Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior smartphone Huawei: la nostra guida all’acquisto sempre aggiornata

Miglior smartphone Huawei: la nostra guida all’acquisto sempre aggiornata

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 2 maggio 2019
3439 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor e cuffie in offerta. Nello stesso periodo, puoi approfittare anche della “Huawei Week“, una settimana di promozioni dedicata al colosso cinese con tantissimi prodotti in offerta.

Tra queste offerte, segnaliamo la presenza di questi smartphone da non perdere, disponibili salvo esaurimento scorte:

  • Huawei Mate 20 in offerta a 399€, rispetto ad un costo precedente di 460€;
  • Huawei Mate 20 Pro in offerta a 579€, rispetto ad un costo precedente di 660€.
N.B. La guida Miglior smartphone Huawei è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

In questa guida trattiamo i miglior smartphone Huawei. Sei alla ricerca del miglior smartphone Huawei per i tuoi gusti ma non sai ancora quale acquistare? Niente paura: qui sotto troverai la descrizione di ogni gamma di prodotti della compagnia, con il relativo consiglio in merito a quale specifico smartphone acquistare per quella famiglia di prodotti. Pronto a conoscere il miglior smartphone Huawei che fa più al caso tuo? Procediamo.

Miglior smartphone Huawei: quale comprare

Come abbiamo detto, su questa pagina andiamo alla ricerca del miglior smartphone Huawei che faccia maggiormente al caso tuo. Se ti trovi su questa pagina significa che sei un vecchio utente Huawei e desideri proseguire per la stessa strada acquistando un nuovo smartphone, o semplicemente hai sentito ben parlare di questo brand: questo vuol dire che sei già a metà strada nella scelta del tuo futuro dispositivo. A consigliarti il resto, infatti, ci pensiamo noi!

 

 

Prima di proseguire, nel caso tu fossi un neofita per quanto riguarda i prodotti Huawei e desideri saperne di più, cerchiamo di inquadrare questo brand fornendoti una breve panoramica del marchio. Huawei è una compagnia cinese presente in Italia ormai da oltre un decennio: possiamo infatti sostenere a tutti gli effetti che gli smartphone Huawei sono tutt’altro che i classici “cinesoni”, bensì si configurano con un’ottima qualità costruttiva, un design in piena tradizione occidentale e caratteristiche tecniche da urlo, soprattutto per quanto riguarda il comparto fotografico. Insomma, se ti stai chiedendo perché dovresti acquistare uno smartphone Huawei, la risposta è presto detta: si tratta di un marchio che rappresenta ormai una garanzia, essendo esso distribuito largamente in tutta Italia e dunque sempre a disposizione per l’assistenza tecnica.

Una delle caratteristiche peculiari dei prodotti Huawei per quanto riguarda il mercato mobile è il loro rapporto qualità/prezzo, tra i più competitivi sul mercato. Non solo Huawei nelle ultime annate ha sfornato degli smartphone medio-gamma che si sono poi rivelati dei veri e propri best-buy, ma anche nel mercato top di gamma questo brand ha fatto letteralmente faville, vendendo dei prodotti molto apprezzati da critica e utenti, il tutto ad un prezzo molto vantaggioso. Non ci resta dunque che andare a scoprire per filo e per segno i miglior smartphone Huawei, acquistabili in Italia. Andiamo avanti.

Miglior smartphone Huawei: serie Y

La Serie Y di Huawei è un contenitore di tutti gli smartphone entry-level offerti dalla compagnia. Ad essere sinceri, questa gamma di prodotti è la meno interessante dell’intera offerta del colosso cinese, in quanto mette a disposizione dei semplici smartphone adatti a coloro che si affacciano per la prima volta a questa nuova tipologia di device, oppure per chi necessita di un secondo telefono da portare con sé, magari per lavoro.

Questa famiglia di prodotti si compone di smartphone che è facile trovare nei negozi retail, come ad esempio nei centri commerciali, oppure in offerta tramite abbonamenti con operatori di telefonia mobile.  Ti consigliamo questa gamma di prodotti solo ed esclusivamente se sei alla ricerca di un primo smartphone e non ti interessa avere chissà quale funzionalità a bordo, oppure di un “muletto” da utilizzare come smartphone secondario. Dentro questa selezione abbiamo scelto Huawei Y7 2019, andiamolo a vedere da vicino.

