Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Mirrorless con mirino: quali sono le migliori

Mirrorless con mirino: quali sono le migliori

di Antonino Clemente
Specialist Fotocamere Mirrorless
aggiornato il 17 luglio 2019
7407 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Black Friday 2019 è iniziato! Dal 22 novembre al 2 dicembre saranno davvero tantissimi gli sconti che arriveranno su Amazon, eBay, Unieuro e tanti altri store; non tutti però sono così convenienti come sembrano! Per questo motivo li selezioniamo per voi: trovate tutti i VERI sconti di questo Black Friday all’interno della nostra collana “Migliori offerte Black Friday“, catalogate per tipologia di prodotto. Salva il link e tienilo a portata di mano. Se vuoi dare un’occhiata liberamente alle offerte Amazon, la sezione è questa.

 

Come ogni anno vi ricordiamo che chi dispone di un account Amazon Prime può accedere in anticipo alle offerte:

 

Infine, se siete aziende, ricordate che potete partecipare anche voi con Amazon Business.

N.B. La guida Mirrorless con mirino è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Novembre 2019.

Le fotocamere mirrorless non sono dotate di un mirino ottico come quello delle reflex, e quindi ogni produttore ha scelto una diversa soluzione per i propri prodotti. Alcuni hanno deciso di non includere nessun mirino, e di affidarsi solamente al display per l’inquadratura delle scene da fotografare. Altri ancora invece hanno sviluppato delle mirrorless con mirino elettronico integrato nel corpo macchina. Andiamo a scoprire i migliori modelli in questa guida alle mirrorless con mirino integrato attualmente disponibili sul mercato.

Mirrorless con mirino: quale comprare

La differenza principale tra fotocamere reflex e mirrorless è il fatto che quest’ultime non sono dotate del pentaprisma, il sistema di specchi che proietta la scena inquadrata dall’obiettivo direttamente verso il mirino ottico posto nella parte posteriore della macchina. Con questo cambio, le mirrorless hanno guadagnato in termini di dimensioni, e i vari produttori hanno avuto la libertà di progettare diverse soluzioni per la visualizzazione dell’inquadratura. In alcuni modelli si è scelto di togliere completamente il mirino e rendere possibile la visualizzazione solamente dal display. Altri invece possono avvalersi di un mirino elettronico esterno che può essere collegato alla fotocamera quando serve tramite il connettore hot shoe. Infine, nella maggior parte dei prodotti, in particolare di fascia alta, si è deciso di integrare un mirino elettronico direttamente nel corpo macchina. Ma come si può scegliere il modello di fotocamera mirrorless con mirino più adatto alle nostre esigenze?

Il primo elemento da valutare è il mirino, ovviamente. Negli anni, la qualità di questa componente è diventata sempre più alta, fino a raggiungere dei livelli di nitidezza tali da non far più rimpiangere i mirini ottici delle fotocamere reflex. Da valutare anche la grandezza del mirino: generalmente possono essere da 0,39″, o da 0,5″. Un mirino dalle dimensioni migliori è più piacevole da utilizzare e non affatica l’occhio. Fondamentale anche il frame rate, per un’esperienza di scatto ottimale. Un mirino elettronico che restituisce delle immagini poco fluide, con qualche scatto di troppo, vanno evitati.

La seconda caratteristica da valutare è il tipo di sensore e la qualità delle immagini prodotte. I sensori montati sulle fotocamere mirrorless possono essere di tre tipi: full frame (con le stesse dimensioni della classica pellicola fotografica 35mm), e i sensori crop APS-C e micro 4/3. In linea generale, più un sensore è grande, migliori sono le sue prestazioni, ma questa correlazione non è sempre corretta. Come sbagliata è la convinzione che una fotocamera con più megapixel scatti delle foto migliori rispetto ad una che ne conta di meno. La realtà dei fatti è molto diversa, e bisogna valutare sul campo l’effettiva validità delle immagini prodotte dalle diverse mirrorless con mirino.

