Scheda madre gaming: come e quale scegliere

N.B. Questo articolo è monitorato mensilmente e aggiornato con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a aprile 2018.

 

L’obbiettivo principale di questo articolo è guidarvi all’acquisto della migliore scheda madre gaming, il componente che ha la funzione di collegare tutti gli altri pezzi nel vostro PC per farli funzionare armoniosamente. È questa infatti a definire quale, in che quantità e come sarà installata il resto della componentistica. La scheda madre permette quindi al resto dei componenti di dare il massimo, presa singolarmente, infatti, non darà un tangibile miglioramento in performance. Proprio per questo consigliamo di consultare prima di tutto la nostra guida alla scelta del miglior processore che definirà effettivamente le capacità elaborative del computer. Ciò nonostante non sottovalutate i criteri per l’acquisto della migliore scheda madre, facendo particolare attenzione alla compatibilità.

Scheda madre Gaming quale comprare

Le schede madri (anche dette motherboard o mobo) vantano un’estesa selezione di prodotti da parte di molteplici produttori. Sceglierne una in particolare risulta difficile, specialmente se non si è familiari con le varie sigle nelle caratteristiche tecniche. La nostra scelta si basa sull’analisi di vari aspetti di questo componente. Prenderemo in considerazione caratteristiche come porte SATA, M.2 o l’ultimissimo U.2, tutte interfacce esclusivamente dedicate allo storage; senza dimenticare gli slot PCIe, una connessione ultra veloce usata principalmente per le schede video ed altre periferiche generiche. Slot RAM, USB e connettività sono sicuramente sotto il nostro radar, ma eventualmente anche design e look giocheranno un ruolo nella selezione della migliore scheda madre. Nessuna preoccupazione: anche le schede madri entry-level di ultima generazione offrono requisiti più che sufficienti per una normale configurazione, sta all’utente decidere se caratteristiche come maggior numero di slot, capacità superiori di overclock o anche design più accattivanti valgano la spesa in più.

scheda madre gamingAll’atto più pratico, le motherboard si distinguono principalmente per il socket; un dettaglio che definisce quali CPU può accomodare. I socket possono cambiare di generazione in generazione rendendo le precedenti CPU incompatibili con le scheda madri più nuove, o viceversa. Ma non preoccupatevi, nel nostro Starter Kit dedicato all’Assemblaggio PC Gaming sono presenti solamente i componenti più recenti ed aggiornati. L’unico dettaglio che dovrete tenere a mente è che i processori Intel dovranno essere affiancati necessariamente ad una scheda madre con socket Intel ed allo stesso modo i processori AMD dovranno essere accompagnati esclusivamente da una scheda madre con socket AMD. Tutte le opzioni presenti nel nostro focus dedicato alla scelta del miglior processore sono compatibili con queste schede madri, a meno che esplicitamente specificato.

In aggiunta al socket, le schede madri vengono successivamente ramificate in base al chipset, che definisce a grandi linee le caratteristiche implementabili al loro interno. Questo effettivamente si traduce nella suddivisione per fascia di prezzo. Vediamo infatti, dal più economico al più costoso, i più recenti chipset AMD sono: A320, B350 e X370, compatibili con i processori AMD Ryzen; mentre per quanto riguarda i chipset Intel l’ultima generazione è ridotta ad una sola opzione: Z370, compatibile esclusivamente con i processori Intel Coffee Lake.

Insomma, questo chiarisce il quesito della compatibilità – se vedete una di queste sigle in una scheda madre sarà compatibile con la rispettiva CPU dello stesso produttore. Potremo riferirci ai prodotti di queste due case anche attraverso la sigla del socket che si suddivide di nuovo in LGA1151 per Intel ed AM4 per AMD.

Un’altra caratteristica fondamentale è il form factor, ovvero le dimensioni che la scheda madre può avere. Diverse dimensioni chiaramente impongono limiti differenti: una mobo grande richiederà un case più grande, mentre una più piccola limiterà il numero di slot presenti. Gli standard di nostro interesse sono quelli largamente approvati dall’industria dell’hardware: EATX, ATX, micro-ATX e mini-ITX.scheda madre gaming

Procediamo quindi alla selezione della scheda madre gaming più adatta a voi, andando in ordine di fasce di prezzo.

