Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartphone Windows Phone: come e quale scegliere

Smartphone Windows Phone: come e quale scegliere

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 10 maggio 2019
7178 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor e cuffie in offerta. Nello stesso periodo, puoi approfittare anche della “Huawei Week“, una settimana di promozioni dedicata al colosso cinese con tantissimi prodotti in offerta.

Tra queste offerte, segnaliamo la presenza di questi smartphone da non perdere, disponibili salvo esaurimento scorte:

  • Huawei Mate 20 in offerta a 399€, rispetto ad un costo precedente di 460€;
  • Huawei Mate 20 Pro in offerta a 579€, rispetto ad un costo precedente di 660€.
N.B. La guida Smartphone Windows Phone è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

In questo articolo parliamo del miglior smartphone Windows Phone. L’obiettivo e offrivi una panoramica completa delle diverse famiglie di smartphone Windows Phone in modo da aiutarvi nella scelta del dispositivo che meglio soddisfa le vostre esigenze.

Smartphone Windows Phone: quale comprare

In un ambiente che non contiene una vastissima quantità di dispositivi, sceglierne uno non è cosa difficile, o almeno non tanto difficile quanto per Android, sistema operativo abbracciato da un’innumerevole quantità di aziende. Gli smartphone Windows Phone sono in crescita al momento, rendendo necessaria una “linea guida” generale. A questo punto la gioventù del prodotto mette i molti interessati davanti ad una domanda: qual è il miglior smartphone Windows Phone?

Abbiamo selezionato alcuni criteri di scelta: innanzitutto, bisogna tenere presente la scheda tecnica del dispositivo per assicurarci che sia in grado di darci la sufficiente potenza a gestire le app che ci servono durante il giorno. Poi abbiamo passato in rassegna i migliori telefoni con il massimo della qualità possibile dal punto di vista fotografico e infine abbiamo scelto soltanto i dispositivi che fossero in grado di reggere un’autonomia dignitosa per durare tutta la giornata.

Infine, abbiamo suddiviso i prodotti in ordine di prezzo in modo da trovare il miglior smartphone Windows Phone del mercato. Questa guida, come le altre che produciamo, è monitorata e aggiornata mensilmente e presenta solo ed esclusivamente gli ultimi dispositivi usciti sul mercato: questo garantisce la certezza di avere smartphone potenti e prestazionali. Andiamo a vedere qual è il miglior smartphone Windows Phone che abbiamo selezionato per te.

Smartphone Windows Phone: garanzia Italia o Europa?

Nell’acquisto di un nuovo dispositivo, un parametro secondario risulta però essere fondamentale: la garanzia. Questa è regolata secondo due principali caratteristiche: garanzia italiana o garanzia europea. In breve, la differenza tra le due garanzie è nell’assistenza che riceverete nel verificarsi di eventuali malfunzionamenti.

Se il vostro prodotto a garanzia europea dovesse presentare un difetto, le tempistiche con cui tornerà tra le vostre mani dopo l’eventuale sostituzione o riparazione saranno sensibilmente maggiori rispetto ad un prodotto garanzia Italia. Nonostante ciò, i prodotti garanzia Europa tendono ad avere un costo decisamente inferiore, per cui, scegliete se vale la pena o meno correre il rischio. Da notare, come ci ha segnalato gentilmente un nostro utente, che la cosa non è sempre vera, poiché ad esempio HTC gestisce le pratiche europee proprio sul suolo italiano, tagliando i tempi di attesa in modo deciso.

Microsoft Lumia 550

Il Microsoft Lumia 550 è sicuramente uno smartphone Windows Phone da tenere sott’occhio in questi mesi. Si tratta di un dispositivo tutto sommato piacevole, giovanile e compatto, di fascia bassa (come lo si può notare dal prezzo) e con Windows 10 Mobile, ovvero il nuovo sistema operativo per dispositivi mobile sviluppato da Microsoft.

