Scheda madre gaming: come e quale scegliere

Questo articolo è monitorato mensilmente e aggiornato con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a gennaio 2018.

 

L’obbiettivo principale di questo articolo è quello di suggerirvi la miglior scheda madre gaming, il componente che svolge la funzione di collegare tutti gli altri pezzi nel vostro PC per farli funzionare armoniosamente. È una componente molto importante ed oltre a mantenere tutto in sincronia protegge l’hardware da eventuali sbalzi di corrente nel caso il vostro alimentatore fallisca nell’intento. Andiamo quindi insieme a vedere quali sono i più buoni e convenienti sul mercato.

Scheda madre gaming quale comprare

Se il processore è il cuore del PC ed il case è il corpo, la scheda madre (conosciute anche come Motherboard o MOBO) si può definire come lo scheletro di un PC da gaming. Questa componente è concepita per connetterci tutte le nostre periferiche, quindi il form-factor è importantissimo per determinare la flessibilità del prodotto. Esistono diversi formati di MOBO, dalle minuscole Mini ATX alle più canoniche ATX. Le funzionalità sono le medesime, però diverse dimensioni chiaramente impongono limiti differenti: una Motherboard grande richiederà un case più grande, mentre una più piccola limita il numero di periferiche collegabili.

Come accade con gli altri articoli della collana assemblare PC gaming, abbiamo deciso di suddividere i prodotti in tre macro categorie e selezionare i dispositivi più performanti delle varie fasce. Abbiamo deciso di tralasciare la fascia più bassa perché riteniamo che in nessun caso valga la pena acquistare prodotti concepiti fin dal principio come inferiori; in questi articoli trovate solo il meglio per ogni fascia di prezzo. Alla fascia medio-bassa corrispondono i prodotti che offrono funzionalità essenziali ad un prezzo contenuto. Nella fascia media troviamo MOBO un pochino più avanzate, capienti e performanti. Nella fascia alta, infine, abbiamo le migliori schede madre, concepite per reggere in sicurezza lo stress dato da intenso overclocking e fornendo pieno supporto a due o più schede video in contemporanea. Procediamo quindi, andando in ordine di fasce di prezzo.

Fascia medio-bassa: dai 60 ai 100€

MSI H110M Gaming

 

Scheda madre gaming

Questa scheda madre gaming in formato Micro-ATX supporta processori con Socket 1151, ha due slot DDR4 DIMM che supportano un massimo di 32 GB di RAM fino a 2133 MHz e dispone di un sub-processore grafico integrato Intel HD Graphics. È dotata di uno slot PCIe x16 3.0 e due PCIe x1, oltre a quattro connettori SATA da 6 Gb/s e, nel retro, quattro porte USB 3.1 Type-A Gen1 e due USB 2.0.

Questa scheda è molto basic ma comunque assolutamente consigliabile perché ad un prezzo tutto sommato contenuto propone un chipset Intel H110 che fornisce supporto alle funzionalità implementate con i nuovi processori di settima generazione Kaby Lake (come Intel Optane e Rapid Storage), pur rimanendo pienamente compatibili con CPU della scorsa generazione (Skylake). La connettività è assolutamente più che sufficiente ed adeguata per le esigenze base di qualsiasi giocatore. Il bello di questa MOBO però è che riveste tanto il ruolo di componente entry-level quanto di soluzione mid-range. Nulla vi vieta di montare una scheda video di fascia alta su questa scheda madre, anche se le capacità overclocking sono più contenute rispetto alle soluzioni delle altre fasce e vi sarà impossibile montare una configurazione SLI vista la presenza di un solo slot dedicato alla GPU. La potete acquistare tramite questo link o comodamente tramite il box Amazon sottostante.

Fascia media: dai 100 ai 200€

Gigabyte GA-AB350-Gaming 3 (AMD)

Scheda madre gaming

Questa scheda madre gaming in formato ATX è dotato di socket AM4, fornendo quindi pieno supporto a processori AMD Ryzen d’ultima generazione e AMD A-series/ Athlon di settima generazione. Ha quattro slot DDR4 DIMM che supportano fino a 64 GB di RAM fino a 3200 MHz e dispone di un sub-processore grafico integrato. È dotata di tre slot PCIe x16 3.0 e due PCIe x1, oltre ad un ingresso M.2 Socket 3, sei SATA da 6 Gb/s e, nel retro, due porte USB 3.1 Type-A Gen2 e cinque USB 2.0.

Questa mobo consente a chi è in possesso di uno dei nuovissimi processori AMD di sfruttare appieno tutte le nuove tecnologie introdotte con l’arrivo dei processori Ryzen, rendendolo un prodotto molto interessante. La qualità della costruzione è molto buona, con piccole chicche come rinforzi in acciaio inossidabile per le porte PCIe ed il livello di customizzazione della scheda è molto buono grazie al malleabilissimo sistema RGB Fusion. Anche in questo caso la scheda è in formato ATX, lasciandoci optare per una eventuale configurazione SLI. Infine, le capacità di overclocking di RAM, CPU e GPU sono molto buone, rendendola quindi una scheda ottima per le persone che vogliono poter spremere le proprie componenti in sicurezza. Per gli interessati, sappiate che è disponibile tramite questo link ad Amazon e tramite il link qui sotto.

MSI H270 Gaming M3

Scheda madre Gaming

Questa scheda madre gaming in formato ATX supporta processori con Socket 1151, ha quattro slot DDR4 DIMM che supportano fino a 64 GB di RAM fino a 2400 MHz e dispone di un sub-processore grafico integrato Intel HD Graphics. È dotata di due slot PCIe x16 3.0, quattro PCIe x1 3.0, oltre a due ingressi M.2 Socket 3, sei SATA da 6 Gb/s e, nel retro, una porta USB 3.1 Type-A Gen2, una USB 3.1 Type-C Gen2, quattro USB 3.1 Type-A Gen1 e due USB 2.0.

