Smartphone top di gamma: ecco quali sono i migliori e come scegliere

Smartphone top di gamma: ecco quali sono i migliori e come scegliere

L'Amazon Prime Day 2021 sta per iniziare! Segui solo le VERE offerte sulla nostra pagina dedicata alle offerte Amazon Prime Day. Ricordati che per aderire alla campagna è necessario attivare un abbonamento Amazon Prime, gratis per i primi 30 giorni.

N.B. Questa guida all'acquisto, proprio come tutte le altre, è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo.

In questa pagina parliamo di smartphone top di gamma, elencandoti quali sono i migliori flagship tra gli ultimi modelli disponibili sul mercato ed aiutandoti a scegliere tra di essi, mostrandoti pregi e difetti di ognuno di essi. Sei alla ricerca di un nuovo smartphone ma desideri acquistare solo il meglio? Con questo articolo ti schiarirai finalmente le idee su quale sia lo smartphone top di gamma che fa più al caso tuo. Procediamo.

Smartphone top di gamma: quale comprare

Scegliere uno smartphone top di gamma, si sa, è molto difficile. Simpatie a parte per un brand o per un altro, l’acquisto di uno smartphone di fascia alta risulta essere un vero e proprio investimento, considerando che i prezzi di questo genere di telefoni li stanno avvicinando sempre più a veri e propri beni di lusso. Sebbene il settore degli smartphone di fascia media sia incredibilmente cresciuto negli ultimi anni, gli smartphone top di gamma continuano ad essere il fiore all’occhiello dell’industria mobile e dedicato essenzialmente a chi cerca soltanto il meglio da ogni punto di vista. Che sia in termini di risoluzione del display, qualità delle fotocamere o potenza per le applicazioni, in questa guida troverai soltanto il meglio di quanto abbia da offrire oggi il panorama smartphone.

Comparto fotografico

Per selezionare i migliori modelli da consigliare nella nostra guida all’acquisto abbiamo cercato innanzitutto il miglior comparto fotografico in circolazione. Il peso che ormai i social network hanno nella vita di ognuno di noi ha portato gli utenti a sviluppare la necessità di possedere, a portata di tasca, una vera e propria fotocamera che permetta di effettuare dei magnifici scatti, per immortalare un particolare momento e perché no, condividerlo conseguentemente su Instagram, Facebook o quant’altro.

È difficile quantificare un criterio minimo senza scendere troppo nel dettaglio dei sensori, però abbiamo ritenuto che una doppia fotocamera posteriore con grandangolo fosse una buona base di partenza per la nostra selezione e pensata soprattutto per chi scatta qualche foto saltuariamente senza investirci troppo tempo. Ma per chi fosse un appassionato di fotografia e volesse soltanto il meglio in circolazione, abbiamo inserito modelli con fino a 4 fotocamere posteriori con zoom, grandangolo e sensori per il rilevamento della profondità che possono fare al caso suo.

Autonomia

Ma oltre alla qualità fotografica, uno smartphone top di gamma deve essere capace di eccellere in ogni criterio di selezione: deve avere una buona ergonomia di base in modo tale da poterlo utilizzare tranquillamente con una mano sola ed essere trasportabile comodamente in tasca. Poi deve avere una batteria sufficiente a garantire un’autonomia ben superiore alla singola giornata così da permetterti di giocare, chattare o guardare un film senza doverlo attaccare alla corrente. Un criterio minimo per uno smartphone top di gamma: ma nel corso della guida troverai anche modelli con un’autonomia superiore e pensati proprio per chi ha bisogno di una carica maggiore e vuole che il suo telefono sia in grado di durare di più.

Qualità del display

Infine, proprio per poterlo utilizzare al meglio deve avere un display ampio e risoluto che sia il giusto compromesso tra comodità d’uso e qualità d’immagine per farti godere dei tuoi contenuti senza problemi in uno schermo luminoso e con una risoluzione minima in Full HD+ (da 1920 x 1080 pixel in su). Un elemento imprescindibile per uno smartphone top di gamma, ma scorrendo la nostra guida troverai anche pannelli superiori e dedicati a chi passa molto tempo su YouTube o su Netflix (o altre piattaforme di TV in streaming) e che hanno bisogno di una migliore qualità d’immagine.

Per questo nella nostra guida abbiamo analizzato queste componenti per raccogliere qui sotto i migliori smartphone top di gamma e facilitarti l’acquisto di quello che sarà lo smartphone più adatto alle tue esigenze. Ogni dispositivo che troverai qui sotto avrà una descrizione che ne valorizzerà le particolarità, evidenziando pregi e difetti di ogni top di gamma rispetto a quelli degli altri brand. Nel selezionare i prodotti abbiamo ovviamente tenuto conto solo ed esclusivamente dell’ultima generazione di dispositivi uscita sul mercato, inserendo nella nostra guida all’acquisto solo i device più riusciti di quest’ultima generazione. Passiamo ora ad analizzare i migliori smartphone top di gamma nella nostra selezione, elencati in ordine di prezzo.

Smartphone top di gamma: i modelli da acquistare

Xiaomi Mi 10T Pro

Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Samsung Galaxy S20 Ultra 5G

OnePlus 8 Pro

Il nuovo OnePlus è l’ultima fatica dell’azienda cinese famosa come “flagship killer”, un soprannome nato per la qualità dei suoi smartphone, in grado di offrire le stesse caratteristiche tecniche degli smartphone top di gamma più famosi ma alla metà del prezzo. OnePlus 8 Pro, tuttavia, rappresenta il definitivo punto di rottura rispetto alla sua filosofia originale, posizionandosi come un top di gamma in tutto e per tutto; anche nel prezzo. OnePlus 8 Pro arriva con un display AMOLED Full Optic 20:9 da 6,78 pollici e una risoluzione 2K (1440 x 3120 pixel) che ricopre tutto il pannello, compreso il lettore per le impronte digitali che scivola sotto lo schermo.

Non ci sono bordi e cornici, così come non c’è il notch: al suo posto OnePlus ha inserito un foro centrale posto direttamente all’interno del display, che ospita la camera anteriore da 16 megapixel. Davvero bella la cover posteriore con un effetto opaco blu e dove fa sfoggio di sé una quadrupla fotocamera posteriore. Questo modulo è composto da un sensore da 48 megapixel stabilizzato otticamente, un teleobiettivo con zoom ottico 3x (che arriva a un potenziale 10x in modalità ibrida), un terzo modulo da 48 megapixel per un particolare effetto HDR; e infine un obiettivo da 5 megapixel per le informazioni di profondità.

Sotto la scocca c’è il top di gamma Qualcomm, lo Snapdragon 865 – octa-core a 2.8 GHz – con connettività 5G. A supporto del processore ci sono 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Completano la scheda tecnica la batteria da 4510 mAh – con Dash Charge che ti dà una giornata di autonomia con mezz’ora di ricarica, e la tanto richiesta ricarica wireless; connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, il Bluetooth 5.0 e l’ingresso USB Type-C. Lato software, è equipaggiato con l’ultima versione di OxygenOS, aggiornata ad Android 10, e contraddistinta da un design minimal e funzionale.

Per chi è consigliato? Per chi cerca il massimo delle prestazioni e vuole spendere meno rispetto ad un classico top di gamma: davvero perfetto in termini di potenza e display, con il bonus della nuova connettività 5G.

Huawei P40 Pro

iPhone 12 Pro

Lascia un commento