La scheda tecnica vede la presenza di un display da 4,7 pollici con risoluzione HD – si poteva chiedere qualcosina in più a livello di qualità del pannello ma evidentemente da qualche parte bisogna pur “tagliare” per tenere giù i prezzi di listino -, un processore Qualcomm Snapdragon 210 quad-core da 1.1 GHz ed una memoria interna da 8 GB. Niente paura però; infatti il Microsoft Lumia 550 supporta le schede micro SD fino ad un massimo di 200 GB – mica poco per un dispositivo di fascia bassa. Il lato multimediale, sempre così caro a Microsoft, vede la presenza di due moduli da 5 e 2 MP, una batteria integrata da 1900 mAh, supporto al 4G, Bluetooth 4.0 e Wi-Fi 802.11 b/g/n – vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumia 550 per tutte le informazioni sul dispositivo. Insomma un bel prodotto per chi non ha particolari esigenze come persone di una certa età e giovanissimi.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 550 su Amazon.

Microsoft Lumia 550
Prezzo consigliato: € Prezzo: € 135.67

Microsoft Lumia 640

Il Microsoft Lumia 640 è il diretto successore del Lumia 630 e nonostante il prezzo molto competitivo e di fascia bassa, va sottolineata una certa volontà da parte di Microsoft di intendere il terminale come qualcosa più di un semplice “telefono economico”.

Lo si intuisce dalla possibilità di usufruire di una copia gratuita di Office 365 una volta acquistato il telefono, quasi a rimarcare il fatto che, anche spendendo poco, è possibile lavorare con un terminale Microsoft di fascia bassa. Il dispositivo è come sempre caratterizzato da colori accesi e giovanili e monta un buon display da 5″ con risoluzione da 1280 x 720 pixel con 1 GB di RAM, 8 GB di storage interno espandibili via micro SD e SoC Qualcomm Snapdragon 400 da 1.2 GHz di frequenza – vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumia 640 per tutte le informazioni aggiuntive. Il Lumia 640 è un terminale da non dare assolutamente per scontato, sopratutto se si considera che supporta il 4G così come il dual SIM 3G – vi rimandiamo alla nostra guida aggiornata sulla ricerca del miglior smartphone dual SIM se non l’avete ancora vista.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 640 su Amazon o se preferisci su eBay

Microsoft Lumia 650

Annunciato a metà febbraio 2016 il Microsoft Lumia 650 fa parte di quella serie di nuovi smartphone Windows Phone dell’azienda di Redmond immessi sul mercato con il supporto nativo a Windows 10 Mobile. Sebbene si tratti di un dispositivo senza infamia e senza lode, il 650 monta un hardware di tutto rispetto che permette di utilizzare lo smartphone senza particolari problemi.

L’ottimizzazione di Microsoft è ormai arcinota così come una grande autonomia anche a fronte di un modulo batteria in alcuni casi sotto la media rispetto quelli che possiamo per esempio trovare su smartphone Android. Il dispositivo vede la presenza di un pannello da 5 pollici AMOLED con risoluzione da 1280 x 720 pixel, SoC Qualcomm Snapdragon 212, 1 GB di RAM, 16 GB di storage interno espandibile via micro SD, fotocamere da 8 e 5 MP, Wi-Fi 802.11 b/g/n, Bluetooth 4.1, supporto al 4G e un modulo batteria integrato da 2000 mAh – vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumia 650 per le restanti informazioni. L’abbiamo provato al MWC 2016 di Barcellona e ne siamo rimasti piacevolmente colpiti, sopratutto per quel che concerne la solidità e la qualità costruttiva.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 650 su Amazon o se preferisci su eBay

Microsoft Lumia 950

Il Microsoft Lumia 950, proprio come il Lumia 650, è uno dei nuovi smartphone Windows Phone di casa Microsoft usciti dalla scatola con Windows 10 Mobile. Il dispositivo, come anticipa il prezzo di uscita, è afferente alla fascia alta e monta un processore Qualcomm Snapdragon 808 esa-core con clock massimo a 2.0 GHz ed architettura ARM big.LITTLE. La GPU è una Adreno 418 che riesce a muovere senza alcun problema i 5,2″ di schermo OLED da 546 PPI –  vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumia 950 per ulteriori informazioni.

