Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Fotocamera reflex Canon: la selezione delle migliori del 2018

Fotocamera reflex Canon: la selezione delle migliori del 2018

di Riccardo Delli Paoli
Specialist Reflex
aggiornato il 3 maggio 2019
7832 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

 

Inoltre, impazza su Amazon la nuova campagna HP Days: alla seguente pagina trovate una serie di prodotti davvero non indifferente con sconti che oscillano tutti intorno al 20% rispetto al prezzo di listino. Davvero niente male per anticipare il back-to-school, non vi pare? Inoltre continua l’iniziativa della Huawei Week sul segmento mobile: tantissimi dispositivi Huawei in offerta ad un prezzo decisamente interessante direttamente presso la seguente sezione Amazon.

N.B. La guida Fotocamera reflex Canon è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

Canon è da sempre un marchio presente e noto nel mondo della fotografia e dei video. Da anni ormai è tra i migliori marchi di fotografia in assoluto e con numerosissimi prodotti utilizzati da professionisti di ogni ambito per creare lavori assolutamente unici e spettacolari. Fin dalla nascita di Ridble Fotografia, abbiamo avuto modo di provare la maggior parte delle fotocamere di Canon attualmente sul mercato (o non più) al fine di potervi fornire contenuti e guide all’acquisto sempre più precise e basate sulle vostre reali esigenze. Per questo motivo abbiamo deciso di creare questa guida dedicata, in questo caso, alla migliore fotocamera reflex Canon per budget e/o esigenze.

Fotocamera reflex Canon: quale comprare

Il catalogo fotocamera reflex Canon è davvero molto vasto e, col passare del tempo, diventa sempre più fitto di prodotti nuovi che aggiungono interessanti tecnologie alla vita del fotografo. Negli ultimi mesi, Canon ha presentato moltissimi prodotti in tutte le varie fasce e categorie di fotocamere. Con questa selezione di prodotti vogliamo cercare di fare un’ordine delle varie fotocamere basandoci sulle due categorie principali di fotocamera reflex Canon, cioè APS-C e Full Frame, e dandovi qualche piccolo consiglio per quanto concerne il motivo dell’acquisto.

La divisione quindi riguarderà le reflex per principianti, perlopiù APS-C, cioè con sensore più piccolo e con un valore di crop rispetto al Full Frame, sensore invece in formato 35mm ed utilizzato in maniera molto più professionale in quanto cambiano completamente le esigenze. Con una fotocamera reflex Canon APS-C si potranno effettivamente fare operazioni basilari e puntare molto più sugli automatismi per chi sta cercando di imparare come fotografare. In base a queste differenze, che approfondiamo nel nostro articolo dedicato alle fotocamere DSLR, abbiamo quindi deciso di creare due fasce diverse di selezione all’acquisto: una dedicata ai principianti, una dedicata ai professionisti. Questa selezione è una vera e propria cernita ordinata dei prodotti Canon, pertanto, non troverete tutte le fotocamere a catalogo ma quelle che effettivamente consigliamo e il motivo per cui si trovano in questa guida.

Fotocamere reflex Canon per principianti: le migliori

Le diverse soluzioni di fotocamera reflex Canon per principianti fanno parte della categoria perlopiù dedicata ai sensori APS-C, cioè un prodotto costituito da un sensore di dimensioni più piccole, con pixel conseguentemente più ammassati, con vantaggi che hanno permesso, oltre alla riduzione dei costi, la creazione di reflex digitali più compatte e quindi più appetibili all’utenza amatoriale. Tali sensori hanno quello che si chiama “fattore di crop“, cioè, poiché l’escursione focale di un obiettivo è espressa in millimetri equivalenti al formato 135, l’uso di tali ottiche con reflex in formato APS-C comporta un “taglio” dovuto al fatto che la porzione impressionabile di tali sensori risulta leggermente più piccola rispetto a quella di un sensore tradizionale. Per quanto concerne Canon, il fattore di crop è pari a 1.6x, motivo per cui, se non acquisterete ottiche APS-C dedicate, dovrete effettivamente moltiplicare la focale per tale valore. 

