Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Scheda madre gaming: come e quale scegliere

Scheda madre gaming: come e quale scegliere

di Matteo Gobbi
Specialist Computer gaming
aggiornato il 21 agosto 2019
7287 utenti hanno trovato utile questa guida

Nasce Amazon Prime Students: tutti i privilegi dell’abbonamento Amazon Prime, ma alla metà del prezzo se siete studenti. Per saperne di più ed eventualmente attivarlo clicca qui.

N.B. La guida Scheda madre gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

L’obbiettivo principale di questo articolo è guidarvi all’acquisto della migliore scheda madre gaming. Per fare questo, partiremo evidenziando quali sono stati i nostri criteri di selezione, per poi passare a consigliarvi i migliori modelli per ogni fascia di prezzo, sia per i modelli AMD che per le soluzioni intese per un uso con processori Intel.

Scheda madre gaming: quale comprare

Il ruolo di una scheda madre gaming è a dir poco essenziale, e l’acquisto di un modello competente è un’assoluta necessità per ogni utente che desidera creare un buon PC da gaming. La scheda madre permette al resto delle componenti di dare il massimo, ma di per sé lei svolge solo un ruolo di supporto e singolarmente porterà ad un miglioramento evidente principalmente quando si tratta di potenzialità del chipset audio o delle prestazioni di rete. La sua funzione primaria, su cui baseremo la nostra selezione, è quella di collegare tutte le componenti fra loro, quindi connettività e compatibilità sono i veri must per definire un buon modello da uno inadatto al gaming.

Il mercato delle schede madre (anche dette motherboard o MOBO) vanta un’estesa selezione di prodotti da parte di molteplici produttori. Sceglierne una in particolare risulta difficile, specialmente se non si è familiari con le varie sigle nelle caratteristiche tecniche. La nostra scelta si basa sull’analisi di vari aspetti di questa componente, ma ciascuno di questi aspetti è preceduto da una semplice considerazione: il form factor della scheda.

Form factor

Il form factor altro non è se non il taglio della scheda madre, ovvero una rappresentazione siglata delle sue dimensioni che impongono limiti differenti alla quantità massima di componenti collegabili e le loro dimensioni massime. Schede madre gaming di taglio più grande richiederanno ovviamente un case più grande, ma permetterà ad esempio di montarvici sopra migliori unità dissipanti o addirittura una scheda video top di gamma.

Gli standard disponibili in commercio sono molti, ed in ordine di dimensioni i più diffusi sono Mini-ITX (170 x 170 mm), Micro-ATX (244 x 244 mm), ATX (305 x 244 mm), EATX (305 x 272 mm) e XL-ATX (345 x 264 mm). Cercheremo di evitare le soluzioni estremamente piccole o estremamente grandi, dato che queste sono intese per un’utenza di livello enthusiast che intende fare mini PC gaming o configurazioni multi-GPU, entrambe soluzioni decisamente poco consigliabili per la maggioranza assoluta dei giocatori. Di conseguenza, salvo casi particolari, tenderemo a suggerirvi soluzioni micro-ATX e ATX.

Chipset

In aggiunta al socket, le schede madri vengono successivamente ramificate in base al chipset, che definisce a grandi linee le caratteristiche implementabili al loro interno. Questo effettivamente si traduce nella suddivisione per fascia di prezzo. Dal più economico al più costoso, i più recenti chipset AMD sono: A320, B350 e X370, compatibili con i processori AMD Ryzen; mentre per quanto riguarda i chipset Intel l’ultima generazione è ridotta ad una sola opzione: Z370, compatibile esclusivamente con i processori Intel Coffee Lake. Di conseguenza, i prodotti che andremo a consigliarvi aderiranno ad una di queste categorie, così da offrirvi modelli recenti e che sono compatibili con tutte le componenti hardware consigliate nelle nostre altre guide agli acquisti.

Socket

All’atto più pratico, le motherboard si distinguono principalmente per il socket, una specifica che definisce quali CPU può accomodare. I socket possono cambiare di generazione in generazione rendendo le precedenti CPU incompatibili con le scheda madri più nuove, o viceversa. Ma non preoccupatevi, nelle nostre guide sono presenti solamente le componenti più meritevoli di essere acquistare, correnti con le tecnologie attualmente disponibili.

L’unico dettaglio che dovrete tenere a mente è che i processori Intel dovranno essere affiancati necessariamente ad una scheda madre con socket Intel (come ad esempio LGA 1151) ed allo stesso modo i processori AMD dovranno essere accompagnati esclusivamente da una scheda madre con socket AMD (es. AM4). Tutte le opzioni presenti nel nostro focus dedicato alla scelta del miglior processore sono compatibili con queste schede madri, a meno che esplicitamente specificato.

