Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Casse per TV: come e quali scegliere

Casse per TV: come e quali scegliere

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 14 aprile 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Amazon ama gli studenti: avete infatti 10€ a disposizione sul prossimo acquisto se attivate il servizio Amazon Prime Students. Questo mette a disposizione tutti i vantaggi di Amazon Prime, ma alla metà del prezzo solo se siete studenti. Fino al 31 luglio potete approfittare per attivare il servizio, in prova gratuita per ben 90 giorni di tempo, e sfruttare il codice “STUDENT10” che andrà a scontare il vostro primo ordine con Prime attivo di ben 10€. Che state aspettando? Potete avere maggiori informazioni e aderire all’offerta alla seguente pagina Amazon dedicata.

N.B. La guida Casse per TV è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2020.

In questa guida parliamo di casse per TV. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa delle diverse soluzioni che sono attualmente presenti sul mercato al fine di aiutarvi nella scelta della migliore cassa wireless da affiancare al vostro televisore ed in grado di soddisfare le vostre esigenze.

Casse per TV: quale comprare

 

All’interno di questa guida prenderemo in considerazione le casse per TV da acquistare per dare voce al proprio televisore. Come avremo modo di vedere, abbiamo selezionato alcuni modelli estremamente validi un po’ per tutte le fasce di prezzo, andando incontro a tutte le necessità. Questa categoria di prodotto infatti, spesso associata anche alla miglior soundbar TV, ha la possibilità di virare pesantemente in termini di costo. Il motivo è presto detto: in base alla potenza dei driver integrati, al numero dei suddetti e anche alle tecnologie cucite attorno ad essi, i produttori sono in grado di realizzare i prodotti dalle qualità più disparate.

Ma come scegliere dunque le proprie casse per TV? Partiamo dal presupposto che, se state acquistando un kit del genere, senza ombra di dubbio volete avere due cose a prescindere dal budget a disposizione: volume audio potente e diffusione del suono immersiva. Solitamente sono gli speaker integrati nelle nuove TV sottili che, purtroppo, peccano nel comparto audio. Non è però da escludere la voglia di sfruttare una soundbar anche per ascoltare musica, e anzi ora che tutto è smart è facile passare da Netflix a Spotify in un secondo.

Ma quali sono dunque i criteri per scegliere le proprie casse per TV? Vediamo di seguito quelli che abbiamo utilizzato per eleggere le migliori della nostra guida.

Potenza audio

La potenza audio è il primo aspetto che abbiamo preso in considerazione durante la selezione delle migliori casse per TV. Essendo il loro compito quello di amplificare ciò che si vede a schermo, e quindi molto probabilmente in un salotto, abbiamo deciso di non prendere in considerazione modelli con una potenza audio inferiore ai 100 W. Questo limite ci ha permesso così di scegliere, soprattutto nella fascia economica, soluzioni in grado di amplificare l’audio con una certa potenza; a maggior ragione nel caso in cui si volessero utilizzare le casse per TV per ascoltare musica tramite Spotify, YouTube e quant’altro.

I 100 Watt di cui sopra sono il limite minimo pensato per gli utenti che non vogliono spendere tanto e non necessitano di una potenza audio superiore per amplificare l’audio. Storia diversa per tutti gli altri prodotti presenti nella guida con una potenza maggiore. Oltre ad avere un prezzo sensibilmente più alto, sono ideali per diffondere l’audio in stanza di media grandezza. Troveremo infatti a seguire casse per TV da 300 Watt circa, ma arriveremo fino al culmine dei 1000 Watt per gli home teather ultrapotenti. Scegliete, in questo caso, in base alla situazione in cui vi trovate: se l’ambiente è piccolo ed è ristretto come una cucina, senza dubbio non ha senso puntare troppo sulla potenza; inversamente se siete in un grande salotto con un TV dall’elevato polliciaggio, cercate di investire il più possibile sui prodotti di fascia medio-alta.

Porte I/O

Una buona selezione di porte I/O è un altro criterio di selezione che ci ha guidati nello scegliere i migliori speaker per la propria TV. Se fino a qualche tempo fa i modelli economici perdevano la possibilità di sfruttare una porta HDMI, oggi la cosa rappresenta una vera e propria base. Dalla nostra guida abbiamo comunque eliminato tutte le casse per TV che non dispongono almeno, di base, della porta HDMI. Questa risulta essere fondamentale per il collegamento diretto col nostro TV, così da controllarne il volume semplicemente usando il telecomando. Le altre porte, fondamentalmente, sono opzionali.