Huawei Y7 2019

Non sarà il miglior smartphone Huawei in assoluto, ma se sei alla ricerca di un primo smartphone Android per un parente non avvezzo alle nuove tecnologie, o semplicemente se desideri avere a disposizione un secondo device da utilizzare magari per lavoro, allora dai un’occhiata a Huawei Y7 2019. Il salto di Huawei nel mondo dei display a tutto schermo anche nella gamma entry level è disponibile grazie ad un display da 6,26 pollici con rapporto d’immagine in 18:9 e una risoluzione che si ferma all’HD+ (1520 x 720 pixel). In linea con la fascia di prezzo, il processore Qualcomm Snapdragon 450 – octa-core, 1.8 GHz – con 3 GB di RAM a sostegno e 32 GB di memoria interna, espandibile via micro SD. Il resto della scheda tecnica è da tenere d’occhio: dal punto di vista fotografico c’è una doppia fotocamera posteriore da 13+2 megapixel e una anteriore da 16 MP; la batteria non dovrebbe essere un problema visto il modulo da 4000 mah che dovrebbe bastare tranquillamente per due giorni.

Questo smartphone rappresenta l’ideale per utilizzare servizi di messaggistica istantanea come WhatsApp, mentre si presta molto bene all’utilizzo per le persone anziane grazie ad una modalità semplificata attivabile dalle impostazioni. Disponibile con Android Pie 9.0 già pre-installato a bordo.

Puoi acquistare Huawei Y7 2019 su Amazon o se preferisci su eBay

Miglior smartphone Huawei: serie P

Eccoci dunque arrivati alla parte “alta” della famiglia di smartphone Huawei. La gamma Huawei P rappresenta da sempre il modello che caratterizza gli smartphone top di gamma del colosso cinese. Nel corso degli anni abbiamo denotato una vera e propria evoluzione di questo brand, che con i propri flagship è riuscito sempre più a coinvolgere il pubblico della schiera Android (e non solo), attirandolo verso le proprie soluzioni, che come abbiamo già detto risultano essere sempre eleganti, prestanti e sicuramente più economiche di molti altri marchi là fuori.

Le punte di diamante degli Huawei Serie P sono senz’altro Huawei P30 e Huawei P30 Pro che rappresentano la scelta più ovvia per chi è alla ricerca del miglior smartphone Huawei: una delle caratteristiche di punta di questi telefoni, negli ultimi anni, è stata indubbiamente la partnership siglata con Leica, società esperta in lenti fotografiche, che ha unito le forze con Huawei per confezionare un ottimo comparto fotografico sui dispositivi di punta della compagnia. Quest’anno invece l’azienda ha deciso di cambiare e di introdurre un ulteriore modello della Serie P: oltre alla consueta versione Lite, i cinesi hanno lanciato lo Huawei P Smart + che rappresenta un po’ lo stato dell’arte dell’azienda in termini di fascia media di mercato. Non ci resta dunque che scoprire da vicino i dispositivi della Huawei Serie P.

Huawei P20 Lite

L’ultimo arrivato di quest’anno, Huawei P20 Lite, rientra di diritto nella nostra scelta tra i miglior smartphone Huawei. Questo smartphone rappresenta la scelta perfetta sia per gli utenti più “smanettoni” che per i novizi al panorama Android, in quanto in entrambi i casi ognuna delle due tipologie d’utente può portarsi a casa un prodotto solido ed affidabile, dotato anche di un design particolarmente elegante.

Huawei P20 Lite si presenta con un display da 5,84 pollici con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel) che non solo è a tutto schermo – quindi con i consueti bordi stondati e cornici davvero sottili – ma ha anche il “notch” reso famoso da iPhone X con tutti i sensori necessari per il riconoscimento facciale e la fotocamera frontale, oramai una delle caratteristiche che stanno contraddistinguendo buona parte dei miglior smartphone Android in uscita nel 2018. Spostando il nostro occhio sul lato tecnico troviamo dei componenti molto performanti: qui spicca la presenza di un SoC HiSilicon Kirin 659, con CPU octa-core da 2,3 GHz, affiancata da 4 GB di RAM e da uno storage di 64 GB, espandibile via micro SD.

