Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Migliore materasso: la nostra guida per un sonno profondo

Migliore materasso: la nostra guida per un sonno profondo

di Stefano Zocchi
aggiornato il 9 settembre 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Migliore materasso è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

In questa guida risponderemo alla domanda “qual è il migliore materasso disponibile sul mercato?” Non ci limiteremo a fornire una semplice lista dei vari prodotti, ma offriremo una spiegazione di come valutare un materasso, di quali parametri considerare e in generale di come riflettere sul migliore acquisto in assoluto per la qualità del tuo sonno. Ci sarà inoltre una sezione interamente dedicata alle domande più comuni sulla cura e sulla pulizia dei materassi.

Migliore materasso: quale scegliere

Prima di parlare di come scegliere, vogliamo ricordare che un materasso non è un acquisto, è un investimento. Un materasso può rappresentare una spesa significativa, ma è una spesa in cui ogni singolo euro ha il suo peso. La differenza tra un materasso comprato considerando il prezzo e un materasso comprato considerando la qualità si nota molto, visto come passiamo circa otto ore al giorno appoggiati su di esso. Non sarebbe un’esagerazione dire che la qualità del sonno è responsabile della qualità della vita, in quasi ogni suo aspetto. Un sonno migliore significa maggiore concentrazione, quello è sicuro, ma anche minore stress e di conseguenza meno rischi per tutte quelle malattie e quei problemi ad esso legati.

Oltre alla salute mentale, va considerata anche la salute fisica. Il mal di schiena è infatti uno dei rischi peggiori che si corrono con materassi vecchi o di scarsa qualità. Se hai mai sofferto di questi dolori sai che possono davvero rovinarti la giornata, se non addirittura impedirti di muoverti nei casi peggiori. Per questo motivo è bene investire senza paura in un buon materasso. Ne risparmierai sia in termini di stress che in termini di problemi fisici in futuro. Si tratta inoltre di un acquisto che dura molto a lungo: ne parleremo più a fondo alla fine della guida, ma un materasso ben mantenuto dura al minimo 8 anni. Gli acquisti a lungo termine sono qualcosa in cui vale sempre la pena scegliere prodotti di qualità, perché risparmiare al primo acquisto può voler dire dover comprare prodotti sostitutivi molto più spesso.

Come selezionare il migliore materasso per te

La prima cosa da sapere è che non esiste un materasso migliore in assoluto, ma esiste il migliore materasso per te. Cosa intendiamo con questo è presto detto: ogni persona è diversa, e per ogni persona il sonno è una questione  a sé stante. Inoltre non è solo un fattore legato a gusti personali, ma proprio a questioni di differenze fisiche che rendono migliore il riposo su superfici più dure o più morbide. Se soffri di mal di schiena, o problemi di articolazioni, o sei corpulento o particolarmente magro, tutti questi fattori vanno a influenzare la scelta del migliore materasso per i tuoi bisogni. Devi quindi considerare la tua scelta in rapporto al pubblico a cui si riferiscono i produttori; per questo motivo spiegheremo a chi è più adatto un certo materasso in modo da aiutarti a trovare esattamente quello che ti serve.

Di seguito divideremo i materassi in vari tipi, a seconda del tipo di imbottitura utilizzata. Spiegheremo i loro vantaggi e svantaggi prima di segnalare i materassi migliori, ricordando che inseriremo i matrimoniali, ma quasi tutti hanno anche opzioni di acquisto singole che costano molto meno. Spiegheremo i vari tipi principali, ma bisogna ricordare che molti modelli sono ibridi e integrano elementi diversi. Esistono comunque fattori generali da considerare prima di studiare i modelli specifici, principalmente la posizione in cui preferisci dormire. Se dormi sul fianco, ti servirà un materasso più morbido che possa adeguarsi al tuo corpo. Se invece dormi sdraiato a pancia in su, allora una soluzione più rigida è l’ideale.

Migliore materasso: materassi a molle

I materassi a molle sono i materassi più diffusi, e sono stati a lungo l’unico tipo di modello disponibile. Oggi, nonostante il loro dominio, si stanno sempre più diffondendo anche i modelli in memory foam, lattice e altri tipi, ma è difficile spodestare la tradizione. Esistono molti modelli diversi, ognuno con i suoi vantaggi e svantaggi. Con una storia di più di un centinaio d’anni, questi materassi hanno avuto un’evoluzione elaborata che, nonostante alla base presentino sempre delle molle metalliche (in materiali diversi), ha contribuito all’arrivo sul mercato di diversi modi di costruire i materassi.

I più diffusi sono quelli a molle insacchettate indipendenti, in cui ogni molla è separata e si comprime in maniera indipendente. Il modello tradizionale, detto LFK o a molleggio Bonnel, non separa le molle e quindi propaga ogni movimento di una persona su tutta la superficie del letto. Ciò, oltre a rendere i materassi meno ergonomici, vuol dire che nel caso di letti matrimoniali si rischierebbe di svegliare il nostro partner ogni volta che ci si rigira nel letto. Per questo motivo i materassi a molle indipendenti insacchettate sono decisamente migliori, e nella ricerca del migliore materasso sono gli unici da considerare seriamente.

Materasso a molle ibrido

Questo tipo di materassi è spesso ibrido, con cioè una copertura ulteriore in materiali come memory foam e lattice. In questo caso al di sopra delle molle viene posato uno strato di memory foam di qualche dito di spessore, separato dalle molle da uno strato in poliuretano più spesso. È un modello molto comune, pensato per poter offrire una maggiore morbidezza nello strato su cui si appoggia il corpo rispetto alle molle. Delle caratteristiche dei materassi in memory foam parliamo nella prossima sezione; per ora ci limitiamo a dire che questo tipo particolare fonde la rigidezza delle molle alla comodità della schiuma sintetica, offrendo un’ottima soluzione di compromesso che tende a ridurre i difetti dei due materiali.

