Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Migliori cuffie economiche: tutti i modelli a pochi euro

Migliori cuffie economiche: tutti i modelli a pochi euro

di Claudio Carelli
Specialist Cuffie
aggiornato il 1 giugno 2020
3160 utenti hanno trovato utile questa guida

Amazon ama gli studenti: avete infatti 10€ a disposizione sul prossimo acquisto se attivate il servizio Amazon Prime Students. Questo mette a disposizione tutti i vantaggi di Amazon Prime, ma alla metà del prezzo solo se siete studenti. Fino al 31 luglio potete approfittare per attivare il servizio, in prova gratuita per ben 90 giorni di tempo, e sfruttare il codice “STUDENT10” che andrà a scontare il vostro primo ordine con Prime attivo di ben 10€. Che state aspettando? Potete avere maggiori informazioni e aderire all’offerta alla seguente pagina Amazon dedicata.

N.B. La guida Migliori cuffie economiche è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2020.

Il mondo delle cuffie non è solo fatto da prodotti megacostosi, sebbene il mercato e i produttori che lo compongono spingano sempre a modelli più sensazionalistici e con funzionalità particolari. In questa guida scopriamo infatti insieme le migliori cuffie economiche, ovvero tutti quei modelli, selezionati accuratamente in base alla tipologia di form factor, che rendono in modo particolarmente buono anche spendendo solo qualche decina di euro. Vediamoli tutti!

Migliori cuffie economiche: quale comprare

Di cuffiette ce ne sono davvero per tutti i gusti. Dalle in-ear classiche agli auricolari tradizionali, dalle on-ear alle over-ear, tutte atte principalmente ad ascoltare musica, guardare video in modo isolato oppure a portare avanti conversazioni telefoniche. C’è però chi di tutte le nuove tecnologie Bluetooth, della cancellazione del rumore, dell’accuratezza o del design non se ne interessa: a volte si rimane semplicemente senza un paio di cuffie atte ad essere a portata di mano tutti i giorni, da maltrattare e semplicemente per non dare troppo fastidio nei luoghi pubblici e/o in movimento.

Proprio per questo abbiamo selezionato le migliori cuffie economiche, che non fanno di certo di cura nell’estetica o nella qualità ad alto livello una preoccupazione fondamentale, anzi. C’è però il grande pregiudizio – spesso anche giustificato – che spendere poco, nell’audio, equivale a comprare qualcosa di estremamente scarso e/o poco duraturo nel tempo. Sì, se non si bada bene a cosa si compra è così, ma non sempre.

Ecco quindi che una selezione si giustifica da sé: quali sono i prodotti che, spendendo pur pochissimo, sono consigliabili all’acquisto per chi non ha troppe pretese? Li abbiamo selezionati per tipologia ed elencati di seguito, toccando un po’ tutte le principali categorie di cuffie. Wireless, in-ear, over-ear, formato classico; ce n’è davvero per tutti i gusti. Ma quali sono le variabili di scelta per individuare le migliori cuffie economiche?

Form factor

Il primo criterio selettivo, per tutte le cuffie, rimane il form factor. Questo è fondamentale, perché vi orienta nella scelta di un prodotto più adatto alla vostre esigenze in base al relativo design. Le cuffiette in-ear sono quelle più piccole, e possono avere svariate versioni: quelle più classiche sono in-ear con il regolare cavo da 3,5 mm, ma esistono anche in-ear cordate fra loro per l’utilizzo via Bluetooth, oppure le in-ear truly wireless, ovvero quelle sprovviste completamente di fili (insomma come le AirPods per capirci). In tutti i casi sono le cuffiette più leggere, e progressivamente anche quelle che consentono anche la libertà massima di movimento.

Sono sicuramente le cuffie più adatte per gli sportivi. Successivamente troviamo due formati abbastanza simili come concetto, ovvero le on-ear e le over-ear. In entrambe troviamo degli speaker grandi che si appongono ai padiglioni auricolari, poggiandovi al di sopra, legati da un archetto – insomma, le cuffie per come siamo abituati a concepirle. Nel caso delle on-ear abbiamo però dimensioni più contenute visto che si poggiano su parte del padiglione auricolare, senza rivestirlo tutto, mentre nelle over-ear abbiamo dimensioni più importanti, ma anche isolamento migliore proprio grazie all’orecchio totalmente inglobato all’interno del cuffiotto.

