Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior smartphone fascia bassa: scopri quale acquistare nella nostra selezione

Miglior smartphone fascia bassa: scopri quale acquistare nella nostra selezione

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 17 luglio 2019
6326 utenti hanno trovato utile questa guida
6326 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Miglior smartphone fascia bassa è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2019.

Ti diamo il benvenuto nella nostra guida al miglior smartphone fascia bassa. Su questa pagina ti offriamo una selezione – sempre aggiornata – dei migliori smartphone economici attualmente presenti sul mercato, in modo tale che tu possa orientarti nell’acquisto del tuo nuovo smartphone grazie ai nostri consigli. Procediamo.

Miglior smartphone fascia bassa: quale comprare

Se ti trovi su questa pagina significa che sei alla ricerca di un nuovo smartphone di fascia bassa: un dispositivo a basso prezzo che possa comunque garantirti buone prestazioni durante l’intero arco della giornata. Ebbene, sappi che ti trovi sulla pagina giusta! In questa guida all’acquisto al miglior smartphone fascia bassa abbiamo infatti selezionato per te tutti i migliori smartphone con price-tag inferiore a 250€, elencandoli in ordine di prezzo e consigliandone uno o l’altro in base alle loro peculiarità.

Acquistare uno dei miglior smartphone di fascia bassa, ad oggi, non vuol dire più limitarsi a prendere un telefono “plasticoso” o con prestazioni davvero scarse anzi, è possibile oramai trovare telefoni di buona qualità che avremmo considerato come premium fino a qualche anno fa. Questi dispositivi dispongono ormai di schede tecniche ben collaudate e talvolta rappresentano dei veri e propri best-buy con funzionalità ricercate come i sensori d’impronte digitali o le doppie fotocamere posterioriNoi li abbiamo selezionati tenendo presenti alcuni criteri di selezione ben precisi.

Innanzitutto siamo partiti dall’ergonomia per assicurarti smartphone che fossero comodi da utilizzare, compatti e che stessero bene in tasca, senza dare troppi problemi. Le dimensioni contenute di questi device sono un cavallo di battaglia perché consentono di avere buoni display (anche con una risoluzione minore ai modelli più blasonati) e possono convincere chi cerca il suo primo smartphone a fare il definitivo salto in avanti, senza spendere troppo.

Poi abbiamo passato in rassegna la scheda tecnica per cercare buoni processori e una potenza di base in grado di assicurarti fluidità di sistema e buone prestazioni sotto ogni punto di vista: app, social e qualche gioco. Certo, bisogna tenere conto che si tratta comunque di smartphone fascia bassa per cui sono pensati per chi non ha grosse pretese in termini di potenza. Ma se cerchi un telefono buono per Whatsapp, leggere le mail e scaricare qualche app non troppo pesante è la soluzione ideale.

In seguito abbiamo passato in rassegna le batterie degli smartphone fascia bassa, consigliando soltanto quei modelli che fossero in grado di assicurare una giornata di autonomia senza troppi problemi, garantendoti così il meglio del mercato. Infine, non ci siamo dimenticati delle fotocamere: non troveremo i migliori sensori in assoluto, ma abbiamo selezionato dispositivi in grado di accontentare chi utilizza un telefono per scattare foto di famiglia e conservare i propri ricordi digitali in cloud. Per farlo abbiamo scelto smartphone fascia bassa con almeno una doppia fotocamera posteriore che ti consenta di avere un buon effetto Bokeh nei tuoi ritratti.

Insomma, quel che serve per effettuare tutte le operazioni più comuni con il proprio smartphone, senza esagerare: puoi sfogliare i tuoi social network preferiti, navigare in Rete e scaricare le proprie app preferite. Nel selezionare i prodotti che troverai qui sotto abbiamo optato solo ed esclusivamente per prodotti recenti, appartenenti all’ultima generazione delle rispettive gamme di dispositivi, affidandoci ai migliori e-commerce operanti nel nostro Paese. Pronti a scoprire qual è il miglior smartphone fascia bassa che fa al caso tuo? Scopriamoli.

Xiaomi Mi A2 Lite

Uno dei migliori smartphone Xiaomi è lo Xiaomi Mi A2 Lite, uno dei primi dispositivi Android One dotato di un display unico in formato 19:9. Niente MIUI quindi, ma la versione nuda e cruda del sistema operativo di Google, pensata per non essere personalizzata e per avere aggiornamenti immediati e puntuali. Dal punto di vista del design, il dispositivo è elegante con una scocca in metallo e un display da 5,84 pollici con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel) e tecnologia LCD IPS. Sul lato tecnico troviamo dei componenti decisamente all’avanguardia: qui spicca la presenza di un SoC Qualcomm Snapdragon 625, affiancato da 3 GB di RAM e da 32 GB di storage. Risulta essere ottimo anche il comparto multimediale, grazie alla presenza di un doppio sensore posteriore da 12+5 MP, con il sensore centrale da 12MP dotato di grandi pixel da 1,25 μm e una messa a fuoco automatica a rilevamento di fase per una messa a fuoco automatica rapida e precisa. Ad alimentare il tutto troviamo una batteria da 4000 mAh che ci permette tranquillamente di coprire la giornata senza nessuna fatica.