Perché scegliere il migliore materasso a molle

Potresti voler scegliere il migliore materasso a molle se preferisci un supporto abbastanza rigido per dormire, evitando di affondare o di far fatica nell’alzarti dal letto, e che (proprio grazie all’uso delle molle) sia particolarmente traspirante. Si tratta quindi di un modello tradizionale, che nonostante le molle indipendenti non si adatta completamente ai contorni del tuo corpo. Se fai fatica ad alzarti dal letto, o hai bisogno di una superficie rigida per motivi medici, o semplicemente preferisci dormire su una superficie più dura, allora è il modello perfetto per i tuoi bisogni. Sono inoltre in grado di sostenere pesi maggiori rispetto alla schiuma o al lattice prima di risultare scomodi o rovinarsi, e per questo più resistenti e più duraturi.

Se preferisci qualcosa di più avvolgente e confortevole, le prossime sezioni affronteranno i materassi realizzati con questo tipo di materiali. Si tratta comunque di uno dei tipi più economici tra i modelli principali, nel caso il prezzo sia un fattore importante, che a pari prezzo offre quindi più qualità. Raccomandiamo però di evitare i modelli esageratamente economici, che non segnaliamo apposta; più avanti, nella sezione FAQ, potrai trovare le nostre riflessioni sul perché e su quante molle si possano considerare il minimo per evitare veri e propri dolori la notte (circa 600, ma più sono più la qualità è alta).

Baldiflex Materasso Matrimoniale 800 molle

Con un limite massimo di 120 kg di peso a persona, questo materasso dimostra un’ottima resistenza. Non si tratta di un materasso ultrarigido, però, ma di un prodotto con accorgimenti precisi. Le molle sono ricoperte da uno strato di memory foam di 5 cm, in modo da risultare comunque relativamente soffici sul corpo umano. Il materiale presenta una fodera removibile in policotone, soffice e di ottima fattura. Sono inoltre presenti le classiche maniglie presenti su quasi tutti i materassi moderni per trasformarlo comodamente.

Dal punto di vista del design, sono presenti 7 zone differenziate ognuna delle quali offre diverse caratteristiche di morbidezza, dato che parti diverse del corpo hanno necessità diverse. È un prodotto di ottimo livello, che bilancia perfettamente prezzo e qualità: nel considerare quale sia il migliore materasso, bisogna valutare anche questi fattori – come dicevamo non esiste il materasso perfetto, ma il migliore materasso a seconda dei bisogni e delle necessità.

Puoi acquistare Baldiflex Materasso Matrimoniale 800 molle su Amazon.

Baldiflex Materasso Matrimoniale 800 molle
Prezzo consigliato: € 312.8Prezzo: € 312.8

Mentor Materasso a molle indipendenti Morfeo 3D

Con 1000 molle del tipo insacchettato, questo materasso presenta un particolare design con fori per il passaggio dell’aria, pensato per renderlo il più traspirante possibile. Le 9 zone di portanza differenziata lo rendono di diritto parte di questa guida sul migliore materasso. Queste aree sono state strutturate in modo da essere il più ergonomiche possibile, e per redistribuire il peso e non causare avvallamenti o altre deformazioni per molto tempo. Si tratta di un prodotto con una certa attenzione ai tessuti naturali: nonostante l’uso del tessuto Silver e di altri accorgimenti innovativi, le imbottiture restano comunque di cotone per il lato estivo e di pura lana Merinos per il lato invernale. 

Il materasso può essere rimosso dalla fodera che funge da imbottitura, una scelta che lo rende estremamente igienico e consente lavaggi molto facili e comodi. La garanzia di 20 anni è particolarmente lunga per il settore. Considerata la durata media di un materasso assicura che, qualunque cosa succeda, tu possa dormire sonni tranquilli – in ogni senso. È un prodotto di qualità che gode di un ottimo consenso da parte del pubblico, ed unisce tradizione e materiali naturali a innovazione e tecnologia.

Puoi acquistare Mentor Materasso a molle indipendenti Morfeo 3D su Amazon.

Mentor Materasso a molle indipendenti Morfeo 3D
Prezzo consigliato: € 1045Prezzo: € 314

Materassiedoghe Materasso Matrimoniale a 1600 Molle

Questo materasso è uno di quei tipi ibridi che abbiamo menzionato, offrendo uno strato di memory foam posato sulle molle e spesso 5 cm, diviso in 9 zone separate in grado di fornire effetti da massaggio ortopedico. Il sistema di molle su cui è appoggiato è a molle in acciaio e carbonio fosfato insacchettate, in grado di durare a lungo sia per l’isolamento delle varie molle che per i materiali di alta qualità utilizzati.

Il migliore materasso a molle disponibile, acquistabile in dimensioni da singolo a matrimoniale, e interamente made in Italy. Ottima via di mezzo tra morbidezza e rigidità, le 1600 molle sono più che sufficienti per avere un prodotto dalla qualità estremamente alta, e ben di più di quelle considerate standard nei materassi ortopedici. Dal punto di vista dei materiali utilizzati, siamo davanti a un materasso anti acari, anti muffa e anallergico, e interamente garantito dal produttore per quanto riguarda la sicurezza dei materiali utilizzati.

Puoi acquistare Materassiedoghe Matrimoniale a 1600 Molle su Amazon.

Materassiedoghe Matrimoniale a 1600 Molle
Prezzo consigliato: € 2040Prezzo: € 609

#Bedding Anniversary a 3000 molle

Se però te il migliore materasso non ha prezzo, potresti voler dare un’occhiata alla fascia ultra-alta. #Bedding è un marchio di cui tenere conto, con enorme esperienza nel creare prodotti di lusso ad altissima qualità. La densità del numero di molle raggiunge un numero molto alto: 3000 molle nel modello matrimoniale, il più alto in questa guida. Riuscire a far entrare tutte quelle molle in un normale materasso matrimoniale ha richiesto soluzioni tecnologiche particolari: il modello Anniversary non usa infatti molle normali, ma minuscole micromolle in grado quindi di adattarsi ancora meglio alla forma del corpo di chi vi dorme sopra. Si tratta di un prodotto unico, in più di un senso visto che non è sfoderabile e crea un unico blocco compatto con i lati esterni.