Canon EOS 4000D

Canon EOS 4000D è una reflex super economica dedicata a tutte quelle persone che vogliono iniziare a fotografare senza spendere troppo. Ha un aspetto identico alle sue sorelle maggiori ma con alcune piccole differenze per alcuni impercettibili. È dotata di un sensore CMOS APS-C da 18 megapixel affiancato da un processore d’immagine DIGIC 4+, sensibilità ISO che va da 100 a 6400 con incremento di 1 stop, 9 punti di messa a fuoco e display da 2,7″ LCD TFT. Le differenze costruttive di cui parlavamo sopra riguardano riguardano l’attacco dell’obiettivo che è in plastica invece che in metallo e l’assenza di alcuni tasti. Essendo una fotocamera pensata per i principianti è dotata di tutti gli automatismi del caso, inoltre è presente il chip WiFi che consente di collegarla a smartphone e tablet per trasferire file e per controllarla da remoto. Infine, come su altre reflex entry-level della stessa azienda, sono presenti le Scene Intelligent Auto, dei filtri creativi da applicare alle foto direttamente in camera e dei suggerimenti facili da seguire al fine di migliorare le proprie fotografie.

Puoi acquistare Canon EOS 4000D su Amazon su eBay o su ePrice

Canon EOS 2000D

Canon EOS 2000D è una reflex entry-level dalle buone prestazioni. Monta un sensore CMOS APS-C da 24 megapixel accoppiato ad un processore d’immagine DIGIC 4+. È capace di scattare fino a 3 foto al secondo per un massimo di 150 immagini in JPEG e 11 in RAW. Registra video in Full HD a 1080p 30fps oppure in 720p a 60fps. È dotata di un display da 3″ LCD TFT da 920.000 punti definizione e di WiFi NFC per la connessione con dispositivi mobili. Tramite l’applicazione Camera Connect è possibile trasferire file e comandare la fotocamera da remoto. Canon con questa reflex punta agli utenti che vogliono avvicinarsi al mondo della fotografia spendendo poco, è sicuramente una delle migliori scelte per rapporto qualità/prezzo.

Puoi acquistare Canon EOS 2000D su Amazon o se preferisci su eBay

Canon EOS 200D

Presentata quasi come “estensione” per il proprio smartphone al fine di creare contenuti di qualità maggiore, Canon EOS 200D monta un sensore CMOS APS-C da 24.2 megapixel con processore d’immagine DIGIC 7 (lo stesso contenuto all’interno delle top di gamma della casa giapponese). È presente poi un sistema di messa a fuoco Dual Pixel CMOS AF da 9 punti e prestazioni ISO fino a 25600 in foto e 12800 in video. Non manca inoltre una modalità che permette di registrare filmati HDR (in cui vengono effettivamente catturati due frame ad esposizione variabile, tecnica che potete approfondire nella nostra guida dedicata alla fotografia HDR) e una modalità Time Lapse con intervallometro. Presente anche il nuovo menù facilitato di Canon e un display orientabile touch con modalità selfie e possibilità di scattare una foto toccando con il dito. Per maggiori informazioni potete leggere la nostra recensione di Canon EOS 200D.

Canon EOS 200D è la “marcia in più” del produttore giapponese che va a migliorare alcuni difetti riscontrati su EOS 100D e ad aggiungere alcune caratteristiche richieste a gran voce dagli utenti. È buona per la presenza di un intervallometro integrato per i Time Lapse e riesce a scattare immagini con un’ottima risoluzione che senz’altro vi soddisferà. Il processore DIGIC 7 riesce a gestire bene il rumore nella maggior parte dei casi. Questo modello potrebbe essere un’idea d’acquisto qualora abbiate già una 100D e volete fare il passaggio oppure possedete una 1200D o inferiore. Diversamente, se pensate a questo modello come prima scelta, valutate bene il budget a disposizione cercando effettivamente di valutare ogni minima differenza con 800D e modelli analoghi (cosa che in realtà è piuttosto difficile da fare viste le ultime decisioni di mercato di Canon di presentare prodotti di fascia simile e con poco scarto di prezzo).

