Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior tablet 500 euro: ecco quali conviene comprare

Miglior tablet 500 euro: ecco quali conviene comprare

di Giovanni Mattei
Specialist Miglior tablet
aggiornato il 3 luglio 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Miglior tablet 500 euro è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2020.

In questo articolo parliamo dei miglior tablet 500 euro. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa delle diverse famiglie di tablet in modo da aiutarvi nella scelta del miglior tablet 500 euro che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Miglior tablet 500 euro: quale comprare

Avete un bel gruzzoletto da spendere e non sapete bene quale tablet comprare? Bene, siete capitati nel posto giusto. In questa guida vi consiglieremo i miglior tablet 500 euro attualmente presenti sul mercato. Benché possano sembrare pochi (di numero), tutti quelli presenti all’interno della nostra guida vi garantiranno alte prestazioni qualsiasi sia il tuo contesto di utilizzo.

Che sia Android o iOS, poco cambia, entrambi vi permettono di fare più o meno le stesse cose, anche se, ovviamente, con dei metodi diversi ma comunque pensati per essere ottimizzati nel raggiungere il risultato sperato nel minor tempo (e tap) possibile. Spendere una cifra di questa portata implica che siete alla ricerca di un particolare prodotto che eccelle da tutti i punti di vista.

Sebbene siano presenti delle vistose differenze, tutti i prodotti presenti in questa guida alla scelta del miglior tablet 500 euro sono stati realizzati con una estrema attenzione al design. Sono infatti presenti materiali nobili come alluminio e, in alcuni casi, una lavorazione unibody. Design a parte, quali sono i criteri di selezione che ci hanno permesso di selezionare i prodotti qui presenti?

Display

La qualità del display è a questo punto un elemento cruciale per la scelta del miglior tablet 500 euro. La nostra selezione si è concentrata sul premiare tablet muniti di pannelli ad alta risoluzione, spesso sopra il Full HD, e con una resa cromatica di alto livello, Alcuni modelli (vedi Samsung) puntano su pannelli OLED, altri su IPS; la musica non cambia: dal nostro punto di vista, i display di questi tablet devono essere luminosi, con ottimi angoli di visuale e ad una risoluzione tale da garantire una visione perfetta di ogni contenuto multimediale.

Puntare ad un tablet con display Full HD ha senso se vuoi mantenere la spesa “bassa” – per quanto sia possibile farlo su un tablet da 500€ – e non sei un avido consumatore di contenuti ad alta risoluzione. Storia completamente diversa se invece cerchi un tablet per guardare video e film ad altissima risoluzione.

Prestazioni

Le prestazioni iniziano ad essere un aspetto decisamente importante, soprattutto quando si ha la necessità di spendere una cifra del genere. Chi acquista prodotti in questa fascia di prezzo lo fa perché ha bisogno di un prodotto di alta qualità, pensato per rispondere ad ogni esigenza di utilizzo, su cui poter contare per lavorare o semplicemente per rilassarsi a casa.

Oltre a prendere in considerazione la scheda tecnica, valutiamo anche l’esperienza utente generale. All’interno della guida sui miglior tablet 500 euro troverai prodotti dotati solo e soltanto di almeno 4 GB di RAM (salvo casi eccezionali che approfondiremo). Questa può comunque superare anche i 6 o gli 8 GB nei modelli di fascia leggermente più alta e più abbondante in termini di soglia sui 500 euro. Oltre a ciò, scegliamo per voi solo i tablet dotati del processore più recente, così da garantirvi alte prestazioni computazionali ma anche molto riguardo ai consumi energetici sulla batteria.

Autonomia

L’autonomia continua ad essere uno dei criteri più importanti per valutare la qualità di un tablet. Questi prodotti si stanno trasformando sempre di più in piccoli computer addirittura in grado di competere con notebook, pertanto è fondamentale investire in un prodotto capace di garantirvi ore e ore di utilizzo. Forti di questo concetto, abbiamo deciso di selezionare tablet con un’autonomia di almeno 6 ore di utilizzo. Alcuni dispositivi riescono a raggiungere anche 7-8 magari 9 ore senza troppi problemi, ma la soglia delle 6 ore è per noi un limite invalicabile che separa soluzioni di una certa qualità a dispositivi troppo poco performanti da questo punto di vista.

Capiti i criteri selettivi, procediamo ora dunque alla nostra ricerca sul miglior tablet 500 euro.