Senza dubbio il “connettore invisibile” assolutamente fondamentale è il Bluetooth: tutti i televisori moderni dispongono ormai di questa tecnologia, e tramite il Bluetooth è possibile collegare le casse per TV anche in modo discostato rispetto al TV stesso appunto. Inoltre, sempre col Bluetooth è possibile interagire eventualmente, all’occasione, anche con smartphone, tablet e altri dispositivi mobili, dunque è diventato oggi un criterio selettivo assolutamente fondamentale. A volte è abbinato ad NFC e Bluetooth.

Alcune porte, come il jack audio da 3,5 mm, viene ormai esclusa da svariati modelli visto che non è una tipologia di connessione proprio ottima, ma è possibile trovarli in alcuni modelli. Quasi la stessa cosa, benché sia sicuramente un connettore molto più versatile, è per il S/PDIF, non presente per alcuni modelli; parliamo ormai di passato. Ci sono inoltre altre tipologie di porte sui modelli di fascia più elevata che possono senza ombra di dubbio caratterizzare un parco versatile ma non rappresenta, nella selezione, un reale criterio da tenere in considerazione.

Funzionalità e tecnologie

Chiudiamo con un altro criterio selettivo senza ombra di dubbio da non sottovalutare: quello delle funzionalità e delle tecnologie. Se da una parte è vero che dalle casse per TV ci aspettiamo un audio più potente, dall’altra è anche vero che non è da sottovalutare quella che è l’ottimizzazione del suono. Sigle come DTS o Dolby Atmos non devono essere sottovalutate come avviene erroneamente di solito: soprattutto Dolby Atmos, oggi, rappresenta un’eccellenza per chi vuole fruire film ad alta qualità con l’immersività totale del suono.

Scegliere delle casse per TV che supportano lo standard Dolby è ad oggi un pro non da poco, sebbene sia ovvio che per guardare semplicemente la TV via antenna, poco cambia. L’audio Dolby Atmos deve infatti essere supportato dai servizi di streaming video o i lettori di Bly-Ray, tanto quanto è necessario per l’HDR per quanto riguarda il lato video.

Infine, la presenza di funzionalità aggiuntive è un plus che abbiamo tenuto bene a mente durante la fase di valutazione dei modelli presenti in commercio. Di solito si tratta di una specifica che troviamo solo nei prodotti più costosi, ed infatti è presente unicamente sulle casse per TV di fascia medio-alta. Le funzionalità aggiuntive fanno riferimento ad alcune particolari feature che offrono un plus in più a chi possiede questi prodotti. Un esempio è la modalità notte delle soundbar Sonos che, una volta impostata, garantisce un ottimo livello di ascolto a fronte di un volume generale più contenuto. È quindi un aspetto che tendiamo a premiare e a consigliare solo per gli utenti alla ricerca di una soluzione dal forte sapore premium; gli utenti alle prime armi possono tranquillamente farne a meno e considerare l’acquisto di modelli più economici.

Procediamo ora alla selezione delle migliori casse per TV!

Casse per TV: migliori modelli

Sony HT-SF150

Iniziamo la nostra guida all’acquisto delle migliori casse per TV con una soundbar molto semplice che, visto il recente calo di prezzo, è diventata un prodotto da non lasciarsi assolutamente scappare. Pariamo della Sony HT-SF150, una soundbar molto compatta adatta senza ombra di dubbio a chi ha a disposizione un ambiente non eccessivamente ampio. All’interno del corpo elegante e molto molto basic troviamo due driver stereo che consentono di avere in uscita una potenza di ben 120 Watt, difficilissimi da trovare alla cifra solitamente al di sotto dei 100€.

Eppure Sony ha fatto un vero piccolo miracolo, ottimizzando tutti gli spazi e avendo come risultato un prodotto da 2,4 Kg e 90 x 6,4 x 8,8 centimetri, nero ed elegante, ma soprattutto potente. Questo dispone anche della tecnologia Bass Reflex, per la ottima resa di bassi durante la riproduzione musicale. Lato connettività non mancano il Bluetooth, edizione 4.2 (non è 5.0, ma ci si accontenta più che facilmente) e, udite udite, una porta HDMI ARC. Quest’ultimo consente di trasmettere audio su cavo qualora non voleste utilizzarla in pairing col Bluetooth sul vostro TV, gestendola con un solo telecomando. Non mancano connettore audio ottico e una porta USB per riprodurre eventuali contenuti su chiavetta senza sfruttare altre sorgenti.