Slot e ingressi

L’ultima cosa importante da verificare in ordine d’importanza ma che tendenzialmente non dovrebbe darvi alcuna preoccupazione è la quantità di slot offerti dalla scheda madre. Al giorno d’oggi, ogni singola MOBO degna di questo nome è più che sufficiente per far funzionare normale configurazione; ciò che va a cambiare principalmente dalle soluzioni di fascia più bassa a quelle di fascia più alta è il numero di slot, la capacità superiore di overclocking ed alcuni elementi di cooling/design.

Slot RAM, SATA e PCIe sono sicuramente gli ingressi più essenziali per permettere il funzionamento del PC, dato che permettono rispettivamente di collegare RAM, SSD e GPU alla scheda madre. Prenderemo in considerazione anche altri ingressi, come quelli USB, Ethernet ed audio, ma in termini d’importanza sicuramente non sono determinanti tanto quanto gli slot sopracitati.

Fascia bassa: sotto i 100€

La fascia media si popola di proposte sempre più ricche e capaci di offrire ottime prestazioni. Si tratta dello sweet spot per l’acquisto di una scheda madre, l’ideale compromesso fra prezzo e performance. Potete affiancare con confidenza una qualsiasi CPU della rispettiva serie compatibile, bilanciando comunque la configurazione con il resto della componentistica. Vediamo quindi la migliore scheda madre gaming di entrambe le aziende da noi selezionate.

MSI B350M Mortar (AMD)

Questa scheda madre in formato micro-ATX supporta processori con socket AM4 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze sbloccate. È dotata di uno slot PCIe 3.0 x16, uno PCIe 2.0 x16 (x4) e due PCIe x1, oltre a quattro porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

MSI offre un mix di ottime caratteristiche ed un aspetto ben curato con la sua MSI B350M Mortar. Troviamo specifiche tecniche di tutto rispetto ad un prezzo vantaggioso. Si distingue inoltre in particolare per il suo aspetto caratteristico, dal design accattivante e dalla presenza di LED nella giusta misura. Troviamo inoltre lo slot PCIe per la scheda video rinforzato e degli omogenei tratti rossi anche sulle porte I/O sul retro, ottime aggiunte per una prodotto valido ed elegante.

Puoi acquistare MSI B350M Mortar (AMD) su Amazon.

MSI B350M Mortar (AMD)
Prezzo consigliato: € Prezzo: € 330.59

Gigabyte B360M Aorus Gaming 3 (Intel)

Questa scheda madre in formato micro-ATX supporta processori con socket LGA1151 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze non sbloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16 ed uno PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo una USB 3.1 Gen 2, tre USB 3.1 Gen 1 e due USB 2.0.

La nostra scelta è la Gigabyte B360M Aorus Gaming 3, una relativamente economica scheda madre che si piazza molto bene nel panorama delle B360. Si distingue per la capacità di accogliere le ultimissime CPU Intel Coffee Lake, ma specialmente per il suo aspetto appariscente e vivace, un look che si può definire da gaming. La scheda tecnica è ottima considerando anche la presenza della USB 3.1 Gen 2, offrendo il necessario per una configurazione da gaming su questa fascia.

Puoi acquistare Gigabyte B360M Aorus Gaming 3 su Amazon o se preferisci su eBay

Fascia media: dai 100€ ai 200€

MSI X470 Gaming Plus (AMD)

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket AM4 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze sbloccate. È dotata di tre slot PCIe x16 e tre PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 e due slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo due porte USB 3.1 Gen2, quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

Una scheda madre dal caratteristico design gaming targata MSI che si offre come piattaforma di lancio per la seconda generazione di AMD Ryzen. Infatti ciò che la distingue è il costo relativamente trattenuto e la possibilità di installare senza grattacapo le CPU AMD Ryzen di seconda generazione. Le precedenti motherboard della serie 300, seppur compatibili, richiedono un noioso aggiornamento del BIOS che le rende inadatte per questo recente rilascio. Con questa scheda madre MSI ha tutte le carte in regola per offrire un’ottima base e si guadagna la corona di migliore scheda madre gaming per i processori AMD Ryzen 2000.

Puoi acquistare MSI X470 Gaming Plus su Amazon su eBay o su ePrice

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

MSI Z370 Gaming Plus (Intel)

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket LGA1151 V2 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze sbloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16 e quattro PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 ed uno slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo quattro USB 3.1 Gen1 e due USB 2.0.