Ciò non vuol dire che in caso di macchie sia completamente da buttare, anzi: il materasso viene venduto con pillow top rimovibile, su uno o entrambi i lati. Questa copertura morbida, oltre a rendere il materasso ancora più comodo, può essere rimossa per un lavaggio o nel caso tu preferisca un materasso più duro. le 7 zone differenziate ne migliorano ulteriormente l’ergonomia, che giova anche di una superficie in Elasgum automodellante. Si tratta di un prodotto premium, su questo non ci piove, e il prezzo lo riflette. Costruito in strati multipli tra cui cotone e lana Merinos, inserisce all’interno della tecnofibra particelle di aloe rinfrescanti. Un prodotto di altissimo livello per un comfort di altissimo livello, e per chi vuole un sonno da re.

Puoi acquistare #Bedding Anniversary a 3000 molle su Amazon.

#Bedding Anniversary a 3000 molle
Prezzo consigliato: € Prezzo: € 1695

Migliore materasso: materassi in memory foam

Invece di basarsi su molle, questi materassi sono fatti di un particolare tipo di schiuma sintetica posata in modi diversi. La densità può variare a seconda del modello scelto, e più è densa la schiuma più il materasso diventa costoso. Bisogna segnalare che possono essere presenti vaghi odori chimici all’acquisto; si tratta di una cosa assolutamente normale, e basta far prendere un po’ d’aria al materasso o far passare del tempo e ogni odore svanirà senza traccia. È un tipo di materasso che sta diventando sempre più popolare, grazie alla sua morbidezza e comodità e a un prezzo non particolarmente esagerato.

Una delle particolarità di questo tipo di materassi è la possibilità di comprimerli facilmente. All’acquisto, è molto probabile che il materasso ti arriverà compattato, spesso in una confezione sottovuoto da cui estrarlo e farlo aprire. È importante che tu sappia che un materasso in memory foam va lasciato riposare per qualche ora dopo l’acquisto, preferibilmente in un ambiente ventilato. Questo non solo per far sparire completamente gli odori di produzione che abbiamo menzionato, ma anche per lasciare che il materiale si rilassi e riprenda la sua forma dopo aver passato il trasporto ripiegato su sé stesso. Se ciò significa che non è consigliato dormirvi sopra non appena lo si riceve, questa scelta offre il vantaggio di un trasporto estremamente più semplice rispetto a un materasso disteso. Poter portare questi materassi in casa dalle scale risulta quindi molto più comodo.

Perché scegliere il migliore materasso in memory foam

Questo tipo di materassi fa al caso tuo se vuoi un materasso che si adatti alla forma del tuo corpo, in modo da contribuire ad evitare mal di schiena o altri tipi di dolori. Non avendo molle o altri materiali duri, sono anche molto più morbidi della loro controparte, arrivando a creare quell’effetto nuvola che concilia il sonno a chi adora sprofondare dentro al letto. Ci sono certamente diversi gradi di morbidezza anche per questo tipo di materassi, che risultano avere comunque una certa versatilità. È però innegabile che essere soffici e avvolgenti sia la loro attrattiva principale, da considerare come primo fattore per l’acquisto.

Il rovescio della medaglia è che anche il migliore materasso di questo tipo tende a far sentire più caldo degli altri, a causa dell’effetto “avvolgente” che si crea con questo tipo di schiuma morbida. Non si tratta certo di un materiale che non lascia respirare la pelle, anzi, ma adattandosi al corpo ne copre comunque una parte maggiore e si tratta di un’evenienza il cui impatto dipende dalle condizioni della tua casa. Se vivi in un’ambiente caldo o umido potrebbe valere la pena ripensarci, ma se al contrario vivi in montagna, nel freddo Nord o comunque in una zona in cui non senti particolarmente il caldo (o vuoi risparmiare sul riscaldamento notturno) potrebbe trattarsi in realtà di un valore in più.

Evergreenweb Materasso Matrimoniale in Water Foam

Che cosa sia il water foam è presto detto. Si tratta di schiuma trattata ad acqua, pensata per essere il più simile possibile ad una spugna naturale. Ergonomico ed estremamente morbido, questo materasso è pensato per accompagnare le forme del corpo grazie alle sue sette zone massaggianti. Questo modello è perfetto se dormi sul fianco o sulla pancia, proprio grazie a questo tipo di materiale. Questo trattamento lo rende anche più traspirante della normale memory foam, motivo per cui è spesso usato o integralmente o per creare il primo strato dei materassi a strati multipli.

Antiacaro ed anallergico, si tratta di un prodotto creato con molta cura. Non solo questo modello di Evergreenweb rappresenta un ottimo candidato per il migliore materasso in memory foam, ma è anche economico e venduto con inclusi due cuscini, un pacchetto perfetto per ricevere tutto il necessario per dormire senza bisogno di spese aggiuntive esagerate.

Puoi acquistare Evergreenweb Materasso Matrimoniale in Water Foam su Amazon.

Evergreenweb Materasso Matrimoniale in Water Foam
Prezzo consigliato: € 900Prezzo: € 268.99

Mentor Materasso Medico Memory MED Advanced Plasmatic

Se vuoi il massimo dell’ergonomia, potresti rivolgerti direttamente ai produttori di prodotti certificati per l’uso medico. Mentor offre in commercio un materasso in Memory Foam a 11 zone, un numero particolarmente alto, anallergico e prodotto con estrema cura per i materiali. Il materasso distingue chiaramente i due lati, offrendo un lato scuro in Total 4D Air per le stagioni calde e un lato in tessuto Silver per le stagioni fredde. Inoltre è avvolto in una fascia traspirante Full Air 4D Space rimovibile che può essere lavata comodamente in lavatrice.

