Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Cassa Bluetooth Bose: scopriamo gli speaker del famoso brand

Cassa Bluetooth Bose: scopriamo gli speaker del famoso brand

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 21 aprile 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Amazon ama gli studenti: avete infatti 10€ a disposizione sul prossimo acquisto se attivate il servizio Amazon Prime Students. Questo mette a disposizione tutti i vantaggi di Amazon Prime, ma alla metà del prezzo solo se siete studenti. Fino al 31 luglio potete approfittare per attivare il servizio, in prova gratuita per ben 90 giorni di tempo, e sfruttare il codice “STUDENT10” che andrà a scontare il vostro primo ordine con Prime attivo di ben 10€. Che state aspettando? Potete avere maggiori informazioni e aderire all’offerta alla seguente pagina Amazon dedicata.

N.B. La guida Cassa Bluetooth Bose è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2020.

Bose è sicuramente una delle aziende più rinomate per le sue soluzioni audio e per la cura dal punto di vista del design. In questa guida ti aiutiamo a trovare la migliore cassa Bluetooth Bose, per ogni gamma, di cui ne vediamo i dettagli e le caratteristiche. Come immaginerete si tratta di speaker wireless, quindi adatti per essere abbinati ad un dispositivo mobile come smartphone e tablet.

Cassa Bluetooth Bose: quale comprare

Bose è un’azienda di primissimo livello quando si parla di audio e di dispositivi sviluppati per la sua diffusione. La compagnia è ancora oggi una delle più apprezzate dal pubblico, soprattutto giovani, che stimano la particolare equalizzazione dei suoi speaker che è ormai diventata la firma di ogni prodotto Bose.

Questo concetto è ovviamente valido anche per ogni cassa Bluetooth Bose, dove il timbro carico e corposo dei bassi è uno degli aspetti più amati dai clienti dell’azienda statunitense. Essendo una realtà attiva da molto tempo e con in catalogo un gran numero di speaker Bluetooth, abbiamo deciso di mostrarvi una selezione dei migliori prodotti con una impostazione in categorie, in modo da separare i modelli non solo in base al loro prezzo ma anche secondo la collana a cui fanno riferimento.

Sono diversi i criteri di selezione che ci hanno guidati nella costruzione di questa guida all’acquisto.

Qualità audio

La qualità audio si presenta come il primo elemento da valutare prima di prendere in considerazione l’acquisto di una cassa Bluetooth Bose. Dal nostro punto di vista non badiamo solo al numero di Watt dichiarati, ma più che altro alla capacità dello speaker di garantire un ascolto equilibrato per la maggior parte dei generi musicali.

Di norma i prodotti Bose più economici offrono il perfetto mix fra potenza audio e qualità; sono le casse che consigliamo agli utenti alle prime armi che non sono alla ricerca di soluzioni particolari. Discorso diverso invece per chi non ha problemi di spesa ed esige un ascolto di primo livello. In questo caso i modelli Bose più costosi garantiscono una marcia in più, soprattutto considerando anche la presenza di entrate audio supplementari.

Porte I/O

La presenza di porte di ingresso o di uscita è appunto un plus che consigliamo di prendere in considerazione. Anche se stiamo parlando di speaker fondamentalmente wireless grazie al modulo Bluetooth (o Wi-Fi nei modelli più costosi), alcune modelli della nostra guida “cassa Bluetooth Bose” offrono anche l’entrata AUX per il cavo da 3,5 mm. È un vantaggio non di poco conto quando si ascolta la musica, soprattutto se si vuole preservare la batteria del proprio smartphone nel caso in cui fosse il dispositivo di riproduzione. È un aspetto che normalmente sta a cuore solo di chi cerca una soluzione di alto livello per ascoltare la musica, in quanto l’utente standard si accontenta facilmente della presenza del modulo Bluetooth per ascoltare la musica in streaming.

I modelli più costosi presentano poi anche il supporto agli assistenti vocali attualmente più diffusi: Google Assistant e Amazon Alexa. Anche se per noi questo non è un criterio di selezione, quando presente permette all’utente di impartire alcuni comandi allo speaker senza dover muovere un solo dito. Non è una cosa che reputiamo come “fondamentale” ma, quando presente, è un elemento che valutiamo ed eventualmente consideriamo come importante per una particolare categoria di utenti.