Molto buona anche la doppia fotocamera posteriore con un sensore da 16 MP e una camera secondaria per il controllo della profondità di campo da 2 mp. Buona anche la fotocamera anteriore da 16 megapixel. La batteria conta su un modulo da 3000 mAh, mentre lato connettività troviamo un ingresso USB Type-C, un modulo NFC ed un modem 4G+. Il sistema operativo a bordo è Android Oreo 8.1, con personalizzazione EMUI 8.0.

Puoi acquistare Huawei P20 Lite su Amazon su eBay o su ePrice

Huawei P Smart +

Uno dei miglior smartphone Huawei che possiamo consigliare è lo Huawei P Smart +. L’ultimo arrivato in casa Huawei arriva con un look pienamente in linea con le attuali tendenze del mercato: display con rapporto 18:9 da 6,3 pollici, con tecnologia LCD IPS e risoluzione Full HD+ (2360 x 1080 pixel). Le cornici sono limitatissime ed il design generale è molto elegante, grazie anche alla presenza di una scocca in alluminio disponibile in diverse colorazioni. Proprio sulla scocca troviamo la presenza di un sensore d’impronte digitali, oltre che quella di un doppio sensore fotografico. Sotto la scocca troviamo infatti una configurazione di tutto rispetto, che conta sulla presenza di un processore HiSilicon Kirin 710 – octa-core a 2.2 GHz – affiancato da 4 GB di RAM e da uno storage di 64 GB, espandibile via micro SD. Buono il comparto multimediale, grazie alla presenza di una doppia fotocamera posteriore rispettivamente da 16 MP e 2 MP, mentre sul lato anteriore spicca un sensore singolo da 24 MP. Per quanto riguarda la connettività, invece, troviamo a bordo un modulo Bluetooth 4.2, NFC ed un connettore micro USB per alimentare la batteria, che conta 3340 mAh di capienza. Lato software, infine, troviamo la presenza di Android Oreo 8.0, con EMUI 9.0.

Perché sceglierlo? Perché racchiude in sé tutti i trend del momento (schermo 18:9, doppia fotocamera e display borderless) unendo anche una struttura solida e una buona tenuta dal punto di vista della batteria, portandolo a casa con 300 euro.

Puoi acquistare Huawei P Smart + su eBay.

Huawei P30 Pro

All’interno della serie P, scegliamo Huawei P30 Pro, che arriva con il nuovo design a tutto schermo ed una scheda tecnica di tutto rispetto. Questo si presenta con un display OLED da 6,47 pollici con risoluzione Full HD + (2340 x 1080 pixel) e rapporto d’aspetto in 19:9. Esteticamente, il telefono dice addio alle cornici, sposa bordi curvi e riduce il notch a forma di goccia in alto sullo schermo. Dietro, trovano spazio quattro fotocamere disposte verticalmente in angolo alto a sinistra: continua la consueta collaborazione con Leica, ma oltre al comparto composto da tre camere da 40+20+8 megapixel (il sensore principale insieme al grandangolo e allo zoom ottico da 5X), Huawei ha deciso di aggiungere una fotocamera Time of Flight per definire meglio l’effetto Bokeh nella modalità Ritratto e Apertura. Lato video troviamo invece la possibilità di registrare video a risoluzione 4K.

La scheda tecnica è molto interessante e comprende un SoC HiSilicon Kirin 980, coadiuvato da 8 GB di RAM e da 128 GB di storage, non espandibile via micro SD. La batteria conta 4200 mAh e permette di arrivare con facilità a fine giornata, se non oltre. Lato software troviamo il sistema operativo Android Pie 9 con EMUI 9.1. Lo Huawei P30 Pro è senza dubbio il miglior smartphone Huawei dell’anno, ma si candida ad essere seriamente uno dei telefoni più completi in assoluto per il 2019, perché unisce ottime performance – garantite da un ottimo processore e da 8 GB di RAM – con l’ottimo comparto fotografico pensato da Leica.