Puoi acquistare Canon EOS 200D su Amazon o se preferisci su eBay

Canon EOS 800D

Canon EOS 800D sostituisce Canon EOS 750D, modello comunque glorioso e che aveva convinto moltissimi utenti come prodotto entry level con cui iniziare. In questo nuovo modello troviamo un sensore rivisto e corretto da alcuni piccoli problemi riscontrati in passato, sempre da 24 megapixel, in grado di offrire un’ottima qualità d’immagine come descritto nella nostra recensione di Canon EOS 800D. Il processore è sempre il buon DIGIC 7 in grado di offrire una raffica di scatto fino a 6fps, risultato decisamente buono. Riprese in FullHD fino a 60fps, corpo alleggerito rispetto al modello precedente e presenza di WiFi, Bluetooth ed NFC sono solo alcune delle caratteristiche interessanti di questo modello. Non manca uno schermo touch orientabile da 3″ con 1.040.000 punti definizione in grado di offrire un’ottima resa. Canon EOS 800D è una perfetta reflex entry level per chi cerca un prodotto con cui iniziare alla grande.

Canon EOS 800D è consigliata agli amatori evoluti che non vogliono farsi mancare la possibilità di realizzare ottimi scatti, buone riprese in FullHD fino a 60fps e, soprattutto, poter sfruttare il Bluetooth per avere una connessione continua con lo smartphone; questo vi permetterà di scattare una foto con la fotocamera ed averla subito sullo smartphone al fine di elaborarla o condividerla rapidamente sui social.

Puoi acquistare Canon EOS 800D su Amazon o se preferisci su eBay

Canon EOS 77D

Canon EOS 77D va a sostituire il modello precedente, 760D. La nuova versione offre un sensore da 24 megapixel, processore DIGIC 7 in grado di offrire una raffica di scatto fino a 6fps, risultato decisamente buono. In Canon EOS 77D trovate poi la possibilità di effettuare riprese in FullHD fino a 60fps, corpo alleggerito rispetto al modello precedente e presenza di WiFi, Bluetooth ed NFC. Presente poi uno schermo touch orientabile da 3″ con 1.040.000 punti definizione in grado di offrire un’ottima resa, un display secondario (retroilluminato) per controllare le impostazioni e una ghiera secondaria per gestire facilmente il diaframma. Se volete approfondire, vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon EOS 77D.

EOS 77D è un’ottima fotocamera reflex Canon con cui iniziare scattando foto di grande qualità ad una raffica più che buona. Rispetto a Canon EOS 80D, questo modello integra anche il Bluetooth e quindi permette una connessione continua con lo smartphone al fine di garantire una rapida condivisione delle immagini.

Puoi acquistare Canon EOS 77D su Amazon o se preferisci su eBay

Canon EOS 77D
Prezzo consigliato: € 699Prezzo: € 698.99

Canon EOS 80D

Canon EOS 80D è una importante fotocamera mid-range che riesce ad accontentare la maggior parte dei fotografi amatori evoluti ed esigenti. Abbiamo avuto modo di provarla (vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon EOS 80D) constatando che si tratta davvero di un’ottima fotocamera. Per essere un modello all’altezza delle aspettative, Canon ha ben pensato di integrare un sensore CMOS APS-C da 24.2 megapixel con processore d’immagine DIGIC 6 che permette una raffica di ben 7 fps. Il nuovo autofocus vanta di 45 punti AF a croce e riesce a permettere una messa a fuoco precisa e rapida anche in condizioni di luce critica fino a -3EV (chiaro di Luna). La gamma ISO varia tra 100 e 16.000, con possibilità di aumentare fino a 25.600. È presente un sensore RGB+IR 7650 che permetterà alla fotocamera di rilevare contemporaneamente la luce visibile e quella infrarossa garantendo quindi esposizioni più accurate.

Canon EOS 80D è perfetta proprio per chi ha esigenze di grande qualità d’immagine così come un autofocus rapido e funzionale. Se tra le vostre esigenze c’è la fotografia sportiva a livello base o semplicemente volete imparare un tipo di fotografia “rapida”, questo è il modello giusto per voi.

