Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Cassa Bluetooth Bose: scopriamo gli speaker del famoso brand

Cassa Bluetooth Bose: scopriamo gli speaker del famoso brand

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 6 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Il Natale 2019 sta per arrivare! Se stai cercando le offerte migliori del periodo o non sai cosa regalare ai tuoi cari, niente paura: ti aiutiamo noi! All’interno della sezione Migliori regali di Natale trovi consigli utili e i migliori sconti natalizi su una vasta serie di categorie.

 

Paura di non ricevere in tempo i tuoi prodotti per Natale? Nessun problema, la spedizione è rapidissima con Amazon Prime! Ti invitiamo a provarlo nella versione classica e Student qui ai link di seguito:

 

N.B. La guida Cassa Bluetooth Bose è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2019.

Bose è sicuramente una delle aziende più rinomate per le sue soluzioni audio e per la cura dal punto di vista del design. In questa guida ti aiutiamo a trovare la migliore cassa Bluetooth Bose, per ogni gamma, di cui ne vediamo i dettagli e le caratteristiche. Come immaginerete si tratta di speaker wireless, quindi adatti per essere abbinati ad un dispositivo mobile come smartphone e tablet.

Cassa Bluetooth Bose: quale comprare

Bose è un’azienda di primissimo livello quando si parla di audio e di dispositivi sviluppati per la sua diffusione. La compagnia è ancora oggi una delle più apprezzate dal pubblico, soprattutto giovani, che stimano la particolare equalizzazione dei suoi speaker che è ormai diventata la firma di ogni prodotto Bose.

Questo concetto è ovviamente valido anche per ogni cassa Bluetooth Bose, dove il timbro carico e corposo dei bassi è uno degli aspetti più amati dai clienti dell’azienda statunitense. Essendo una realtà attiva da molto tempo e con in catalogo un gran numero di speaker Bluetooth, abbiamo deciso di mostrarvi una selezione dei migliori prodotti con una impostazione in categorie, in modo da separare i modelli non solo in base al loro prezzo ma anche secondo la collana a cui fanno riferimento.

Sono diversi i criteri di selezione che ci hanno guidati nella costruzione di questa guida all’acquisto. La qualità audio si presenta come il primo elemento da valutare prima di prendere in considerazione l’acquisto di una cassa Bluetooth Bose. Dal nostro punto di vista non badiamo solo al numero di Watt dichiarati, ma più che altro alla capacità dello speaker di garantire un ascolto equilibrato per la maggior parte dei generi musicali. Di norma i prodotti Bose più economici offrono il perfetto mix fra potenza audio e qualità; sono le casse che consigliamo agli utenti alle prime armi che non sono alla ricerca di soluzioni particolari. Discorso diverso invece per chi non ha problemi di spesa ed esige un ascolto di primo livello. In questo caso i modelli Bose più costosi garantiscono una marcia in più, soprattutto considerando anche la presenza di entrate audio supplementari.

La presenza di entrate con cavo è appunto un plus che consigliamo di prendere in considerazione. Anche se stiamo parlando di speaker fondamentalmente wireless grazie al modulo Bluetooth (o Wi-Fi nei modelli più costosi), alcune delle cassa Bluetooth Bose qui presenti offrono anche l’entrata AUX per il cavo da 3,5 mm. È un vantaggio non di poco conto quando si ascolta la musica, soprattutto se si vuole preservare la batteria del proprio smartphone nel caso in cui fosse il dispositivo di riproduzione. È un aspetto che normalmente sta a cuore solo di chi cerca una soluzione di alto livello per ascoltare la musica, in quanto l’utente standard si accontenta facilmente della presenza del modulo Bluetooth per ascoltare la musica in streaming.

I modelli più costosi presentano poi anche il supporto agli assistenti vocali attualmente più diffusi: Assistente Google Siri. Anche se per noi questo non è un criterio di selezione, quando presente permette all’utente di impartire alcuni comandi allo speaker senza dover muovere un solo dito. Non è una cosa che reputiamo come “fondamentale” ma, quando presente, è un elemento che valutiamo ed eventualmente consideriamo come importante per una particolare categoria di utenti.

