Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Tablet 12 pollici: ecco i migliori del mercato

Tablet 12 pollici: ecco i migliori del mercato

di Giovanni Mattei
Specialist Miglior tablet
aggiornato il 11 marzo 2019
3558 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 27 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco. Inoltre, usando nel carrello il codice “PIT50EURO” su una spesa minima di 20€, puoi ottenere il 5% di sconto (fino a 50€ massimi) su tutti gli acquisti per il settore di tecnologia, videogiochi, casa e fotografia.

 

Inoltre, ecco alcuni prodotti in sconto da non farsi scappare:

N.B. La guida tablet 12 pollici è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

In questo articolo parliamo del miglior tablet 12 pollici. L’obiettivo e offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti afferenti alla categoria dei miglior tablet 12 pollici in modo da aiutarvi nella scelta del prodotto che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Tablet da 12 pollici quale comprare

La categoria di prodotti che andiamo a vedere in questa guida, i miglior tablet 12 pollici, sono dispositivi che normalmente vengono identificati come “ibridi“, ovvero delle macchine nate dall’unione di due concetti di utilizzo: tablet e notebook. Il motivo di questa nuova “etichetta” è facilmente intuibile guardando alcune delle immagini presenti in questa guida; i tablet da 12 pollici sono delle macchine pensate per un utilizzo misto, volto a premiare tutti quegli utenti che amano utilizzare il proprio dispositivo a 360°.

Infatti, nella nostra guida vedremo che una volta scollegata la tastiera esterna, tutti i prodotti possono essere utilizzati facilmente come dei normali tablet, con tanto di touchscreen e delle modifiche per quanto riguarda la UI evidentemente più inclini ad un tablet che ad un notebook – su Windows 10 il passaggio fra i due utilizzi è istantaneo e sempre puntale. A chi sono rivolti questi prodotti? Il bello degli ibridi è che stuzzicano la curiosità dei tantissimi utenti, sempre più in crescita, che sono alla ricerca di un tablet ma con la possibilità di affiancare una tastiera ed un trackpad per quei task che richiedono un po’ più di duttilità e precisione.

Magari si utilizza il copro del dispositivo mentre si è in mobilità; poi, una volta tornati in ufficio o a casa, si aggancia alla tastiera dock per completare qualche lavoro oppure per rispondere alle email lasciate in stand by. In entrambi i casi, tutti i dispositivi presenti in questa guida sono le migliori soluzioni che possiamo trovare nelle rispettive fasce di prezzo. Quest’ultima, come vedremo lungo la nostra guida, si rimodula continuamente in base alle necessità (e ai dettami) del mercato; difficilmente troverete dei tablet da 12 pollici estremamente economici mentre sarà molto più probabile vedere un gran numero di aziende popolare la gamma di prodotti che superano tranquillamente gli 800€.

Acer Aspire Switch Alpha 12

Acer con il suo Aspire Switch Alpha 12 ha fatto qualcosa che nessuno aveva mai fatto e che non troviamo in nessun altro prodotto all’interno dei nostri miglior tablet 12 pollici. Per mantenere bassa la quantità di calore sviluppato, ha pensato di raffreddare la macchina con un sistema a liquido – a camera di vapore per essere precisi. Questo perché, a causa della dimensione del prodotto e dal suo spazio estremamente ridotto, un raffreddamento passivo “standard” poteva effettivamente causare qualche problema di troppo. Ricordiamo che il raggiungimento di una determinata temperatura porta ad avere il fenomeno di throttling.

Banalmente si tratta di una soluzione che limita il carico di lavoro sulla CPU al fine di mantenere la temperatura generale sotto una soglia di sicurezza. Questo limite, pare scontato da dire, va a impattare sulla reattività del sistema operativo. Acer ha quindi ovviato a tutto ciò integrando un sistema di raffreddamento passivo ma con il liquido. Il tablet ha un aspetto molto curato, giovanile, sobrio, adatto a tutti i contesti. Ha un pannello da 12 pollici a risoluzione 2160 x 1440 pixel incastonato in un telaio completamente in alluminio dal peso di circa 1.3 kg.

La CPU scelta è ovviamente la serie Skylake di Intel con processori che vanno da un i3 ad un i7, passando per 4 o 8 GB di RAM LPDDR3 e SSD SATA da 128 o 256 GB. Come possiamo vedere si tratta di una configurazione estremamente duttile, adatta a chi vuole lavorare in tranquillità (magari su un Core i3) oppure a chi vuole spingere al massimo con un Core i7. Sul retro è ovviamente presente la kickstand con una piccola lavorazione in gomma per garantire un grip migliore sulle superfici.

In definitiva si tratta di un prodotto completo a 360°; unico piccolo neo è la gestione del calore che, in fasi di pieno carico, magari ripetuto nel tempo, tende a scaldare un po’ in prossimità della CPU. È certamente una noia che non compromette l’utilizzo di uno dei miglior tablet 12 pollici del mercato.

