Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Migliori fotocamere compatte professionali: guida alla scelta

Migliori fotocamere compatte professionali: guida alla scelta

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 28 novembre 2018
3446 utenti hanno trovato utile questa guida

Vi segnaliamo che su Amazon, durante le festività natalizie, è possibile acquistare la Panasonic Lumix DMC-LX15 a soli 435€ al posto di 506€. L’offerta è valida fino ad esaurimento scorte.

N.B. La guida fotocamere compatte professionali è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2018.

Le fotocamere compatte professionali si caratterizzano per avere un obiettivo singolo ma offrono sensori e caratteristiche derivate da reflex o fotocamere mirrorless. In questa guida vi spieghiamo quali vantaggi offrono rispetto ad altre tipologie di macchina fotografica e soprattutto quali sono le migliori fotocamere compatte professionali sul mercato,

Attenzione però: per quanto concerne le fasce di prezzo, non c’è un “basso” “medio” o “alto”. Le fotocamere compatte professionali costano sicuramente più di 500€ e possono arrivare anche fino a 4000€ (cifre folli?). Se questo è il vostro target, continuate la lettura.

Macchine fotografiche compatte professionali: l’evoluzione e perché sceglierle

Prima di iniziare con la nostra analisi facciamo però un passo indietro per capire come sono le nate le fotocamere compatte professionali. Tempo fa, nel momento in cui si doveva comprare una fotocamera, si aveva tendenzialmente poca scelta per quanto concerne il segmento di interesse. Chi aveva poche pretese e cercava qualcosa di leggero da portare in vacanza poteva optare per le fotocamere compatte. La fotocamera bridge, invece, era pensata per chi voleva delle funzioni in più. Infine, la reflex era la tipologia di macchina per avere qualcosa di più professionale.

Poi le cose sono lentamente iniziate a cambiare: la tecnologia si è evoluta, i sensori sono diventati sempre più piccoli e sono comparse le fotocamere mirrorless, veri gioielli tecnologici con cuore da reflex in un corpo degno della miglior fotocamera compatta. Non contenti, i produttori hanno quindi deciso di introdurre un’altra categoria nel mercato: le fotocamere compatte professionali. Queste ultime si differenziano dalle mirrorless che sono delle fotocamere evolute senza specchio e offrono la possibilità di cambiare ottica.

Il vantaggio delle fotocamere compatte professionali è sicuramente quello di portar con sé in pochi grammi (e in tasca) un grande potenziale per poter realizzare scatti molto più definiti e ricercati. Lo svantaggio può essere chiaramente il fatto di non poter cambiare ottica, ma, di solito, una fotocamera compatta professionale integra un obiettivo con una buona escursione focale, una luminosità più che sufficiente e un eventuale zoom digitale per i più esigenti/coraggiosi.

Chi sceglie le fotocamere compatte professionali può farlo per più motivi: non è interessato a portarsi dietro una reflex e nemmeno a cambiare ottiche in una mirrorless, è già un professionista e vuole qualcosa di leggero da portarsi a spasso in gite meno impegnative, oppure vuole semplicemente il meglio in un corpo leggero e compatto.

Ormai, praticamente, ogni fotocamera compatta professionale può tranquillamente integrare un sensore CMOS, un chip Wi-Fi/Bluetooth, un’ottica con elementi asferici e molte altre caratteristiche che la rendono comparabile ad una reflex o mirrorless media per quanto concerne la qualità fotografica. Chiaramente poi, ognuno sceglierà ciò che fa comodo ai propri interessi. Sono molti anche gli YouTuber o blogger che scelgono le fotocamere compatte professionali per avere qualcosa in grado di riprendere in una qualità più che buona e che sia facilmente trasportabile per eventi, vlog, fiere e così via.

Vediamo quali sono i migliori modelli su cui fare affidamento.

Le migliori fotocamere compatte professionali

Panasonic Lumix DC-TZ200

Panasonic Lumix DC-TZ200 è la compatta superzoom che sostituisce la TZ100. Si tratta di una fotocamera perfetta per chi viaggia, ha un sensore MOS da 1″ con 20,9 megapixel che assicura un ottima qualità sia per il comparto foto che per quello video. La risoluzione massima delle foto è di 5472 x 3684 pixel nel formato 3:2, mentre la registrazione dei video arriva fino al formato 4K a 30p. La lente è dotata di uno zoom ottico di 15x che copre una distanza focale equivalente di 24-360mm, praticamente un obiettivo tutto fare che permette di fotografare paesaggi grazie al grandangolo e ritratti o fotografia naturalistica utilizzando il teleobiettivo. Lumix TZ200 è provvista inoltre delle tecnologie proprietarie di Panasonic, come da esempio 4K photo e Post focus. La prima permette di ricavare una foto perfettamente nitida in 4K da un filmato, mentre la seconda permette di scattare una foto e decidere in seguito quale punto mettere a fuoco. Infine non manca il WiFi e il Bluetooth che permettono la connessione con dispositivi mobili per la condivisione dei file e per il controllo della compatta da remoto.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DC-TZ200 su Amazon su eBay o su ePrice

Canon G7 X Mark II

Canon PowerShot G7 X Mark II è evoluzione della apprezzata G7 X. Si tratta di una fotocamera compatta professionale con ottica 24 mm-100 mm, equivalente 35 mm, stabilizzato su 5 assi e con un fantastico diaframma f/1.8 – f/2.8. Integra un sensore CMOS da 1″ con 20.1 megapixel aiutato dal processore d’immagine DIGIC 7 che permette a questa compatta professionale di raggiungere una raffica pari a 8 fotogrammi per secondo in formato d’immagine RAW.