Infine, l’autonomia è un elemento a noi molto caro. Le casse Bluetooth sono dispositivi che per natura permettono un ascolto wireless, lontani dalla presa di corrente. Ma che dire dell’autonomia? Durante la nostra selezione abbiamo preso in considerazione modelli con un modulo batteria che permettesse almeno 5-6 ore di ascolto con singola carica. È per noi il valore minimo necessario per far sentire libero l’utente di uscire fuori casa per un picnic senza doversi preoccupare dell’autonomia. Nella guida sono anche presenti soluzioni con un’autonomia superiore; di solito si tratta di speaker pensati per utenti che passano molto tempo all’aperto, magari lontani da una presa di corrente.

La gamma Bose Soundlink vede la presenza di tre speaker, ognuno dei quali indirizzati ad preciso target di utenti pur mantenendo una particolare attenzione all’ingombro dei suoi prodotti. Il target di queste casse è giovanile, con un accento sulla portabilità e al prezzo aggressivo.

Bose SoundLink Color II

Se si è alla ricerca di una cassa Bluetooth Bose leggera e compatta, estremamente pratica in tutte le soluzioni e dal profondo accento giovanile visto la presenza di una nutrita gamma di colori, il SoundLink Color II è certamente il prodotto da prendere in considerazione. Dal peso di circa 540 grammi e con un case estremamente resistente, può essere facilmente portato all’interno di una borsa per allietare le giornate fuori casa, magari durante un picnic.

Superiormente sono presenti comandi rapidi che permettono di accendere il dispositivo, effettuare il pairing Bluetooth, abilitare l’entrata jack ausiliaria da 3,5 mm, controllare il playback e il volume. La batteria integrata garantisce un’autonomia di circa 8 ore e può essere caricata con un semplice cavo micro USB (nessuno vi vieta di ricaricarlo anche con una batteria esterna, magari una di quelle che abbiamo inserito nella nostra personale guida sulla batteria esterna 10000 mAh).

Oltre a questo, la particolarità della Bose SoundLink Color II è anche la gestione che ha con più dispositivi Bluetooth alla volta. Se effettuato il pairing con due dispositivi diversi, lo speaker è in grado di passare automaticamente fra una sorgente e l’altra nel caso in cui uno dei due dovesse smettere di funzionare oppure a playlist ultimata.

Puoi acquistare Bose SoundLink Color II su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundLink Micro

Ad inizio settembre 2017 la compagnia ha presentato il nuovo Bose SoundLink Micro, ovvero uno speaker Bluetooth estremamente piccolo e compatto pensato per chi ama viaggiare leggero avendo la possibilità di ascoltare i propri brani preferiti.

Lo speaker ricalca il classico design della serie SoundLink integrando però delle aggiunte che non sono presenti in nessuna delle altre serie. Trattandosi di uno speaker molto piccolo, l’azienda ha pensato bene di inserire un grosso mollettone nella parte posteriore, permettendo così di agganciarlo senza problemi ad una fibbia per portarlo a spasso.

Sotto la griglia troviamo uno speaker ed un radiatore passivo in silicone, completamente protetti dal contatto con l’acqua o detriti. La batteria integrata dovrebbe garantire un’autonomia di circa 6 ore che può essere ricaricata tramite un semplice cavetto micro USB. Interessante notare anche il pieno supporto a Siri o Assistente Google per far partire una telefonata anche con il cellulare fuori portata.

Puoi acquistare Bose SoundLink Micro su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundLink Revolve/Revolve+

Gli ultimi speaker Bose che vi consigliamo di prendere in considerazione sono i SoundLink Revolve e Revolve+ fanno per voi. Entrambi sono perfetti per chi ama ascoltare musica all’aperto e predilige una diffusione audio a 360°, quindi ideale per animare una festa o una cena a casa. I due speaker sono estremamente simili dal punto di vista del design (lo si nota anche dall’immagine del prodotto), con il secondo, il Revolve+, che presenta un corpo leggermente più grande, una durata della batteria migliore e una comoda maniglia in tessuto pensata per permettere un trasporto della cassa senza difficoltà. Al suo interno troviamo due radiatori passivi che si occupano della gestione dei bassi e di annullare fastidiose vibrazioni e un deflettore acustico omnidirezionale posto sulla base che invece diffonde l’audio in uscita a 360°.

