Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Tablet per giocare: i migliori per perdersi in ore di gameplay

Tablet per giocare: i migliori per perdersi in ore di gameplay

di Giovanni Mattei
Specialist Miglior tablet
aggiornato il 10 luglio 2020
7497 utenti hanno trovato utile questa guida

Amazon ama gli studenti: avete infatti 10€ a disposizione sul prossimo acquisto se attivate il servizio Amazon Prime Students. Questo mette a disposizione tutti i vantaggi di Amazon Prime, ma alla metà del prezzo solo se siete studenti. Fino al 31 luglio potete approfittare per attivare il servizio, in prova gratuita per ben 90 giorni di tempo, e sfruttare il codice “STUDENT10” che andrà a scontare il vostro primo ordine con Prime attivo di ben 10€. Che state aspettando? Potete avere maggiori informazioni e aderire all’offerta alla seguente pagina Amazon dedicata.

N.B. La guida Tablet per giocare è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2020.

In questo articolo parliamo di miglior tablet per giocare. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi tablet sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta del dispositivo che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Miglior tablet per giocare: quale comprare

 

In questa guida prendiamo in considerazione i miglior tablet per giocare in mobilità. L’avanzamento tecnologico ha infatti permesso ad importanti aziende di sviluppare tablet in grado di far partire giochi estremamente complessi e avidi di risorse. Se guardiamo al parco di videogame presenti sulle più importanti piattaforme e facciamo uno sforzo di memoria a qualche anno fa, vediamo come anche l’industria videoludica si è allineata all’hardware di oggi; questo vede la presenza di processori sempre più prestanti sviluppando videogame ricchi di animazioni e dettagli.

All’interno della nostra guida prenderemo in considerazione diversi prodotti, alcuni marcatamente da gaming altri un po’ meno, basati sulle piattaforme mobile più diffuse: iOS e Android. Ma non solo; c’è anche qualche sorpresa per ciò che riguarda il sistema operativo di casa Microsoft. Durante la nostra ricerca ci siamo focalizzati su alcuni punti fondamentali che ci hanno permesso di scegliere prodotti capaci di avviare i giochi più recenti.

Display

Per selezionare i miglior tablet per giocare siamo partiti valutando la qualità del display. I giochi di oggi sono sempre più ricchi di dettagli, video introduttivi e animazioni al alta risoluzione. Prendere in considerazione tablet con display a bassa risoluzione ti permette di spendere poco, ma compromette seriamente il divertimento mentre si gioca. In questa guida si parte da pannelli con risoluzione Full HD fino a raggiungere il QHD.

Se il tuo scopo è quello di mantenerti entro un certo budget, allora un display con risoluzione Full HD ti permette di giocare senza scendere a troppi compromessi; di contro, se il tuo obbiettivo finale è quello di spingere al massimo della risoluzione il tuo gioco preferito, allora ti consigliamo i modelli più impegnativi.

Prestazioni hardware

Le prestazioni hardware rivestono un ruolo molto importante quando parliamo di tablet per giocare. Durante la fase di selezione ci siamo focalizzati nel valutare solo prodotti con gli ultimi ritrovati in campo hardware. Certo, è possibile acquistare un tablet di 3-4 anni e giocare, ma è molto probabile assistere alla presenza di rallentamenti, crash e tempi di avvio piuttosto snervanti. I tablet per giocare che abbiamo selezionati partono da un minimo di 4 GB di RAM: abbiamo dunque escluso tutti quelli che non dispongono di questo quantitativo di memoria minimo, poiché per il gioco è assolutamente un requisito fondamentale. C’è una piccola eccezione, ma capirete in seguito perché.

Altra caratteristica importante è senza ombra di dubbio il processore, il quale deve necessariamente essere prodotto solo negli ultimissimi anni: tutti i tablet che dispongono di processori di generazioni precedenti sono stati esclusi. I motivi sono molteplici: innanzitutto le performance in termini di clock e di potenziale in multithread sono superiori man mano che ci si avvicina alle nuove architetture di “core”. C’è inoltre da aggiungere che, ovviamente, più si va avanti e più i processori dispongono di una GPU integrata di alto livello, cosa senza dubbio che non può essere messa in secondo piano se stiamo parlando di tablet da gioco. La GPU integrata si appoggia prevalentemente alla memoria RAM, ma come computa le complessità dei vari nuovi titoli dipende dalla sua architettura, ecco dunque perché è stato fondamentale escludere tutti i tablet con processori datati.

Inoltre, il processore pesa sulla autonomia; parliamone di seguito.

Autonomia

Infine, abbiamo inserito tablet per giocare con un’autonomia di almeno 6 ore. È per noi il lasso di tempo standard per poter giocare senza la necessità di farlo di fianco alla presa di corrente. Se poi hai a disposizione un budget piuttosto consistente, soluzioni come l’iPad ti permettono di trascorrere anche 9 ore senza dover ricorrere al caricabatterie.