Si tratta di un modello particolarmente morbido, con tutti i pro e i contro che questo fattore comporta. Conforto avvolgente, ma anche un certo calore, ed è sconsigliato dall’azienda per le persone dal peso più alto proprio per questo motivo. Offre però ottimi risultati se si soffre di dolori particolari, essendo stato pensato esplicitamente per poter risolvere questo tipo di problemi. Detto ciò, il motivo per cui viene consigliato in questa guida sul migliore materasso è molto semplice. Si tratta di uno dei materassi più di successo e più apprezzati dal pubblico, che ha raccolto centinaia di recensioni positive in ogni store online.

Puoi acquistare Mentor Materasso Medico Memory MED Advanced Plasmatic su Amazon.

Armonia Plus Materasso Memory a 5 strati

Come il precedente, l’azienda propone un materasso in memory foam che sfrutta come punto di forza l’essere un dispositivo medico sanitario. Questa classificazione ha due effetti principali. Innanzitutto vuol dire che il prodotto ha dimostrato di avere effetti benefici sul corpo per chi lo usa per dormire. Significa però soprattutto che può essere detraibile essendo qualificato con questa caratteristica. Anche in questo caso, è un modello anti acaro, con fodera estraibile per i lavaggi e anallergico.

Abbiamo inserito questo prodotto nella guida al migliore materasso grazie principalmente ai cinque strati che lo compongono. Il prodotto è realizzato con un primo strato in memory foam, in modo da offrire tutta la comodità e morbidezza di questo materiale, e quattro strati separati di water foam, la memory foam trattata ad acqua. La cura per la forma è rivelata anche dal suo contorno ondulato, pensato per seguire la forma del corpo. Oltre a ciò, il materasso presenta anche zone di portanza differenziata, che permettono di agire su fianchi, schiena e spalle in modi diversi e in maniera adatta per ogni area. Anch’esso disponibile in una grande quantità di taglie diverse, questo materasso può fornire un’ottima superficie anche a persone dalle taglie più forti, come conferma il gran numero di acquirenti che lo consiglia ad alta voce.

Puoi acquistare Armonia Plus Materasso Memory a 5 strati su Amazon.

Armonia Plus Materasso Memory a 5 strati
Prezzo consigliato: € 360Prezzo: € 360

Materassimemory.eu Matrimoniale Aloe Therapy

Ci sono alcune aggiunte all’acquisto che rendono interessante questo materasso di Materassimemory.eu. Ma anche lasciando da parte i due cuscini omaggio, il prodotto ha moltissime caratteristiche interessanti che lo possono far considerare come il migliore materasso per te. In primo luogo la fodera estraibile è in materiali naturali. Lino per il lato estivo e lana per il lato invernale. Se i materiali sintetici ti danno fastidio, che sia a pelle o per motivi di ecologia, è un’ottima idea per sfruttare soluzioni naturali e tradizionali. Il resto del letto è comunque in memory foam, anch’essa divisa in 5 strati separati.

Dal punto di vista dell’unicità, c’è un motivo se il materasso si chiama Aloe Therpay. Nel realizzarlo l’azienda ha utilizzato microcapsole di aloe inserite all’interno del primo strato di memory foam. L’obiettivo è creare un ambiente dedicato tanto al relax quanto a sostenere il corpo. Per riconfermare questa scelta, è da segnalare che il produttore ha scelto di dargli una durezza  superiore alla media. Se hai paura dell’effetto avvolgente di questo tipo di materassi ma le molle non ti convincono, dovresti assolutamente considerarne l’acquisto.

Puoi acquistare Materassimemory.eu Matrimoniale Aloe Therapy su Amazon.

Materassimemory.eu Matrimoniale Aloe Therapy
Prezzo consigliato: € 545Prezzo: € 545

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Marcapiuma Materasso Matrimoniale Bio Sunrise Plus

Nella nostra ricerca del migliore materasso per te, abbiamo menzionato alcuni prodotti che si vantano di avere caratteristiche completamente naturali. Marcapiuma fa un passo in più. Lo strato più alto di questo materasso è in memory foam Soia Bio, realizzata proprio con la soia e riciclabile. Il lato al di sotto di esso è invece in water foam, la schiuma espansa tramite acqua di cui abbiamo già parlato in precedenza. Per quanto riguarda la fodera, abbiamo davanti sempre il tessuto Silver, antibatteri, traspirante e anti acari, completamente lavabile e igienico.

Anche qui si tratta di un dispositivo medico. Perciò è particolarmente indicato per il rilassamento e per favorire la circolazione sanguigna. Se vuoi provare un materiale bio molto particolare e poco diffuso, puoi comprare questo modello con tranquillità. Avrai sia la sicurezza che si tratta di un prodotto estremamente apprezzato dal pubblico, che una garanzia di dieci anni in modo da coprire ogni rischio e ogni dubbio. Infine, le 7 zone differenziate accompagnano le diverse aree del corpo durante il sonno. A queste si uniscono gli effetti modellanti e sensibili al calore di questa categoria.

Puoi acquistare Marcapiuma Materasso Matrimoniale Bio  Sunrise Plus su Amazon.

Marcapiuma Materasso Matrimoniale Bio  Sunrise Plus
Prezzo consigliato: € 339.96Prezzo: € 339.96

Migliore materasso: materassi in lattice

Nel caso non ti convincano né la durezza relativa delle molle né il calore della memory foam, il lattice potrebbe essere la soluzione che fa al caso tuo. Questo materiale naturale (ma che può anche essere sintetizzato senza effetti collaterali) viene lavorato in modo da crearne un altro tipo di schiuma, rendendolo soffice e in grado di essere particolarmente areato, permettendoti di non soffrire il caldo di cui abbiamo parlato.

Particolarmente morbido, è un materiale che si avvicina molto di più alla memory foam che alle molle indipendenti come sensazione. La sua capacità di far traspirare l’aria lo rende infatti molto leggero e soffice, per quanto in maniera diversa rispetto alla memory foam. È un prodotto particolarmente indicato per le persone più magre, ma ne esistono modelli di densità diverse che possono comunque reggere il peso di qualunque sognatore senza perdere le loro caratteristiche.