L’approccio di MSI è ben diverso, con una scheda madre dal design molto più esplicito. La MSI Z370 Gaming Plus si distingue per i suoi caratteri rosso e neri, una combinazione di colori molto amata nel mondo del gaming. Sono infatti degni di nota i cosiddetti LED ambientali rossi agli estremi della scheda e accanto al comparto audio, senza dimenticare che le tutte le porte I/O posteriori presentano accentuazioni analoghe. Un’eccellente attenzione ai dettagli a tutto tondo che contribuiscono alla larga popolarità di questo brand. MSI è perciò una prima scelta per chi vuole mettere in mostra la propria configurazione, senza rinunciare ad una ottima scheda tecnica.

Puoi acquistare MSI Z370 Gaming Plus (Intel) su Amazon o se preferisci su ePrice

Fascia alta: oltre i 200€

Le proposte di fascia alta interessano appassionati e power user che vogliono il meglio dai propri componenti. Queste schede madri offrono caratteristiche superiori accompagnate spesso da qualche piccola aggiunta di nicchia. Troviamo ad esempio più slot PCIe, più porte SATA fino ad un comparto audio o una connettività migliorata. Questi prodotti sono caratterizzati dal supporto per configurazioni multi-GPU (anche se le sconsigliamo in genere visto il carente supporto). Ci imbattiamo in design molto accattivanti e nomenclature che fanno esplicitamente riferimento al gaming, ma saranno ovviamente idonee a qualsiasi utilizzo. Andiamo scoprire la scheda madre gaming che fa più al caso vostro.

ASUS ROG STRIX X470-F Gaming (AMD)

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket AM4 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze sbloccate. È dotata di tre slot PCIe x16 e tre PCIe x1, oltre a otto porte SATA 3 e due slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo due porte USB 3.1 Gen2 e sei USB 3.1 Type-A Gen1 (una Type-C).

ASUS ci presenta la sua idea di scheda madre da gaming nel 2018. Un design avvincente ed elegante che fa la sua figura, un segno più che evidente dell’evoluzione di questo mercato. La scheda tecnica porta il pacchetto completo di funzionalità, l’ideale per qualsiasi configurazione di fascia alta. Ma la vera novità sono ovviamente i già citati processori AMD Ryzen di seconda generazione, capaci di spingere ancora di più gli FPS nel gaming. Ecco quindi che ASUS provvede a dare una solida base al resto della componentistica, in grado di soddisfare sia le esigenze nel gaming, che in qualsiasi altro contesto. La miglior scheda madre gaming da noi selezionata su questa fascia di prezzo.

Puoi acquistare ASUS ROG STRIX X470-F Gaming su Amazon su eBay o su ePrice

ASUS ROG Maximus X Hero (Intel)

Questa scheda madre in formato ATX supporta processori con Socket LGA1151 V2 ed ha quattro slot DDR4 che supportano memorie con frequenze sbloccate. È dotata di due slot PCIe 3.0 x16, uno slot PCIe 3.0 x16 (x4) e tre PCIe x1, oltre a sei porte SATA 3 e due slot M.2 per lo storage. Sul retro troviamo due USB 3.1 Gen2 (una Type-C), quattro USB 3.1 Gen1  e due USB 2.0.

In cima alla classifica troviamo la rinomata serie ROG Maximus di ASUS. L’azienda ci propone il meglio delle ultime tecnologie implementate all’interno di questa nuova generazione di schede madri. Il look è inconfondibile, una continua evoluzione del marchio Republic of Gamers durante gli anni. Danno subito all’occhio i corposi dissipatori di questa scheda che si occupano di raffreddare VRM, chipset e dispositivi M.2 senza rinunciare allo stile ROG. Sulla sinistra è presente il massiccio cover degli I/O che si estende fino al limite inferiore della scheda, donandole un look aggressivo e neutrale. Contribuiscono infine un tocco di LED rossi per dare alla motherboard la giusta presenza. La componentistica è di qualità eccellente e comodi tasti sul PCB sapranno assistere gli overclocker più ostinati.

Puoi acquistare ASUS ROG Maximus X Hero (Intel) su Amazon o se preferisci su ePrice

Come montare la scheda madre gaming

Il montaggio della scheda madre è fatto di due parti: la prima implica l’inserire RAM, CPU e dissipatore nei loro alloggiamenti, per portarsi avanti. Successivamente, andrà attaccata al case grazie alle viti in dotazione, senza dimenticarsi la mascherina in alluminio che copre tutte le porte posteriori. Se non avete idea di dove mettere le mani, non disperate: abbiamo realizzato una guida con tutti i passaggi, completi di foto e spiegazioni tecniche. All’interno della nostra guida dove spieghiamo come assemblare un PC da gaming troverete poi tutti i consigli giusti per costruire un computer prestante e ovviamente adatto anche al gaming più spinto, senza però perdere di vista il portafogli.

 

 

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

7287 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.