Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Migliori casse per tablet: ecco le migliori soluzioni

Migliori casse per tablet: ecco le migliori soluzioni

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 7 agosto 2019
6158 utenti hanno trovato utile questa guida
6158 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Casse per tablet è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

Siete alla ricerca di uno speaker senza fili da abbinare al vostro tablet per poter godere al meglio dei contenuti video oppure di un po’ di musica in streaming? In questa guida vedremo oggi tutte le migliori casse per tablet disponibili sul mercato, variabili in base al prezzo e alle esigenze.

Migliori casse per tablet: quale comprare

L’arrivo dei tablet come prodotto di consumo ha sancito la nascita di un nuovo interesse verso dispositivi decisamente più facili da trasportare rispetto ai comuni notebook. Ben presto, anche grazie all’arrivo di sistemi operativi mobile sempre più ricchi di funzioni, gli utenti  hanno iniziato ad utilizzare i tablet come dei prodotti votati principalmente alla fruizione di contenuti video.

Grazie a display nella maggior parte dei casi da 10 pollici e con moduli batteria da diverse migliaia di mAh, guardare video, serie TV o interi film, è diventato un processo quasi naturale. A questo però bisogna aggiungere che, trattandosi di contenuti decisamente diversi da un brano musicale da ascoltare anche con le casse integrate, è iniziata abbastanza presto la necessità di abbinare delle casse per tablet capaci di offrire la migliore qualità audio possibile.

Per quanto riguarda le casse per tablet, in questa guida ci siamo focalizzati sulla ricerca delle migliori che abbiano tutti i requisiti adatti per la fruizione di contenuti audio di una certa qualità e non solo. La qualità audio è il criterio di partenza che ci ha guidato durante la selezione delle migliori casse per tablet. Questi dispositivi svolgono un ruolo diverso rispetto alle casse Bluetooth generiche, in quanto sono pensati per garantire un ascolto di livello superiore. Infatti, chi sceglie questi modelli, lo fa perché spinto dalla necessità di amplificare l’audio di un brano o di un contenuto multimediale avendo la certezza di non trovarsi di fronte a brutte sorprese.

Queste possono essere la presenza di aberrazioni acustiche dettate da una qualità scadente degli speaker o da un’equalizzazione piuttosto superficiale. La nostra selezione non solo si è focalizzata nello scegliere soluzioni sviluppate dalle aziende più rinomate in quest’ambito, ma ci siamo impegnati nel valutare solo i modelli muniti di una gamma acustica in grado di garantire sempre un ascolto di qualità. Con i prodotti qui presenti avrete sempre l’opportunità di ascoltare musica o dialoghi di un film ad altissima qualità. I primi modelli presenti nella guida sono indirizzati ad utenti che non sono alla ricerca di soluzioni particolari per quanto riguarda il design e l’audio. Ovviamente ogni speaker qui presente rispetta il discorso fatto poco più su, ma gli speaker più costosi sono spesso quelli che garantiscono una qualità acustica maggiore.

La qualità audio si muove a braccetto con la presenza di funzionalità extra. Queste non sono un vero e proprio criterio di selezione, ma le valutiamo come un qualcosa in più che potrebbe interessare utenti disposti a spendere qualcosa in più pur di avere la certezza di acquistare un prodotto dall’ottima qualità audio. Alcune come le Sony offrono la tecnologia Extra Bass per amplificare meglio le basse frequenze, altre invece permettono l’utilizzo di schede micro SD per ascoltare brani audio senza dipendere dal proprio smartphone.

L’autonomia è un altro criterio di selezione a cui prestiamo molta attenzione durante le fasi di valutazione delle casse per tablet. Per venire incontro agli utenti che hanno come obbiettivo mantenere un buon rapporto qualità/prezzo, prendiamo in considerazione speaker con almeno 6 ore di autonomia. È un lasso di tempo pensato per garantire un ascolto senza compromessi, senza dover dipendere dalla presa di corrente. Nella guida sono però presenti anche speaker con un’autonomia maggiore; questi, rispetto ai primi, sono spesso accompagnati da un prezzo maggiore e quindi indirizzati a chi non ha limiti di budget.