Perché scegliere il migliore materasso in lattice

Questo materasso è il tuo tipo ideale se soffri di allergie, dato che la sua traspirazione evita che si trasformi nell’habitat ideale per acari e batteri, e questo tipo di materiale è ipoallergenico. Ovviamente, essendo traspirante è anche meno caldo e in generale più leggero, grazie alle proprietà del lattice, quindi più comodo e fresco per dormirvi. Resta un materasso particolarmente morbido, proprio per questi motivi. Le sue caratteristiche lo rendono molto simile alla memory foam, eliminando però come abbiamo detto il lato negativo di quel tipo di materassi. Il materasso perfetto? Quasi, ma ci sono alcune considerazioni di cui tenere conto.

Questo particolare materiale tende ad essere meno resistente degli altri, anche se dipende in gran parte da quanto tu te ne prenda cura tramite gli accorgimenti che segnaliamo nelle FAQ più sotto. Se preferisci andare sul sicuro potresti voler optare per soluzioni più dure, soprattutto se prevedi che il materasso sia sottoposto a molto stress o movimenti o se hai un peso oltre la media (ma esistono comunque materassi in lattice pensati per la resistenza). Si tratta inoltre di un materiale che, per la sua origine naturale e le sue caratteristiche, è leggermente più costoso rispetto agli altri visti finora. Una considerazione di cui tenere conto, ma lo ricordiamo ancora una volta: scegliere il migliore materasso vuol dire fare un investimento, e la qualità del sonno è direttamente collegata alla qualità della vita.

COSMOS Activated Carbon

Il materasso che offre Cosmos è un altro esempio di materasso ibrido. Infatti sono inseriti elementi sia in lattice che in memory foam. Questa scelta permette di sfruttare le migliori caratteristiche dei due tipi di materiali. In particolare riesce sia a risultare morbido e comodamente avvolgente che a mantenere quella freschezza e quell’aerazione tipica del lattice. Si tratta di un prodotto con schiuma ad alta densità, rivestito in Carbotex per ottenere caratteristiche anti acari e ipoallergeniche, oltre a ridurre l’elettricità statica generata dal corpo umano (causa di quelle “scosse” tipiche nei giorni secchi quando si toccano dei metalli) grazie all’uso della schiuma Graphitex.

Un prodotto ad alto livello tecnologico, insomma.  antistress e studiato per il massimo della comodità. Moderno e relativamente economico, è pensato anche per rilassare i muscoli e migliorare la circolazione del sangue, in modo da garantire sia un migliore sonno che una migliore qualità della vita. Nello scegliere il migliore materasso, se tra tradizione e tecnologia preferisci quest’ultima, è una scelta più che appropriata.

Marcapiuma Materasso Matrimoniale in Lattice Sevenlife 20

Disponibile in una vasta gamma di misure, questo materasso di Marcapiuma ha molto da offrire. Rivestito anch’esso in Silver, offre tutte le caratteristiche anallergiche e anti acari dei materassi di buon livello. È inoltre un prodotto ortopedico. Questo significa che è pensato per sostenere in maniera corretta la spina dorsale di chi vi dorme. Anche in questo caso il prodotto è inserito in una fodera estraibile, che può essere lavata a 60 gradi facilmente. Ulteriore comodità è data dal fatto che la cerniera copre tutti i bordi del materasso. In questo modo è possibile aprirla interamente ed evitare difficoltose manovre per estrarre la fodera.

Per quanto riguarda il materasso stesso, la costruzione è fatta con la cura che ci aspettiamo da un candidato al titolo di migliore materasso. Questo modello offre 7 zone differenziate ad alta densità, che dividono una lastra bialveolata dalla durezza media adatta alla maggior parte della popolazione. Il materasso è coperto da moltissime certificazioni di sicurezza e qualità. Marcapiuma offre inoltre una garanzia di 10 anni. La durata è più che sufficiente per utilizzarlo in tutta sicurezza per l’intero periodo della vita del prodotto. Consigliamo il modello matrimoniale, ma ne sono disponibili moltissime versioni diverse a prezzi diversi a seconda delle tue esigenze.

Puoi acquistare Marcapiuma Materasso Matrimoniale in Lattice Sevenlife 20 su Amazon.

Marcapiuma Materasso Matrimoniale in Lattice Sevenlife 20
Prezzo consigliato: € 519.99Prezzo: € 519.99

Farmarelax Materasso Anatomico 100% Puro Lattice

Completamente made in Italy. Questo materasso di Farmarelax offre le classiche caratteristiche dei materassi in lattice: leggerezza e traspirazione. È da segnalare nella nostra guida al migliore materasso perchè è un prodotto interamente realizzato in lattice. Questo materiale, che ricordiamo essere naturale e ricavato da una pianta brasiliana, è solitamente mischiato ad altri o sostituito con prodotti sintetici. Tutte queste soluzioni sono certificate e perfettamente sicure, ma se preferisci una soluzione naturale per il tuo sonno, si tratta di un prodotto assolutamente da considerare.

Consigliamo il modello singolo, ma puoi scegliere tra varie misure. C’è da fare attenzione a un fattore però. Farmarelax suggerisce che il modello sia adatto alle persone pari o sotto ai 75kg di peso. Supponiamo che sia dovuto all’utilizzo di materiali naturali, ma se sei di quella taglia è un prodotto molto interessante. Per questo motivo è un materasso perfetto per i bambini. Anche questo come i precedenti ha un rivestimento sfoderabile e lavabile. Il materasso è alto 18 cm e offre tutte le caratteristiche antibatteriche e anti acari necessarie per un sonno sicuro.

Puoi acquistare Farmarelax Materasso Anatomico 100% Puro Lattice su Amazon.

Farmarelax Materasso Anatomico 100% Puro Lattice
Prezzo consigliato: € 228Prezzo: € 228

Migliore materasso: materassi particolari

Nonostante i tipi diversi di materassi e tecniche costruttive, dalla tradizione all’innovazione completa, ci sono soluzioni che potresti non aver considerato. Esistono infatti materassi diversi da quelli a cui siamo abituati che potrebbero fare al caso tuo. Basati su culture diverse da quella occidentale, o direttamente creati per risolvere problemi particolari (come la mancanza di spazio), questi materassi tendono a non essere tanto popolari quanto i loro corrispondenti classici. Ma la varietà è importante, e sono comunque da considerare per il valore speciale che offrono.