Gioca un ruolo importante anche il sistema di messa a fuoco. Solitamente, le tecnologie di autofocus sono di due tipi: a rilevamento di fase, e a rilevamento di contrasto. Il primo tipo è più performante, e normalmente è presente nei sistemi più recenti. Fanno storia a parte le tecnologie proprietarie come il Dual Pixel di Canon. Rilevante il numero di punti AF supportato da un sensore: maggiore il numero, più precisa sarà la messa a fuoco del soggetto che vogliamo inquadrare.

Il terzo criterio di scelta riguarda le capacità video delle mirrorless. Se ormai la possibilità di registrare filmati alla risoluzione 1080p è uno standard, alcuni modelli riescono a spingersi oltre fino a supportare il 4K, che assicura dei risultati migliori e anche più utilizzabili a livello professionale. Bisogna valutare anche il frame rate supportato: 60fps è una buona cifra per video fluidi e facilmente manipolabili in post produzione, mentre se desiderate delle riprese in slow motion dovete controllare che siano inclusi i 120 fps.

Infine, se vi piace la fotografia naturalistica e sportiva, o semplicemente vi capita di scattare foto di soggetti in movimento, dovrete prendere in considerazione la velocità di scatto della fotocamera mirrorless con mirino. In questo caso, un macchina capace di un maggior numero di fps, e senza problemi di lentezza nel buffering (il salvataggio delle immagini nel supporto di memoria), fa al caso vostro.

In questa guida andiamo ad esaminare le migliori mirrorless con mirino divise in quattro fasce di prezzo differenti. Partiamo dalla fascia bassa, che raccoglie i modelli adatti ai principianti, o agli appassionati che vogliono migliorare le proprie immagini senza spendere delle cifre troppo alte. Nella fascia media troviamo delle soluzioni più avanzate, che assicurano una qualità sicuramente migliore. Passiamo poi alla fascia alta: sono prodotti con tante funzioni, che possono dare grandi soddisfazioni agli utenti avanzati sia in campo foto che video. Infine, nella fascia pro troviamo le ammiraglie delle varie aziende, dei concentrati di tecnologia adatti a chi cerca uno strumento di lavoro più che per i ricordi di viaggio. Ma partiamo alla scoperta dei migliori modelli di mirrorless con mirino attualmente disponibili sul mercato.

Migliore mirrorless con mirino opzionale

I brand più famosi come Canon e Nikon, hanno orientato la loro gamma di mirrorless su quelle con mirino opzionale. Questa scelta permette di contenere i costi della fotocamera, e presentarsi su un target più folto. Infatti in questo modo le mirrorless con mirino opzionale si rivolgono sia a chi non sente la necessità di utilizzarlo, sia a chi ha un budget limitato e vuole iniziare a prendere la fotocamera per migliorarla in futuro con il mirino, e anche a chi vuole una mirrorless con mirino e di conseguenza assieme al corpo macchina acquisterà direttamente il viewfinder.

Canon EOS M6

Canon EOS M6 è la mirrorless con mirino opzionale di Canon che più si adatta a questa categoria. Proprio per la scelta di inserire il mirino elettronico come accessorio, questa fotocamera costa decisamente meno rispetto alla EOS M5, pur avendo molte caratteristiche tecniche in comune. Canon EOS M6 è dotata di un design compatto e funzionale unito al sensore CMOS APS-C da 24.2 megapixel, un processore DIGIC 7 preso in prestito dalle pro di Canon che permette di gestire bene il rumore digitale e scattare fino a 7 fps. Anche se pecca un po’ nel lato video, siccome non è in grado di effettuare riprese in 4K, è eccellente dal punto di vista della connettività.

Infatti all’interno troviamo ben 3 sistemi per connettere la mirrorless nella maniera più semplice possibile essendo dotata di un chip WiFi, Bluetooth e tecnologia NFC, che rendono questa macchina fotografica una tra le più adatte per i fotografi hi-tech. Grazie a questa triade sarà possibile riuscire a spostare immediatamente sui dispositivi mobili foto e video e anche usare lo schermo del tablet o smartphone come monitor di supporto. Per quanto riguarda il mirino opzionale Canon ne ha creato uno elettronico apposta il modello EVF DC2 disponibile su Amazon. Questo mirino è di ottima qualità, offre una copertura del 100% mostrati su un display da 2.360.000 punti e 0,39″, valori davvero ottimi difficili da trovare anche in molte fotocamere mirrorless di fascia media. Per maggiori dettagli consigliamo di leggere la nostra recensione di Canon EOS M6

Nel complesso questa mirrorless con mirino opzionale è tra le migliori in commercio, ideale per la street photography e per tutti coloro che vogliono avere la possibilità di scegliere se utilizzare o meno il mirino.

Puoi acquistare Canon EOS M6 su Amazon su eBay o su ePrice

Olympus E-PL9

Quello che colpisce subito quando si guarda Olympus E-PL9 è il suo design, decisamente particolare e poco convenzionale. I colori tra cui è possible scegliere e la compattezza di questa mirrorless la rendono unica nel suo genere, portando molti appassionati a lasciarsi ispirare da questo nuovo modo di interpretare la fotografia. Olympus E-PL9 integra un sensore Live MOS micro 4/3 da 16 megapixel, un processore d’immagine TruePicTM VIII, uno stabilizzatore d’immagine a 3 assi e la possibilità di estendere la gamma fino a 25.600 ISO. All’interno troviamo anche un chip WiFi e Bluetooth 4.0 a basso dispendio energetico, per il controllo remoto e la condivisione degli scatti, una funzione ormai immancabile su tutte le fotocamere di ultima generazione. Per quanto riguarda il lato video, troviamo la possibilità di registrare in 4K a 30 fps.

Un difetto che spesso viene attribuito alle mirrorless Olympus è la complessità e la poca intuitività dei menu. Infatti molti fotografi affermano che la disposizione del menu e dei tasti è decisamente poco intuitiva e bisogna proprio mettersi a studiare il manuale delle istruzioni. Questo difetto è stato corretto su Olympus E-PL9 grazie a un menu touch ridisegnato e ora molto più semplice e intuitivo.  L’autofocus può contare su ben 121 punti e anche su questo modello è possibile effettuare un upgrade tramite la gamma di mirini elettronici opzionali Olympus VF, che sono arrivati oggi fino alla versione 4. Questa caratteristica rende molto interessante la versione vintage di Olympus, poiché non solo sarà possibile scegliere se inserire il mirino opzionale o no, ma anche scegliere quale mirino acquistare per effettuare l’upgrade, in base alle vostre esigenze e le vostre tasche.

Questa mirrorless con mirino opzionale è ideale per i vlogger e i social addicted e per chi vuole un oggetto bello da vedere con un design estremamente vintage, che gli permette di ottenere scatti e video fantastici.

Puoi acquistare Olympus E-PL9 su Amazon o se preferisci su eBay

Migliore mirrorless con mirino elettronico

Anche se come abbiamo visto esistono dei modelli di fotocamere mirrorless con mirino opzionale, la maggior parte di esse hanno un mirino elettronico integrato. In questa sezione abbiamo inserito le migliori mirrorless con mirino elettronico che è possibile trovare, non solo per la qualità dei corpi macchina, ma anche e sopratutto per la qualità del mirino stesso, che ha una copertura del 100%, fattore non sempre presente su queste fotocamere. Siccome le mirrorless con mirino elettronico sono sostanzialmente lo standard per quanto riguarda le fotocamere senza specchio, per trovare quella più adatta alle vostre esigenze basta cercare nella nostra guida sulla migliore mirrorless, mentre qui ne abbiamo selezionate tre: una per ogni tipo di sensore.

Sony a6000

Nelle fotocamere mirrorless entry level, a volte i produttori per risparmiare qualcosa sia in termini di costi che di spazio, non includono il mirino elettronico. Questo non è il caso della Sony a6000: questa fotocamera di fascia bassa integra un mirino elettronico con tecnologia OLED, da 0,39″ e  1.44 milioni di punti. Non è il più grande, o il più luminoso. Ma è comunque molto comodo quando ad esempio il display posteriore è poco visibile sotto la luce diretta del sole. Completa il pacchetto un buon sensore APS-C CMOS da 24.3 megapixel, capace di raffiche di immagini da 11 fps senza grossi problemi di buffering. 

Le foto prodotte da questa fotocamera hanno un buon livello di dettaglio, così come i video possibili fino alla risoluzione massima di 1080p, ad un frame rate di 60 fps. Si comporta bene anche in condizioni di scarsa luminosità ambientale, grazie ad un range di sensibilità ISO che varia da 100 a 25600. La Sony a6000 rappresenta una buona opzione di mirrorless con mirino per la fascia bassa del mercato, adatta sia a principianti che appassionati alla ricerca di una fotocamera versatile ed ergonomica.

Puoi acquistare Sony a6000 su Amazon o se preferisci su eBay

Sony a6000
Prezzo consigliato: € 900Prezzo: € 469

Canon EOS M50

La Canon EOS M50 è la mirrorless con mirino adatta a principianti e appassionati che cercano una fotocamera poco ingombrante e dalla buona qualità dell’immagine. Il sensore APS-C CMOS da 24.1 megapixel lavora insieme al potente processore d’immagine Digic 8 per produrre delle foto molto dettagliate, e con un buonissimo range dinamico. Ottimi i video a 1080p/60 fps, e gli slow motion a 720p, con 120 fps. Questa macchina supporta anche il 4K a 24 fps, ma la qualità non è altissima e bisogna accettare un crop dell’1.50x.

Come da tradizione Canon, il sistema di autofocus di questa macchina mirrorless con mirino è molto prestante. La messa a fuoco con tecnologia Dual Pixel inserita in questa M50 può infatti contare su ben 99 punti AF. Buono anche il mirino elettronico OLED integrato da 2.360.000 punti. Supporta delle raffiche di foto da 10 fps, o 7.4 fps se si decide di utilizzare la messa a fuoco continua. Comodo il display LCD da 3″ completamente ribaltabile, che diventa un’ottima opzione per gli amanti dei selfie e dei vlog.

La Canon EOS M50 è una mirrorless con mirino di fascia media molto versatile, che può dare soddisfazioni ad un gran numero di utenti.

Canon EOS M50: la nostra prova

La Canon EOS M50 si è rivelata una buona fotocamera per principianti, e anche per appassionati che vogliono migliorare il livello delle proprie foto rispetto ad uno smartphone o una macchina compatta. La qualità fotografica è alta: le immagini prodotte dal sensore hanno un’ottima risoluzione e si comportano bene anche in situazioni di range dinamico difficili.  

L’esperienza di scatto potrebbe essere migliorata. Manca infatti una seconda ghiera personalizzabile, quindi cambiare le impostazioni su questa fotocamera non è proprio immediato. Se siete appassionati di fotografia urbana e vi capita di cambiare l’apertura del diaframma spesso nella stessa sessione, forse la EOS M50 non fa al caso vostro. 

Il sistema di messa a fuoco Dual Pixel, che Canon è riuscita a migliorare negli anni, dimostra tutta la sua efficacia in questa M50. I 99 punti AF sono sufficienti per garantire dei risultati precisi e soprattutto rapidi. Presente anche un buon sistema di tracking degli occhi 

La registrazione è possibile fino alla risoluzione 4K, ma con alcune limitazioni. Intanto i fps disponibili con questo formato sono 24, e viene applicato un crop sul sensore dell’1.7x. Si può però scendere a 1080p per ottenere i 60 fps ed evitare il crop; in questo caso i video sono molto buoni, paragonabili anche ad altre opzioni di fascia superiore. 

Le raffiche di foto posso arrivare ad un massimo di 10fps, abbastanza per togliersi qualche soddisfazione anche con la fotografia di soggetti in rapido movimento. Discreto il mirino elettronico con tecnologia OLED. Non è tra i migliori mai provati, ma si comporta abbastanza bene.  