Anche in questo caso vi suggeriamo una scheda madre gaming targata MSI, però al contrario della soluzione di fascia medio-bassa questa mobo non è una Micro-ATX, lasciandoci quindi optare per una configurazione SLI nel caso desiderassimo farlo. Questo è certamente un ottimo prodotto ed avendo un chipset Intel H270 anche in questo caso la compatibilità piena con processori Kaby Lake è garantita. Il livello di connettività USB è semplicemente ottimo e la presenza di tecnologie recenti come VR boost (per migliorare l’esperienza VR con un chip integrato) e X-Boost (per velocizzare fino al 10% i nostri SSD) rendono il tutto ancor più appetibile. Infine, le capacità di overclocking di RAM, CPU e GPU sono ben maggiori, rendendola quindi un ottima scheda, ideale per le persone che vogliono una buona connettività ed in contemporanea poter overclockare le proprie componenti senza spendere un capitale. Per gli interessati, sappiate che è disponibile su questa pagina Amazon e tramite il link qui sotto.

Fascia alta: oltre i 200€

Asus ROG Maximus IX Hero

Scheda madre gaming

Questa scheda madre gaming in formato ATX supporta processori Skylake e Kabylake con Socket 1151, ha quattro slot DDR4 DIMM che supportano fino a 64 GB di RAM fino a 4133 MHz e dispone di un sub-processore grafico integrato. È dotata di tre slot PCIe x16 3.0 e tre PCIe x1 3.0, oltre a due ingressi M.2 Socket 3, sei connettori SATA Express da 6 Gb/s e, nel retro, una porta USB 3.1 Type-C, una USB 3.1 Type-A, sei USB 3.0 e sei USB 2.0.

Questo mostro di scheda madre, disponibile sul mercato da poche settimane, è completa sotto tutti i punti di vista. La garanzia di qualità delle componenti, supporto per molteplici funzionalità e componenti hardware anche nell’immediato futuro (come i processori Intel Kaby Lake di settima generazione) è assoluta. La quantità di porte USB è semplicemente spaventosa ed il livello di frequenze raggiungibili in totale sicurezza nel caso vogliate overclockare il vostro hardware per goderne appieno è sensazionale. Infine, tecnologie importanti come Intel Rapid Storage, ROG RAMCache II ed il sistema di illuminazione ROG Aura elevano davvero questa MOBO ad un livello fino a pochi anni fa impensabile. Se desiderate il meglio del meglio, lo potete trovare tramite questa pagina Amazon o via box sottostante.

Asus Prime X299-A

Scheda madre gaming

Questa scheda madre 27gaming in formato ATX supporta processori Skylake-X e Kabylake-X con Socket 2066, ha otto slot DDR4 DIMM che supportano fino a 128 GB di RAM fino a 4000 MHz se si impiega una CPU 6-core, altrimenti il supporto si ferma a 64 GB. È dotata di tre slot PCIe x16 3.0/2.0, due PCIe x4 3.0 e un PCIe x1 3.0/2.0, oltre a due ingressi M.2 Socket 3, otto connettori SATA Express da 6 Gb/s e, nel retro, otto porte USB 3.1 gen 2 e quattro USB 2.0.

Se siete intenzionati a possedere un PC da gaming al passo coi tempi, in grado di vantare il supporto ai prossimi processori Intel Core X, allora Asus Prime X299-A è la scheda madre che fa al caso vostro. Estremamente prestante, versatile e capace (oltre che ampiamente customizzabile) questa MOBO è in assoluto una delle migliori presenti sul mercato al momento. Rilasciata alla fine del mese scorso, presenta infatti solo il massimo ed il meglio delle più recenti tecnologie associate all’ambiente PC Gaming, dalle porte USB d’ultimissima generazione all’integrazione del supporto di tecnologie come Intel Optane o il sistema 5-Way Optimization che effettua intelligentemente l’overclocking del sistema e ottimizza il raffreddamento in base alle specifiche caratteristiche dei componenti impiegati. La gestione termica della scheda è eccellente, vista la qualità elevata del profilo energetico e dei materiali di costruzione, e di sicuro non mancano feature aggiuntive come l’Asus Q-Design o il profilo d’illuminazione ROG Aura. Per portarsi a casa cotanta bellezza, ovviamente, è richiesto un esborso non indifferente; se siete disposti a separarvi dai vostri sudati Euro, vi ricordiamo come sempre che potete comprare questa scheda tramite questa pagina Amazon o seguendo il box qui sotto.

Come montare la scheda madre gaming

Il montaggio della scheda madre è fatto di due parti: la prima implica l’inserire RAM, CPU e dissipatore nei loro alloggiamenti, per portarsi avanti. Successivamente, andrà attaccata al case grazie alle viti in dotazione, senza dimenticarsi la mascherina in alluminio che copre tutte le porte posteriori. Se non avete idea di dove mettere le mani, non disperate: abbiamo realizzato una guida con tutti i passaggi, completi di foto e spiegazioni tecniche. All’interno del nostro Starter Kit sull’assemblaggio di PC da gioco troverete poi tutti i consigli giusti per costruire un computer prestante e ovviamente adatto al gaming anche spinto, senza però perdere di vista il portafogli.

 

Altro

Vi è stata utile questa guida? Ne abbiamo anche altre su tutti i componenti più o meno fondamentali per assemblare la propria rig da gaming. Le trovate tramite questi link:

Avete qualche dubbio nello scegliere un modello di dissipatore PC Gaming che fa al caso vostro, oppure volete suggerire qualche modello da inserire all’interno della collezione? Usate il box dei commenti qui sotto!

Top

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi