrare filmati in 4K a 30p – 100 mbps. Non manca infine la possibilità di connettere la fotocamera ai vostri dispositivi portatili tramite WiFi e tecnologia NFC.

Sony DSC-RX10 Mark IV è tra le fotocamere compatte superzoom migliori in assoluto. Permette di eccellere in tutti i campi, anche quelli più professionali.

Puoi acquistare Sony DSC-RX10 Mark IV su eBay.

Nikon Coolpix P1000

Chiudiamo la nostra guida dedicata alle fotocamere compatte superzoom con la Nikon Coolpix P1000. Si tratta di dell’evoluzione della sopracitata P900, con cui condivide il sensore CMOS da 16 megapixel e altre caratteristiche tecniche. A differenza del modello meno costoso, però, la P1000 integra uno zoom ottico da 125x che copra una distanza focale equivalente pari a 24-3.000 mm. Grazie a questa lente NIKKOR sarà quindi possibile utilizzare la nuova Coolpix per qualsiasi genere fotografico, dal paesaggio alla fotografia naturalistica. Inoltre è in grado di registrare filmati in 4k a 30fps, scattare 7 foto al secondo e supporta il formato RAW. Non manca infine il WiFi per la connessione con il proprio dispositivo mobile dotato dell’applicazione gratuita SnapBridge, grazie alla quale è possibile controllare la camera da remoto e trasferire i vari file.

Nikon Coolpix P1000 è la fotocamera compatta con lo zoom più esteso attualmente sul mercato, è perfetta per chi vuole fotografare la luna o vuole scattare foto naturalistiche.

Puoi acquistare Nikon Coolpix P1000 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

4553 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.