La Canon M50 è una buona fotocamera a tutto tondo, che grazie alla sua leggerezza ed al display completamente ribaltabile può essere considerata una buona opzione per i vlog e per youtube (limitandosi a registrare in 1080p però).  

Puoi acquistare Canon EOS M50 su Amazon o se preferisci su eBay

Canon EOS M50
Prezzo consigliato: € 731.99Prezzo: € 629

Fujifilm X-T20

Se cercate una mirrorless con mirino di fascia media, che possa assicurarvi un’ottima qualità d’immagine, la Fujifilm X-T20 potrebbe fare al caso vostro. Il sensore integrato è un CMOS X-Trans III di tipo APS-C da 24.3MP, che assicura degli ottimi risultati nella maggior parte delle situazioni. In accoppiata al potente processore d’immagine X-Processor Pro, anche le foto ad alti valori di sensibilità ISO sono ottime. Il mirino elettronico EVF OLED da 2,36MP con ingrandimento 0.62x real-time è ottimo: ben definito, luminoso, e con un refresh rate soddisfacente. Presente anche uno schermo LCD da 3 pollici, touchscreen e orientabile, ma non completamente ribaltabile a 180°.

Le raffiche di foto sono da 8 fps, ma possono arrivare a 14 fps utilizzando l’otturatore elettronico, senza nessun problema di buffering anche scattando in formato RAW. I video possono essere registrati in risoluzione 4K fino a 29.97p 100Mbps. Completa il pacchetto un corpo in magnesio dal design curato, con uno stile vintage che ricorda le classiche fotocamere reflex analogiche. Con uno dei migliori mirini presenti nella fascia media del mercato, la Fujifilm è un’ottima opzione sia per principianti che fotografi esperti alla ricerca di una buona qualità d’immagine in un corpo leggero e dalle dimensioni ridotte.

Puoi acquistare Fujifilm X-T20 su eBay.

Fujifilm X-T30

Con soli 383 gr senza obiettivo, la Fujifilm X-T30 è tra le mirrorless con mirino di fascia alta più leggere attualmente sul mercato. Le dimensioni contenute la rendono davvero piacevole da portare in giro, soprattutto in viaggio. Il mirino elettronico con tecnologia OLED ha una dimensioni di 0.39″, e conta con circa 2.36 milioni di punti. Ha una risoluzione molto alta, ed è molto dettagliato e luminoso. Buono anche il display LCD 3″, dotato di touch screen per la selezione dei punti di AF e lo scorrimento di immagini e video in memoria. Ottime le prestazioni del sensore CMOS X-Trans 4 da 26.1 megapixel, che produce delle ottime immagini in quasi tutte le condizioni di scatto.

Questa mirrorless con mirino di Fuji può registrare filmati fino alla risoluzione massima di 4k/30 fps, anche se la durata dei video è limitata a 10 minuti (o 15 se si scende a 1080p). Il sensore si comporta bene anche quando si tratta di scattare foto di soggetti in movimento, con delle raffiche di foto da ben 20 fps, fino ad un massimo di 35 file RAW consecutivi. Grazie alle dimensioni ed alla sua qualità d’immagine, la Fujifilm X-T30 può essere considerata come una delle migliori opzioni di mirrorless con mirino per la street photography.

Puoi acquistare Fujifilm X-T30 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Panasonic Lumix DMC-GH5

Panasonic GH5 è tra le fotocamere con mirino più adatte per i videomaker. Integra un mirino elettronico con tecnologia OLED, ed un’ottima risoluzione che può contare su 3.680.000 pixel ed un campo visivo del 100%. L’ingrandimento è invece dello 0,76x. Le foto sono discrete, ma com’è normale che sia il sensore live MOS da 20.3 megapixel soffre abbastanza in condizioni di scarsa luminosità. Si tratta in realtà di una mirrorless con mirino che punta decisamente sul settore video: i filmati in 4K/60 fps sono ottimi, e possono essere registrati in una varietà di formati adatti all’editing. Non manca uno dei migliori sistemi di stabilizzazione a cinque assi presenti sul mercato; il tutto in un corpo robusto e tropicalizzato, quindi resistente a polvere e umidità.