Non c’è molto altro da dire: se state cercando delle casse per TV da posizionare in un ambiente ristretto (cameretta, cucina non open-space e simili), allora con Sony HT-SF150 avrete davvero tutto ciò di cui avete bisogno: una bella barra potente e senza fronzoli.

Puoi acquistare Sony HT-SF150 su Amazon o se preferisci su eBay

Sony HT-SF150
Prezzo consigliato: € 129.49Prezzo: € 119.89

Soundcore Infini Pro

Saliamo di livello e incontriamo la soundbar che va a spezzare praticamente le regole di mercato in modo decisamente netto: Soundcore Infini Pro. Il prodotto è di un brand che fa parte del gruppo Anker, ed è particolarmente trasversale per un semplice motivo: ha una scheda tecnica che, rapportata al prezzo, lascia quasi sconvolti.

Questo modulo unico racchiude al suo interno una serie di elementi davvero importante: troviamo infatti due tweeter, due driver per le frequenze medie ma anche due subwoofer con due relative casse di risonanza per i bassi. Ma perché così tanti elementi? La risposta è semplice: Dolby Atmos. Sì, Soundcore Infini Pro è senza dubbio la miglior soundbar economica ad avere il supporto Dolby Atmos, il quale, come abbiamo già detto, consente di immergere nei contenuti sfruttando l’audio spaziale. Per maggiori dettagli vi invitiamo a dare un’occhiata al video esplicativo Dolby. Contenuti immersivi dunque, ovviamente dove tale supporto è presente: c’è su Netflix, ma anche su altre tipologie di app di streaming.

Questa piccola bestiolina è lunga 93 centimetri, larga 12 centimetri (non proprio compattissima insomma) e spessa 6,1 centimetri: si colloca un po’ sui mobili di tutti i salotti, ma non sottovalutate la larghezza che è appunto quella di una soundbar di alto livello. Il peso è di 3.3 chilogrammi, neanche così tanti visto il numero di elementi presenti. Ma guardiamo agli standard di connettività. Abbiamo una doppia HDMI: una ARC per la connessione al TV, una in ingresso per eventuali lettori o decoder esterni. Non mancano però porta ottica, jack audio da 3.5 mm e Bluetooth 5.0 di nuova generazione. La potenza è di 120 Watt. Che altro dire? Se cercate delle casse per TV complete e di nuova generazione, Infini Pro è perfetta.

Puoi acquistare Soundcore Infini Pro su Amazon.

Soundcore Infini Pro
Prezzo consigliato: € 259.99Prezzo: € 199.99

Samsung HW N550/EN

Proseguiamo la nostra guida alla ricerca delle migliori casse per TV con un modello un po’ più classico che punta su potenza e supporto surround. In questo caso abbiamo davanti Samsung HW N550/EN, una soundbar che mette a disposizione anche un subwoofer wireless pronto ad amplificare l’audio del vostro TV fino a ben 340 Watt. Avete capito bene: distribuiti su dei canali 3.1, i quali sono convertiti in 5.1 digitali sul supporto DTS Surround e Dolby Surround.

Estremamente adatta per la fruizione di contenuti video, questa soundbar misura circa 107 x 6 x 8,7 centimetri, con un peso di 2.9 chilogrammi. Il look è abbastanza asettico e serio: Samsung non ha voluto strafare con questo prodotto, che rimane una ottima scelta anche per i salotti ove fruire di serie TV o film in compagnia, immersi nel suono. Dalla sua dispone di Bluetooth, ma anche di porta HDMI per poter far confluire il flusso audio sia tramite cavo che senza fili. Presente anche una porta ottica e una per l’update del firmware.

It just sounds loud: se vi serve la potenza ad un prezzo senza ombra di dubbio niente male, potete scegliere questa Samsung.

Puoi acquistare Samsung HW N550/EN su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Sony HT-RT4

Sulla scia della concretezza e della potenza troviamo un’altra smartband “accompagnata” di casa Sony che si propone come alternativa per chi cerca un prodotto di fascia medio-alta davvero potente. Il suo nome è Sony HT-RT4, e non è altro che un kit di casse per TV di altissimo livello composto da più oggetti differenti, tutti collegati fra loro. Parliamo di una soundbar che va ad incontrare un subwoofer e due torrette tallboy da disporre in modo strategico, così da realizzare un home theater di alto livello. La potenza finale? 600 Watt. Sì avete capito bene: questo set di casse per TV si propone come una soluzione davvero molto adatta a chi vuole fare baccano, rimpiazzando nei casi di TV 4K, in parte il cinema.