Le on-ear sono una buona via di mezzo per chi vuole un prodotto non troppo ingombrante ma non avere alcun auricolare all’interno del cavo uditivo, mentre le over-ear sono più adatte per chi vuole l’immersione completa del suono, a discapito della discrezione di utilizzo (si notano abbastanza, ma non è detto che sia negativo) e delle dimensioni. In questo caso, dovete scegliere in base alle vostre necessità. Non c’è un form factor più giusto di un altro, ma sicuramente più saranno dinamiche le azioni che eseguite durante l’ascolto, più è conveniente optare per un prodotto più minuto.

Prezzo

Seconda variabile di scelta per quanto riguarda le migliori cuffie economiche è sicuramente il prezzo. Questo è, inevitabilmente, già insito nel concetto di “economico”, non trovate? Per questo motivo è il caso di puntare solo su cuffie che non superano una certa soglia di costo finale, proprio perché è necessario dare assolutamente priorità a salvaguardare il portafogli. Con tale fine, considerando appunto tutte le varie tipologie di form factor e tutte le tecnologie di ultima generazione, ci impegniamo a selezionare solo e soltanto prodotti che stanno al di sotto della soglia di 50€. Nel farlo però, consideriamo solo i prodotti degni di nota, ovvero quelli che vale la pena acquistare pur restando così stretti sulla soglia del prezzo.

Qualità sonora

Segue il terzo criterio selettivo, assolutamente fondamentale anche se non si direbbe: la qualità sonora. La suddetta, anche nei modelli meno costosi, non deve essere mai trascurata. Lo scopo delle cuffiette rimane sempre quello di ascoltare musica con una qualità più che discreta, fruire video senza fastidi o effettuare chiamate audio senza interferenze. Dunque, la qualità audio rimane assolutamente un punto saldo per scegliere le cuffiette, sebbene debba essere ovviamente proiettata su prodotti in una fascia di prezzo decisamente bassa, e con tutti i form factor a disposizione. Per scegliere le migliori cuffie economiche che trovate di seguito, un criterio fondamentale che abbiamo utilizzato è quello di optare solo per prodotti dotati di un rapporto qualità/prezzo nettamente superiore alla media; insomma, non i soliti prodotti da pochi euro che solitamente trovate nei grandi magazzini.

Connettività

Chiude la connettività: l’ultimo criterio selettivo, molto legato al form factor, è la connettività. Anche in questo caso non si può intraprendere una strada netta, sebbene vi consigliamo di optare in base proprio alle attività che dovete fare con le cuffie economiche che state cercando. Se volete un prodotto più dinamico e libero degli impedimenti, le in-ear Bluetooth non possono che rappresentare la prima scelta – meglio se truly wireless -, mentre se volete un paio di cuffie per la fruizione di video in tranquillità potrebbe avere più senso rimanere svincolati dall’autonomia inevitabile delle cuffiette prettamente wireless. La scelta sta a voi, ed è da raffrontare soprattutto in base alle ai dispositivi ai quali volete collegare le cuffiette, oltre che appunto all’utilizzo che volete farne.

 

Visti tutti i criteri selettivi, bando alle ciance: vediamo quindi quali sono tutti i prodotti su cui puntare. Li riportiamo di seguito, nei vari form factor, tutti in ordine di prezzo.

Le migliori cuffie economiche: i prodotti da scegliere

Xiaomi Piston Fresh

Iniziamo la nostra selezione da un paio di cuffiette che hanno assunto il ruolo di vere e proprie “block buster” sul settore dell’audio: Xiaomi Piston Fresh. Queste sono giunte sul mercato di recente per mettersi a disposizione di tutti coloro che, acquistando un dispositivo, non hanno ricevuto delle cuffiette in dotazione – piuttosto ovviamente per chi, di fronte ad un’eventuale rottura, vogliono correre ai ripari.

Tali cuffiette mettono a disposizione tutta la esperienza Xiaomi sul settore, garantendo buone performance ad un prezzo davvero estremamente contenuto. Stiamo parlando di un paio di cuffiette in-ear, quindi di quelle che vanno inserite all’interno del padiglione auricolare, isolando i rumori esterni. Al loro interno integrano anche un microfono e un bilanciere del volume, e proprio per questo si rendono molto utili anche per chi ne fa un uso in conversazione. Il corpo esterno è costituito in metallo, e in confezione sono presenti svariati gommini.

Per i più tecnici, esse dispongono di impedenza da 32 Ohm, risposta in frequenza da 20 Hz – 20 KHz e jack classico da 3,5 mm. Potete acquistarle ad un prezzo davvero fuori dal comune: se volete approfondire, inoltre, vi rimandiamo alla nostra recensione delle Xiaomi Piston Fresh. Davvero le migliori cuffie economiche per antonomasia.