Fascia media: sotto i 150€

La fascia media si popola di proposte sempre più ricche e capaci di offrire ottime prestazioni. Si tratta dello sweet spot per l’acquisto di una scheda madre, l’ideale compromesso fra prezzo e performance. Potete affiancare con confidenza una qualsiasi CPU della rispettiva serie compatibile, bilanciando comunque la configurazione con il resto della componentistica. Vediamo quindi la migliore scheda madre gaming di entrambe le aziende da noi selezionate.

MSI B350M Mortar (AMD)

scheda madre gaming

Questa scheda madre in formato micro-ATX supporta processori con Socket AM4 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze bloccate. È dotata di uno slot PCIe 3.0 x16, uno PCIe 2.0 x16 (x4) e due PCIe x1, oltre a quattro porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

MSI offre un mix di ottime caratteristiche ed un aspetto ben curato con la sua MSI B350M Mortar. Troviamo specifiche tecniche di tutto rispetto ad un prezzo vantaggioso. Si distingue inoltre in particolare per il suo aspetto caratteristico, dal design accattivante e dalla presenza di LED nella giusta misura. Troviamo inoltre lo slot PCIe per la scheda video rinforzato e degli omogenei tratti rossi anche sulle porte I/O sul retro, ottime aggiunte per una prodotto valido ed elegante. Se questa è la scheda madre gaming giusta per voi, la trovate alla pagina prodotto Amazon o nel box qui sotto.

MSI Z370-A Pro (Intel)

scheda madre gaming

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket LGA1151 V2 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze bloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16 e quattro PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

La nostra scelta è la MSI Z370-A Pro, un’economica scheda madre (relativamente) che si piazza molto bene nel panorama delle Z370. È l’ideale per configurazioni più entry-level che vogliono beneficiare delle CPU Intel Coffee Lake di ultima generazione. Troviamo soddisfacenti caratteristiche tecniche e dei corposi dissipatori per i VRM. Anche l’aspetto non dispiace affatto considerando la sua fascia di prezzo. Sicuramente una scheda madre gaming da prendere in considerazione per chi vuole investire sul resto della componentistica. La potete acquistare attraverso questo link Amazon o nel box sottostante.

MSI Z370-A Pro Scheda Madre, Caffè

Prezzo consigliato: EUR 119,90

Prezzo: EUR 106,90

Compra su Amazon

Fascia alta: dai 140€ ai 300€

Le proposte di fascia alta interessano appassionati e power user che vogliono il meglio dai propri componenti. Queste schede madri offrono caratteristiche superiori accompagnate spesso da qualche piccola aggiunta di nicchia. Troviamo ad esempio più slot PCIe, più porte SATA fino ad un comparto audio o una connettività migliorata. È solo qui che iniziamo a vedere reale supporto per configurazioni multi-GPU (anche se le sconsigliamo in genere visto il carente supporto). Ci imbattiamo in design molto accattivanti e nomenclature che fanno esplicitamente riferimento al gaming, ma saranno ovviamente idonee a qualsiasi utilizzo. Andiamo scoprire la scheda madre gaming che fa più al caso vostro.

ROG STRIX B350-F GAMING (AMD)

scheda madre gaming

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket AM4 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze bloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16, uno PCIe 2.0 x16 (x4) e tre PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo due porte USB 3.1 Gen2, quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

Passiamo ad una proposta decisamente più affascinante. Questa scheda madre presenta il design caratteristico ROG Strix con un look elegante e neutrale. Non ci giriamo intorno, il punto di forza di questa motherboard è sicuramente il suo aspetto, degna di una vera e propria configurazione da gaming. Sul dissipatore del chipset è presente il logo ROG affiancato da un leggero tocco di LED RGB configurabile tramite il software Aura Sync. É infatti il lato software a rappresentare un grosso vantaggio di ASUS, grazie alle intuitive utility ROG che ci permettono di sfruttare tutto il potenziale della scheda madre. Non possono mancare gli ultimissimi trend del mercato, come gli slot rinforzati, l’audio isolato e le comode porte SATA laterali. Tutto questo ad un prezzo davvero niente male. Potrà essere vostra acquistandola a questo link Amazon o al box sottostante.