Huawei P30 Pro: la nostra prova

Huawei P30 Pro punta ad essere un punto di riferimento per il 2019, soprattutto per chi cerca uno smartphone improntato sulla fotografia e sulla potenza pura. Lato design, il telefono migliora quanto visto un anno fa azzerando bordi e cornici grazie all’introduzione di un elegante notch a goccia e un sensore per le impronte integrato sotto lo schermo – da rivedere, visto che funziona soltanto 1 volta su 3. Anche sul retro, la quadrupla fotocamera è più raffinata disposta in alto a sinistra, sebbene la sporgenza sia davvero eccessiva e rende obbligata la scelta della cover (Huawei ne fornisce una in silicone in dotazione). Il display è ottimo sotto tutti i punti di vista: ha dei buoni angoli di visione, è luminoso quanto basta e ha un’ottima gestione della temperatura e del contrasto dei colori. L’unica pecca è che manca un pizzico di risoluzione rispetto a concorrenti nella stessa fascia di prezzo.

Il processore è un Kirin 980 con 8 GB di RAM e queste due componenti fanno sentire il loro peso quando sei di fronte a video in MKV, app pesanti o videogiochi: il risultato è fluido e ben ottimizzato, senza ripercussioni grazie a un sistema di raffreddamento studiato ad hoc. Proprio in virtù di questa capacità, è riuscito ad ottenere un punteggio di 305786 punti su Antutu, piazzandosi tra i primi posti di questa speciale classifica basata sui benchmark. Ma, come dicevamo, il punto di forza è nelle fotocamere posteriori che restituiscono immagini di qualità grazie al grandangolo, al teleobiettivo e alla camera TOF che migliora i tuoi Ritratti. Diciamo che non è esattamente un “punta e scatta” e che devi imparare a utilizzare bene tutte le potenzialità che ti offre, ma se riesci a entrare nel meccanismo hai a disposizione il miglior comparto fotografico di sempre su uno smartphone.

L’altro grande punto a favore è la batteria da 4200 mAh che offre un’autonomia davvero infinita e in grado di scavallare tranquillamente i due giorni di durata grazie a una media di 8 ore di schermo acceso. Se poi dovessi essere a secco ci pensa il caricatore rapido in dotazione da 40 W a riportare una carica piena in appena mezz’ora. Bonus: la ricarica rapida è disponibile anche in modalità wireless.

Puoi acquistare Huawei P30 Pro su Amazon o se preferisci su eBay

Miglior smartphone Huawei: serie Mate

Oltre agli smartphone top di gamma appena visti, Huawei mette da sempre a disposizione anche un’altra serie di dispositivi Premium, che conosciamo con il nome di Huawei Mate. Questi si configurano come dei veri e propri phablet, in quanto il loro display è ben più grande della media, pari infatti a 6 pollici!

All’interno di questa gamma, abbiamo selezionato i nuovi Huawei Mate 20 Lite – destinato alla fascia media di mercato – e Huawei Mate 20 Pro, probabilmente il miglior smartphone uscito nel corso dell’anno passato. Scopriamoli meglio.

Huawei Mate 20 Lite

Se vuoi risparmiare qualcosa, puoi scegliere la versione Lite del modello premium. Stiamo parlando di Huawei Mate 20 Lite, un dispositivo con schermo FullView 19,5:9 Full HD+ (2340 x 1080 pixel) da 6,3 pollici ed una scheda tecnica molto interessante.

Questo riprende il design della serie Mate e anticipa le linee del prossimo Mate 20 Pro con uno schermo enorme senza bordi e cornici e un rapporto d’immagine 18:9. Anche la scheda tecnica è molto performante con componenti di fascia medio-alta: qui troviamo infatti un SoC HiSilicon Kirin 710, affiancato da 4 GB di RAM e da uno storage di 64 GB. Ottimo, anche in questo caso, il comparto fotografico, che conta sulla presenza di un doppio sensore posteriore, rispettivamente da 20 MP e 2 MP, affiancato da un doppio modulo anteriore da 24+2 MP. Sul retro troviamo inoltre la presenza di un sensore d’impronte digitali. Ad alimentare il tutto è presente una batteria da 3750 mAh, mentre lato software troviamo in questo caso il sistema operativo Android Oreo 8.1, con EMUI 8.2.

