Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior smartwatch per iPhone: scopriamo insieme quali scegliere

Miglior smartwatch per iPhone: scopriamo insieme quali scegliere

di Giovanni Mattei
Specialist Smartwatch
aggiornato il 26 maggio 2020
6950 utenti hanno trovato utile questa guida

Amazon ama gli studenti: avete infatti 10€ a disposizione sul prossimo acquisto se attivate il servizio Amazon Prime Students. Questo mette a disposizione tutti i vantaggi di Amazon Prime, ma alla metà del prezzo solo se siete studenti. Fino al 31 luglio potete approfittare per attivare il servizio, in prova gratuita per ben 90 giorni di tempo, e sfruttare il codice “STUDENT10” che andrà a scontare il vostro primo ordine con Prime attivo di ben 10€. Che state aspettando? Potete avere maggiori informazioni e aderire all’offerta alla seguente pagina Amazon dedicata.

N.B. La guida Miglior smartwatch per iPhone è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2020.

In questo articolo ci tuffiamo alla ricerca della miglior smartwatch per iPhone. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta dello smartwatch da affiancare al vostro iPhone.

Miglior smartwatch per iPhone: quale comprare

 

Da che mondo è mondo, lo smartwatch per iPhone è sempre stato Apple Watch. Dalla presentazione della sua prima generazione, Apple ha messo a disposizione di tutti un prodotto che si integra alla perfezione con iPhone, grazie ad un sistema operativo dedicato. Senza ombra di dubbio è dunque watchOS il sistema migliore per estendere totalmente le funzionalità del proprio smartphone di casa Apple, consentendo un’integrazione perfetta anche con Siri e con le app di sistema di casa Apple; la cosa è valida a prescindere da quale sia la generazione di Apple Watch che si considera.

Ma voler il miglior smartwatch per iPhone significa obbligatoriamente acquistare un Apple Watch? Se ci soffermiamo sul discorso dell’integrazione fatto poco più su, potremmo tranquillamente dire di sì. Ma c’è da considerare però che non è l’unico modello compatibile con iPhone, assolutamente: sono svariati i prodotti interessanti che possono svolgere il ruolo di compagno fedele del proprio smartphone melamunito, dalle più disparate cifre di accesso.

In questa guida abbiamo voluto selezionare per voi solo i migliori smartwatch per iPhone, offrendovi soluzioni di più tipologie. Abbiamo infatti delle alternative ad Apple Watch dal design sottile ed elegante, ma anche prodotti di natura differente come gli orologi smart dal look più tradizionalista. Ma come li abbiamo selezionati? Quando si parla di smartwatch compatibili con iPhone, il discorso non è così semplice come sembra. Vediamo di seguito quali sono i criteri selettivi che abbiamo considerato nella realizzazione della nostra selezione di miglior smartwatch per iPhone, senza per forza di cose escludere il classico Apple Watch.

Funzionalità compatibili

Iniziamo a parlare di compatibilità: come primo criterio selettivo per scegliere il miglior smartwatch per iPhone abbiamo preso in analisi quelle che sono le funzionalità di sistema compatibili con i vari prodotti. Chiariamo fin da subito che in questo caso non troviamo nessuna funzionalità che sia imprescindibile, proprio perché ogni smartwatch si comporta in modo diverso con iOS. Troviamo però doveroso considerare alcune delle funzionalità base di uno smartwatch e contestualizzarle in base all’utilizzo con iPhone: in questo modo capirete quali di queste per voi sono realmente importanti nella vita di tutti i giorni, così da scegliere il prodotto più adatto.

Per ciò che riguarda le risposte rapide derivanti da app di messaging come Whatsapp o Telegram ad esempio, solo watchOS può venirvi incontro: se cercate uno smartwatch per rispondere rapidamente ai messaggi tramite voce o display da polso, allora dovrete necessariamente puntare su Apple Watch. Quali sono invece quelli che possono realizzare chiamate telefoniche in tandem con iPhone? Non tutti. In questa guida abbiamo voluto però evidenziare quelli che consentono di realizzare conversazioni telefoniche direttamente da polso. Non abbiamo escluso però tutti i modelli che non riescono ad offrire questa funzionalità, poiché non è richiesto in modo stretto da tutti gli utilizzatori.

Altra funzionalità da considerare è senza dubbio la riproduzione di musica. L’ascolto della musica direttamente su smartwatch con le cuffiette è una attività che sempre più sportivi si stanno apprestando a fare: non tutti gli smartwatch con iOS sono in grado di farlo. In questo caso abbiamo prediletto per la maggior parte prodotti che consentono l’ascolto si musica ma, di nuovo, non in modo stretto.