Capiti i criteri selettivi, passiamo a vedere i modelli che abbiamo ritenuto per voi idonei a ricoprire il ruolo di miglior tablet per giocare.

Miglior tablet per giocare: i modelli su cui puntare

Huawei MediaPad M5 Lite

Iniziamo la nostra guida all’acquisto alla ricerca del miglior tablet per giocare con un modello adatto fondamentalmente a chi non vuole spendere troppo. Se fate parte degli utenti che vuole dilettarsi con qualche gioco arcade, platform o in generale qualcosa di leggero e poco altro (oppure siete genitori di quell’utente!), va benissimo optare per Huawei MediaPad M5 Lite. Parliamo dell’edizione con 4 GB di RAM e 64 GB di storage, a nostro avviso l’unica che può rappresentare come combinazione hardware valida per un gioco.

Il design del prodotto è abbastanza classico ma ben riuscito: le cornici non sono contenutissime, il back della scocca è in metallo e tutto sta al suo posto. Il display è caratterizzato da un pannello da 10.1 ” LCD IPS con risoluzione da 1920 x 1200 pixel, ben calibrato e con dei buoni colori e densità pari a 224 PPI.

Nel nucleo troviamo un processore octa-core Kirin 659, il quale riesce a spingere fino a 2.36 GHz. Al suo interno troviamo associata una GPU Mali-T830 MP2 con clock fino a 600 MHz, buona per reggere tutti i giochi più modesti, ma anche qualcosa di 3D. Per il resto troviamo un ottimo sistema audio a quattro vie di Harman/Kardon, splendido per godere delle sessioni di gioco anche senza l’utilizzo di cuffie.  Non manca una batteria da 7500mah che punta a garantire circa 8 ore di gioco.

C’è anche una modalità Kids, qualora voleste darlo in mano ad un utente particolarmente giovane. Puntateci se avete un budget ridotto e volete portarvi a casa il miglior tablet per giocare economico.

Puoi acquistare Huawei MediaPad M5 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

iPad 10.2

Se la spesa che dovete fare non è eccessiva, come non suggerirvi il vecchio e caro classico iPad 10.2? L’ultima edizione del tablet di casa Cupertino è senza dubbio il miglior tablet per giocare se si vuole qualcosa di semplice, già pronta all’uso. Il suo punto di forza è infatti iOS che, anche di fronte ad un quantitativo di RAM più basso rispetto alla media, riesce a svolgere l’esecuzione delle app anche più pesanti senza troppi problemi. Il design, ovviamente, va sempre a favore dei prodotti Apple: in questo caso iPad 10.2 si presenta con un retro in alluminio ed un fronte pressoché invariato rispetto ai precedenti, con buona attenzione alle cornici laterali ma non estrema a quella superiore e inferiore.

All’interno muove il tutto un processore made by Apple, ovvero l’A10 Fusion, quad-core con clock fino a 2.34 GHz. Questo è in grado di spingere moltissimo grazie ad una ottimizzazione hardware e software anche sui tempi di caricamento, e l’esperienza di gioco rimane molto fluida grazie ad una GPU PowerVR Series7XT Plus. La RAM, come già anticipato, scende dalla nostra soglia preferita di 4 GB, fino a 3 GB. Non rappresenta un particolare problema, anzi: potremmo dire che si parla dell’assetto equivalente ad un tablet Android da 4 GB visto che iOS la sfrutta in modo un po’ più intelligente.

Correda il tutto un sistema audio discreto e una buona batteria che si spinge a circa 10 ore di utilizzo standard, un po’ di meno se si parla di gaming puro. Doveroso specificare che l’App Store è davvero molto ricco di splendidi titoli a cui giocare.

Puoi acquistare iPad 10.2 su Amazon o se preferisci su eBay

iPad 10.2
Prezzo consigliato: € 489Prezzo: € 457.96

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Huawei MatePad Pro

Saliamo di un livello e troviamo un tablet di fascia alta per chi vuole iniziare a fare sul serio, poiché magari spinto da qualche titolo da giocare un po’ esoso in termini di requisiti. Ottimo anche per svolgere mansioni lavorative, Huawei MatePad Pro è una scelta giunta sul mercato nel 2020 e che dà una vera e propria bastonata a tutti i modelli dei competitor su questa fascia. Dalla sua MatePad Pro ha un display davvero splendido, abbinato ad un design freschissimo e delle specifiche tecniche decisamente notevoli.