Il resto del comparto hardware mostra 3 GB di memoria RAM con 32 GB di storage interno espandibile tramite micro SD a ben 2 TB – un piccolo grande primato. Sul retro del dispositivo è presente un modulo fotografico principale da 20 MP con stabilizzatore ottico e flash LED a tre tonalità. La batteria integrata è da ben 3000 mAh e viene ricaricata attraverso il connettore USB Type-C.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 950 su Amazon o se preferisci su eBay

Microsoft Lumia 640 XL

Tra i primi smartphone Windows Phone a marchio Microsoft ad essere lanciati sul mercato non è mancato anche un phablet dall’ottimo rapporto qualità prezzo: il Microsoft Lumia 640 XL. Si tratta di un terminale con display HD IPS LCD da 5,7 pollici dotato di un hardware non particolarmente nuovo, ma comunque sempre efficiente. Ad animare il Lumia 640 XL troviamo infatti un processore Qualcomm Snapdragon 400 con i quattro core impostati a 1,2 GHz e coadiuvati da 1 GB di RAM, 8 GB di memoria interna espandibile tramite micro SD e una GPU Adreno 305 – vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumia 640 XL per tutte le informazioni aggiuntive. Tra i punti di forza principali di questo modello c’è senza dubbio il comparto fotografico. Lumia 640 XL monta infatti una fotocamera anteriore da ben 5 megapixel, che garantisce selfie più che soddisfacenti, e una posteriore da ben 13 megapixel dotata di ottica Carl Zeiss, autofocus e flash LED. Il tutto è alimentato da una batteria da ben 3000 mAh che riesce a garantire quasi due giorni interi di utilizzo medio con una singola carica.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 640 XL su Amazon o se preferisci su eBay

Microsoft Lumia 640 XL LTE

Se Lumia 640 XL vi fa gola ma vorreste poter sfruttare la connettività 4G per navigare più rapidamente, non preoccupatevi: fortunatamente Microsoft ha lanciato anche una versione dello smartphone Windows Phone che fa al caso vostro: Lumia 640 XL LTE. In sostanza si tratta dello stesso identico device per quanto riguarda scocca ed hardware, differisce solo nella presenza di un modem in grado di connettersi con le frequenze ultraveloci ad internet – vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumix 640 XL LTE per scoprire tutti i dettagli dello smartphone. Il prezzo è più elevato, ma può dare grandi soddisfazioni a coloro che vivono in città ormai con piena copertura, dispongono di un piano telefonico adeguato e non vogliono perdere tempo nel caricamento dei video o nel download delle app.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 640 XL su Amazon o se preferisci su eBay

Microsoft Lumia 950 XL

Il Microsoft Lumia 950 XL è il fratello maggiore del 950 che abbiamo visto nella precedente sezione di smartphone. Il 950 XL mostra quindi le stesse caratteristiche che abbiamo visto con il 950, compreso l’ottimo design e cura dei dettagli, con in più alcune piccolezze che lo differenziano dal modello da 5,2 pollici.

Innanzitutto, frontalmente, il display OLED cresce ad un mostruoso 5,7″ da 2560 x 1440 pixel con ben 515 PPI – sono sicuramente inferiori rispetto ai 565 del modello “normale”, ma riescono comunque a garantire una qualità delle immagini davvero ottima. Il SoC in questo modello è affidato ad un più prestante Qualcomm Snapdragon 810 (non più 808) octa-core da 2 GHz di frequenza – vi rimandiamo alla scheda tecnica Microsoft Lumia 950 XL per maggiori informazioni sullo smartphone. La RAM è sempre da 3 GB così come lo storage parte da 32 GB espandibili via micro SD; stessa cosa per quanto riguarda il settore fotografico che vede due sensori da 20 MP sul retro e 5 MP sulla facciata frontale. Grazie alla maggiore dimensione del dispositivo, Microsoft ha potuto inserire una batteria leggermente più grande rispetto a quella del 950, che adesso si ferma a ben 3300 mAh – sicuramente in grado di portare la maggior parte degli utenti ad una giornata e mezzo di utilizzo.