Sincronizzazione e tracking

Se le funzionalità di sistema base sono degli elementi molto importanti da considerare ma molto variabili da prodotto in prodotto quando si parla di pairing ad un iPhone, lo stesso non si può dire per il tracking. Sì, perché il miglior smartwatch per iPhone, a prescindere da quale sia il brand a realizzarlo o il costo, deve assolutamente tenere sotto traccia tutta una serie di parametri che vanno dal consumo di calorie al contapassi, fino a cose più avanzate come il battito cardiaco, la saturazione dell’ossigeno nel sangue o le varie performance di allenamento.

In questo caso possiamo assolutamente dirvi che per selezionare il miglior smartphone per iPhone abbiamo considerato solo prodotti che consentono il tracking di tutte le attività fisiche, passive o attive. C’è però da precisare che, se da un lato il tracking può essere completo su orologio, non è detto che i dati relativi possano sincronizzarsi al meglio con l’app Salute di casa Apple. Come avremo modo di vedere infatti, tali dati non sono in tutti i casi facili da trasmettere su Salute, ma vengono comunque immagazzinati dallo smartwatch e dall’app fornita dal produttore su iOS.

Visto che la cosa potrebbe interessare senza dubbio molti utenti della mela morsicata, indicheremo in tutti i casi quali sono i livelli di sincronizzazione dei dati tracciati dagli smartwatch; ciò però non ci porterà ad escludere eventuali modelli che non offrono una sincronizzazione con Salute massima, visto che tutto è fruibile comunque tramite app di terzi.

Display

Altro criterio selettivo per scegliere il miglior smartwatch per iPhone è senza dubbio il display. Questo, a prescindere dal prezzo, deve essere necessariamente dotato di una densità di un certo livello: a nessuno piace doversi interfacciare con smartwatch poco visibili alla luce. In questo caso abbiamo selezionato per voi solo smartwatch con un display sufficientemente grande e dotato di luminosità e densità elevata. Inoltre, altro must-have per degli orologi al passo coi tempi è la funzione always-on, che consideriamo imprescindibile soprattutto per l’autonomia (step successivo).

Autonomia

Ultimo criterio ma non meno importante è l’autonomia: in questo caso abbiamo selezionato per voi solo modelli di orologi che riescono a superare almeno la settimana di pieno utilizzo. Ci sono modelli in grado di superare anche abbondantemente tale soglia, sia chiaro; preferiteli se pensate che una notte a settimana sia un appuntamento troppo frequente (davvero?) per rifocillare il vostro orologio smart.

Capiti i criteri selettivi, passiamo dunque alla scelta del miglior smartwatch per iPhone.

Miglior smartwatch per iPhone: i modelli su cui puntare

 

Amazfit GTS

Iniziamo la nostra guida all’acquisto del miglior smartwatch per iPhone con un modello economico alla portata di tutti: parliamo di Amazfit GTS. Il suo look strizza abbastanza l’occhio a quello che è il concept alla base di Apple Watch, ovvero orologio a quadrante non circolare, bensì quadrato ad angoli particolarmente arrotondati. All’interno della cassa troviamo un pannello AMOLED da 1.65″, nel visibile alla luce e con una risoluzione pari a 348 x 442 pixel (341 PPI). Non possiamo che dire che si tratta del vero protagonista di questo prodotto, difficile da trovare con questa qualità su un dispositivo dal prezzo così contenuto.

Il cinturino con cui viene venduto è in silicone e piuttosto economico, ma è intercambiabile mediante il classico sistema 20mm di tutti gli orologi. La cassa è invece metallica ed impermeabile fino a ben 5 ATM, ma come un po’ tutti i dispositivi indossabili ora sul mercato. Il tracking che mette a disposizione va dalle classiche attività quotidiane fino a quelle sportive: sono ben 12 le modalità che mette a disposizione, garantendo un buon tracking anche per il nuoto. Non mancano il cardiofrequenzimetro H24, GPS e Bluetooth 5.0. Alimenta il tutto una batteria che raggiunge i 14 giorni di autonomia, assolutamente non da poco.

Ma come si comporta con iOS? Non mancano le notifiche, che si abilitano tramite app ufficiale, ma anche il tracking dei dati sull’app Salute. In questo caso possiamo sincronizzare l’analisi del sonno, il battito cardiaco, il consumo di calorie, i passi e simili. Nessuna funzione telefonica, di riproduzione musicale o di gestione tramite assistente vocale invece, dunque se cercate queste ultime dovete fare riferimento a prodotti più impegnativi. Insomma, il miglior smartwatch per iPhone economico in assoluto.