Puoi acquistare Canon EOS 80D su eBay.

Fotocamere reflex Canon professionali: le migliori

Le reflex Canon professionali sono praticamente tutte con sensore full frame, cioè un sensore di dimensioni pari a quelle del formato 135, e quindi di misura 24×36 mm. I costi di produzione per questo tipo di sensore sono alquanto elevati e, pertanto, alla tipologia Full Frame appartengono macchine fotografiche orientate ad un’utenza prettamente professionale. Tale sensore permette un’area d’inquadratura maggiore che permette al fotografo di sperimentare la fotografia sotto un nuovo punto di vista. Oltre a questo, il formato Full Frame non ha nessun tipo di crop (essendo “naturale”), motivo per cui le ottiche sono completamente diverse e, nella maggior parte dei casi, con qualità e costi decisamente superiori rispetto al formato APS-C. Ad ogni modo, montando un’ottica APS-C su una fotocamera Full Frame sarete costretti a sfruttare esclusivamente tale crop di quella lente.

Canon EOS 6D Mark II

Canon EOS 6D Mark II è l’erede della EOS 6D vista qui sopra. Si tratta di una fotocamera full frame “entry level” che porta con sé diverse novità importanti pur mantenendo una linea molto simile al passato e alcuni funzionamenti senza variazioni. Si tratta di un ottimo biglietto d’ingresso nella fotografia full frame a formato 35mm. Questa fotocamera reflex Canon integra un sensore full frame da 26.2 megapixel, un sistema di autofocus a 45 punti (tutti croce) per avere la massima precisione e rapidità nella messa a fuoco, display touch screen orientabile, GPS integrato con Glonass (disattivabile per risparmio energetico) per monitorare la vostra posizione e salvare i dati nelle foto e connessione WiFi & Bluetooth. Grazie al Bluetooth potrete mantenere la fotocamera sempre connessa allo smartphone e inviare foto rapidamente e continuamente ad una risoluzione minima al fine di permettervi una rapida visione o condivisione sui social. Con il WiFi invece è possibile condividere immagini a risoluzione piena, filmati o gestire la fotocamera con i controlli remoti. È inoltre possibile creare filmati Time Lapse in 4K oppure registrare filmati a 1080p sfruttando lo stabilizzatore digitale a 5 assi integrato. Sono moltissimi i cambiamenti rispetto al modello precedente, come ad esempio un sensore con maggiore qualità, il nuovo processore d’immagine DIGIC 7, una sensibilità iso maggiore (standard fino a 40.000 con estensione superiore), AF Dual Pixel CMOS, raffica di 6,5 fps (contro i 4,5 del modello precedente), filmati a 1080@60p (contro i 30p del modello precedente) e molto altro.

È la fotocamera perfetta se vi interessa fare un ingresso nel mondo full frame in grande stile. Se avete a disposizione questo budget potrete avere effettivamente una macchina full frame con le ultimissime tecnologie (tra cui il Bluetooth).

Puoi acquistare Canon EOS 6D Mark II su Amazon o se preferisci su eBay

Canon EOS 5D Mark IV

Presentata ad agosto 2016, Canon EOS 5D Mark IV è l’ultima e rivoluzionaria fotocamera reflex della premiata serie EOS 5D. Si tratta di un modello che gli utenti aspettavano da molto e che non ha deluso le aspettative. La più grande novità è sicuramente il sensore CMOS full-frame da 30.4 megapixel (con 8 megapixel in più rispetto al predecessore), con un processore d’immagine DIGIC 6+ in grado di garantire raffiche a 6fps e sensibilità ISO da 100 fino a 32.000 nativi ed espandibili fino a 102.400. Troviamo inoltre finalmente il supporto ai video in 4K @24/30fps così come 1080p fino a 60fps e 720p a 120fps con funzione slow motion. È possibile estrarre foto a 8.8 megapixel durante la registrazione video in 4K, un po’ come avviene con la funzione “4K Photo” di Panasonic. Troviamo poi un display touchscreen nella parte posteriore, il GPS integrato per geolocalizzare gli scatti, Wi-Fi ed NFC, sensore RGB+IR da 150.000 pixel e autofocus a 61 punti.