Sony SRS-XB20

Il Sony SRS-XB20 è la giusta scelta se si vuole affiancare il tablet con uno speaker compatto e di qualità. Munito di tecnologia “Extra Bass“, lo speaker Sony è strutturato per conferire sempre un sound caldo e corposo. Al suo interno è infatti presente un particolare processore del segnale digitale, sviluppato direttamente dall’azienda, in grado di enfatizzare i generi musicali con una importante linea di basso.

Il Sony SRS-XB20, sotto la griglia, vede la presenza di due speaker da 42 mm ed un radiatore passivo; il retro è inoltre munito del classico ingresso jack da 3,5 mm e la porta micro USB per la ricarica. La batteria è stimata per un utilizzo di circa 12 ore con una singola carica e i dispositivi mobile possono essere abbinati sia tramite il modulo Bluetooth che attraverso l’NFC.

Con certificazione IPX5 e una potenza in RMS di 20 W, il Sony SRS-XB20 è indirizzato a chi è alla ricerca di uno speaker di una certa qualità, economico e resistente.

Puoi acquistare Sony SRS-XB20 su eBay.

Sony SRS-XB20
Prezzo: € 129.9

Creative iRoar Go

Il Creative iRoar Go è l’evoluzione della famigerata famiglia “iRoar” ed è pensato per chi ha necessita di uno speaker Bluetooth con alcune particolarità che riguardano sia l’aspetto estetico sia ciò che troviamo al suo interno – del resto è proprio quello che ci interessa, vero? Bene, il Creative iRoar Go, come già anticipa l’immagine, è una cassa per tablet con certificazione IPX6; ricordiamo che IPX6 indica che il prodotto è completamente resistente alla polvere e agli schizzi di acqua.

Dall’aspetto estremamente compatto e solido, anche qui troviamo uno chassis misto alluminio-plastica dura, al di sotto della griglia di diffusione trovano posto 5 driver biamplificati; lo stesso sistema audio che troviamo nel fratello maggiore Creative iRoar alla fine della nostra guida sulla migliori casse per tablet. La presenza di un numero così nutrito di driver va a premiare gli utenti che sono alla ricerca di una soluzione che permetta di ascoltare musica e altri contenuti multimediali senza alcun tipo di limitazioni.

A tener compagnia ai cinque driver, il Creative iRoar Go integra anche due radiatori passivi (li troviamo nascosti dietro le inserzioni laterali in alluminio) che permetto di amplificare i bassi donandone un suono ancora più corposo. Sulla porzione superiore dello speaker è presente il classico tasto “Roar” che, se premuto, comporta l’attivazione del DSP integrato per ampliare l’uscita audio. Ovviamente troviamo il modulo Bluetooth 4.2, NFC, porte USB per collegarlo ad un computer o ad un’altra periferica, supporto alle micro SD ed una batteria integrata con autonomia da circa 12 ore.

Puoi acquistare Creative iRoar Go su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Sony SRS-ZR7

Restando sempre nel “settore di Sony” per quel che riguarda le casse per tablet, il Sony SRS-ZR7 è uno speaker che a primo acchito potrebbe ricordare l’SRS-X88. Effettivamente è lampante una certa somiglianza per quel che riguarda il design; siamo anche qui di fronte ad uno speaker Bluetooth con forma parallelepipeda, con una grande griglia frontale che nasconde le casse e i classici comandi presenti nella porzione superiore della cassa.

Nella SRS-ZR7 troviamo un po’ meno comandi soft-touch rispetto alla SRS-X88; in questa sono presenti un tasto di accensione/spegnimento in alluminio con LED di stato, i tasti per il controllo del volume ed un tasto per il pairing con dispositivi Bluetooth – è anche presente il modulo NFC. Posteriormente, invece, trovano posto diverse interfacce che iniziano a darci l’idea delle differenze fra le due casse per tablet che vi stiamo consigliando.

