RAM gaming: come e quale scegliere

Questo articolo è monitorato mensilmente e aggiornato con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a gennaio 2018.

 

L’obbiettivo principale di questo articolo è quello di suggerirvi la migliore RAM gaming, strumento fondamentale per utilizzare il sistema operativo qualsiasi programma. La RAM, o Random Access Memory, serve come spazio in cui la CPU salva temporaneamente i file necessari per far funzionare un’applicazione, quindi più memoria abbiamo più programmi possiamo tenere aperti in contemporanea. Ai videogiocatori interessa avere una sufficiente quantità di RAM perché i giochi richiedono tanta memoria e buona velocità di accesso a questi dati. Andiamo quindi insieme a vedere quali sono i più buoni e convenienti sul mercato.

RAM gaming quale comprare

Gli elementi più importanti da considerare quando si seleziona un banco di memoria concepito come RAM da gaming sono spazio di archiviazione e velocità di accesso. La memoria è importante, visto che avere molto spazio risparmia alla CPU il tempo di andare ogni volta a leggere sull’Hard Disk o SSD i file del gioco, mentre la velocità d’accesso semplicemente rende più rapido lo spostamento dei dati in ingresso ed in uscita, aumentando la rapidità dei caricamenti e delle procedure di calcolo. Altro elemento che abbiamo tenuto a mente, seppur in maniera meno rilevante, è il Column Address Strobe Latency, comunemente abbreviato come CL e seguito da un numero che indica i nanosecondi richiesti per uno scambio di informazioni fra la CPU e la RAM.

Come accade con gli altri articoli della collana assemblare PC gaming, abbiamo deciso di suddividere i prodotti in tre macro categorie e selezionare i dispositivi più performanti delle varie fasce. Abbiamo deciso di tralasciare la fascia più bassa perché riteniamo che in nessun caso valga la pena acquistare prodotti concepiti fin dal principio come inferiori; in questi articoli trovate solo il meglio per ogni fascia di prezzo. Alla fascia medio-bassa corrispondono i prodotti che offrono performance buone ad un prezzo contenuto. Nella fascia media troviamo i banchi RAM con quantità e velocità più che sufficienti per i bisogni di qualsiasi applicazione. Nella fascia alta, infine, abbiamo le migliori RAM, che offrono performance esagerate per non rendere necessari upgrade per molti anni a venire. Procediamo quindi, andando in ordine di fasce di prezzo.

Fascia medio-bassa: da 50 a 80€

Ballistix Sport LT (8 GB)

RAM Gaming

 

Questa RAM gaming consiste in un banco DDR4 da 8 GB che opera a 2400 MHz con overclock automatico a 2666 MHz e latenza CL 14.

Il banco di RAM da 8 GB per diversi anni ormai è sempre stato considerato “tutto ciò che potrebbe mai servire”, però da diversi mesi ormai sta diventando sempre più evidente che 8 GB per videogiocare non saranno più sufficienti. Questo banco di memoria è buono e sufficientemente performante per le vostre esigenze quotidiane di gaming e non, però tenete a mente che già oggi diversi giochi stanno stretti dentro quegli 8 GB. Vi abbiamo suggerito un singolo banco da 8 GB invece che due da 4 GB così che in futuro, nel caso vogliate aggiornare la vostra memoria, abbiate la possibilità di espandere a 16 GB acquistando una seconda volta questa memoria RAM affiancandola alla vostra già installata. Se la volete acquistare, la trovate tramite questo link ad Amazon o tramite il box sottostante.

Fascia media: da 100 a 160€

Corsair Vengeance LPX (16 GB)

RAM Gaming

 

Questa RAM gaming consiste in due banchi DDR4 da 8 GB (16 GB) che operano a 2133 MHz overclockabili e la latenza è di CL 13.

Se non vi infastidisce spendere qualcosa di più, tanto vale passare a 16 GB di RAM, quantità non assolutamente fondamentale nel gaming ma che a breve lo diverrà. Questo kit a due banchi da 8 GB ha buone prestazioni ed è assolutamente sufficiente per il presente e qualche anno a venire. La frequenza di base non è elevatissima, anche se overclockabile, però il CL (Column access strobe Latency) è di appena 13 nanosecondi, compensando pienamente in termini prestazionali. Per installarlo dovrete inserire i due stick dentro agli slot della scheda madre che hanno lo stesso colore, altrimenti non si cumuleranno le memorie delle RAM. Avere più memoria, inoltre, fa la differenza anche coi titoli più esigenti disponibili oggi in commercio, quindi non pensate a questo acquisto solo come ad un investimento: avere tanta RAM beneficia anche all’efficienza del sistema operativo e di qualsiasi programma esigente come quelli di editing video o i browser (nel caso vogliate tenere aperte più finestre). Per comprarlo, vi basta cliccare questo link ad Amazon o il box qui sotto.

Fascia alta: oltre i 200€

Corsair Vengeance LPX (32 GB)

RAM Gaming

Questa RAM gaming consiste in due banchi DDR4 da 16 GB (32 GB) che operano a 3000 MHz overclockabili e latenza CL 15.

32 GB di memoria RAM DDR4 sono francamente inutili per il mondo del gaming. Questa quantità di memoria è impiegabile solamente da programmi a scopo lavorativo, quindi per quanto siano molto performanti ed offrano una quantità di spazio mostruosa non ve le consigliamo. Esiste però sempre qualcuno che ha il desiderio di montare il miglior PC da Gaming possibile e se fate parte di quegli utenti vi ricordiamo che potete comprare questo kit direttamente da questa pagina Amazon o dal box.

Come montare la RAM

Montare la RAM non richiede particolare attenzione: infatti, basta orientarla correttamente nello slot e fare pressione per agganciarla ai piedini sulla scheda madre – i ganci che bloccano il banco si chiuderanno da soli se state effettuando la procedura correttamente.

Tenete soltanto a mente la questione del Dual Channel: RAM uguali devono andare sugli stessi slot, contraddistinti solitamente dallo stesso colore, ed è necessario evitare di mischiare banchi di velocità e marche diverse dove possibile, per evitare problemi. Fate però riferimento al manuale della scheda madre per capire quali siano gli slot adatti e le compatibilità da tenere d’occhio. Per l’installazione, guardate anche queste immagini qua sotto, dove si vedono appunto due banchi installati sul primo e terzo slot, che hanno la stessa sfumatura di colore.

 

Altro

Vi è stata utile questa guida? Ne abbiamo anche altre su tutti i componenti più o meno fondamentali per assemblare la propria rig da gaming. Le trovate tramite questi link:

Avete qualche dubbio nello scegliere un modello di dissipatore PC Gaming che fa al caso vostro, oppure volete suggerire qualche modello da inserire all’interno della collezione? Usate il box dei commenti qui sotto!

Top