Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior SSD M2: i migliori su cui puntare, per tutti gli utilizzi

Miglior SSD M2: i migliori su cui puntare, per tutti gli utilizzi

di Claudio Carelli
Specialist Assemblare PC
aggiornato il 10 novembre 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Miglior SSD M2 è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Novembre 2020.

Siete alla ricerca di un SSD M2 poiché state assemblando un PC di nuova generazione e volete orientarvi sulla soluzione compatta e ormai integrata con uno slot dedicato sulla scheda madre? Siete finiti in questa guida perché cercate un SSD M2 rapido per migliorare le performance del vostro notebook? Nessun problema: vi spieghiamo quali sono i criteri di scelta, perché sceglierne uno e soprattutto quali sono i modelli su cui puntare se cercate il miglior SSD M2 next gen.

SSD M2: quale comprare

Esattamente come gli SSD SATA, ormai noti ai più per essere fondamentalmente i prodotti 2.5″ che nelle fattezze somigliavano agli HDD, anche gli SSD M2 puntano ad aumentare le performance. Di quali performance parliamo? Di quelle di lettura e di scrittura da parte del sistema, ovvero quelle attività che vengono svolte dal PC quando si esegue l’OS, si lanciano software oppure si gestiscono dati. Non c’è oggettivamente neanche un motivo valido ormai per non avere su SSD tutto ciò che ha impatti sui tempi di caricamento o di attesa nelle azioni che svolgiamo spesso.

Come detto, molte schede madri ormai dispongono dello slot SSD M2 dedicato, che nello specifico è uno slot PCIe 3.0 o 4.0 x16. Se però doveste esserne sprovvisti, vi suggeriamo l’acquisto di questo pratico adattatore che consente di usufruire della tecnologia SSD NVME anche su macchine nate non negli ultimissimi anni.

Ma a questo punto, quali sono i criteri per scegliere un SSD M2? Sono tutti uguali? Spoiler: no. Approfondiamo di seguito.

Le varie tecnologie di SSD M2: verso l’NVMe

Fra i modelli che troviamo attualmente in commercio possiamo dire che gli SSD M2 possono seguire principalmente due standard di connessione con la scheda madre: SATAPCIe. Gli SSD M2 possono infatti seguire, nonostante il connettore differente rispetto ai classici cari dischi 2.5″, anche il vecchio standard SATA.

Ma in soldoni, quanto impatta questo sulle performance del disco? Tantissimo. Se infatti i modelli SATA possono raggiungere in lettura i 550 MB/s massimi, per quelli PCIe che sfruttano lo standard NVMe possiamo parlare anche di 5 GB/s effettivi; anche otto volte più rapidi (ed oltre), per capirci in parole povere.

Per questo motivo gli SSD M2 con standard SATA classico sono stati completamente esclusi in questa guida all’acquisto. Non è più il tempo di comprare un modello solo SATA, anche qualora doveste acquistare un modello per un notebook che potrete poi riciclare nell’assemblaggio di un nuovo PC. Partiamo NVMe!

PCIe 3.0 o 4.0? A voi la scelta

Ma non finisce qui: capito il perché puntiamo sugli SSD M2 NVMe, dobbiamo anche fare una distinzione per la generazione di connessione PCIe. Oltre al classico PCIe 3.0 infatti, abbiamo ormai il sempre più presente modulo PCIe 4.0, che raddoppia le performance ipotetiche sulla larghezza di banda. Queste infatti passano da 4 GB/s della PCIe 3.0 a ben 8 GB/s della 4.0, se consideriamo lo stesso formato x4, che è l’unico concretamente portato avanti dagli SSD M2 in commercio.

Dunque, quale scegliere fra i due? La risposta è presto detta: conviene optare per la versione più adatta alla scheda madre che avete a disposizione. Portarvi a casa un SSD M2 PCIe 4.0, se siete di fronte ad una configurazione datata e sprovvista di uno slot compatibile, ha davvero poco senso; vale lo stesso se voleste montare un PCIe 3.0 su una configurazione che può accogliere quello di nuova generazione. Se montate PCIe 3.0, scegliete quello; così per l’alternativa PCIe 4.0.

La variabile da considerare è senza dubbio il prezzo, che varia inevitabilmente in base alle performance potenziali, sebbene non in modo particolarmente proibitivo come avveniva una volta con le novità di mercato. Chiariti tutti i punti però ora, passiamo ad approfondire la nostra ricerca del miglior SSD M2 che faccia al caso vostro!

SSD M2: i modelli “economici” PCIe 3.0

Crucial P2

Se volete spendere il minimo e avere la massima resa, vuoi perché state assemblando una macchina economica, vuoi perché dovete rimpiazzare un disco difettoso di questo tipo, allora puntate sul Crucial P2. Parliamo a conti fatti del miglior SSD M2 economico secondo Ridble, poiché pur garantendo la tecnologia NVMe, si mantiene ad un prezzo molto contenuto, sempre vicino ai 60€ per il taglio da 500 GB.