Meno performante l’autofocus, che può contare su 225 aree di selezione, ma la tecnologia a rilevamento di contrasto non offre la stessa rapidità e precisione dei sistemi ibridi o a rilevamento di fase montati su alcuni competitor. Comode alcune funzioni come 4K, e 6K Photo, che permettono di estrarre delle foto da video a 60 o 30 fps. 

Panasonic GH5 è tra le migliori mirrorless con mirino per i video, in particolare nella fascia alta del mercato. Grazie ad una qualità straordinaria e un corpo macchina resistente, può fare la felicità di molti videomaker, sia appassionati che professionisti.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-GH5 su Amazon o se preferisci su eBay

Fujifilm X-T2: sensore APS-C

Possiamo essere sicuri di inserire Fujifilm X-T2 in questa guida dopo averla provata e recensita ed esserne rimasti piacevolmente sorpresi. Questa fotocamera è una delle fotocamere mirrorless con mirino più complete e interessanti che è possibile trovare sul mercato. Attualmente è l’ammiraglia della serie X delle mirrorless Fuji e abbiamo anche avuto modo ti provarla e farne una recensione molto accurata. Il sensore è un APS-C CMOS X-Trans III e il processore è X-Processor Pro che assieme permettono di raggiungere ottimi risultati. Questa mirrorless ha montato all’interno due otturatori, uno meccanico con il quale è possibile arrivare a 8fps ed uno elettronico che arriva fino a 14 fps. Per quanto riguarda la parte legata al lato video i filmati che è in grado di riprodurre Fujifilm X-T2 sono di altissima risoluzione arrivando a 4K fino a 29.97p 100Mbps. 

Parlando del mirino su questo modello troviamo il miglior mirino elettronico della gamma X di Fujifilm: un EVF OLED 2,36MP con un ingrandimento di 0.77x che copre il 100%, un Eye Point di 23mm e la correzione diottrica e sensore occhio. I 325 punti di messa a fuoco rendono questa fotocamera eccellente per quanto riguarda la precisione e l’efficienza nel mettere a fuoco soggetti i movimento. Non manca neanche qui il chip WiFi, che ormai anche se lo specifichiamo sempre è diventato un must nelle fotocamere di ultima generazione e non più un semplice accessorio. Se poi pensate che tutte queste fantastiche caratteristiche sono all’interno di un corpo dal peso pari a 507 grammi con batteria e scheda SD, potete comprendere come questo prodotto sia performante e pratico da utilizzare, in grado di garantire risultati eccezionali.

Fujifilm X-T2 è la miglior mirrorless con mirino e con sensore APS-C che è possibile trovare attualmente sul mercato. Ideale per chi vuole ottenere degli scatti magnifici anche senza bisogno di post produzione e poterli condividere subito online.

Puoi acquistare Fujifilm X-T2 su Amazon su eBay o su ePrice

Fujifilm X-T3

Tra le mirrorless con mirino che montano un sensore APS-C, spicca sicuramente la Fujifilm X-T3. La top di gamma del produttore giapponese infatti monta un mirino elettronico con tecnologia OLED molto grande, da 0,5″. Grazie ad una risoluzione altissima da 3.690.000 pixel, ed un refresh rate da ben 100 fps (in modalità boost), il mirino della X-T3 può essere considerato come uno dei migliori sul mercato in questa fascia di prezzo. 

La qualità di foto e video è altissima. Il sensore X Trans 4 da 26.1 megapixel assicura risultati molto definiti e con un range dinamico soddisfacente. Supporta la registrazione fino alla risoluzione massima di 4K/60 fps, ma manca la stabilizzazione meccanica integrata nel sensore. Le raffiche di foto sono velocissime: 11 fps, utilizzando l’otturatore meccanico, 20 fps con quello elettronico. Può spingersi addirittura a 30 fps con un leggero crop dell’1.25x, senza problemi di buffer anche scattando in formato RAW. Buono anche il display LCD da 3″, che però non può essere ribaltato a 180°.