Bose ha deciso di presentare un design fatto di materiali di alto livello, ed infatti entrambi integrano uno chassis in alluminio – perforato sulla porzione inferiore per permettere la diffusione audio – con alcuni piccoli inseriti di gomma per attutire piccoli colpi o cadute. Questo perché il Revolve e il Revolve+ sono perfettamente in grado di superare la prova all’aperto grazie alla resistenza all’acqua; la funzione vivavoce è invece una manna dal cielo per chi decide di ascoltare musica all’aperto mettendo il telefono da parte – il Revolve presenta inoltre il pieno supporto a Siri e ad Assistente Google.

Puoi acquistare Bose SoundLink Revolve su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Bose SoundLink Revolve è disponibile nella variante Bose SoundLink Revolve+.

Migliore cassa Bluetooth Bose: serie SoundTouch

La serie SoundTouch di Bose è focalizzata per l’utilizzo di speaker in qualsiasi contesto e situazione. L’azienda ne ha sviluppati diversi modelli, ognuno indirizzati ad un tipo di utenza diversa che è alla ricerca di soluzioni specificamente adatte a determinate situazioni. Vediamo insieme l’intera gamma.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Bose SoundTouch 10

Dall’aspetto sobrio e decisamente compatto, il SoundToch 10 è la cassa Bluetooth Bose perfetta per ogni stanza, dalla cucina al salotto. Ha una forma rettangolare, leggermente allungata, come una vistosa griglia che ricopre i 3/4 dell’intera superficie. L’ultima porzione è invece adibita ad integrare i controlli rapidi per il playback con diversi LED di stato per informare l’utente sull’attivazione del modulo Bluetooth e così via.

La cassa Bluetooth Bose SoundTouch 10 dispone di moduli Bluetooth e Wi-Fi; questa doppia presenza va a premiare un utilizzo dello speaker wireless in diversi contesti. In questo modo non si è obbligati a diffondere l’audio da un dispositivo mobile ma, volendo, è possibile collegare lo speaker alla rete Wi-Fi di casa per un ascolto immediato.

Trattandosi di un prodotto Bose, la cassa Bluetooth Bose SoundTouch 10 si integra perfettamente con i maggiori servizi di streaming audio attualmente presenti sul mercato. Abbiamo Spotify, Deezer, Pandora, Amazon Music e tanti altri; in più, in caso si volesse qualcosa di più “casuale”, è possibile collegarsi ad una radio su Internet e lasciarsi trasportare dalla musica.

Il grande tastierino numerico presente sulla facciata superiore della cassa Bluetooth Bose SoundTouch 10 permette di memorizzare fino a 6 preset diversi. In questo modo è possibile assegnare una playlist di Spotify oppure sei canali radio diversi. Sul retro presenta entrate AUX IN ed una porta Ethernet; per quanto riguarda i formati audio supportati, troviamo gli MP3, WMA, AAC, FLAC e Apple Loseless. Una delle più importanti particolarità della gamma di cassa Bluetooth Bose SoundTouch, è che tutti i dispositivi appartenenti ad essa possono essere abbinati per formare un sistema multi-room per diffondere la stessa canzone in stanze diverse – l’unica prerogativa è quella di essere connessi alla stessa rete Wi-Fi.

Potrebbe essere un perfetto compagno per chi è alla ricerca di un prodotto molto duttile e di sicuro impatto visivo che, con i suoi 30 W di potenza, può facilmente amplificare una piccola stanza.

Puoi acquistare Bose SoundTouch 10 su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundTouch 20

Se si vuole qualcosa di più particolare, sicuramente meno portatile visto le sue dimensioni, la cassa Bluetooth Bose SoundTouch 20 riprende alcune caratteristiche che troviamo lungo la gamma “SoundTouch” con alcune aggiunte interessanti. Il design resta quasi lo stesso, sebbene adesso più ingombrante, con la griglia che ricopre la maggior parte della cassa e i classici comandi rapidi posti sulla porzione superiore.