Puoi acquistare Xiaomi Piston Fresh su Amazon o se preferisci su eBay

Sony MDR-ZX310AP

Ma facciamo che non state cercando cuffiette, bensì qualcosa di più grande, facile da trasportare, che non ingloba interamente le orecchie in un cuscinetto bensì mette a stretto contatto su di esso. Ecco che troviamo le Sony MDR-ZX310AP, modello di cuffie on-ear o sovraurali che, appunto, con un archetto da testa fa sì che l’audio sia forte e diretto nelle orecchie, senza però integrarle tutte all’interno dei cuscinetti. Traspiranti quindi, sono sicuramente da tempo le cuffie blockbuster numero 1 se non volete spendere troppo e avere comunque un buon paio di cuffie per l’ascolto musicale.

La loro caratteristica fisica principale è che dispongono di un design reclinabile: gli altoparlanti infatti possono essere ruotati per adattarsi meglio al capo, ma anche ripiegati su sé stessi per potersi fare piccoli piccoli ed eventualmente essere stipati in zaini o borse. Nelle quattro colorazioni disponibili, le Sony MDR-ZX310AP sono sicuramente le migliori cuffie economiche on-ear con cavo in assoluto, atte ad ascoltare musica o a conversare al telefono, grazie anche al microfono integrato sul cavo. Questo è inglobato in un controllo remoto dotato anche di tasto per la risposta rapida: assente purtroppo il bilanciere del volume.

I driver interni, per i più tecnici, sono in neodimio e da 30 millimetri. La risposta in frequenza è pari a 10 Hz – 24 KHz, mentre l’impedenza è da 24 Ohm. Il jack è da 3,5 mm. Insomma, non il top sicuramente, ma a questo prezzo impressionante non potete davvero chiedere di meglio!

Puoi acquistare Sony MDR-ZX310AP su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Redmi AirDots

Se state cercando le migliori cuffie economiche dotate di tecnologia true wireless, allora il nome da fare è assolutamente Xiaomi Redmi AirDots. Chiariamolo subito: sono un prodotto davvero economico, con fattura senza pretese e senza funzionalità particolarmente elevate. Ciò non toglie che i piccoli auricolari completamente sprovvisti di fili, che lavorano sullo standard Bluetooth 5.0, sono al momento l’opzione più accessibile in termini di prezzo se proprio si vuole provare a portare la musica alle proprie orecchie senza ingombri. L’utilizzo ideale è ovviamente quello sportivo, ma c’è da dire che le piccole in-ear potrebbero non essere il massimo della praticità per chi va oltre alla classica corsetta o a qualche esercizio alle macchine in palestra. Non manca però la certificazione allo standard IPX4 per la resistenza a sudore e schizzi d’acqua.

L’autonomia delle suddette è pari a 6 ore: tramite la custodietta ricaricante fornita in dotazione però, tale autonomia sale di altre 12 ore aggiuntive, rendendo le AirDots sicuramente adatte ad affrontare il proprio allenamento settimanale senza troppi problemi. La custodia si ricarica via micro USB, in circa 2 ore. Ovviamente la qualità audio non è eccelsa, ma a questo prezzo non si può davvero chiedere di meglio. N.B.: vi suggeriamo di reperire le AirDots solo spedite da Amazon, come quelle che trovate al box sottostante.

Puoi acquistare Xiaomi Redmi AirDots su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Soundcore Spirit X

Se state cercando le migliori cuffie economiche per lo sport e dunque wireless, allora senza dubbio potete dare un’occhiata alle recenti Soundcore Spirit X. Il brand Soundcore è ormai noto sul mercato: è stato realizzato da Anker. Il modello che vi proponiamo all’interno di questa guida è uno orientato appositamente verso coloro che cercano una periferica da usare in movimento, anche molto concitato. L’utilizzo può essere il classico fitness in palestra, ma anche tutti gli sport estremi. Grazie al loro archetto “around ear” infatti, le Spirit X riescono ad aderire al meglio al padiglione auricolare, consentendo una presa ottima.

L’approccio al comparto uditivo è tramite connettori in-ear con gel, i quali isolano bene anche negli ambienti rumorosi (vedi la palestra o gli sport outdoor). I due auricolari sono legati fra di loro: le Spirit X sono infatti le migliori cuffie economiche sportive senza fili, visto che sono wireless. Sfruttano il recente Bleutooth 5.0 e garantiscono una autonomia di ben 12 ore di utilizzo: in sostanza, se le usate per lo sport dovrete ricaricarle solo una volta a settimana. Dispongono della certificazione IPX7 per la resistenza ad acqua, polvere, schizzi e pioggia. Che altro dire? Che in dotazione arrivano con gommini e supportini di ancoraggio di tutte le dimensioni, oltre che di un bell’astuccio per il trasporto. Il prezzo è imbattibile: non guardare solo ne nuove true wireless, fidatevi: queste rimangono salde al capo e suonano benissimo.

