Miglior smartwatch per correre: la nostra selezione
Il Black Friday 2021 è iniziato! Sulla nostra pagina Migliori offerte Black Friday 2021 puoi trovare decine di guide dedicate ad ogni tipologia di prodotto. Scopri tutti gli sconti più interessanti assicurandoti di avere un abbonamento Amazon Prime attivo per accedere alle offerte in anticipo!

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

In questo articolo ci tuffiamo alla ricerca del miglior smartwatch per correre. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti presenti sul mercato in modo da aiutarvi nella scelta dello smartwatch per correre.pubblicità

Miglior smartwatch per correre: quale comprare

Miglior smartwatch per correre

Gli smartwatch non servono solo per avere a portata di mano le notifiche che arrivano sul proprio smartphone. Infatti, con il passare del tempo abbiamo imparato che offrono molto di più. Questo è stato possibile grazie al lavoro svolto dalle aziende hi-tech che hanno saputo coniugare sistemi (software) e sensori in grado di tenere traccia dell’attività fisica svolta all’aperto.

Ecco quindi la nascita di una categoria di prodotti pensati anche per i corridori. Nella nostra guida all’acquisto, abbiamo preso in considerazione una gamma piuttosto vasta di smartwatch pensati anche per tracciare la corsa. Infatti, come avremo modo di vedere, alcuni offrono delle particolarità in più (TomTom e Garmin), mentre altri permettono di tenere traccia di tutti i parametri che sono utili a chi ama correre e successivamente controllare il proprio andamento o la distanza percorsa.

Ma quali sono i criteri di selezione che abbiamo seguito per scegliere i miglior smartwatch per correre?

Display

Innanzitutto abbiamo preso in considerazione solo gli smartwatch muniti di un buon display. Trattandosi di prodotti pensati per chi ama la corsa, è fondamentale andare a proporre soluzioni caratterizzate da pannelli con una buona diagonale e con una buona luminosità. Di solito chi fa corsa ama praticarla all’aperto, pertanto è per noi importante valutare la luminosità dei pannelli sotto la luce diretta del sole. I modelli più economici presenti nella guida sono indirizzati a corridori alle prime armi o che non necessitano di smartwatch con display di grandi dimensioni.

Sensori

Uno smartwatch per correre deve per forza avere dalla sua un parco sensori di altissima qualità. Infatti, rispetto ai classici smartwatch pensati per essere utilizzati anche da chi non è avvezzo allo sport, i wearable qui presenti sono passati sotto la nostra lente d’ingrandimento al fine di selezionare solo i migliori prodotti. Oltre ai classici sensori pensati per il tracciare la distanza o le calorie bruciate, gli smartwatch per correre presentano un ottimo sensore HR e il modulo GPS. Questi si muovono all’unisono con particolari tecnologie pensate anche per tracciare automaticamente l’attività fisica in corso, come avviene per i prodotti Garmin, Samsung o per l’Apple Watch. Se il tuo scopo non prevede di sfruttare tecnologie di tracking automatico in quanto presenti solo su smartwatch di fascia alta, puoi fare affidamento all’ottimo vivoactive 3 di Garmin.

Autonomia

L’autonomia è un altro aspetto per noi estremamente importante per selezionare i miglior smartwatch per correre. Gli smartwatch odierni escono di fabbrica con un nutrito set di sensori e con display ad altissima risoluzione; questo mix di tecnologia grava tantissimo sulla batteria. Infatti, per limiti fisici spesso insormontabili, gli ingegneri delle varie compagnie hi-tech sono costretti a fare i salti mortali per inserire batterie in grado di reggere tutto questo.

Durante la nostra selezione abbiamo preso in considerazione smartwatch con autonomia minima di due giorni, o almeno di 10 ore utilizzando il modulo GPS. La scelta dello smartwatch con l’autonomia migliore ricade attualmente sul vivoactive 3. Anche in questo caso, come abbiamo detto per i sensori, è il fitness tracker più adatto a chi punta più sull’autonomia che sul resto. Corridori interessati più sulla qualità del tracking e sul display possono fare affidamento sugli altri smartwatch presenti nella guida.

Miglior smartwatch per correre: i modelli su cui puntare

Garmin vivoactive 3

Apriamo la nostra personale selezione dei miglior smartwatch per correre con il Garmin vivoactive 3, uno smartwatch estremamente valido sotto tanti punti di vista. L’aspetto estetico è quello che ci aspettiamo da uno smartwatch pensato per il tracking dell’attività fisica, ma non tradisce le aspettative di chi è alla ricerca di un prodotto da indossare anche in contesti extra-sportivi, grazie alla presenza di una cassa circolare di altissimo valore in acciaio inossidabile.

Per quanto riguarda il corretto tracciamento della corsa (all’aperto e non), possiamo tranquillamente dire che il GPS e le tecnologie Garmin permettono di sfruttare questo smartwatch senza limiti. Questo può fare affidamento alla tecnologia Garmin Elevate per il tracking dell’attività svolta all’aperto ma anche al chiuso. Il sensore è molto preciso e, indipendentemente dal tipo di attività che si sta svolgendo, immagazzina i dati relativi al proprio spostamento per poi mostrarsi a schermo con l’applicazione companion.

Consigliamo di considerare il Garmin vivoactive 3 per diversi motivi: è ergonomico grazie al suo design, è economico se consideriamo il prezzo di altri smartwatch con GPS ed offre un buon sensore GPS.

Apple Watch Series 6

Lascia un commento