Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Reflex compatta: la nostra guida all'acquisto

Reflex compatta: la nostra guida all'acquisto

di Antonino Clemente
Specialist Reflex
aggiornato il 24 giugno 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Black Friday 2019 è iniziato! Dal 22 novembre al 2 dicembre saranno davvero tantissimi gli sconti che arriveranno su Amazon, eBay, Unieuro e tanti altri store; non tutti però sono così convenienti come sembrano! Per questo motivo li selezioniamo per voi: trovate tutti i VERI sconti di questo Black Friday all’interno della nostra collana “Migliori offerte Black Friday“, catalogate per tipologia di prodotto. Salva il link e tienilo a portata di mano. Se vuoi dare un’occhiata liberamente alle offerte Amazon, la sezione è questa.

 

Come ogni anno vi ricordiamo che chi dispone di un account Amazon Prime può accedere in anticipo alle offerte:

 

Infine, se siete aziende, ricordate che potete partecipare anche voi con Amazon Business.

N.B. La guida Reflex compatta è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Novembre 2019.

Se avete bisogno di una fotocamera dalle dimensioni ridotte, ma senza rinunciare alla qualità dell’immagine, una reflex compatta è quello che fa per voi. Infatti, ci sono modelli di fotocamere reflex che ingombrano veramente poco, e che possono essere considerate delle ottime soluzioni da portare in viaggio, ad esempio. Ma quale scegliere? Andiamo a scoprirlo nella nostra guida alla migliore fotocamera reflex compatta tra quelle disponibili sul mercato attuale.

Reflex compatta quale comprare

Molto spesso, nell’immaginario comune si considerano le reflex delle macchine fotografiche ingombranti e pesanti, non adatte a chi ha bisogno di una fotocamera comoda da portare sempre con sé. Se questo può essere vero per alcuni modelli, è sorprendente scoprire che molte reflex hanno delle dimensioni davvero contenute, a volte anche inferiori ad alcune mirrorless o bridge. Bisogna prendere in considerazione quanto spazio occupa la fotocamera, sia tenendola in mano che volendola trasportare in uno zaino o in una valigia. Sia che abbiate un problema fisico, o semplicemente non volete caricare molto peso, è necessario che la vostra scelta sia il meno ingombrante possibile. Esiste però anche una correlazione tra le dimensioni delle reflex e le sue funzionalità: infatti, in linea generale i produttori che mettono sul mercato una reflex compatta difficilmente la riempiono di caratteristiche e modalità avanzate, soprattutto per ragioni materiali di mancanza di spazio.

 

Se non avete pretese altissime, ma desiderate una macchina reflex dalle dimensioni contenute che possa scattare delle ottime foto, le opzioni esistono e sono molto valide. Ma come scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze?

Sensore

Il primo criterio riguarda la qualità fotografica: anche se compatta, una reflex deve essere in grado di produrre delle ottime immagini. Normalmente le reflex compatte montano dei sensori in formato APS-C. Sono più piccoli rispetto ai Full Frame (hanno un crop dell’1.5x rispetto a questi ultimi), ma garantiscono delle prestazioni buone e decisamente migliori rispetto agli smartphone. Da considerare anche il numero di megapixel, che da un’indicazione rispetto alla grandezza delle foto prodotte. Se avete bisogno di stampare le vostre immagini in formati estesi, o di lavorare a progetti grafici con tantissimi dettagli, dovreste valutare fotocamere da almeno 20 megapixel in su. Questo elemento non è rilevante invece se pubblicate le vostre foto su siti web o social network.

Sensibilità ISO

La sensibilità ISO indica la quantità di luce che il sensore fotografico può assorbire. Quando ci si trova a scattare all’aperto, in una giornata di sole, si utilizzano dei valori ISO bassi. Al contrario, se dovete scattare in notturna, o con poca luce ambientale, dovrete utilizzare dei livelli alti di sensibilità, almeno da 6400 in su. Bisogna notare però che alzando i valori ISO, si genera un rumore digitale, una grana, che va a ricoprire le immagini rovinandole. È importante che il sensore ed il processore della macchina reflex lavorino bene per mantenere il rumore al minimo possibile. Nonostante siano fotocamere compatte e dal prezzo abbastanza contenuto, le fotocamere reflex presenti in questa guida hanno delle buone prestazioni anche ad alti livelli di sensibilità.

Video

Il terzo criterio di scelta è relativo alle prestazioni video delle reflex compatte. Bisogna valutare due elementi, la risoluzione massima ed il frame rate supportato. Partiamo dalla risoluzione, che indica la grandezza dei file generati. La risoluzione 1920 x 1080 pixel, conosciuta come Full HD, è ormai considerata uno standard, ed è presente su tutti i modelli all’interno di questa guida. Il 4K invece, che misura esattamente il doppio rispetto al Full HD, è supportato da poche fotocamere reflex, in particolare da quelle uscite sul mercato più di recente. Quindi se per voi questa caratteristica è fondamentale, avrete meno opzioni tra cui scegliere.

Ma oltre alla risoluzione è importante considerare anche il frame rate. Si tratta di un numero che indica la quantità di frame per secondo che la fotocamera può registrare. Mentre 24/30 fps sono i frame rate utilizzati nel mondo del cinema, su internet si tende a utilizzare 50, o ancora più comunemente 60 fps. Questa frequenza vi permetterà di ottenere video fluidi e piacevoli da visualizzare. Se invece desiderate registrare filmati in slow motion, dovete puntare su modelli che supportano almeno 120 fps.