Puoi acquistare Soundcore Spirit X su eBay.

Xiaomi Mi ANC Type-C

Proseguiamo con un modello di migliori cuffie economiche per chi cerca qualcosa di wired ma digitale: troviamo infatti le Xiaomi Mi ANC Type-C. Modello recente sul mercato, senza dubbio più adatte a smartphone o tablet dotati della classica porta USB Type-C, a prescindere che vi sia a monte l’assenza di un jack audio da 3.5 mm. Il design che mette a disposizione è molto semplice, nero, un po’ anonimo ma anche efficace.

Il loro cavetto è rivestito in nylon, mentre il modulo di controllo remoto mette a disposizione un bilanciere del volume, un microfono e un interruttore per attivare la cancellazione del rumore attiva. Sì sì, avete capito bene: le nostre Mi ANC Type-C sfruttano dei microfoni per attenuare i rumori esterni e garantire un ascolto neutro, soffocando il trambusto. La risposta in frequenza è pari a 20 Hz – 40 KHz.

In dotazione troviamo un sacchetto per il trasporto e tre differenti earbud in-ear per adattarsi a differenti grandezze di padiglione auricolare. Se cercate le migliori cuffie economiche digitali, questo è il modello sul quale dovete puntare.

Puoi acquistare Xiaomi Mi ANC Type-C su Amazon o se preferisci su eBay

AKG K92

Tra le migliori cuffie economiche non poteva di certo mancare anche un modello per gli amanti dei prodotti più vistosi dotato di copricuffia circumaurali. Parliamo delle AKG K92, un modello che richiama il classico design ad archetto doppio sottile del produttore, con scocche esterne che coprono i driver di dimensioni davvero importanti (40 mm). Il colore è una combo classica di nero e oro davvero tamarra, ma molto piacevole alla vista. Le specifiche tecniche non sono affatto male: su 32 Ohm di impedenza, al limite per l’utilizzo su tutti i dispositivi, la risposta in frequenza è da 16 Hz – 20 KHz. L’archetto è invece autoregolante e il corpo, sebbene sia grande, non è affatto pesante, anzi.

Se volete un suono avvolgente e un look che trae i vantaggi dallo stile puro dell’over-ear chiuso antidisturbo, allora le K92 sono le cuffie economiche che fanno per voi. Ovviamente il suono è abbastanza buono e bilanciato un po’ per tutti i generi. In dotazione arriva un cavo jack da 3,5 m con adattatore da 6,3 mm per tutti gli utilizzi.

Puoi acquistare AKG K92 su Amazon o se preferisci su eBay

AKG K92
Prezzo consigliato: € 42Prezzo: € 39.06

JBL 500BT

State cercando le migliori cuffie economiche on-ear wireless? La risposta non può che essere trovata col brand JBL, e più precisamente con le JBL 500BT. Parliamo di un modello sequel di generazioni di cuffiette JBL che, per svariati anni, hanno rappresentato la scelta migliore sempre in questo specifico campo: con un prezzo molto aggressivo, offrire il prodotto più giovanile e funzionale possibile, senza dimenticare la qualità audio.

Le cuffie in questione sono molto compatte e leggere, adatte sicuramente a chi fa molti viaggi e vuole portare con sé un dispositivo poco ingombrante sia per ascoltare musica che per godere di qualche serie TV. Come tutte le JBL on-ear sono richiudibili verso l’interno, e i cuffiotti possono oltretutto ruotare di 90° per adattarsi a tutte le forme di capo. Il peso complessivo è davvero ridotto: parliamo di 150 grammi circa.

L’autonomia rispetto al passato è migliorata, estendendosi fino a ben 16 ore di riproduzione senza fili. L’ottimo audio è garantito da driver da 32 millimetri particolarmente attenti alle frequenze basse grazie alla tecnologia proprietaria JBL Pure Bass Sound. In dotazione arriva solo con un cavo per la ricarica, niente porta jack audio addizionale per l’utilizzo wired, niente custodie; la dotazione è minimale e comprensibile visto il prezzo. Sono disponibili in svariate colorazioni. Senza dubbio le migliori cuffie economiche on-ear per i giovani.

Puoi acquistare JBL 500BT su Amazon o se preferisci su eBay

JBL 500BT
Prezzo consigliato: € 49.99Prezzo: € 29.05

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

3160 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Claudio Carelli tramite i commenti.