Puoi acquistare Amazfit GTS su Amazon o se preferisci su eBay

Huawei Watch GT 2 (42 e 46 mm)

Proseguiamo con uno dei modelli sicuramente più indicati a stare al polso di chi dispone di un iPhone; troviamo nella nostra guida al miglior smartwatch per iPhone nientepopodimeno che Huawei Watch GT 2, in entrambe le versioni da 42 mm e da 46 mm. In questo caso ci troviamo di fronte ad una duplice versione di prodotto, un po’ per accontentare tutti i due sessi. Il display varia in base alle versioni: focalizziamoci sul 46 millimetri. In questo caso parliamo di uno smartwatch con look che si rifà, in scala 1:1, al look di uno orologio da uomo classico con cassa e cinturino in acciaio (intercambiabile).

Il display anteriore è un AMOLED da 1.3″ con risoluzione 454 x 454 pixel, dotato di colori brillanti e di una elevatissima densità pari a circa 493 DPI. All’interno della cassa troviamo tutti i sensori possibili e immaginabili: il cardiofrequenzimetro H24 viene alimentato da un modulo batteria che garantisce i 14 giorni di utilizzo medi senza problemi. Non mancano GPS, GLONASS e Bluetooth 5.1. Ottime sono le funzioni per gli sportivi, supportate grazie a 15 programmi di allenamento differenti.

Le interazioni con iPhone? Beh, per le chiamate innanzitutto sì, è possibile eseguirle direttamente dallo smartwatch ma sfruttando uno dei dieci slot per i contatti preferiti da trasferire sulla memoria dell’orologio. Un po’ limitante, ma pratico se sentite spesso fidanzata/o, mamma o papà e simili. Nessun problema per l’utilizzo con le cuffiette e i servizi di streaming, però non c’è modo di ascoltare musica direttamente su memoria interna su iOS. Lato interazione con Salute invece, notevolissima è la gamma di dati che può trasmettere; anzi, la più vasta se escludiamo Apple Watch.

Puoi acquistare Huawei Watch GT 2 su Amazon o se preferisci su eBay

Fitbit Versa 2

Proseguiamo la ricerca al miglior smartwatch per iPhone con lo splendido Fitbit Versa 2, nella versione Special Edition con cinturino in tessuto Jacquard. Parliamo di uno smartwatch che ritorna sul concetto più moderno di orologio, con display anteriore più quadrato ma ad angoli stondati e con spessore ridottissimo. Il display anteriore è caratterizzato dalla presenza di un pannello OLED da 1.37″ con risoluzione da 300 x 300 pixel.

All’interno della cassa in metallo troviamo un set di sensori di tutti i tipi: da quello ambientale al cardiofrequenzimetro sempre attivo, dall’altimetro al sensore per la SpO2. Manca però purtroppo un sensore GPS, grande pecca di questo prodotto che rende Fitbit Versa 2 un prodotto da legare necessariamente al proprio iPhone. Ma come se la cava appunto con iOS? In primis non si possono effettuare telefonate, però in compenso si possono sfruttare le cuffiette Bluetooth e le varie app come Spotify o Deezer per ascoltare musica in streaming in modo indipendente. Volete mettere musica offline? In questo caso è possibile, ma bisogna passare necessariamente da un PC per farlo.

Per quanto riguarda il sync delle informazioni c’è da dire che ci sono un po’ di problemini, ma a metà. Versa 2 traccia bene un po’ tutte le attività motorie e il sonno, ma il sync con Salute non avviene regolarmente di base. C’è da dire che su App Store vengono fornite delle soluzioni, benché a pagamento, che consentono da fare da ponte dall’app di Fitbit al sistema iOS. Suggeriamo di acquistarlo con la consapevolezza di dover prendere Sync Solver for Fitbit. Degna di nota è la presenza di Amazon Alexa come assistente vocale, giunto con un update in un secondo momento.

Puoi acquistare Fitbit Versa 2 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Samsung Galaxy Watch Active 2 (40 e 44 mm)

Proseguiamo la nostra guida alla ricerca del miglior smartwatch per iPhone con un modello molto interessante dall’azienda sudcoreana: Samsung Galaxy Watch Active 2. In questo caso parliamo di un prodotto in duplice versione per grandezza, rispettivamente da 40 e 44 millimetri. Il look rimane però esattamente identico, con una cassa classica sottile in acciaio inossidato adatta senza ombra di dubbio ad entrambi i sessi.

Frontalmente troviamo un display da 1.4″ o da 1.2″ in base alle grandezze, con un pannello Super AMOLED da 360 x 360 pixel. In questo caso abbiamo una modalità always on ottimizzata e un vetro Cornig Gorilla Glass DX+. All’interno troviamo un sensore cardiofrequenzimetro H24 e tutto il necessario per il tracking delle attività fisiche e del sonno. Non manca Bluetooth 5.0, GPS/GLONASS/Beidou ed NFC. Il prodotto resiste alle immersioni fino a 5 atmosfere. Il sistema operativo è Tizen, e non manca l’assistente vocale Bixby.