Perché comprarlo? Perché a quella cifra si tratta di uno dei miglior smartphone fascia bassa più validi del momento. Bisogna rinunciare a qualcosa ma, considerando la fascia di prezzo, è uno smartphone completo che fa tutto quello che serve.

Puoi acquistare Xiaomi Mi A2 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Redmi Note 7

Il nuovo Xiaomi Redmi Note 7 è uno dei miglior smartphone fascia bassa da acquistare per chi non vuole spendere più di 200€. C’è tutto quello che si chiede ad un telefono di oggi, perfino per i più attenti agli ultimi trend in ambito mobile: display IPS da 6,3 pollici con rapporto 18:9 e risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel); cornici decisamente minimizzate, il notch in alto sullo schermo e angoli smussati. A dare potenza al tutto c’è un chip Qualcomm  Snapdragon 660, octa-core che offre un clock fino ad 2.2 GHz, collegato a 4 GB di RAM e 64 GB di storage che dovrà gestire Android Pie, nella personalizzazione MIUI 10, tipica dell’azienda cinese. Buono il comparto fotografico, grazie ad un doppio sensore posteriore da 48+5 MP, oltre ad una fotocamera anteriore da ben 13 megapixel. Ad alimentare il tutto troviamo infine una comoda batteria da 4000 mAh, che promette un’autonomia di oltre una giornata intera.

Un ottimo entry-level che risponde alla grande alla maggior parte dei bisogni dell’utente medio: buone foto, ottima autonomia e prestazioni fluide grazie ad Android. Sotto i 200€ sono in pochi a poter vantare caratteristiche così. 

Puoi acquistare Xiaomi Redmi Note 7 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Samsung Galaxy M20

Uno dei miglior smartphone fascia bassa è il Samsung Galaxy M20, il primo della neo-nata serie M che punta a conquistare terreno tra gli smartphone a meno di 200€. Il suo punto di forza è nell’enorme batteria da 5000 mAh che punta a metterti in tasca un dispositivo in grado di coprire tranquillamente due giorni consecutivi. A questo si aggiunge un buon display da 6,3 pollici Full HD+ (1080 x 2340 pixel), un processore Exynos 7904 – octa-core da 1.8 GHz – accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibili tramite micro SD e doppia fotocamera posteriore da 13+5 MP con apertura ƒ/2.0, auto HDR e stabilizzazione dei video, con la seconda camera dedicata al calcolo della profondità per un miglior effetto Bokeh.

Ma è soprattutto il design a farlo assomigliare a uno smartphone premium, grazie al display a tutto schermo con bordi e cornici ridotte – comprensivo di notch in alto sullo schermo. Può essere il telefono ideale se cerchi uno smartphone che sia capace di fare bene tutto (app, foto, multitasking e così via) e abbia un look decisamente nuovo e aggressivo.

Puoi acquistare Samsung Galaxy M20 su Amazon o se preferisci su eBay

Samsung Galaxy A40

Sei alla ricerca del miglior smartphone fascia bassa? Allora un’ottima alternativa è il Samsung Galaxy A40. Rispetto al Galaxy M20 è pensato per chi ha bisogno di uno schermo leggermente più risoluto e un pizzico di qualità fotografica in più, ma è pronto a rinunciare anche a un po’ di autonomia. Il Galaxy A40 ha un display da 5,9 pollici a risoluzione Full HD+ (2340×1080 pixel), che si adagia su una scocca metallica disponibile in più colorazioni, praticamente senza bordi e cornici e con un piccolo notch in alto sullo schermo.

La scheda tecnica è tutto sommato buona e conta sulla presenza di un un processore Samsung Exynos 7904, octa-core con clock fino a 1.8 GHz, supportato da 4 GB di RAM e da 64 GB di memoria interna, espandibile via micro SD, che controlla e gestisce il sistema operativo Android Pie 9.0. La fotocamera, in questo caso, è sopra la media, grazie ad un doppio sensore posteriore da 16+5 MP con f/1.8; ma è quella anteriore che fa un vero e proprio salto in avanti per questo target di prezzo con un sensore da 25 megapixel, utile per scattare dei buoni selfie anche al buio. Ad alimentare il tutto c’è una batteria da 3100 mAh, con ricarica rapida, che promette un’autonomia ben superiore ad una giornata intera.

Puoi acquistare Samsung Galaxy A40 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

6326 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.