Samsung Galaxy Book 12

Se c’è un’azienda che possiamo trovare in modo trasversale in quasi tutti i settori, quella è certamente Samsung. Il colosso sudcoreano è anche presente nella nostra guida sui miglior tablet 12 pollici con il suo Galaxy Book 12, un dispositivo davvero interessante, completo in tutto e presentato durante la scorsa MWC 2017 di Barcellona.

Il Galaxy Book 12 integra alcune particolarità e finiture che lo rendono un bel prodotto, anche se il prezzo non si potrebbe certamente definire come “economico”. La scocca vede la presenza di una bella rifinitura in metallo che ne amplifica il suo aspetto premium, il tutto unito da un prodotto molto leggero (circa 754 grammi) che così permette di essere portato in giro senza troppe rinunce.

Il display è un 12 pollici con risoluzione 2160 x 1440 pixel, si tratta di un pannello QHD con tecnologia Super AMOLED; come sempre Samsung ha scelto questo genere di tecnologia che troviamo anche su smartphone e tablet. Questa permette di avere dei neri molto carichi, avvolgenti, accompagnati da una buona saturazione dei colori, anche in condizioni di piena luminosità. Il modello vede la presenza di un processore Intel Core i5 da 3.1 GHz.

La RAM è da 4/8 GB mentre lo storage, ovviamente SSD, è da 128/256 GB; la batteria da 39 Wh permette invece di utilizzare il tablet per circa 10 ore. Il miglior tablet 12 pollici mai realizzato da Samsung è indirizzato agli utenti che vogliono tenere la spesa contenuta, per quanto possibile. Tramite esso è possibile svolgere qualsiasi compito (magari non troppo spinto per quanto riguarda il gaming) sia esso di svago o di lavoro.

Vi consigliamo di leggere la nostra recensione Samsung Galaxy Book 12 per scoprire tutti i dettagli sul tablet, le foto e il nostro giudizio dopo settimane di utilizzo.

Puoi acquistare Samsung Galaxy Book 12 su Amazon su eBay o su ePrice In alternativa Samsung Galaxy Book 12 è disponibile nella variante 256 GB .

Microsoft Surface Pro 2017

L’azienda guidata da Nadella è stata la prima a credere in questa sorta di dualismo fra i tablet e i notebook, lanciandosi in uno slancio di coraggio andando contro tutto e tutti – i più attenti ricorderanno le feroci critiche rivolte all’azienda da siti specializzati nel settore della tecnologia. Il tempo così come la strategia commerciale lungimirante, hanno permesso al colosso di Redmond non solo di creare una nuova categoria di prodotti, ma anche di imporsi come una delle migliori opzioni quando si ha la necessità di scegliere un ibrido.

Il Surface Pro 2017 è l’ultima incarnazione di questo sogno e porta con sé le classiche feature che abbiamo imparato a conoscere lungo l’intera gamma di dispositivi di Microsoft. L’elemento principale è ovviamente il tablet 12,3 pollici che, volendo, può essere affiancato alla tastiera dock con aggancio magnetico che permette di lavorare con maggiore precisione e tranquillità. Com’è ovvio che sia, tutto l’hardware è integrato all’interno di un corpo con lavorazione unibody in alluminio la cui porzione posteriore vede la presenza della classica kickstand adesso ancora più stabile e precisa.

Continuando a parlare di hardware, il Surface Pro 2017 di Microsoft vede la presenza di processori Intel Kaby Lake Core m3/i5/i7, accompagnati da tante configurazioni per quanto riguarda la RAM (da 4 a 16 GB) e dallo storage interno, ovviamente tutti SSD con tagli che partono da 128 GB fino a 1 TB. Pare quasi scontato dire che, maggiore è la configurazione scelta, maggiore sarà il prezzo finale – che già di suo è bello alto.

Lo schermo del Surface Pro 4 è un bellissimo pannello IPS da 12,3″ con risoluzione 2736 x 1824 pixel ed integra porte USB 3.0 full size, mini DisplayPort, lettore di micro SD (vi consigliamo di dare un’occhiata alla nostra guida sulla migliore micro SD per scoprire il modello più adatto alle vostre esigenze), una batteria che dovrebbe garantire un utilizzo fino a 9 ore con singola carica e la penna per il Surface. Quest’ultima è ovviamente uno dei vantaggi di scegliere un tablet da 12 pollici come il Surface Pro 2017.

Grazie agli enormi passi in avanti raggiunti da Microsoft con il suo Windows Ink, chiunque è in grado di sfruttare le enormi potenzialità della penna Surface. Tramite essa è infatti semplicissimo scrivere degli appunti, prendere note, buttare giù qualche schizzo, lasciare annotazioni per i colleghi e tanto altro.

Il Surface Pro 2017 è un tablet 12 pollici rivolto a chi ama i prodotti Microsoft, magari perché utilizza gli ottimi servizi aggiuntivi sviluppati dall’azienda, oppure è alla ricerca di un tablet da 12 pollici assolutamente di prim’ordine. Tramite esso è possibile fare di tutto, dal guardare film, scrivere, giocare, lavorare, leggere e tanto altro; forse il miglior tablet 12 pollici mai costruito.

Puoi acquistare Microsoft Surface Pro 2017 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

3558 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.