Rispetto al modello precedente, però, frontalmente è presente un piccolo display OLED tramite cui è possibile tenere sotto controllo alcune informazioni come l’allaccio alla rete Wi-Fi, l’attivazione del modulo Bluetooth e così via. Il retro, come sempre, è la porzione in cui Bose “nasconde” l’entrata AUX IN e la porta Ethernet. Al di dietro della griglia trovano posto due grandi speaker da 90 W leggermente inclinati che permettono una diffusione un po’ più omogenea – non si tratta di un suono a 360°, sia chiaro.

Trattandosi di una cassa Bluetooth Bose della famiglia SoundTouch, anche qui è presente il pieno supporto a servizi di streaming musicale, alla radio su Internet e alla diffusione multi-room attraverso il classico ponte su rete Wi-Fi. L’aggiunta di queste piccole particolarità vedono salire il prezzo del Bose SoundTouch 20 di 170€.

La SoundTouch 20, per via del suo design più ingombrante, è evidentemente indirizzata per chi è attratto dalla qualità audio Bose ma non ha necessità di una soluzione portatile. In questo caso la SoundTouch 20 potrebbe essere utilizzata come cassa Bluetooth principale, magari da mettere in salone, ed essere utilizzata per l’ascolto di musica mentre si legge un libro sul divano o durante un party.

Puoi acquistare Bose SoundTouch 20 su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundTouch 30

La cassa Bluetooth Bose SoundTouch 30 è  la sorella maggiore della SoundTouch 20. Come quest’ultima vede la presenza di un display OLED nella porzione frontale, solo che questa volta leggermente più ampio – si parla di 1.6 pollici di diagonale. Sebbene siano presenti le stesse caratteristiche della gamma SoundTouch, compreso il pieno supporto ai servizi di streaming audio, la SoundTouch 30 è stata pensata per offrire una potenza audio da 150 W.

Questo dato piazza la SoundTouch 30 come la cassa Bluetooth Bose più adatta per amplificare una stanza di grandi dimensioni. I due driver frontali da 150 W sono infatti pensati per diffondere l’audio su grandi saloni, porzioni di spazio molto più ampi di quelli supportati dal resto della gamma SoundTouch. Sul retro abbiamo la presenza della classica uscita AUX IN e la porta Ethernet, così come il supporto alle reti Wi-Fi e al Bluetooth.

Con queste caratteristiche è ovviamente naturale aspettarsi un aumento di prezzo. Per chi è indirizzata? Il prezzo e la potenza dei due speaker, sono certamente orientati per chi ha a disposizioni case con ampi saloni. Potrebbe essere sensato da posizionare di fianco al televisore di casa, magari abbinata anche ad altre casse SoundTouch per la diffusione multi-room.

Puoi acquistare Bose SoundTouch 30 su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundTouch IV

L’ultimo modello della famiglia SoundTouch è davvero particolare. La cassa Bluetooth Bose SoundTouch IV è infatti il modello più grande attualmente presente nella gamma. Il motivo può essere facilmente intuito già dall’immagine del prodotto. La cassa, che poggia su una struttura di plastica dura munita di piedini, integra un lettore CD.

Potrebbe sembrare un supporto ad una tecnologia anacronistica, ma chi è davvero amante della musica, soprattutto di una certa qualità, sa bene che quella su CD è in alcuni casi ancora la migliore – a meno di non sfruttare servizi di streaming audio di alto livello come Tidal. Al suo interno troviamo due speaker da 60 W nascosti dalla classica griglia presente praticamente su tutta la gamma SoundTouch.

Oltre ai classici moduli Bluetooth e Wi-Fi, il SoundTouch IV presenta inoltre una antenna AM/FM per collegarsi alla radio e il jack cuffia da 3,5 mm. Così come gli altri prodotti SoundTouch, anche il SoundTouch IV permette di controllare le sue funzioni tramite un comodo telecomando IR e supporta tutti i servizi di streaming audio attualmente presenti.

Il display frontale può poi essere funzionale per quanto riguarda il controllo delle funzionalità come le tracce audio riprodotte tramite CD, la stazione radio in ascolto, l’orario e tanto altro. Il prezzo del SoundTouch IV è di 779€ e potete acquistarlo solo direttamente tramite Bose. È certamente una degli speaker Bose più esosi attualmente prodotti dall’azienda; il target è certamente molto più ristretto rispetto agli altri prodotti della gamma, evidentemente indirizzato a chi ricerca un tipo di ascolto premium.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.