Se volete approfondire le caratteristiche, è disponibile la nostra recensione di Canon EOS 5D Mark IV che vi spiega pro e contro.

Puoi acquistare Canon EOS 5D Mark IV su Amazon o se preferisci su eBay

La nostra analisi

Perché fidarti di noi

Ridble è il primo sito in Italia dedicato alle guide all’acquisto per tre motivi: è, innanzitutto, il sito dedicato alle guide all’acquisto più longevo, avendo compiuto 6 anni il 18 febbraio 2019. Inoltre è il primo sito di guide all’acquisto per numero di guide a disposizione: ne offriamo oltre 2000, sempre accessibili per gli utenti. Ridble è, infine, il primo sito in Italia di guide all’acquisto per numero di ordini online generati: sono stati oltre 100.000 quelli effettuati nel 2018.

Sono infatti migliaia i lettori che si sono già fidati di noi per trovare il miglior prodotto adatto alle loro esigenze, ed il perché è semplice: il nostro compito è quello di monitorare e seguire costantemente i prodotti da anni, al fine di testarli, analizzarli e confrontarli fra loro per suggerire solo i più degni di nota, in base alle più disparate necessità. La fiducia nei nostri riguardi è ripagata con un tasso di soddisfazione elevatissimo, pari al 98% complessivo. Per consolidare il nostro modus operandi abbiamo risolto i più disparati dubbi sugli acquisti non solo per l’Italia, ma affrontando anche mercati più complessi e sensibilmente diversi, come quello spagnolo.

Il perché questo è possibile è legato alle competenze e alle conoscenze che i nostri Specialist devono necessariamente arrivare ad avere anche solo per realizzare una guida all’acquisto. Difatti, per diventare Specialist di Ridble è necessario studiare e testare oltre 100 prodotti, al fine di dimostrare di essere realmente degni di aiutarvi nelle scelte più difficili. Inoltre ogni Specialist si dedica interamente ad una specifica categoria merceologica, perché non crediamo nei “tuttologhi”: ognuno ha delle aree di competenza, e non scrive di tutto solo per generare traffico.

Io mi chiamo Antonino e sono lo specialist delle fotocamere reflex all’interno di Ridble. Fin da piccolo sono sempre stato appassionato al mondo della fotografia, ed in particolare della tecnica fotografica. A 18 anni ho ricevuto la mia prima reflex digitale, e mi sono innamorato della qualità delle foto che scattava e della possibilità di cambiare obiettivi per ottenere risultati sempre diversi. Possiedo molte fotocamere, perché mi piace confrontare l’esperienza di scatto che caratterizza ogni modello. Sono il punto di riferimento per amici e parenti quando si tratta di qualsiasi dubbio all’interno di questo campo, e sono sempre felice di dare consigli sui prodotti che secondo me hanno il miglior rapporto qualità/prezzo. Mi informo quotidianamente sugli ultimi modelli a disposizione, e grazie alla mia esperienza riesco a capire velocemente se una certa fotocamera è adatta per le esigenze di un utente, o è meglio orientarsi su altre opzioni. Inoltre, ogni mese aggiorno personalmente tutte le guide all’acquisto di mia competenza.

A conferma del nostro impegno, vi basti pensare che la nostra competenza in materia di guide all’acquisto è riconosciuta dai brand più importanti al mondo. Siamo, ad esempio, tra i pochi siti al mondo ad aver realizzato una guida all’acquisto direttamente su Amazon Italia.

Come selezioniamo i prodotti

Scelgo tutti i prodotti presenti all’interno delle guide all’acquisto di fotocamere reflex attraverso il metodo Ridble, un modus operandi che abbiamo sviluppato e perfezionato nel corso del tempo. Le fasi di cui si compone il nostro metodo sono 4: ufficialità, eleggibilità, prova e selezione.

Partiamo dal primo. Tengo a precisare che non sono interessato a rumors e indiscrezioni riguardo i prodotti, ma inizio ad occuparci di un determinato modello nel momento in cui verifico che è stato presentato ufficialmente. I metodi per farlo sono vari, e vanno dai comunicati stampa alla partecipazione ad eventi, ecc.