Frontalmente troviamo uno splendido display IPS LCD da 10.8″ con una risoluzione da 2560 x 1600 pixel, adatto a fruire giochi a dettagli elevati. All’interno troviamo un processore Huawei Kirin 990, octa-core con un clock davvero elevato di ben 2.86 GHz. Questo integra una GPU Mali-G76 MP16, che si appoggia ad una RAM da ben 6 GB, molto ampia e adatta all’esecuzione di praticamente tutti i titoli. Attenzione: manca il Play Store ufficialmente, quindi i giochi dovrete fruirli nell’app store di casa Huawei (oppure installarli per vie traverse).

Completano il tutto degli speaker a quattro vie di Harmak/Kardon, storage da 128 GB UFS 3.1 velocissimo, connettore Type-C 3.1 e una batteria da 7250 mAh che estende l’autonomia fino a 12 ore. Sceglietelo se volete portarvi a casa il miglior tablet per giocare ad un prezzo assolutamente imbattibile; lo consigliamo più a chi sa smanettare un po’ con la personalizzazione per aggiungere app store alternativi.

Puoi acquistare Huawei MatePad Pro su Amazon o se preferisci su eBay

iPad Pro 11 2 gen

Se volete puntare davvero in altissimo, allora il miglior tablet per giocare con iOS in assoluto è senza ombra di dubbio iPad Pro 11 2 gen. Sono molti gli utenti che hanno scelto la piccola meraviglia giunta nel 2020 da casa Cupertino per l’utilizzo nell’ambito del gaming: il “Pro” può anche essere considerato come estrema predisposizione all’esecuzione intensa di app. Ed è proprio così infatti che iPad Pro 11 ha guadagnato la sua candidatura come best buy se volete darvi al mobile gaming intenso. Il design del prodotto è assolutamente splendido, ma non è una novità per i prodotti dell’azienda.

Il display in questione è una gioia per gli occhi: il pannello è infatti da 11″ netti, con risoluzione da 2388 x 1668 pixel e refresh rate da 120 Hz assolutamente da non sottovalutare. Giusto dire che l’azienda gli attribuisce il suffisso TrueTone, che quello che dà a tutti i pannelli con gamma cromatica particolarmente ampia come iPad Pro 11. All’interno muove invece il tutto una bella combo hardware, caratterizzata dal processore Apple A12Z Bionic dotato di GPU altrettanto proprietaria, 6 GB di RAM e storage da 128 GB. In questo caso il processore è un octa-core che spinge fino a 2.50 GHz ma con una architettura di core Vortex particolarmente ottimizzata per il multithread; non avrete impedimento sfruttando nessun titolo.

I meriti di ciò vanno attribuiti anche ad iOS, che è un sistema operativo che sfrutta la memoria in modo estremamente intelligente ed ottimizzato, ma anche i consumi. La batteria integrata è infatti da 28.65 Wh e riesce ad arrivare fino a sera anche se giocate per svariate ore durante il giorno. Non potete chiedere di meglio con iOS, anche viste le ulteriori specifiche da tablet per utilizzi più classici.

Puoi acquistare iPad Pro 11 2 gen su Amazon o se preferisci su eBay

Microsoft Surface Pro 7

Se da una parte abbiamo scelto il re per quanto riguarda iOS, dall’altra abbiamo il miglior tablet per giocare di casa Microsoft, ovvero Surface Pro 7. Sì, perché se è vero che il gaming mobile è una piattaforma dove i tablet hanno saputo fare davvero bene, chi l’ha detto che non si può puntare su un sistema operativo prettamente da desktop? Windows 10 è senza dubbio un sistema operativo molto versatile, il quale consente l’esecuzione di titoli ben più pesanti rispetto a quelli che possiamo trovare su Android o iOS. Insomma, abbiamo i giochi da PC veri e propri, ovviamente con la limitazione di un hardware, in questo caso, non pensato per l’utilizzo intenso.

Chiaro, non è necessario in questo caso ambire a titoli a dettagli ultra, ma con Surface Pro 7 è possibile eseguire giocare ai titoli recenti più leggeri senza troppi problemi. Dalla sua questo punta su un display da 12.3″ con risoluzione da 2736 x 1824 pixel, un bel processore Intel Core i5-1035G4, quad-core di decima generazione con clock fino a 3.70 GHz, e 8 GB di RAM. Una vera e propria piccola belva, che può contare una GPU integrata e su uno storage SSD da 128 GB nel taglio più economico che abbiamo selezionato per voi.

Essendo un Surface integra un cavalletto per l’utilizzo su piano in verticale e può essere accompagnato dalla cover con tastiera ed anche dalla Surface Pen. In questo caso lo consigliamo a chi cerca il miglior tablet per giocare su Windows ai titoli più tradizionali, a 60 FPS fra quelli davvero leggeri oppure a 30 FPS per quelli più impegnativi.

Puoi acquistare Microsoft Surface Pro 7 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

7497 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.