Troviamo poi uno zoom ottico 4.2X e un sistema di rilevazione del soggetto, che permetterà l’analisi della scena inquadrata in modo tale da assicurare scatti con un bilanciamento naturale di luci ed ombre grazie alla presenza dell’Auto Lighting Optimizer, ereditato dalle sorelle maggiori reflex della linea EOS. Non mancano una ghiera sull’obiettivo programmabile per la gestione dei parametri lo schermo touch ribaltabile per autoritratti o per scatti in posizioni non ottimali, un filtro ND incorporato per l’utilizzo di tempi lenti in condizioni di forte illuminazione ambientale e la possibilità di registrazione timelapse, sia diurni che notturni.

Abbiamo avuto il piacere di provare a fondo questo modello, pertanto, se volete approfondire e capire se possa fare al caso vostro, vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon PowerShot G7 X Mark II.

Puoi acquistare Canon G7 X Mark II su Amazon su eBay o su ePrice

Sony RX100 Mark V

La gamma “RX100” ha sicuramente fatto strada dalla sua prima uscita sul mercato, ma da sempre gli utenti hanno apprezzato la qualità dei materiali e delle componenti interne che hanno sempre reso questa compatta un prodotto professionale. Sony RX100 Mark V integra un sensore CMOS Exmor RS da 20.1 megapixel con ottica ZEISS Vario-Sonnar T* 24-70mm F/1.8-2.8, un display LCD da 3″ reclinabile a 180°, un mirino elettronico EVF OLED ad altissima risoluzione, un processore BIONZ X di derivazione mirrorless, moduli Wi-Fi ed NFC e filmati in 4K con codec ad alta qualità XAVC S. Avete letto abbastanza?

Beh, non finisce qui perché Sony RX100M5 (un altro modo con cui spesso viene definita) è in grado di registrare filmati in slow motion a 960fps , scattare raffiche da 24fps e utilizzare tempi di scatto fino a 1/32.000; chiamatela ancora “compattina”. Questa fotocamera ha davvero moltissime caratteristiche importanti, perfette per il fotografo più esigente che cerca di unire prestazioni e peso contenuto.

I limiti con questa fotocamera sono soltanto legati alla creatività di ognuno di noi in quanto, grazie al sensore CMOS EXMOR R e al processore BIONZ X derivati dalle mirrorless ammiraglie, la qualità dei vostri lavori sarà sicuramente unica. Abbiamo provato a fondo questa compatta professionale, se volete sapere cosa ne pensiamo vi rimandiamo alla nostra recensione di Sony RX100 Mark V.

Puoi acquistare Sony RX100 Mark V su Amazon o se preferisci su eBay

Canon PowerShot G1 X Mark III

L’ultima fotocamera compatta Canon di questa guida è la Canon PowerShot G1 X Mark III. Si tratta dell’ammiraglia delle fotocamere compatte della casa giapponese.

Canon PowerShot G1 X Mark III monta un sensore APS-C da 24,2 megapixel accoppiato ad un processore d’immagine DIGIC 7 (lo stesso montato su alcune reflex). La lente è una 24-72mm f/2.8-5.6 che consente di utilizzare la G1 X Mark III in svariati contesti. L’autofocus Dual Pixel AF è dotato di 49 punti di messa a fuoco e in modalità AF continuo permette di scattare fino a 7 foto al secondo. Il display da 3″ è completamente orientabile e touchscreen. È presente anche un mirino EVF da 2.360.000 punti definizione di tipo OLED molto comodo da utilizzare in contesti molto luminosi. Infine la PowerShot G1 X Mark III è in grado di registrare video in Full HD a 60fps ed è dotata di WiFi, NFC e Bluetooth per la connessione con i dispositivi mobili.

Canon PowerShot G1 X Mark III è la fotocamera compatta più prestante dell’azienda. Se desiderate acquistare una fotocamera compatta professionale, con un corpo simile ad una reflex, questa Canon potrebbe fare al caso vostro.

Puoi acquistare Canon PowerShot G1 X Mark III su Amazon su eBay o su ePrice

Fujifilm X100F

L’ultimo dispositivo di questa guida all’acquisto alle migliori fotocamere compatte professionali è la Fujifilm X100F. Si tratta di una delle migliori macchine fotografiche presenti sul mercato, perfetta per la street photography. Monta un sensore CMOS III da 24,3 megapixel (lo stesso delle mirrorless top di gamma) e un processore X-Processor Pro. Questi componenti permettono di raggiungere una raffica di scatti pari a 8fps fino a 25 file RAW consecutivi. L’autofocus della X100F è dotato di ben 325 punti AF e assicura una messa a fuoco sempre precisa e veloce. Inoltre è presente un display touchscreen che, tra le altre cose, permette di scegliere il punto di messa a fuoco con un semplice tocco. L’obiettivo montato sulla Fujifilm X100F è un FUJINON 23mm fisso equivalente ad un 35mm, l’obiettivo preferito dai fotografi urbani. L’apertura massima del diaframma arriva a f/2, perfetta per le situazioni con poca illuminazioni o per fotografie con un fantastico sfocato. È anche presente un teleconverter digitale che permette di scegliere tra tre focali diverse senza cambiare l’obiettivo: 35mm, 50mm e 70mm. Infine è presente un mirino ibrido che può essere utilizzato sia in modalità digitale che in modalità ottica. Non manca il chip WiFi e la possibilità di registrare video in Full HD 1080p a 60fps.

Fujifilm X100F è la regina delle compatta, una perfetta compagna di viaggio da portare in tasca durante le proprie passeggiate e i propri viaggi. In un corpo molto contenuto si nasconde una compatta professionale capace di regalare ottime soddisfazioni. Se volete approfondire vi rimandiamo alla nostra recensione di Fujifilm X100F.

Puoi acquistare Fujifilm X100F su eBay su Amazon o su ePrice

3446 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.