Perché scegliere un migliore materasso particolare

Non tutti i materasso vengono comprati per essere messi nella classica camera sopra a un letto. Molte persone non hanno la possibilità di attrezzare un ambiente in cui dormire con tutti i mobili classici. È una situazione valida soprattutto per chi possiede case vacanza o si trova a vivere in spazi particolarmente ridotti. A queste persone risultano molto più pratiche postazioni letto che possano scomparire. Queste postazioni devono avere materassi che a loro volta possano venire rimossi facilmente dall’ambiente senza venire danneggiati. Di seguito vedremo le migliori soluzioni per risolvere questo tipo di problema, consigliando materassi che danno precedenza alla praticità piuttosto che alla comodità. Si tratta comunque di materassi di alto livello, ognuno dei quali (se usato correttamente) garantisce una qualità del sonno più che buona.

Futon Evergreenweb Pieghevole in Water Foam

Il migliore materasso per te potrebbe non essere in realtà un materasso vero e proprio. Un futon è un tipo di letto/materasso giapponese pensato per essere arrotolato e messo in un armadio. Nato per questioni pratiche, questo tipo di materasso proviene da un paese in cui la mancanza di spazio e la sovrappopolazione sono all’ordine del giorno, e le case si sono sviluppate in maniera molto più compatta rispetto alle nostre. Il modello di Evergreenweb prende spunto da questa tradizione, ma con alcuni accorgimenti pratici. Invece di essere arrotolabile è un modello pieghevole in poliuretano, facilmente apribile e rimovibile. Come tutti i futon è comodo, pratico e confortevole.

Realizzato in water foam, questo modello ha dimensioni da materasso matrimoniale o singolo. È adatto non solo per dormire, ma anche per attività come yoga o giochi di bambini. A rendere ancora più allettante l’offerta è il kit di biancheria in cotone incluso nell’acquisto. Questo extra offre tutto il necessario per iniziare a dormirvi da subito. Che tu stia cercando un letto temporaneo per ospiti o figli o che tu viva in un monolocale con problemi di spazio, è una soluzione pratica che potrebbe risolvere perfettamente certe esigenze.

Una nota sull’uso: i pavimenti delle case tradizionali giapponesi sono ricoperte dai cosiddetti tatami. Questi sono pannelli di legno pensati per isolare dal freddo del terreno in terriccio o pietra. Potrebbe valere la pena posizionare sotto al futon un tappeto o qualcos’altro che isoli dal pavimento se vivi in una zona molto fredda. Se hai un parquet ovviamente il problema non si pone.

Puoi acquistare Futon Evergreenweb Pieghevole in Water Foam su Amazon.

Futon Evergreenweb Pieghevole in Water Foam
Prezzo consigliato: € 600Prezzo: € 298.97

Materasso Gonfiabile Intex Queen Comfort

L’altra soluzione per i problemi di spazio o gli ospiti è un materasso gonfiabile. Anche se il nome fa pensare ai materassini da mare o da campeggio, ne esistono in realtà versioni pensate per l’uso da casa vero e proprio. Il migliore materasso gonfiabile che raccomandiamo è questo modello di Intex. Largo circa 2 metri per 1,50, è perfetto anche in spazi più stretti del normale. Da segnalare che questo tipo di modelli tende ad avere uno spessore molto maggiore dei materassi normali. Infatti questo in particolare ha un’altezza di 42 cm. È importante ricordarsi di calcolare questo fattore quando pensi a dove posizionare il materasso.

Il modello è impermeabile e dotato di maniglie per il trasporto. Può infatti essere compattato fino a inserirlo all’interno di una comoda sacca inclusa. Utilissima l’inclusione di una pompa elettrica da 220-240V per il gonfiaggio. Inserita direttamente nel materasso, questa pompa impiega circa 3 minuti per renderlo pronto per il sonno. Si tratta quindi di un prodotto molto più pratico e rapido di quanto sembri, che richiede molto meno tempo di quanto si pensi prima di poter godere il riposo notturno. Incredibilmente comodo, è un prodotto resistente che richiede comunque qualche attenzione, dato l’utilizzo di corrente elettrica per il gonfiaggio. Da segnalare il bordo rialzato pensato per mantenere la testa in una posizione confortevole da sdraiati.

Puoi acquistare Materasso Gonfiabile Intex Queen Comfort su Amazon.

Materasso Gonfiabile Intex Queen Comfort
Prezzo consigliato: € 49.9Prezzo: € 44

Materasso Gonfiabile Intex Supreme Air Flow

Qui siamo nella fascia alta dei materassi gonfiabili. L’Air Flow è un modello premium, che può essere paragonato ai letti tradizionali, il cui costo resta però comunque una frazione di quello di un materasso tradizionale. Ottimo candidato per il trofeo di migliore materasso gonfiabile, questo prodotto incorpora anch’esso una pompa elettrica per un gonfiaggio rapido. La pompa va a riempire una serie di cuscinetti ad aria interconnessi in grado di redistribuire il peso del corpo in maniera uniforme. La struttura è infatti il punto di forza di questo modello, che giustifica il suo costo grazie a una costruzione estremamente curata.

Dallo spessore di 50 cm, si tratta di un materasso relativamente alto. L’uso di Fiber-Tech in poliestere lo rende particolarmente resistente all’usura. Inoltre la sua struttura lo rende ancora più comodo. L’Air Flow è infatti formato da due materassi sovrapposti e uniti insieme, un approccio che lo rende molto stabile e particolarmente resistente. Questa scelta permette anche soluzioni d’uso particolari, come infilare le lenzuola nello spazio tra i materassi per mantenerle ferme durante il sonno. È un’idea particolarmente utile se vuoi usare questo materasso direttamente sul pavimento per ospitare parenti, o pigiama party dei tuoi bambini.

Puoi acquistare Materasso Gonfiabile Intex Supreme Air Flow su Amazon.

Materasso Gonfiabile Intex Supreme Air Flow
Prezzo consigliato: € 149.9Prezzo: € 95

Migliore Materasso: FAQ

In questa sezione risponderemo ad alcune delle domande più comuni riguardo all’uso dei un materasso. Abbiamo cercato di coprire ogni situazione possibile, ma nel caso avessi dei dubbi a cui non abbiamo risposto, puoi chiedere direttamente a noi tramite i commenti in fondo alla pagina. Ricordiamo che in ogni caso è sempre meglio fare affidamento alle istruzioni del produttore, dato che certi materassi particolari potrebbero richiedere soluzioni particolari. Le domande di seguito copriranno comunque i casi più comuni.

Come pulire il materasso (macchie, sangue, pipì)?

Prima di tutto, c’è una grossa differenza tra macchie di liquidi e polveri. Se il materasso è sporco di polvere o forfora, la soluzione più semplice è la più immediata. Puoi passare un aspirapolvere o una spazzola. Esistono teste particolari pensate per queste situazioni, in modo da non rovinare tessuti o altri materiali che non siano il pavimento. Il risultato è ancora migliore se si usano delle scope a vapore. Queste sono in grado anche di igienizzare e di eliminare alcuni tipi di sporco ostinato. In questi casi ti rimandiamo alla nostra guida sul miglior aspirapolvere. Raccomandiamo di pulire prima le teste con attenzione, per evitare di peggiorare la situazione. Suggeriamo inoltre di verificare che si possano usare sui materassi senza danneggiarli. Infine, cambiare regolarmente la biancheria da letto è assolutamente necessario. Vogliamo ricordare infine di consultare con cura il manuale degli stessi elettrodomestici prima di usarli sui materassi.

Per le macchie causate da liquidi il discorso si fa più complesso. Ogni liquido si comporta in maniera diversa, e alcune soluzioni che paiono ovvie potrebbero in realtà peggiorare la situazione. Per questo il sangue non va assolutamente lavato con acqua calda. Se riscaldato, finirà per fissarsi nel tessuto e sarà impossibile da rimuovere. Non è l’unico liquido prodotto dal corpo umano a reagire male all’acqua calda, ma è il più evidente e il principale. Inoltre i materassi in memory foam non reagiscono bene all’acqua; in questo caso si consiglia di usare assolutamente il minimo necessario per rimuovere la macchia.

Sangue

Il fattore più importante è agire immediatamente. Il primo passaggio per pulire il sangue è tamponare ripetutamente prima con un panno bagnato di acqua fredda e poi con un panno asciutto. Lo scopo di questo passaggio è rimuovere il liquido in eccesso. Bisogna però evitare di strofinare o si rischia di ottenere il risultato opposto. Una volta fatto ciò, è necessario utilizzare un detergente in grado di rimuovere questo tipo di macchie, se lo si ha a disposizione. Anche in questo caso bisogna tamponare la macchia sempre con cura. Attenzione: mai usare troppo liquido per qualunque tipo di materasso. Si corre il riscio che si rovini o che si venga a creare muffa.

Se non hai a disposizione detergenti, non temere. Puoi utilizzare del bicarbonato per ottenere buoni risultati. In questo caso mischialo ad acqua fredda (poco più del doppio rispetto al bicarbonato) e tampona con attenzione la macchia, senza lasciar colare altro liquido sopra. Dopo averlo lasciato agire per circa una mezz’oretta, strofina con uno spazzolino e usa ancora una volta un panno bagnato per rimuovere gli ultimi residui. A questo punto asciuga, e il materasso dovrebbe risultare pulito.

Urina e sudore

Per quanto riguarda l’urina, se il vostro piccolo ha fatto la pipì a letto, la prima cosa da fare è assorbire immediatamente tutto il liquido in eccesso. Puoi usare stracci o preferibilmente carta assorbente, anche qui senza strofinare. Dopo aver seguito il metodo precedente per tamponare con acqua puoi spargere bicarbonato sulla macchia, lasciarlo asciugare e rimuovere i rimasugli asciutti. Un metodo alternativo è mischiare aceto bianco e acqua in parti uguali, e tamponare con cura.

È possibile che non sia il materasso stesso a essere macchiato. Potrebbe infatti essere il coprimaterasso removibile, la cui presenza potrebbe non essere stata notata. In questo caso la copertura può essere facilmente sfilata e lavata seguendo le indicazioni sull’etichetta. Nel caso tu non riesca a rimuovere le macchie o gli aloni, potrebbe essere utile valutare se il materasso è semplicemente troppo vecchio. Puoi consultare la sezione di seguito su quanto dura un materasso per verificare se il tuo modello è da sostituire.

Come disinfettare il materasso?

L’igiene è estremamente importante, considerato quanto tempo si passa a letto nella vita. La prima considerazione è che far prendere aria al materasso è fondamentale. Infatti batteri e acari adorano gli ambienti caldi e umidi, e rifare il letto immediatamente appena svegliati gli rende la vita ancora più facile. Bisogna quindi fare in modo che prenda aria, e assicurarsi in generale che la stanza in cui si trova sia pulita, oltre a lavare regolarmente le lenzuola e occasionalmente anche il coprimaterasso (seguendo le indicazioni riportate sull’etichetta).

Tolte macchie e liquidi, di cui abbiamo parlato sopra, questi accorgimenti sono sufficienti per garantire un materasso pulito e sanitario. Il vecchio metodo di stenderlo e sbatterlo al sole dal balcone è sorprendentemente efficace. Può sembrare un rimedio più legato alla tradizione che all’igiene, ma è un’ulteriore accorgimento che si basa sempre su questi principi. Se ciò non fosse sufficiente puoi sempre provare a spargere bicarbonato sul materasso. Basta lasciarlo agire per qualche ora e spazzare via i residui con una spazzola.

Come eliminare gli acari dal materasso?