In definitiva, la Fujifilm X-T3 è una mirrorless con mirino molto valida, soprattutto grazie alla sua versatilità che la rende una buona opzione sia per i fotografi che per i videomaker alla ricerca di una fotocamera APS-C di fascia alta.

Puoi acquistare Fujifilm X-T3 su Amazon o se preferisci su eBay

Fujifilm X-T3
Prezzo consigliato: € 1529.99Prezzo: € 1329.7

Sony a7S II

Se cercate una mirrorless con mirino che possa darvi una grossa mano in situazioni di scarsa luminosità ambientale, la Sony a7S II fa al caso vostro. Si tratta infatti di una delle migliori opzioni in quanto a performance ad alte sensibilità ISO, sia per quanto riguarda il settore video che quello fotografico.

La Sony a7S II è dotata di un sensore CMOS Exmor full frame da 12.2 MP e il processore d’immagine avanzato BIONZ X. Grazie a queste due caratteristiche, il range ISO di questa mirrorless è davvero impressionante: ISO 100-409600, che come abbiamo visto è il vero punto forte di questa fotocamera. Su questo modello troviamo finalmente la possibilità di girare video in 4K fino a 30p/100 Mbps. Non manca la stabilizzazione a 5 assi integrata nel sensore, che fa di questa mirrorless un vero gioiello per chi cerca un modello estremamente prestante per i video, o le foto con alti tempi di scatto.

Sony A7S II è la mirrorless per video ideale per chi spingere gli ISO ad alti livelli per avere più libertà di scelta con il triangolo dell’esposizione e sfruttare la luce naturale anche in occasioni particolari.

Puoi acquistare Sony a7S II su Amazon o se preferisci su eBay

Sony a7S II
Prezzo consigliato: € 1932.67Prezzo: € 1932.67

Sony Alpha 7 III: sensore full frame

Se il sensore micro 4/3 non convince ma si vogliono comunque avere degli ottimi risultati in termini di ripresa video, Sony Alpha 7 III può essere la soluzione migliore. Anch’essa ha all’interno un sistema di stabilizzazione a 5 assi che dona ai filmati quel tocco professionale ricercato quando si effettuano riprese video. Qui però troviamo un sensore BSI CMOS da 24 megapixel, che per quanto riguarda la qualità delle foto risulta più performante di quello offerto da Panasonic Lumix GH5. Per quanto riguarda la parte delle ottiche questa mirrorless con mirino può contare sulle lenti E-mount più tutta la gamma di obiettivi A-mount (sempre Sony) tramite lo specifico adattatore. Il mirino è un EVF XGA OLED Tru-Finder da 2,36 milioni di punti e un contrasto elevato, meno della Panasonic ma comunque un numero molto alto che rappresenta un display curato e performante. Il fattore di lag è praticamente inesistente e possiamo dirlo con certezza dal momento che abbiamo provato la fotocamera nel dettaglio in anteprima.

Anche qui troviamo il chip WiFi, un chip Bluetooth a basso consumo energetico ed è inoltre presente la tecnologia NFC, più pratica per i fotografi evoluti. Il corpo, in lega di magnesio, è tropicalizzato come tutte le mirrorless Sony della serie Alpha e veramente molto leggero. L’intero corpo pesa  pesando solo 650 grammi. Il sistema di. messa a fuoco è lo stesso preente sulla ben più costosa Sony A9, si tratta di un autofocus che sfrutta 693 punti e copre in questo modo il 93% della scena. Il sistema di autofocus sfrutta la tecnologia 4D Focus, raddoppiando l’efficienza e la precisione del doppio quando le condizioni di luce sono più difficili. Sony Alpha 7 III è la mirrorless con mirino basic della serie Alpha con sensore full frame di Sony. Possiamo definire questa mirrorless come quella adatta ad un pubblico più ampio; mentre invece la Sony α7 sII è progettata per i videomaker e per chi vuole utilizzare la luce naturale anche quando è scarsa grazie alla gamma ISO impressionante; e Sony α7 rII è per chi ricerca la massima definizione grazie ad un sensore senza filtro passabasso e con una quantità di megapixel altissima.