Che un prodotto sia stato presentato ufficialmente non è però sufficiente. Prendo in considerazione soltanto i modelli che soddisfino un determinato requisito: l’eleggibilità. Infatti, per essere eleggibile a far parte di una nostra guida all’acquisto, una fotocamera reflex deve essere effettivamente disponibile all’acquisto in Italia, online o negli store fisici.

Superati i primi due requisiti, il prodotto passa alla terza fase, quella di prova. In questa fase mi occupo di testare personalmente le fotocamere reflex disponibili sul mercato, in modo da poter esprimere un giudizio diretto e verificarne i punti di forza e di debolezza. Facendo questo riesco anche a farmi un’idea rispetto a quale tipo di utente può essere adatta una determinata fotocamera in base alle sue caratteristiche.

L’ultima fase è quella della selezione. I prodotti a cui attribuisco un giudizio positivo dopo la mia prova, vengono inseriti nelle guide all’acquisto. Ma non finisce qui: infatti, almeno una volta al mese mi occupo di aggiornare le guide, mettendo in discussione ogni prodotto e valutandone il prezzo corrente, in modo da verificare se merita di rimanere nella guida, e se è il caso di inserire altri modelli testati in quel lasso di tempo.

Se vuoi saperne di più del metodo Ridble visita la nostra pagina come lavoriamo.

Test tecnici

Per decidere se un prodotto merita o no di far parte della guida alle migliori reflex Canon svolgo dei test tecnici precisi. In base al risultato dei test, e al costo attuale, valuto il rapporto qualità/prezzo della fotocamera e decido se prenderla in considerazione per la guida. 

Il primo test è relativo alle capacità con scarsa luminosità. Le performance ad alte sensibilità ISO sono importanti da valutare, soprattutto quando prendiamo in esame delle fotocamere più avanzate. Generalmente sensori di dimensioni maggiori come i full frame ottengono dei risultati migliori rispetto a quelli più piccoli (di tipo APS-C). Dopo aver montato la reflex Canon su un cavalletto ed aver impostato determinati valori di diaframma e otturatore, scatto delle sequenze di foto partendo dal valore minimo di sensibilità ISO al massimo. In questo modo posso valutare come si comporta il sensore, a che punto comincia ad apparire il rumore digitale e invece a che livello le foto perdono completamente nitidezza.

Successivamente passo a valutare la velocità di scatto. Questo test mi aiuta a capire se una reflex può comportarsi bene in ambiti come la fotografia sportiva o naturalistica, o semplicemente quando si cerca di fotografare un soggetto in rapido movimento. Esco all’aperto, e tenendo la fotocamera in mano scatto una rapida sequenza di immagini. Dai risultati vedo intanto la capacità effettiva in termini di raffiche di foto, quindi quanti frame per secondo riesce a catturare la macchina. Allo stesso tempo ho delle indicazioni sulle performance del sistema di autofocus: se riesce a mantenere la messa a fuoco sul soggetto inquadrato per tutti gli scatti oppure no. 

L’ultimo test riguarda le possibilità in ambito video della reflex Canon in esame. Si tratta di un campo sempre più importante per gli utenti, sia principianti che avanzati, quindi è importante verificare sul campo come si comportano le macchine nella registrazione di filmati. La prova si svolge in due parti. Prima, registro dei brevi video di 1-2 minuti, alle varie risoluzioni supportate. Ripeto i test sia all’aperto che all’interno, in modo da verificare il comportamento in diverse condizioni di luce. La seconda parte invece mi aiuta a verificare che non siano presenti problemi di surriscaldamento con video di lunga durata, da almeno 15 minuti. Infine, controllo tutti i file prodotti, e valuto la fluidità della registrazione, l’ottimizzazione della stabilizzazione meccanica interna alla macchina (quando presente), e la capacità dell’autofocus di mantenere il lock sul soggetto inquadrato. 

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

7832 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Riccardo Delli Paoli tramite i commenti.