Autonomia

Infine, l’autonomia è un elemento a noi molto caro. Le casse Bluetooth sono dispositivi che per natura permettono un ascolto wireless, lontani dalla presa di corrente. Ma che dire dell’autonomia? Durante la nostra selezione abbiamo preso in considerazione modelli con un modulo batteria che permettesse almeno 5-6 ore di ascolto con singola carica. È per noi il valore minimo necessario per far sentire libero l’utente di uscire fuori casa per un picnic senza doversi preoccupare dell’autonomia. Nella guida sono anche presenti soluzioni con un’autonomia superiore; di solito si tratta di speaker pensati per utenti che passano molto tempo all’aperto, magari lontani da una presa di corrente.

Capiti tutti i criteri selettivi, vediamo come selezionare qual è la cassa Bluetooth Bose che fa al caso vostro!

Bose SoundLink Micro

Iniziamo la nostra guida alla ricerca della miglior cassa Bluetooth Bose con un prodotto davvero molto compatto, ovvero Bose SoundLink Micro. Parliamo di una cassa Bluetooth che fa della portabilità il suo aspetto chiave: estremamente minuto, è assolutamente l’ideale per chi ama viaggiare leggero avendo la possibilità di ascoltare i propri brani preferiti. Viste le sue dimensioni l’azienda ha pensato di utilizzare un grosso mollettone sul retro, permettendo così agganciarlo senza problemi a fibbie, orli, tracolle e simili.

All’interno della struttura compatta, sotto la griglia, troviamo uno speaker ed un radiatore passivo in silicone, completamente protetti dal contatto con l’acqua o detriti. Bose non ha reso disponibile al pubblico quale sia la potenza effettiva in uscita di questo prodotto, ma perché non si distacca molto da qualche manciata di Watt. Poco male, poiché la sua potenza rapportata alle dimensioni particolarmente assurde (3,6 x 9,9 x 9,9 cm).

La batteria integrata dovrebbe garantisce un’autonomia di circa 6 ore e può essere ricaricata tramite micro USB. Interessante notare il microfono always-on durante il pairing Bluetooth per consentire di richiamare l’assistente vocale (Google Assistanto o Siri) anche distanti e a mani libere.

Puoi acquistare Bose SoundLink Micro su Amazon o se preferisci su eBay

Bose SoundLink Color II

Se si è alla ricerca di una cassa Bluetooth Bose leggera e compatta, estremamente pratica in tutte le soluzioni e dal profondo accento giovanile visto la presenza di una nutrita gamma di colori, il SoundLink Color II è certamente il prodotto da prendere in considerazione. Dal peso di circa 540 grammi e con un case estremamente resistente, può essere facilmente portato all’interno di una borsa per allietare le giornate fuori casa, magari durante un picnic.

Superiormente sono presenti comandi rapidi che permettono di accendere il dispositivo, effettuare il pairing Bluetooth, abilitare l’entrata jack ausiliaria da 3,5 mm, controllare il playback e il volume. La batteria integrata garantisce un’autonomia di circa 8 ore e può essere caricata con un semplice cavo micro USB (nessuno vi vieta di ricaricarlo anche con una batteria esterna, magari una di quelle che abbiamo inserito nella nostra personale guida sulla batteria esterna 10000 mAh).

Oltre a questo, la particolarità della Bose SoundLink Color II è anche la gestione che ha con più dispositivi Bluetooth alla volta. Se effettuato il pairing con due dispositivi diversi, lo speaker è in grado di passare automaticamente fra una sorgente e l’altra nel caso in cui uno dei due dovesse smettere di funzionare oppure a playlist ultimata.

Puoi acquistare Bose SoundLink Color II su Amazon o se preferisci su eBay

SoundLink Mini II SE

Continuiamo la nostra guida all’acquisto alla ricerca della cassa Bluetooth Bose perfetta con un modello giunto recentemente sul mercato nella sua nuova edizione. Stiamo parlando dello speaker emblema per quanto riguarda il brand Bose sul settore Bluetooth, ovvero SoundLink Mini, giunto nella sua seconda generazione e, nel nostro caso specifico, nella versione Special Edition.