Puoi acquistare Microsoft Lumia 950 XL su Amazon o se preferisci su eBay

La nostra analisi

Perché fidarti di noi

Ridble è il primo sito in Italia dedicato alle guide all’acquisto per tre motivi: è, innanzitutto, il sito dedicato alle guide all’acquisto più longevo, avendo compiuto 6 anni il 18 febbraio 2019. Inoltre è il primo sito di guide all’acquisto per numero di guide a disposizione: ne offriamo oltre 2000, sempre accessibili per gli utenti. Ridble è, infine, il primo sito in Italia di guide all’acquisto per numero di ordini online generati: sono stati oltre 100.000 quelli effettuati nel 2018.

Sono infatti migliaia i lettori che si sono già fidati di noi per trovare il miglior prodotto per le loro esigenze, ed il perché è semplice: il nostro compito è quello di monitorare e seguire costantemente i prodotti al fine di testarli, analizzarli e confrontarli fra loro per suggerire solo i più degni di nota. La qualità del nostro lavoro è testimoniata dal fatto che il 98% degli utenti che hanno fatto un acquisto attraverso le nostre guide hanno dichiarato di essere rimasti pienamente soddisfatti del prodotto consigliato. Infatti solo il 2% degli utenti ha richiesto il reso del prodotto acquistato tramite una nostra guida. Nel corso di questi anni abbiamo risolto i più disparati dubbi sugli acquisti non solo in Italia, ma affermandoci anche in mercati più complessi e sensibilmente diversi, come quello spagnolo. Possiamo quindi dire che in questi anni abbiamo creato un vero e proprio “metodo Ridble” per consigliare i prodotti da acquistare.

Uno dei cardini di questo modello è rappresentato dalle competenze e conoscenze che i nostri Specialist devono necessariamente arrivare ad avere anche solo per realizzare una guida all’acquisto. Difatti, per diventare Specialist di Ridble è necessario studiare e testare circa 100 prodotti, al fine di dimostrare di essere realmente degni di aiutarvi nelle scelte più difficili. Inoltre ogni Specialist si dedica interamente ad una specifica categoria merceologica, perché non crediamo nei “tuttologhi”: ognuno ha delle aree di competenza, e non scrive di tutto solo per generare traffico.

Ad esempio, come responsabile su Ridble degli smartphone, mi dedico in prima persona a provare e testare ogni genere di telefono: dai più costosi agli smartphone di fascia bassa, dai rugged fino a quelli pensati esclusivamente per gli anziani. Un compito che, nel corso degli anni, mi ha permesso di riuscire a vedere tutte le trasformazioni che hanno segnato la storia del settore: dai mitici Star Tac a conchiglia all’avvento dell’iPhone fino, adesso, al futuro chiamato smartphone pieghevole. In questo tempo sono riuscito a dedicarmi a centinaia di smartphone, informandomi quotidianamente sullo sviluppo del mercato per sapere sempre quale smartphone consigliare all’interno delle guide sui migliori smartphone.

Un altro importante fattore del nostro modello è che le nostre guide all’acquisto sono sempre aggiornate. Infatti ogni mese aggiorno personalmente tutte le guide di mia competenza. Potete quindi essere certi che ogni volta che consulterete una nostra guida troverete i migliori prodotti da comprare in quello specifico momento.

A conferma del nostro impegno, vi basti pensare che la nostra competenza in materia di guide all’acquisto è riconosciuta dai brand più importanti al mondo. Siamo, ad esempio, tra i pochi siti al mondo ad aver realizzato una guida all’acquisto direttamente su Amazon Italia.