Miglior tablet 500 euro: i migliori modelli su cui puntare

Huawei MatePad Pro

Iniziamo la nostra guida al miglior tablet 500 euro con la scelta in assoluto più interessante per quanto riguarda il sistema operativo Android: parliamo di Huawei MatePad Pro. Il tablet del produttore cinese giunge nel 2020 per rimescolare le carte in tavola nei prodotti di fascia alta, con un design moderno e delle specifiche tecniche da urlo. All’interno del telaio di alluminio troviamo uno splendido pannello da 10.8″ viene chiamato FullView proprio per l’ampio spazio che occupa rispetto all’intero lato frontale. Il display è di tipologia LCD IPS e dispone di una risoluzione da 2560 x 1600 pixel.

Troviamo inoltre un sistema di audio a quattro vie realizzato da Harman-Kardon, ottimo per lanciarvi nell’ascolto dei rumori ambientali più enfatizzati e nel parlato ben distinto da essi. All’interno il processore spinge molto sulle performance: abbiamo un Huawei Kirin 990, octa-core che si spinge fino a 2.86 GHz. Associati troviamo ben 6 GB di RAM e 128 GB di memoria flash, combo ottima praticamente per tutti gli utilizzi.

L’OS è Android 10 personalizzato da casa Huawei, con svariate funzionalità di cooperazione con lo smartphone; attenzione perché non sono presenti le Google Apps, che dovrete andare a rimpiazzare con app di terze parti e lo store Huawei. Non mancano Bluetooth 5.1, USB Type-C con fast charging e addirittura ricarica wireless, anche inversa. La batteria è da 7250 mAh e mira ad offrire ben 12 ore di riproduzione Full HD.

Puoi acquistare Huawei MatePad Pro su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

iPad Air 3gen

Proseguiamo col miglior tablet 500 euro per quanto riguarda iOS, inevitabilmente iPad Air 3gen (o iPad Air 3 che sia). Parliamo del terzo componente della linea più “premium” fra i tablet classici di casa Apple che, oltre al design, vanta specifiche tecniche davvero interessanti per garantire l’utilizzo fluido di tutte le varie app senza impedimenti. Lo chassis in alluminio, che pesa in totale solo 456 grammi, integra un processore Apple A12 Bionic, esa-core con clock fino a 2,49 GHz. Associati troviamo l’unica nostra eccezione sulla RAM, ovvero 3 GB di memoria; questa viene mantenuta piuttosto libera da parte di iOS, sistema operativo senza dubbio più ottimizzato di Android visto che Apple si fa tutto in casa.

Il display è 10,5 pollici TrueTone con risoluzione 2224 x 1668 pixel, dotato di un ampio range cromatico e di un refresh rate da 120 Hz. Lo storage, nel modello che vi suggeriamo per contenere i costi, è da 64 GB. Le fotocamere sono da 8 megapixel per la posteriore e da 7 megapixel per l’anteriore. Per la connettività senza fili ci sono Wi-Fi MIMO e Bluetooth 5.0. La batteria si estende fino a 10 ore di utilizzo medio. Sceglietelo se avete già o volete creare da zero un bel parco dispositivi di casa Apple.

Puoi acquistare iPad Air 3gen su eBay.

Microsoft Surface GO 2

Ultimiamo la nostra guida con il miglior tablet 500 euro per ciò che riguarda il sistema operativo di Microsoft, l’ormai noto Windows 10. In questo caso il prodotto su cui puntare è Microsoft Surface GO 2, dispositivo che prende molto dalla famosa linea Surface Pro ma ne riduce i costi finali. Non manca ovviamente il telaio in alluminio e il kickstand integrato per utilizzarlo in verticale, visto che con la cover dedicata riesce anche trasformare il dispositivo in un ibrido.

Frontalmente troviamo integrato un display da 10.5″ PixelSense con risoluzione Full HD 3:2, ovvero a 1920 x 1280 pixel. Ad animare il tutto è presente invece un processore dual-core Intel Pentium Gold 4425Y con clock fino a 1.70 GHz. Non siamo di certo di fronte ad un processore di serie Intel Core, sia chiaro, ma per tutti gli utilizzi classici e da ufficio va più che bene. Associati, nella configurazione che vi suggeriamo, troviamo 8 GB di RAM e 128 GB di storage espandibile via micro SD, validi per l’utilizzo di un po’ tutte le app.

Fra le porte sono presenti solo una USB Type-C con ricarica rapida, un jack audio da 3.5 mm e il connettore smart per la connessione della cover con tastiera. Tale cover non è presente in dotazione: potete acquistarla a questa pagina Amazon. Inoltre, se siete amanti degli appunti e degli schizzi vi suggeriamo di acquistare la Surface Pen. La batteria si spinge fino a circa 10 ore di autonomia.

Puoi acquistare Microsoft Surface GO 2 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.