In cambio avete un modulo basato su una memoria 3D NAND di ultima generazione, che si spinge in termini di performance fino a 1.800 – 1900 MB/s in lettura sequenziale, e fino a 940 – 1900 MB/s per quanto riguarda quelle in scrittura sequenziale. Doveroso notare che, come caratteristica della memoria NAND, salire in alto in termini di storage migliora anche le prestazioni, che difatti raddoppiano in scrittura se optate per i modelli da 1 TB e 2 TB. Ve li suggeriamo a discapito della 500 GB, ma non possiamo escluderla del tutto.

Non manca una garanzia di ben cinque anni, al fronte del non superamento di 300 TB, 450 TB o 600 TB scritti su disco. Scegliete lui se volete risparmiare.

Puoi acquistare Crucial P2 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Crucial P2 è disponibile nelle varianti 1 TB o nella variante 2 TB.

Samsung 970 EVO Plus

Saliamo di livello e puntiamo su un prodotto più adatto a chi cerca qualcosa meglio orientata sul lungo periodo: Samsung 970 EVO Plus. Parliamo del disco SSD M2 NVMe più interessante per le specifiche tecniche che ha, pur rimanendo compatibile pienamente con lo standard PCIe 3.0, elevato all’ennesima potenza.

Abbiamo infatti ottime velocità, pari a 3500 MB/s in lettura sequenziale e di 3300 MB/s in scrittura sequenziale; cifre da urlo, se paragonate ad esempio al modello citato più su. Non mancano ben 5 anni di garanzia del produttore.

L’endurance è pari a 300 TBW per il modello da 500 GB, 600 TBW per quello da 1 TB e 1,200 TBW per quello da 2 TB. Non possiamo che suggerirvelo poiché siamo di fronte al miglior SSD M2 PCIe 3.0 in assoluto, ovviamente per rapporto qualità/prezzo. Sceglietelo se volete contenere il vostro budget per altri componenti.

Puoi acquistare Samsung 970 EVO Plus su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Samsung 970 EVO Plus è disponibile nelle varianti 1 TB o nella variante 2 TB.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

SSD M2: i modelli ultra PCIe 4.0

Sabrent SSD Rocket PCIe 4.0

Saliamo di livello e sposiamo, finalmente, un SSD M.2 PCIE 4.0. In questo caso il modello che vi consigliamo non può che essere il Sabrent SSD Rocket PCIe 4.0. Si tratta di un prodotto che vanta del primato di essere stato il primo a giungere sul mercato sfruttando il nuovo standard. Al suo interno abbiamo una memoria TLC NAND di Toshiba che, col suo controller, riesce a raggiungere velocità da capogiro fino a 5000 MB/s in lettura e fino a 4400 MB/s in scrittura.

L’endurance che offre invece è davvero elevata: parliamo di 850 TBW per il modello da 500 GB1800 TBW per quello da 1 TB e 3600 TBW per quello da 2 TB. Badate bene che in base a dove dovete inserirlo abbiamo due edizioni differenti: con e senza dissipatore. Se state assemblando ovviamente vi consigliamo di acquistare il kit completo così da mantenere fresco il componente e non andare incontro alla perdita di performance. Se invece state mettendo mano ad un notebook upgradeabile, scegliete pure il modello che non dispone del supporto.

Siamo di fronte al miglior SSD M2 low budget per quanto riguarda la gamma PCIe, oltretutto con una ottima endurance e dunque ben longevo.

Puoi acquistare Sabrent SSD Rocket PCIe 4.0 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Sabrent SSD Rocket PCIe 4.0 è disponibile nelle varianti 1 TB o nella variante 2 TB.

WD Black SN850

Chiudiamo la nostra guida all’acquisto con lui, il miglior SSD M2 in assoluto: WD Black SN850. Parliamo ovviamente del primo disco a stato solido da parte di Western Digital ad essere dotato di PCIe 4.0. Come ogni prodotto della linea Black che si rispetti, parliamo di qualcosa di fascia alta, orientata al gaming ma anche perché no, all’utilizzo hardcore spinto.

Parliamo infatti di un banco a scelta fra i 500 GB, 1 e 2 TB, dotato di performance davvero fuori da ogni immaginazione. Parliamo di velocità di lettura e in scrittura che, per il modello da 1 TB, si attestano sui 7.000 e 5.300 MB/s. Non è uno scherzo, è tutto vero. I numeri calano un po’ nel modello da 500 GB, che oggettivamente cerchiamo di “mettere un po’ da parte”. Velocità di lettura e scrittura fulminei: sistema operativo eseguito in due secondi, esportazioni pesanti decisamente veloci.

La garanzia è sempre di 5 anni, mentre l’endurance è pari a 300 TBW sul modello da 500 GB, 600 TBW per quello da 1 TB e 1200 TBW per quello da 2 TB. Non possiamo che suggerirvi questo modello se volete fare un vero investimento sulle performance di altissimo livello, e sul lungo periodo.

Puoi acquistare WD Black SN850 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa WD Black SN850 è disponibile nella variante 2 TB.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Claudio Carelli tramite i commenti.