Huawei Mate 20 Lite: la nostra prova

Huawei Mate 20 Lite è il modello di riferimento nella fascia media di mercato unendo un ottimo design a prestazioni solide. Esteticamente ci è piaciuto molto sia frontalmente – nonostante ci sia un notch importante in alto sullo schermo – che posteriormente dove la scocca in vetro dona un bel look mescolata al profilo in metallo; unica pecca: trattiene molto le impronte. La doppia fotocamera è disposta a semaforo nella zona centrale, subito sopra l’ottimo lettore per le impronte digitali, preciso e puntuale. Parlando del display, il telefono offre uno schermo luminoso e ottimizzato davvero bene in termini di colori e di angoli di visione.

Sotto la scocca, il processore se la cava bene anche se messo sotto pressione con film MKV, giochi e app pesanti. La personalizzazione Huawei è piena di app pre-installate ma questo non frena il multitasking e la fluidità d’uso che continua ad essere tra le migliori in questa fascia di prezzo: una conferma che arriva anche dall’analisi dei benchmark su Antutu dove il device ottiene 138329 punti, in linea con gli altri dispositivi allo stesso prezzo. Parlando delle fotocamere, Huawei sfrutta il grande lavoro per la serie P, portando qualche innovazione anche sul Mate 20 Lite riscontrando un buon risultato soprattutto in condizioni perfette di luminosità; da rivedere le prestazioni della camera appena il sole decide di tramontare. Va meglio con la doppia camera anteriore che riesce a realizzare scatti davvero buoni con un’ottima modalità Ritratto.

Il cavallo di battaglia del dispositivo è l’autonomia, in grado di arrivare fino a due giorni di utilizzo con un uso medio a base di mail e social; se ci aggiungi giochi e app pesanti è possibile che tu debba metterlo in ricarica a fine giornata. Il caricatore da 5V/2A impiega all’incirca due ore per ricaricare completamente il device. Insomma, parliamo di un telefono solido e in grado di accontentarti in ogni tua necessità: quello che si chiede quando cerchiamo uno smartphone premium a meno di 300€.

Puoi acquistare Huawei Mate 20 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

Huawei Mate 20 Pro

Huawei Mate 10 Pro si può considerare il miglior smartphone Huawei in termini di costruzione, eleganza e caratteristiche tecniche. Con questa variante del proprio prodotto di punta, Huawei ha voluto seguire quel trend ormai diffuso in tutto il panorama mobile che vede l’utilizzo, da parte dei produttori, di un pannello 18:9 in grado di occupare quasi tutta la superficie frontale del device, lasciando pochissimo spazio a bordi.

In questo caso ci troviamo davanti ad un ampio display AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione 2K (3120 x 1440 pixel), con cornici laterali pressoché invisibili e cornici superiori ridotte al minimo indispensabile. Dal punto di vista della scheda tecnica ci troviamo davanti ad un device davvero all’ultimo grido: qui spicca la presenza del SoC Kirin 980, il primo chip a 7 nm dotato NPU (Neural Processing Unit), un processore dedicato interamente all’intelligenza artificiale, affiancato da 6 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di storage, espandibili comunque tramite micro SD.

Fantastico, poi, il comparto fotografico, che conta sulla presenza di tre sensori posteriori, rispettivamente da 40 MP, 20 MP e 8 MP con autofocus laser, flash dual tone e stabilizzazione ottica dell’immagine. Tra le altre funzionalità di questa fotocamera troviamo la possibilità di effettuare uno zoom ottico 2X (senza perdere qualità dell’immagine). Il modulo anteriore è invece da 24 MP. Il resto del comparto connettività è anch’esso aggiornato agli ultimi standard, grazie ad un modulo Bluetooth 5.0 e ad uno WiFi 802.11ac. La batteria è molto capiente, da 4200 mAh, mentre lato software troviamo Android Oreo 8.1. Scopri di più nella nostra Huawei Mate 20 Pro recensione.

Puoi acquistare Huawei Mate 20 Pro su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

3439 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.