MSI Z370 Gaming Plus (Intel)

scheda madre gaming

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket LGA1151 V2 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze bloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16 e quattro PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

L’approccio di MSI è ben diverso, con una scheda madre dal design molto più esplicito. La MSI Z370 Gaming Plus si distingue per i suoi caratteri rosso e neri, una combinazione di colori molto amata nel mondo del gaming. Sono infatti degni di nota i cosiddetti LED ambientali rossi agli estremi della scheda e accanto al comparto audio, senza dimenticare che le tutte le porte I/O posteriori presentano accentuazioni analoghe. Un’eccellente attenzione ai dettagli a tutto tondo che contribuiscono alla larga popolarità di questo brand. MSI è perciò una prima scelta per chi vuole mettere in mostra la propria configurazione, senza rinunciare ad una ottima scheda tecnica. Trovate questa scheda madre acquistabile alla pagina prodotto Amazon o al box qui sotto.

Gigabyte Aorus AX370 Gaming 5 (AMD)

scheda madre gaming

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket AM4 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze bloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16, uno PCIe 2.0 x16 (x4) e tre PCIe x1, oltre a otto porte SATA 3, uno slot M.2 e uno U.2 per lo storage. Sul retro troviamo quattro porte USB 3.1 Gen2 (una Type-C) e sei USB 3.1 Type-A Gen1.

Gigabyte si dimostra un competitor all’altezza con prodotti dall’allettante prezzo/performance. La X370 Aorus Gaming 5 è caratterizzata dal suo accattivante design ricco di LED RGB sparsi per tutta la scheda. Possiamo infatti definirla tra i prodotti con più illuminazione RGB in assoluto, configurabile tramite il software proprietario RGB Fusion. Nonostante sia uno spettacolo per gli occhi, la vera sorpresa di questa motherboard è nella scheda tecnica. Troviamo un numero sostanzioso di USB divise in USB 3.1 Gen1 e Gen2, cestinando completamente le datate USB 2.0. Lo storage è fornito di uno slot U.2 per gli ultimissimi SSD NVMe da 2.5″, mentre sul fronte connettività la scheda possiede due porte Ethernet, una Intel e l’altra Killer, con la possibilità di poter scegliere o accoppiare le due entrate. Davvero un ottimo mix di features che i competitor non riescono ad eguagliare sulla stessa fascia di prezzo. Se la vostra scheda madre gaming preferita è la Aorus Gaming 5, potete acquistarla a questa pagina Amazon o nel box sottostante.

ASUS ROG Maximus X Hero (Intel)

scheda madre gaming

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket LGA1151 V2 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze bloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16, uno slot PCIe 3.0 x16 (x4) e tre PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 e due slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo due USB 3.1 Gen2 (una Type-C), quattro USB 3.1 Gen1  e due USB 2.0.

In cima alla classifica troviamo la rinomata serie ROG Maximus di ASUS. L’azienda ci propone il meglio delle ultime tecnologie implementate all’interno di questa nuova generazione di schede madri. Il look è inconfondibile, una continua evoluzione del marchio Republic of Gamers durante gli anni. Danno subito all’occhio i corposi dissipatori di questa scheda che si occupano di raffreddare VRM, chipset e dispositivi M.2 senza rinunciare allo stile ROG. Sulla sinistra è presente il massiccio cover degli I/O che si estende fino al limite inferiore della scheda, donandole un look aggressivo e neutrale. Contribuiscono infine un tocco di LED rossi per dare alla motherboard la giusta presenza. La componentistica è di qualità eccellente e comodi tasti sul PCB sapranno assistere gli overclocker più ostinati. La scheda madre gaming definitiva che potete trovare disponibile a questa pagina Amazon o nel box sottostante.

Come montare la scheda madre gaming

Il montaggio della scheda madre è fatto di due parti: la prima implica l’inserire RAM, CPU e dissipatore nei loro alloggiamenti, per portarsi avanti. Successivamente, andrà attaccata al case grazie alle viti in dotazione, senza dimenticarsi la mascherina in alluminio che copre tutte le porte posteriori. Se non avete idea di dove mettere le mani, non disperate: abbiamo realizzato una guida con tutti i passaggi, completi di foto e spiegazioni tecniche. All’interno del nostro Starter Kit sull’assemblaggio di PC da gioco troverete poi tutti i consigli giusti per costruire un computer prestante e ovviamente adatto al gaming anche spinto, senza però perdere di vista il portafogli.

Altro

Questo articolo fa parte della collana Assemblare PC Gaming che include al suo interno tutti i consigli per scegliere e montare i pezzi giusti per le vostre esigenze. Se avete scelto la vostra scheda madre gaming preferita trovate quindi:

 

Avete qualche dubbio nello scegliere la scheda madre gaming che fa al caso vostro? Oppure volete darci un suggerimento su come migliorare questo articolo? Usate il box dei commenti qui sotto!

Top

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi