Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Migliore macchina per caffè espresso: buono come al bar

Migliore macchina per caffè espresso: buono come al bar

di Sara Fulgheri
Specialist Macchina caffè
aggiornato il 2 settembre 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Migliore macchina per caffè espresso è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

Non c’è nulla di più rappresentativo dell’Italia di un buon caffè espresso! Può sembrare un’ossessione, ma senza la giornata è destinata a non partire mai o a partire molto male. Ossessione, necessità, passione, piacere, per qualsiasi motivo siate arrivati qui vi aiuteremo a trovare la migliore macchina per caffè espresso adatta alle vostre esigenze e ai vostri gusti!

Migliore macchina per caffè espresso: quale comprare

La scoperta del caffè è da attribuire a delle capre etiopi (ebbene sì!) e al loro pastore che si imbatté in questa particolare pianta nel tentativo di capire perché, nel cuore della notte, il suo gregge non dormisse ma continuasse a pascolare pieno di energia. Secondo la leggenda fu sempre lui ad abbrustolire e macinare i semi del caffè per farne un’infusione. Nel corso del XVI secolo la nuova bevanda si diffuse in tutta Europa, ma si dovette aspettare ai primi anni dell’900 prima di poter gustare un espresso. La formula perfetta per un macchina che producesse un caffè denso e cremoso, il cui aroma fosse esaltato e non più nascosto da un retrogusto di bruciato, la raggiunse l’italiano Achille Gaggia. Un sistema il suo che, tramite la pressione generata da dei pistoni, spingeva l’acqua ad alta temperatura tra il caffè macinato. E vista la rapidità con cui questa bevanda veniva prodotta, venne ribattezzata caffè espresso.

Ancora oggi il segreto per produrre un buon espresso è racchiuso nella formula originaria del signor Gaggia. Il progresso tecnologico ha portato con sé tante innovazioni che hanno contribuito a migliorare la struttura e il funzionamento delle macchine da caffè, ma pressione e velocità continuano ad esserne gli ingredienti fondamentali. Se l’espresso per voi è questione di vita o morte prestate attenzione ai seguenti parametri.

In generale una buona macchina del caffè si attesta sempre e minimo sui 15 bar di pressione. Infatti, se questa è inferiore l’acqua viene sospinta con poca forza nel filtro dove si trova il caffè in polvere e la bevanda risultante sarà leggera e acquosa. Se la pressione è invece alta, l’acqua a contatto con il caffè si impregna di tutte le sue sostanze e del suo aroma, dando vita ad una bevanda densa, gustosa e con quella tipica crema in superficie.

L’altro fattore da considerare è la velocità che si traduce in potenza e quindi in potenza. È importante perciò che la macchina non sia inferiore ai 400 W, perché risulterebbe molto lenta e impiegherebbe troppo tempo a preparare ed erogare il caffè. Oggi però ogni macchina da caffè che si rispetti impiega circa 30 secondi per realizzare un caffè, un grande vantaggio che si riflette nel gusto e nella riduzione dei consumi e del tempo di attesa.

Tuttavia, ciò che davvero determina la bontà del caffè espresso è… il caffè stesso! Indipendentemente dalla miscela e dalla torrefazione che più vi piace, il gusto e la consistenza finale dipendono anche dalla tipologia di sistema che si sceglie. Capsule, cialde, caffè macinato o in grani, ogni sistema ha i suoi vantaggi specifici e delle caratteristiche che si riflettono direttamente sul prodotto finale. A seconda del sistema poi i prezzi variano, sia per le macchie che per il caffè stesso. Noi non abbiamo tralasciato niente e in questa guida all’acquisto vi proponiamo la migliore macchina per caffè espresso per ogni sistema!

Migliore macchina per caffè espresso: capsule

Il mondo si divide in chi considera la pausa caffè un momento per rilassarsi e da vivere lentamente e in chi invece va di fretta anche quando dovrebbe fermarsi. La soluzione per la prima categoria la vedremo più avanti, ma per la seconda eccola qua! Il sistema a capsule è uno dei più diffusi, grazie alla qualità del caffè, alla sua praticità e semplicità d’utilizzo. Queste macchine sono perfette a casa e in ufficio perché impiegano pochissimo tempo ad accendersi e a prepararsi, erogano il caffè in pochi secondi e non sporcano. La manutenzione è molto rapida e consiste nello svuotare il contenitore delle cialde e il vano raccogli gocce. Possono essere quindi utilizzate da tutti e sono intuitive anche per chi non è pratico, basta infatti inserire la capsula e premere il pulsante per caffè espresso o lungo e il gioco è fatto!

Il caffè in capsule si presenta già pronto per l’utilizzo ed è uno dei più buoni. Le capsule sono infatti sigillate ermeticamente e la polvere non entra mai a contatto con l’aria, preservando l’aroma e l’intensità del momento della macinatura. L’espresso sarà perciò gustoso e corposo come quello del bar. Questo sistema però porta con sé diversi svantaggi. Innanzitutto è anche uno dei più costosi e non è universale. Le capsule sono infatti diverse a seconda della marca e a volte anche del modello scelto, quindi si devono sempre cercare capsule compatibili e non tutti i produttori le realizzano. Queste hanno poi un grande impatto ambientale poiché sono difficili da riciclare. Nella scelta della migliore macchina per caffè espresso in capsule abbiamo cercato di ovviare a tutti questi problemi, vediamo come.

Nespresso Inissia

Il marchio a cui abbiamo scelto di affidarci per il sistema a capsule è Nespresso. Infatti sono tantissimi i vantaggi che propone, oltre all’eccellente qualità del caffè prodotto. Tutte le macchine Nespresso hanno infatti un’ottima pressione di 19 bar, che pochi altri marchi possono vantare. Inoltre, praticamente ogni produttore di caffè realizza capsule compatibili con queste macchine, per cui non dovrete per forza rinunciare al vostro brand preferito. Ma se scegliete di affidarvi a Nespresso anche per il caffè, allora la vostra scelta avrà un impatto ambientale molto minore dato che il marchio dà la possibilità di riportare le capsule usate in boutique e le ricicla per produrne delle altre.

La migliore macchina per caffè espresso è l’Inissia, uno dei modelli Nespresso più longevi in virtù dell’ottimo rapporto qualità-prezzo che propone. È una macchina piccola che non ingombra per niente, ma anzi con le sue particolari colorazioni diventa anche un oggetto di design. I serbatoi sono compatti ma pratici, quello per le capsule ne ospita fino ad 11, mentre quello dell’acqua ha una capienza di 0,7 litri. Permette di preparare due sole bevande, caffè lungo ed espresso, ma la qualità è garantita dai 19 bar di pressione appunto e dai 1260 W di potenza. È pronta in soli 25 secondi dall’accensione e dopo 9 minuti si spegne in automatico per non consumare ulteriore energia elettrica. Infine, la griglia pieghevole si adatta all’utilizzo di tazzine e tazze.

Puoi acquistare Nespresso Inissia XN1005 su Amazon o se preferisci su eBay

Migliore macchina per caffè espresso: cialde

Passiamo ora a parlare del sistema a cialde, sicuramente più economico ed ecologico del precedente. Il caffè infatti viene pressato in monoporzioni da 7 grammi tra due strati di cellulosa, perfettamente riciclabili e che possono essere gettate nel contenitore dell’umido dopo l’uso. Le cialde ESE (Easy Serving Espresso) sono poi universali, quindi utilizzabili con ogni macchina di questo sistema, indipendentemente dalla marca e dal modello. Lo svantaggio è però che per il modo in cui sono realizzate entrano più spesso a contatto con l’aria, cosa che favorisce la dispersione dell’aroma e un caffè sempre buono, ma meno corposo.