Innanzitutto, cosa sono gli acari? Si tratta di piccoli parassiti che si nutrono di forfora e pelle morta. Questi insetti tendono ad infestare i luoghi in cui noi umani lasciamo molti residui biologici spesso senza accorgercene, come sui letti. A differenza delle loro cugine zecche, di per sé non sono pericolosi per l’uomo, ma possono causare reazioni allergiche. Sono infatti il motivo principale dello scatenarsi dell’allergia alla polvere. Hanno quindi lati molto negativi, oltre all’enorme fastidio di ritrovarsi il letto pieno di insetti. Basta però tenere presente qualche fattore fondamentale, e non si correrà nemmeno il rischio che arrivino.

La prevenzione è il fattore più importante. Da questo punto di vista aerazione, sole e lavaggi potrebbero già essere sufficienti. Infatti gli acari adorano ambienti umidi e polverosi. Basta una pulizia frequente e finestre aperte per assicurarsi di avere un’ambiente a loro ostile, e rimuovere i primi acari che arrivano. Nel caso sia comunque avvenuta un’infestazione, c’è da fare qualche passo in più. Oltre a questi accorgimenti può essere d’aiuto lavare molto spesso federe, lenzuola e ogni altra biancheria da letto ad alte temperature. Esporre al sole qualunque cosa sia stata sul letto è un altro passo fondamentale. Se ciò non bastasse, è possibile acquistare prodotti specificatamente pensati per eliminare questi animaletti.

Quanto dura un materasso?

La durata della vita media di un materasso dipende dalla qualità del materasso stesso. Dare una durata esatta è difficile, visto che ogni prodotto avrà una qualità costruttiva e materiali diversi; considerando i modelli più comuni, il materasso va cambiato tra gli 8 e i 10 anni. Se possiedi un materasso da più di quest’ultima durata dovresti quindi assolutamente cambiarlo il prima possibile. Modelli particolari come i futon, i materassi giapponesi da pavimento, hanno una durata minore e vanno cambiati dopo 5 anni.

Può però succedere che un materasso vada cambiato prima di questa data. Il motivo principale è che si trovi già un pessime condizioni, ma stabilirlo non è sempre facile. Come capire se è ora di cambiarlo quindi? Ci sono alcune considerazioni, ma una viene prima di tutte. Se ti svegli la mattina sentendo dolori è il momento di indagare immediatamente sulle cause. Infatti la prima cosa da fare è escludere spifferi o sforzi fatti durante la giornata, se non addirittura cause mediche più serie. Se nonostante ciò ti svegli frequentemente con mal di schiena, torcicollo, braccia indolenzite o male ai fianchi il verdetto è immediato. Dovresti cambiare il tuo materasso il prima possibile.

Come capire se il materasso è da cambiare

Tra il dormire bene e lo svegliarsi con dolori passa però molto tempo. Prima di cominciare a sentire male ci sono quindi dei segnali che possono essere notati. Se il materasso ha cambiato consistenza o forma, diventando più morbido o duro o con deformazioni, è il momento di considerare un acquisto. Valutare la consistenza è difficile, visto che è quasi impossibile ricordarsi esattamente quanto fosse duro il materasso appena comprato. Però è molto facile notare bozzi e avvallamenti. Questi sono l’indicatore più evidente del problema.

Infine, la sporcizia deve essere considerata un campanello d’allarme. Forfora, pelle morta, sudore o altri liquidi rischiano di creare un ambiente che favorisce il propagarsi di batteri e acari, e molti di questi fattori sono praticamente invisibili di giorno in giorno. Se sono presenti macchie o aloni gialli notevoli è consigliabile cambiare materasso il prima possibile. Questa considerazione vale soprattutto se non si riesce a rimuoverli nonostante ogni sforzo.

Quante molle deve avere un buon materasso?

Il discorso è un po’ più complesso di quanto sembri. In linea di massima, più molle ci sono migliore è il materasso. Ci sono però alcune considerazioni da fare prima di lanciarsi sui modelli più costosi sul mercato. Innanzitutto, qual è il minimo numero di molle per poter considerare un materasso acquistabile? Il consenso si posiziona attorno alle 600 molle, e scendere al di sotto significa dormire su prodotti di scarsa qualità.

Passiamo ai massimi. Per questi è difficile stabilire un vero e proprio limite. La qualità continua ad aumentare, ma diventa sempre più difficile da notare a meno che non si sia particolarmente sensibili. Perciò se la differenza tra 600 molle e 2000 molle resta comunque notevole, la differenza tra 2000 e 4000 è meno evidente. Salendo l’effetto aumenta, e tra 4000 e 6000 è quasi impossibile da sentire. La scelta dipende quindi più da quanto hai intenzione di pagare un prodotto premium. Bisogna però anche considerare di che altro materiale sia rivestito il materasso. Da memory foam a lattice o a soluzioni più tradizionali come il cotone, anche questi elementi contribuiscono alla qualità del sonno.

Come buttare un materasso?

Un materasso è legalmente considerato un rifiuto ingombrante. Questo significa che non può essere semplicemente abbandonato vicino ai cassonetti. Bisogna infatti organizzarsi assieme alla raccolta rifiuti del comune a cui appartieni per far passare degli addetti a ritirarlo. Nella maggior parte dei casi ogni comune offre servizi gratuiti di ritiro a domicilio su prenotazione. È sufficiente accordarsi per una data per il ritiro e lasciare il materasso sul marciapiede, segnalandolo chiaramente (ad esempio con un foglio di carta). Non è necessario essere presenti per il ritiro.

Per molti comuni il ritiro può essere prenotato online o telefonando al relativo numero verde. Se si è in difficoltà nel trasportare il materasso lungo le scale, ci sono opzioni speciali. Alcuni comuni offrono infati la possibilità di ritirarlo direttamente dalla porta di casa tua in cambio del pagamento di una tariffa extra. È anche possibile trasportarlo di persona ad una ricicleria, nel caso tu sia disposto a farlo. Date le dimensioni raccomandiamo però di prenotare un ritiro, a meno che tu non viva di fianco ad una di queste aree ecologiche.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Stefano Zocchi tramite i commenti.