A fronte delle due porte USB-A e USB-B, trovano posto una entrata HDMI ed una porta Ethernet – oltre alla porta Audio IN. Al di sotto della griglia troviamo in questo caso un sistema audio 2.2 con due grandi speaker adibiti alla diffusione di frequenze medie e quindi indirizzate a tirare il massimo dalle voci, mentre i due woofer in coppia con un radiatore passivo si occupano di generare bassi carichi e corposi. Ovviamente presenti le tecnologie proprietarie ClearAudio+ e DSEE HX per l’upscaling delle tracce audio così come il supporto al LDAC per la riproduzione di audio in alta risoluzione.

Sul Sony SRS-ZR7 l’azienda ha voluto anche spingere parecchio per il supporto ai maggiori player nel settore dell’intrattenimento ed abbiamo infatti l’integrazione out-of-the-box di Google Cast così come la funzione multi-room tramite SongPal Link per creare ponti con altri speaker Sony e condividere l’audio in uscita anche in altre stanze.

Puoi acquistare Sony SRS-ZR7 su Amazon o se preferisci su eBay

Creative iRoar

Il Creative iRoad è uno speaker pensato per chi vuole davvero il massimo per le sue orecchie (e occhi). Alla vista, infatti, è presente un design estremamente curato, molto particolare, forse il più bello attualmente presente nella nostra guida sulle migliori casse per tablet. La struttura è sempre a parallelepipedo con una griglia in alluminio che accompagna l’intera struttura; lateralmente, invece, troviamo una porzione in alluminio vivo con colorazione rame che nasconde due radiatori passivi.

La facciata superiore mostra una piccola lingua con una nutrita selezione di tasti soft-touch che permettono di controllare tante funzioni – chiamate, riproduzione, playback, disattivazione del microfono, tasti per il volume e tanto altro. Poco di fianco al grande elemento centrale abbracciato da due microfoni, sono presenti alcuni LED rossi che offrono interessanti informazioni quando si controlla la parte telefonica o quella multimediale. Passando alla “sezione audio”, il Creative iRoar offre una struttura biamplificata. Abbiamo un amplificatore che si occupa della diffusione tramite i due driver da 2″, un altro che invece si occupa del grande driver da 2,75″ per i bassi.

In questo modo abbiamo una perfetta separazione dei due canali che assicurano una perfetta diffusione delle frequenze basse, medie e alte. Ovviamente troviamo tutto quello che è normalmente richiesto per uno speaker Bluetooth; modulo NFC, Bluetooth, ingresso ottico, ingresso AUX, supporto alle schede micro SD (vi consigliamo di scegliere quella più adatta ai vostri bisogni all’interno della nostra guida sulla migliore micro SD) ed una batteria integrata da 9000 mAh che garantisce una riproduzione audio per circa 20 ore.

Attraverso l’applicazione iRoar per iOS e Android, è inoltre possibile andare a controllare diversi aspetti del Creative iRoar. Potremmo quasi dire che, tramite l’applicazione, possiamo trasformare il nostro dispositivo in un telecomando tuttofare che ci permette di andare a controllare tantissime funzione. Abbiamo ad esempio la possibilità di impostare un equalizzatore così come la funzione “Dialog+” sviluppata proprio per premiare il parlato – del resto si tratta della ragione per cui abbiamo scelto solo casse per tablet con una marcata propensione alla premiazione di contenuti video e quindi parlati.

Infine non poteva mancare la possibilità di abbinare due Creative iRoar tramite il cavo MegaStereo (venduto separatamente) per godere di un’esperienza audio/video ancora più avvolgente.

Puoi acquistare Creative iRoar su Amazon o se preferisci su eBay

Creative iRoar
Prezzo consigliato: € 399.99Prezzo: € 189.99

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

6158 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.