Come selezioniamo i prodotti

Ogni smartphone Windows Phone presente all’interno delle nostre guide agli acquisti è selezionato attraverso una serie di passaggi che definiamo come “metodo Ridble”. Si tratta di un modus operandi che abbiamo sviluppato e perfezionato nel corso del tempo e che si compone di 4 fasi.

Qualsiasi smartphone Windows Phone entra nei nostri radar a seguito della sua ufficializzazione da parte dell’azienda. Elementi come rumors, indiscrezioni, fughe di notizie e quant’altro non ci interessano. Attraverso l’utilizzo di varie fonti (comunicati stampa, inviti ad eventi ecc..) ogni specialist raccoglie l’ufficialità sull’esistenza dei prodotti appartenenti alla sua categoria di competenza.

L’annuncio non è però un requisito di per sé valido per poter essere preso in considerazione per l’inserimento nelle nostre guide all’acquisto. Il dispositivo di turno, in questo caso lo smartphone, deve raggiungere un requisito necessario: l’eleggibilità. Bisogna che lo smartphone top di gamma sia realmente acquistabile in Italia (online o offline) per poter essere oggetto di scelta.

A questo punto, se i primi due principi sono stati rispettati, allora passiamo alla terza fase, quella della prova. Testiamo i prodotti in vendita per conoscerne da vicino punti di forza e di debolezza, e poter esprimere un giudizio generale. In questa fase ogni specialist capisce quali esigenze di acquisto il prodotto è in grado o meno di soddisfare, in modo da riuscire ad identificare l’utente tipo, in questo caso il miglior smartphone Windows Phone.

I prodotti che ottengono un giudizio positivo sono selezionati e inseriti nelle guide all’acquisto. Questa fase si ripete ogni volta durante l’aggiornamento mensile delle guide all’acquisto. Quindi almeno una volta al mese lo specialist mette di nuovo in discussione tutti i prodotti selezionati in precedenza e decide se inserirne o meno di nuovi.

Se vuoi saperne di più del metodo Ridble visita la nostra pagina come lavoriamo.

Test tecnici

Parlando di smartphone Windows Phone, è necessario testarli in termini di fluidità di prestazioni. In primis mi occupo di esaminare come Windows 10 sia in grado di funzionare in maniera semplice e veloce nel dispositivo, provando a mettere in difficoltà il processore con app, videogiochi e film in streaming e verificando che non abbia rallentamenti e non scaldi troppo sul retro. Per aiutarmi nell’analisi, scarico l’app Antutu Benchmark, un’applicazione che si occupa di effettuare alcune prove all’interno del dispositivo in grado di dare un punteggio alle prestazioni generali del dispositivo: un buon alleato per confrontare meglio due dispositivi diversi grazie ad uno strumento preciso e affidabile.

In secondo luogo è bene effettuare un test dinamico sul comparto fotografico, cercando di evidenziarne il comportamento lungo l’arco di tutta la giornata, in condizioni di luce differenti: mi occupo di scattare foto macro, foto grandangolo, foto ritratto, foto paesaggio, foto notturne e selfie per capire se hanno colori realistici e fedeli alla realtà e se hanno la giusta luminosità, senza essere troppo accese o troppo scure.

Infine, mi occupo di esaminare la batteria sotto tutti i punti di vista: partendo dalla durata media dell’autonomia nel corso di una giornata di utilizzo medio. Installo le principali app che uso nel corso del giorno – dai social a Whatsapp passando per le mail e i videogiochi – e verifico le ore si schermo acceso, che reputo un buon metro di giudizio per valutare l’autonomia. Poi ripeto lo stesso test provando a sollecitare maggiormente il processore con sessioni di gioco più lunghe, film in streaming e app più pesanti per accertarmi che il telefono non abbia una cattiva gestione dei consumi. Poi tengo sotto controllo anche il tempo di ricarica, misurando quanto ci mette il caricatore in dotazione per ricaricare completamente lo smartphone da zero.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

7178 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.