Se lo avete già presente perché siete entrati in un qualsiasi negozio di elettronica dotato di area dedicata all’audio, non c’è molto altro da dire: parliamo sempre del vecchio e caro SoundLink Mini, con form factor a “pillola”, assurdamente piccolo ma al contempo molto potente. In soli 5.3 x 18.1 x 5.8 cm troviamo un audio davvero di primissima scelta, con una pulizia del suono davvero senza eguali in nessun prodotto presente sul mercato di queste dimensioni. Come tutti i prodotti Bose, i bassi picchiano davvero tanto.

Sul lato lungo superiore è presente una griglia per il controllo della musica in riproduzione, ma c’è anche un tasto per richiamare fisicamente l’assistente vocale (Siri o Google Assistant). Lato port troviamo  un ingresso jack audio da 3.5 mm per chi non vuole usare il Bluetooth, mentre la ricarica è concessa tramite porta USB Type-C. L’autonomia complessiva ammonta a circa 12 ore di riproduzione.Disponibile in due colorazioni (grigia o nera), è senza dubbio la cassa Bluetooth Bose per chi cerca qualcosa di molto dinamico da portare con sé, senza rinunciare alla potenza.

Bose SoundLink Revolve+

L’ultima cassa Bluetooth Bose della serie SoundLink che vogliamo suggerirvi è la Revolve+. Perfetta per ascoltare musica all’aperto o semplicemente con diffusione 360°, è l’ideale anche per per animare una festa o una cena a casa. La forma dello speaker è fondamentalmente a campana: il modello Plus, che è quello che vi suggeriamo a discapito del precedente non Plus, presenta un corpo leggermente più grande, una durata della batteria migliore e una comoda maniglia in tessuto pensata per permettere un trasporto della cassa senza difficoltà. L’abbiamo scelto per tutti questi pro.

Al suo interno troviamo due radiatori passivi che si occupano della gestione dei bassi e di annullare fastidiose vibrazioni e un deflettore acustico omnidirezionale posto sulla base che invece diffonde l’audio in uscita a 360°.

Bose ha deciso di presentare un design fatto di materiali di alto livello. Lo speaker integra infatti uno chassis in alluminio perforato sulla porzione inferiore per permettere la diffusione audio, con alcuni piccoli inseriti di gomma per attutire piccoli colpi o cadute. Revolve+ è inoltre in grado di superare la prova all’aperto grazie alla resistenza all’acqua e dispone anche della funzione vivavoce, nonché del supporto del microfono always-on per richiamare gli assistenti vocali anche a mani libere.

Puoi acquistare Bose SoundLink Revolve su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

La migliore cassa Bluetooth Bose: serie Home Speaker

Passiamo ad una vera e propria categoria diversa, ovvero quella degli Home Speaker. Al loro interno troviamo prodotti pensati fondamentalmente per l’utilizzo indoor, all’interno della propria abitazione, sebbene abbiamo individuato per voi un paio di chicche che potrebbero non rispecchiare in toto la suddetta descrizione. Continuiamo la ricerca della migliore cassa Bluetooth Bose!

Bose Home Speaker 300

Se non avete particolari problemi di budget, allora sappiate che la sezione Home Speaker di Bose fa al caso vostro. Apriamola con uno speaker che, secondo noi, rappresenta quasi la perfezione per uno smart speaker di alto livello. Parliamo di Bose Home Speaker 300, prodotto cilindrico dalle dimensioni e peso contenuti: 16,1 x 14,2 x 10,2 cm e 0.9 kg.

Possiamo partire subito col dire che il dispositivo in questione dispone sia di una connettività Bluetooth che di quella Wi-Fi. Soprattutto quest’ultima lo rende uno speaker completamente indipendente e, una volta impostato, anche da tenere lontano dai propri dispositivi smart. Come si interagisce con esso? Semplice, è possibile sfruttare Amazon Alexa o Google Assistant, entrambi integrati al suo interno e da scegliere in base alle proprie preferenze. Supportati infatti servizi come Spotify Connect, Deezer o Amazon Prime Music, utili per riprodurre musica con una connessione ad internet.

Non mancano il supporto ad Apple AirPlay 2 o un set di microfoni ottimo per eseguire anche chiamate in vivavoce. Sfruttando la Wi-Fi, dispone del pieno supporto al multiroom per poter connettere altri Bose Bluetooth Speaker della serie Home. Per questo motivo, non prevede il funzionamento a batteria, ma è bensì un prodotto da tenere collegato su presa.