Come se la cava con iPhone? Abbiamo pro e contro anche in questo caso. Sicuramente per le telefonate ottima cosa: siamo di fronte all’unico smartwatch che è in grado di telefonare in modo diretto dal polso a qualsiasi contatto in rubrica. Nessun problema per il collegamento di cuffiette, così come per la riproduzione musicale: si può anche ascoltare musica offline, purché si passi da un PC per il trasferimento dei brani. L’autonomia è pari a circa 3-4 giorni per il modello più grande.

L’unica nota dolente è inerente all’aspetto del tracking di attività sportive e del fisico generale: il sync con Salute è infatti decisamente minimo ed è necessario puntare unicamente sull’app companion di casa Samsung per fruirne tutte le funzionalità di monitoring classiche.

Puoi acquistare Samsung Galaxy Watch Active su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Samsung Galaxy Watch Active è disponibile nella variante 44 mm.

Garmin Venu

Saliamo di livello e troviamo il miglior smartwatch per iPhone per chi cerca il meglio per lo sport, anche spendendo qualcosa in più. In questo caso è impossibile non citare il recentissimo Garmin Venu, sportwatch dal look piuttosto classico che si avvicina tanto al concetto di orologio classico da uomo. Al suo interno troviamo un display AMOLED da 1.2″ con risoluzione da 390 x 390 pixel piuttosto denso e visibile alla luce diretta del sole. La ghiera è in acciaio inossidabile e la cassa è in polimero fibrorinforzato. Il cinturino è in gomma, cosa abbastanza classica visto che si rivolge prettamente agli sportivi, però è ovviamente intercambiabile col classico sistema degli orologi tradizionali.

All’interno troviamo tutti i sensori standard per il tracking di attività fisiche e parametri del corpo: presente il cardiofrequenzimetro always on, ma anche il sensore per il rilevamento della saturazione dell’ossigeno nel sangue, nonché il rilevamento delle attività sportive. Queste ultime possono essere davvero innumerevoli: Venu le riconoscerà senza problemi. Ovviamente è presente la resistenza fino a 5 atmosfere nelle immersioni, mentre l’autonomia punta a circa 6 giorni di utilizzo. Non mancano Bluetooth e GPS.

Dialogo con iPhone? Non ci sono le chiamate, è possibile ascoltare musica via app oppure offline tramite il trasferimento di brani, ma passando da un computer. Per la lettura dei dati del fitness tramite Salute, c’è un piccolo scalino: Venu riesce tranquillamente a scrivere tutto ciò che immagazzina durante la giornata, ma non riesce a leggere ciò che Salute immagazzina da altre fonti. Ciò diventa un problema solo e soltanto se utilizzate altri dispositivi di tracking oltre allo smartwatch e volete che anche questo si aggiorni con altri dati, cosa abbastanza difficile da esigere.

Puoi acquistare Garmin Venu su Amazon o se preferisci su eBay

Garmin Venu
Prezzo consigliato: € 315.95Prezzo: € 313.95

Apple Watch Series 5 (40 e 44mm)

Ovviamente non poteva mancare lui nella nostra guida sul miglior smartwatch per iPhone: l’Apple Watch Series 5 è l’ultima generazione di wearable della casa di Cupertino. Se si possiede un iPhone, l’Apple Watch – indipendentemente dalla serie – è il miglior companion.

Con un design che segue la classica linea di casa Apple, Watch serie 5 continua con la sua linea a faccia quadrata ad angoli stondati e due tagli in termini di dimensioni: come al solito abbiamo il 40 e il 44 millimetri, che non differiscono però per quello che è il design. La dimensione del display ovviamente varia da 1.78″ per il modello da 44 mm a 1.57″ per quello da 40 mm. In entrambi casi il pannello è davvero abbondante, risultato dell’ottimo lavoro da parte di Apple nell’ottimizzare le cornici e gli spazi di questo piccolo gioiellino. Il pannello è un OLED con luminosità elevatissima e colori vividi, facile da fruire anche in esterno alla luce diretta del sole. Ovviamente c’è la piena resistenza al contatto coi liquidi.

All’interno non mancano cardiofrequenzimetro H24, GPS, Galileo, GLONASS, NFC per i pagamenti e Bluetooth 5.0; c’è davvero di tutto, alimentato da un modulo batteria che si estende fino a 18 ore circa di autonomia. Un po’ pochine, è vero, ma c’è da considerare che Apple Watch Series 5 dispone del tracking diretto su Salute di tutti i parametri (tranne quello del sonno, Apple muoviti!), nonché di ascoltare musica, effettuare chiamate e rispondere alle notifiche. Difficile dire che non sia il miglior smartwatch per iPhone per antonomasia. Disponibile in svariate versioni e con cinturini differenti.

Puoi acquistare Apple Watch Series 5 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

6950 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.