Dalla sua l’impianto, che si raccorda all’elemento principale quale il subwoofer, ha 5.1 canali ed è compatibile sia con l’audio DTS che con il Dolby Audio. La collocazione nello spazio degli elementi è ovviamente fondamentale: vi raccomandiamo di scegliere questo prodotto se avete uno spazio a disposizione che non sia troppo ristretto, visto che soprattutto i tallboy necessitano di stare di fianco/dietro agli utilizzatori per rendere davvero bene. Sono presenti Bluetooth ed NFC per il pairing rapido con gli smartphone, ma anche una vecchia e cara porta USB per riprodurre file locali anche in formato lossless.

Non mancano l’HDMI per il controllo direttamente con il telecomando del TV, nonché una eventuale porta ottica per chi preferisce puntare sul vecchio connettore. Non possiamo che consigliare queste casse per TV per chi cerca una bella soluzione di livello per il proprio salotto.

Puoi acquistare Sony HT-RT4 su Amazon o se preferisci su eBay

Sonos Playbar

All’interno della nostra guida alle migliori casse per TV non poteva certo mancare la Sonos Playbar. È una soluzione pensata per chi è alla ricerca di un prodotto “top”, quindi adatta ad utenti che, senza scendere a compromessi, vogliono una soundbar dal grande potenziale audio. Sotto la piccola griglia trovano posto sei woofer e tre tweeter; per angolare alla perfezione il suono in uscita, la Sonos Playbar vede la presenza dei tweeter destro e sinistro leggermente sfalsati per aumentare al massimo il raggio di ascolto.

Come spesso accade, prodotti di una certa qualità (e costo), integrano piccole chicche pensate per arricchire l’esperienza utente di chi è disposto a spendere cifre importanti. Il Sonos integra la funzione “Modalità Notte” che, quando attivata, comprime il volume in modo da non disturbare chi dorme. La TV può essere collegata tramite il cavo ottico e può riprodurre l’audio proveniente da ogni tipo di sorgente, anche le console collegate al proprio televisore.

Tramite l’applicazione mobile Sonos è inoltre possibile inviare la propria playlist alla soundbar per ascoltare senza limitazione i brani provenienti dal proprio servizio di streaming preferito o salvate in locale. Come per la stragrande maggioranza dei prodotti Sonos, la Playbar può essere affiancata agli altri speaker sviluppati dall’azienda. Infatti, se avete a disposizione un Sonos Play:1, Play:3 o Play:5, potete abbinare lo speaker alla soundbar in modo da far partire una riproduzione audio multi-room fino ad una vera configurazione 5.1.

Puoi acquistare Sonos Playbar su Amazon o se preferisci su eBay

Sonos Playbar
Prezzo consigliato: € 799Prezzo: € 680.47

Sonos Playbase

Se siete alla ricerca di un prodotto Sonos più moderno, non che la Playbar sia un reperto archeologico, la nuova Sonos Playbase offre un interessante compromesso per tutte le persone che preferiscono una soluzione più comoda, tranquilla. La Playbase mostra una vistosa superficie superiore piatta pensata per appoggiare la propria televisione. La Sonos Playbase permette di poggiare il proprio televisore direttamente su di essa, purché questo non superi il peso massimo di 27 chilogrammi.

Ma quali sono le caratteristiche della nuova Playbase? Il modello offre 10 driver amplificati suddivisi nel seguente ordine: sei midrange, tre tweeter e un woofer. Sul resto, come sempre, troviamo poi un ingresso ottico per collegare la TV e la presa per l’alimentazione. È compatibile con tutte le moderne tipologie di casting, fra cui Apple AirPlay 2. Il sistema è solo ovviamente un nucleo: può essere sincronizzato con tutti gli altri speaker di Sonos Play, creando un impianto multiroom oppure multipunto in modo semplice, sfruttando la Wi-Fi domestica.

La consigliamo a tutti coloro che vogliono realizzare un ecosistema Sonos con altri speaker da spargere lungo la casa e chi cerca, infine, un prodotto professionale e dal look premium come nessun altro.

Puoi acquistare Sonos Playbase su Amazon o se preferisci su eBay

Sonos Playbase
Prezzo consigliato: € 799Prezzo: € 778.7

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.