Sony Alpha 7 III è la miglior mirrorless con mirino e con sensore Full Frame per rapporto qualità prezzo.

Puoi acquistare Sony Alpha 7 III su Amazon o se preferisci su eBay

Miglior mirrorless con mirino ibrido

Le mirrorless con mirino ibrido sono quelle fotocamere compatte ad ottiche intercambiabili che integrano al loro interno sia un mirino elettronico che un mirino ottico. Questa scelta permette di superare alcuni limiti del mirino elettronico e consentire un’esperienza d’uso del tutto unica. Una mirrorless con mirino ibrido permette di selezionare il tipo di mirino che si vuole utilizzare, offrendo ancora più possibilità di scelta al fotografo che dovrà essere in grado di considerare quando conviene usare un tipo e quando l’altro. Ovviamente il mirino ottico non sarà come quello delle reflex perché manca il pentaprisma, di conseguenza la qualità e l’affidabilità dello stesso sarà notevolmente inferiore rispetto quelli elettronici.

Fujifilm X-Pro 2

Al momento l’unica mirrorless con mirino ibrido degna di nota è la Fujifilm X-Pro 2 grazie al suo innovativo mirino Advanced Hybrid Multi. Anche in questo caso abbiamo avuto la possibilità di provarla e farne una recensione (Fujifilm X-Pro 2 recensione), e abbiamo deciso di inserirla in questa guida proprio per il fatto che ci aveva colpito molto per il suo innovativo mirino. Questo mirino consente di scegliere tre diverse opzioni di visualizzazione quando si inquadra una scena, grazie all’unione e l’interazione tra il mirino elettronico (EVF) e quello ottico (OVF), rendendo questo modello unico sul mercato. Su Fujifilm X-Pro 2 è infatti presente una levetta che permette di passare comodamente da una modalità di visualizzazione all’altra.

Scegliendo la modalità EVF si hanno tutti i vantaggi del mirino elettronico che è costituito da uno schermo OLED a 2.36 milioni di punti, una copertura di quasi il 100% e 85fps di digital refresh equivalenti a 150 ms di ritardo. Passando alla modalità di visualizzazione OVF troviamo invece il mirino ottico galileiano con cornice luminosa e un ingrandimento 0.36x / 0.6x con una copertura di circa 92%. Fujifilm conosce bene i limiti di questo mirino, e per questo motivo ha deciso di integrarlo con un electronic rangefinder (ERF) che mostra, grazie al mirino EVF, un riquadro in basso a destra dove si può scegliere 3 modalità diverse di visualizzazione. Sarà infatti possibile decidere di vedere il campo visivo al 100% per superare il limite del 92% dato dal mirino ottico, oppure vedere un ingrandimenti di 2,5x o 6x del punto che si sta mettendo a fuoco. In questo modo sarà possibile controllare meglio la messa a fuoco, l’angolazione, la regolazione dell’esposizione e il bilanciamento del bianco in tempo reale anche scattando tramite l’OVF. Consigliamo la mirrorless X-Pro2 a tutti coloro che vogliono scattare in modo “diverso” dal solito e sfruttare le potenzialità di un mirino unico.

Fujifilm X Pro 2 è l’unica mirrorless con mirino ibrido da considerare sul mercato. Per questo motivo è indicata ad una particolare parte di consumatori, ossia coloro che vogliono avere la possibilità di scegliere nelle diverse situazioni il mirino che più si presta alla scena da inquadrare.

Puoi acquistare Fujifilm X-Pro 2 su ePrice o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

7407 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Antonino Clemente tramite i commenti.