La macchine che utilizzano questo sistema sono però anche le più versatili. La loro struttura ricalca quella delle macchine manuali, quindi essendo spesso dotate di braccetto hanno un doppio utilizzo: con i filtri specifici si possono usare sia cialde che caffè in polvere. Per andare incontro a tutte le esigenze e preferenze in questa sezione abbiamo scelto la miglior macchina per caffè espresso che utilizza le sole cialde senza perdersi tra altre funzioni. Nella sezione successiva dedicata alle macchine manuali troverete invece un modello più completo e ibrido se siete più propensi a sperimentare di tanto in tanto e a realizzare anche altre preparazioni.

Didiesse Frog Revolution

Il modello Frog Revolution della giovane azienda italiana Didiesse spicca da subito nel mare delle macchine da caffè in generale per la sua originale struttura e per la varietà di colori sgargianti in cui è disponibile. Realizzata in metallo e termoplastica dura e resistente, è molto semplice da utilizzare e tenere pulita quindi perfetta sia per la casa che per gli uffici. Molto particolare e comoda è la scelta di non avere un serbatoio specifico per l’acqua ma invece uno scomparto nella parte posteriore in cui alloggiare direttamente la bottiglia d’acqua da 1,5 litri.

Sul davanti, come tutte le macchine a cialde, non ha contenitori per raccogliere le cialde usate, ma solo il portafiltro in cui inserirle per erogare il caffè, di lato la levetta per aprire e chiudere la camera di estrazione e sotto il vano raccogli goccia su cui posizionare anche le tazze. Il modello è disponibile in due versioni: quella base, dedicata al 100% alla realizzazione di un’ottimo caffè espresso molto denso e cremoso, oppure nella versione vapor, dotata quindi anche di lancia per l’erogazione del vapore per preparare cappuccini. La macchina ha potenza di 650 W e pressione di 15 bar, sicuramente la migliore macchina per caffè espresso per esaltare a pieno il gusto del caffè in cialde.

Puoi acquistare Didiesse Frog Revolution su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Migliore macchina per caffè espresso: manuale

Come abbiamo visto nella sezione dedicate alle cialde, le macchine caffè manuali sono modelli versatili e ibridi che permettono il doppio utilizzo con caffè in polvere e cialde ESE. Il risparmio che si ricava da queste macchine è molto elevato, infatti i modelli di base non costano tanto e si aggirano intorno al centinaio d’euro, mentre sia le cialde che il caffè macinato hanno costi molto contenuti. Il problema è lo stesso visto in precedenza: queste tipologie sono più a contatto con l’aria e quindi l’aroma si può disperdere a lungo andare. Il caffè risulta cosi più leggero, ma comunque sempre gustoso e corposo.

La personalizzazione nella scelta del caffè è però maggiore e ci si potrebbe anche dotare di un macina caffè per macinarlo al momento e vivere un esperienza simile a quella delle macchine automatiche. È un sistema comunque molto ecologico e che non inquina, con il problema però che utilizzando il caffè in polvere si sporca inevitabilmente e bisogna quindi prestare più cura e attenzione nella pulizia.

De’Longhi EC 201.CD.B

La migliore macchina per caffè espresso manuale è uno dei modelli dell’azienda italiana di maggior successo. Compatta e con un design classico e dettagli vintage, è molto semplice da utilizzare, non ruba spazio sui ripiani e ha un serbatoio per l’acqua da 1 litro con indicatore di livello. Questa macchina ha una potenza di 1050 W che le consente di accendersi ed essere pronta in poco tempo, mentre la caldaia in acciaio inox e la pressione di 15 bar contribuiscono ad erogare il caffè velocemente, alla giusta temperatura e con un corpo denso e cremoso.

Ma la caratteristica che la rende più comoda e pratica è la presenza di un portafiltro unico che si può utilizzare sia per cialde che per il caffè in polvere senza bisogno di cambiare filtro. Dispone poi anche del Cappuccino System, ossia di un pannarello per miscelare vapore, aria e latte e preparare un schiuma densa e compatta per i vostri cappuccini. L’emissione di vapore è regolabile tramite apposita manopola. La macchina poi si spegne in automatico dopo 9 minuti e ha un pressacaffè incorporato.

Puoi acquistare De'Longhi EC 201.CD.B su Amazon su eBay o su ePrice

Migliore macchina per caffè espresso: automatica

Se per voi il caffè è una religione, allora ignorate tutti i modelli visti sinora e concentrati invece sulle qualità assicurata dalle macchine da caffè automatiche! Questi sono i modelli più costosi ed ingombranti dato che integrano al loro interno delle macine per macinare il caffè al momento dell’erogazione. Questo fa si che il caffè sia più buono e fresco, che esalti tutte le sue proprietà e sia quindi anche più corposo e intenso. Senza dubbio il miglior espresso che potrete gustare a casa e in grado di fare concorrenza al bar. Visto anche il loro costo sono macchine per intenditori e per i veri cultori del caffè che hanno interesse e piacere nel sperimentare sempre nuovi sapori, miscele e torrefazioni. Il caffè diventa così un’esperienza personalizzabile, anche grazie alla possibilità di cambiare e scegliere il grado di macinatura e l’intensità dell’aroma.

Se l’investimento iniziale sarà molto importante e di sicuro non sotto i 300€  vi assicurerete però un risparmio a lungo termine. Infatti il caffè in chicchi e anche quello meno costoso e con un solo kg potrete preparare oltre 140 caffè. Le macchine automatiche poi sono spesso accessori estremamente professionali, ricche di funzioni e con sistemi del latte completi ed integrati. Ma se state leggendo questa guida all’acquisto il vostro maggior interesse è il caffè espresso e per questo ci siamo orientati su un modello più specifico, per quanto comunque professionale. Ricordate, infine, che queste macchine richiedono una maggiore cura e manutenzione quasi quotidiana.

De’Longhi ECAM21.110.B Magnifica S

Ad un ottimo prezzo potrete assicurarvi la migliore macchina per caffè espresso automatica che riflette tutta l’esperienza del marchio De’Longhi. Un’ottima macchina dotata di macina in acciaio inox silenziosa e con cui si possono scegliere ben 13 gradi di macinatura. Ha un’interfaccia molto semplice e si concentra solo su poche funzioni esaltandole al massimo. Il pannello di controllo è dotato di una serie di tasti corredati da icone immediatamente comprensibili per l’accensione della macchina, l’attivazione del vapore, l’erogazione di una o due tazze alla volta di caffè espresso o caffè lungo. Al centro poi del pannello di controllo spicca una manopola per impostare la quantità di caffè da macinare, a seconda che si preferisca una bevanda leggera o una più forte. Il beccuccio è poi regolabile in base all’altezza della tazza, mentre il pannarello di lato consente di preparare anche insieme al caffè una schiuma compatta.

La macchina risulta leggermente più piccola di tante altre automatiche, ma ha un serbatoio rimovibile per l’acqua da 1,8 litri, mentre quello dei chicchi ne ospita fino a 250 g e il contenitore dei fondi arriva sino a 14 caffè. La potenza è di 1450 W e la pressione di 15 bar, l’ideale per questo tipo di dispositivi. La macchina consente comunque anche l’utilizzo del caffè in polvere e ha un sistema Thermoblock per erogare il caffè sempre alla giusta temperatura. È poi molto attenta anche ai consumi e ha delle funzioni ECO che comprendono lo spegnimento automatico dopo 15 minuti di inutilizzo. Infine, effettua un ciclo di risciacquo dopo ogni utilizzo per garantirvi sempre il meglio da ogni tazzina di caffè.

Puoi acquistare De'Longhi ECAM21.110.B Magnifica S su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Sara Fulgheri tramite i commenti.