Bose Portable Home Speaker

La nostra guida alla cassa Bluetooth Bose con un prodotto che rientra fra quelle particolarità che vi avevamo già citato, Bose Portable Home Speaker. Dal nome un po’ insolito, è un prodotto che cambia effettivamente la concezione dello speaker smart: parliamo infatti di un dispositivo ibrido, dotato di Bluetooth e WiFi, utile dunque sia all’utilizzo indoor che a quello outdoor. Potete renderlo infatti parte della vostra smart home, ma anche portarlo con voi per l’utilizzo in esterno grazie alla sua batteria integrata con una autonomia di circa 12 ore.

Dispone del supporto integrato di Amazon Alexa o Google Assistant, a scelta dunque fra i due. Il design è molto particolare, a forma cilindrica e con una maniglia vistosa ottima per essere trasportata al massimo della praticità sia a mano che ancorata ad uno zaino. La forma rotonda suggerisce un audio a 360°, e così è: gli speaker integrati riescono a propagare in tutte le direzioni la musica riprodotta. Sicuramente molto piacevoli anche il supporto ad Apple AirPlay 2 e quello all’utilizzo multi-room in abbinamento ad altri speaker Bose.

Non possiamo che suggerire Portable Home Speaker a chi cerca il prodotto definitivo adatto a fare praticamente tutto, sia fuori che dentro casa.

Puoi acquistare Bose Portable Home Speaker su Unieuro.

Home Speaker 500

Continuiamo con un prodotto più classico nella divisione Cassa Bluetooth Bose per la casa, ovvero Bose Home Speaker 500. Fratello maggiore dell’edizione 300 vista poco più su, è uno speaker pensato per l’utilizzo domestico. Questo sfrutta sia il Bluetooth che la Wi-Fi e rientra in quei prodotti Bose dotati di supporto al multiroom. Al suo interno, come sempre, sono disponibili a scelta sia Amazon Alexa che Google Assistant, pronti da richiamare hands-free in qualsiasi momento.

Dalle dimensioni sicuramente più importanti rispetto agli altri speaker Bose Home, l’edizione 500 mette a dispone frontalmente anche un display LCD a colori. Tramite il suddetto sarà possibile avere informazioni sull’audio in riproduzione, oppure l’orario qualora non fosse attivo nessun flusso audio. Notevole è il supporto base a tutte le tipologie di flusso musicale: sono presenti infatti anche tutte le webradio, che fanno dello Speaker 500 una sorta di hi-fi di tempi moderni.

I driver integrati consentono di fornire audio a 360 gradi, ottimo per propagare il suono in tutta l’area in cui viene posizionato. Si tratta di uno speaker con funzionamento legato strettamente alla presa di corrente: non ha una batteria, ma è appunto uno smart speaker domestico.

Puoi acquistare Bose Home Speaker 500 su Unieuro.

Bose S1 Pro

Concludiamo la nostra guida dedicata alla ricerca della migliore cassa Bluetooth Bose con un modello un po’ diverso, anche perché non rientra nella gamma Home. Parliamo di Bose S1 Pro, un sistema attivo vero e proprio che mette a disposizione tutto ciò che è necessario per poter animare feste, jam session e piccoli concerti.

In questo caso parliamo di un prodotto dalle dimensioni molto sostanziose: 33 x 24,13 x 28,45 cm per un peso di 7,1 kg. Il risultato finale è quello di una grande cassa dalla potenza notevole che va ad integrare una serie di elementi davvero notevole. Sul retro troviamo infatti ben tre canali audio distinti, due dei quali sfruttano dei connettori XLR preamplificati ai quali è possibile collegare microfoni o strumenti musicali veri e propri. Ogni canale è modulabile con gain in uscita, ma è variabile anche sui toni bassi, medi e alti con delle manopole apposite. Troviamo inoltre tasto di accensione, power e linea in uscita su un jack audio su 3.5 millimetri.

Sia chiaro: è importante, ma non è completamente wired. Integra infatti una batteria interna che si propone come autonomia da 11 ore di riproduzione, variabile ovviamente in base ai volumi con cui è tenuta. Consigliamo questo prodotto a chi cerca un un prodotto musicale senza limiti di budget e fondamentalmente per la “battaglia musicale”.

Puoi acquistare Bose S1 Pro su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.