Autofocus

L’ultimo criterio riguarda le prestazioni del sistema di messa a fuoco. Un buon autofocus è fondamentale per cercare di ottenere delle immagini il più possibile nitide in poco tempo, senza avere la necessità di dover mettere a fuoco in maniera manuale. Le tecnologie di messa a fuoco sono di due tipi, a contrasto e a rilevamento di fase. La seconda tipologia è più precisa della prima, quindi se scattate spesso foto a soggetti in movimento, e avete bisogno di un sistema di autofocus performante, scegliete fotocamere che supportano il rilevamento di fase. Rilevante anche il numero di punti di cui l’AF dispone: più sono, più precisa sarà la messa fuoco automatica.

In questa guida vogliamo presentarvi i migliori modelli di reflex compatta, ordinati in base al loro prezzo di mercato attuale.

Reflex compatta: i migliori modelli

Nikon D3500

Passiamo adesso all’entry level di casa Nikon, la D3500. Si tratta di una fotocamera dalle dimensioni e dal peso davvero ridotti (124 x 97 x 70 mm per soli 365 gr.), ma capace comunque di ottime prestazioni fotografiche. Il cuore di questa reflex compatta è il sensore APS-C da 24 megapixel, che si comporta benissimo anche con poca luce ambientale. La sensibilità ISO infatti è abbastanza vasta, e può variare da 100 a 25600.

Anche il sistema di messa a fuoco automatica è affidabile, grazie a 11 punti AF selezionabili. Buone anche le raffiche di foto da 5 fps, mentre i video raggiungono i 60 fps alla risoluzione 1080p. È presente anche un display LCD da 3 pollici non orientabile. Ottima l’autonomia, considerate le dimensioni contenute della macchina: può infatti scattare oltre 500 foto con una singola carica.

La Nikon D3500 è una buona reflex compatta a tutto tondo: la qualità delle immagini è soddisfacente, così come ergonomia e durata della batteria.

Puoi acquistare Nikon D3500 su Amazon o se preferisci su eBay

Nikon D3500
Prezzo consigliato: € 480Prezzo: € 480

Pentax K-S2

Entra in questa guida anche Pentax con la resistentissima K-S2. È l’unica del gruppo ad essere tropicalizzata, quindi può resistere a umidità e polvere, anche a temperature fino a -10°. È decisamente compatta (123 x 91 x 73 mm), ma a causa della costruzione robusta ha un peso non indifferente di 678 gr con batteria e scheda di memoria. È dotata di una sensore APS-C da 20 megapixel capace di una gamma di sensibilità straordinaria per il prezzo di vendita: può infatti estendersi fino a 51200.

L’altra caratteristica interessante di questa macchina è la stabilizzazione meccanica del sensore, che elimina il micro mosso nelle foto e nei video registrabili fino a 1080p/30 fps. Comodo il display da 3″ totalmente ribaltabile a 180°, utile per selfie e vlog. Le raffiche di foto raggiungono i 5 fps, ed è possibile sfruttare la connessione WiFi per inviare immagini in maniera istantanea ai propri dispositivi.

Se avete bisogno di una fotocamera reflex compatta da portare ovunque senza troppe preoccupazioni, e che possa resistere anche sotto una leggera pioggia, la Pentax K-S2 fa per voi.

Puoi acquistare Pentax K-S2 su Amazon o se preferisci su eBay

Pentax K-S2
Prezzo consigliato: € 799Prezzo: € 549.99

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Canon EOS 250D

Durante la sua presentazione nella prima metà del 2019 Canon ha posto molto l’accento sulla compattezza delle dimensioni di questa fotocamera. La Canon EOS 250D misura solamente 122 x 93 x 70 mm, per un peso contenuto di 449 gr. La dotazione hardware è completa: il sensore CMOS di tipo APS-C da 24.1 megapixel lavora bene insieme al performante processore Digic 8.

Non manca il sistema di messa a fuoco a rilevamento di fase di Canon, chiamata Dual Pixel AF, con 9 punti selezionabili. I video possono essere registrati fino alla risoluzione 4K, a 25 fps, mentre lo scatto continuo arriva a 5 fps. Per gli amanti di selfie e vlog, è presente uno schermo LCD da 3″ ribaltabile a 180°.

Se cercate una reflex compatta, leggera, e che supporti la registrazione video in 4K (anche se a soli 25 fps), la Canon EOS 250D è un’opzione da valutare seriamente.

Puoi acquistare Canon EOS 250D su Amazon o se preferisci su eBay

Nikon D5600

Nikon D5600 fa parte dell’offerta di fascia media del produttore giapponese. Nonostante sia capace di un’ottima qualità fotografica e di prestazioni avanzate, riesce a mantenere delle dimensioni realmente contenute. Misura infatti solo 124 x 97 x 70 cm e pesa circa 465 grammi. Il punto di forza di questa fotocamera è il sensore di tipo APS-C da 24.2 megapixel, che lavorando insieme al processore d’immagine EXPEED 4 riesce a catturare un gran numero di dettagli. Si comporta molto bene anche ad alti livelli di sensibilità ISO, con una gamma che si estende fino a 25600, e con espansione a 102400.

Il sistema di messa a fuoco è rapido e preciso, grazie a 39 punti AF selezionabili di cui 9 a croce centrale. Può registrare video alla risoluzione massima Full HD/60 fps. Le raffiche sono da 5 fps, mentre monta uno schermo LCD da 3″ orientabile a 180°, che può essere utilizzato attraverso il touchscreen.

La Nikon D5600 è una fotocamera reflex evoluta, ma comunque estremamente maneggevole e portatile. Consigliata in particolare per i fotografi principianti e appassionati alla ricerca di un’ottima qualità fotografica ad un prezzo contenuto.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Antonino Clemente tramite i commenti.