Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior smartphone fascia bassa: scopri quale acquistare nella nostra selezione

Miglior smartphone fascia bassa: scopri quale acquistare nella nostra selezione

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 27 novembre 2018
6326 utenti hanno trovato utile questa guida

Non lasciarti scappare le offerte dei principali e-commerce sui migliori smartphone da regalare a Natale. Ecco le migliori che vogliamo segnalarvi:

N.B. La guida miglior smartphone fascia bassa è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Dicembre 2018.

Ti diamo il benvenuto nella nostra guida al miglior smartphone fascia bassa. Su questa pagina ti offriamo una selezione – sempre aggiornata – dei migliori smartphone economici attualmente presenti sul mercato, in modo tale che tu possa orientarti nell’acquisto del tuo nuovo smartphone grazie ai nostri consigli. Procediamo.

Miglior smartphone fascia bassa: quale comprare

Se ti trovi su questa pagina significa che sei alla ricerca di un nuovo smartphone di fascia bassa: un dispositivo a basso prezzo che possa comunque garantirti tutte quelle funzionalità “basic” durante l’intero arco della giornata. Ebbene, sappi che ti trovi sulla pagina giusta! In questa guida all’acquisto al miglior smartphone fascia bassa abbiamo infatti selezionato per te tutti i migliori smartphone con price-tag inferiore ai 200€, elencandoli in ordine di prezzo e consigliandone uno o l’altro in base alle loro peculiarità.

Gli smartphone di fascia bassa, al giorno d’oggi, non rappresentano più quella schiera di dispositivi considerati “scadenti” e poco funzionali, ma anzi, questi nascondono spesso delle buone potenzialità, grazie ad un mercato sempre più florido, soprattutto a causa della concorrenza cinese con marchi come Xiaomi che nel tempo hanno raggiunto la qualità dei prodotti occidentali (quelli dei marchi mainstream), mantenendo comunque un prezzo di listino basso. Acquistare uno dei miglior smartphone di fascia bassa, ad oggi, non vuol dire più limitarsi, o perlomeno non in tutti i casi. Questi dispositivi dispongono ormai di schede tecniche ben collaudate e talvolta rappresentano dei veri e propri best-buy, grazie anche a funzionalità ricercate come i sensori d’impronte digitali o le doppie fotocamere, che ormai ritroviamo anche su questa fascia di prezzo.

Se dunque non siete degli utenti “smanettoni”, come si suol dire, allora vi troverete più che bene con uno degli smartphone di fascia bassa che abbiamo selezionato per questa guida. I dispositivi che troverai qui sotto ti permetteranno infatti di effettuare tutte le operazioni più comuni che l’utente tipo svolge con il proprio smartphone: è infatti possibile sfogliare in tutta facilità i propri social network preferiti, navigare la rete, scaricare le proprie app preferite e perché no, anche videogiocare. Nel selezionare i prodotti che troverai qui sotto abbiamo optato solo ed esclusivamente per prodotti recenti, appartenenti all’ultima generazione delle rispettive gamme di dispositivi, e abbiamo poi tenuto conto del rapporto qualità/prezzo dei singoli prodotti, affidandoci ai migliori e-commerce operanti nel nostro Paese. Pronti a scoprire qual è il miglior smartphone fascia bassa che fa al caso tuo? Scopriamoli.

Xiaomi Redmi 6

Il nuovo Xiaomi Redmi 6 rimane uno dei miglior smartphone di fascia bassa da acquistare per chi non vuole spendere più di 100€. C’è tutto quello che si chiede ad un telefono di oggi, perfino per i più attenti agli ultimi trend in ambito mobile: display IPS da 5,45 pollici con rapporto 18:9 e risoluzione HD+ (1440 x 720pixel); cornici decisamente minimizzate, più evidenti sui lati superiore ed inferiore del device, con angoli smussati e addio ai tasti soft-touch, che passano il testimone a dei più comodi pulsanti virtuali. A dare potenza al tutto c’è un MediaTek Helio P22, octa-core che offre un clock fino ad 2 GHz, collegato a 3 GB di RAM e 32 GB di storage che dovrà gestire Android Oreo, nella personalizzazione MIUI 10, tipica dell’azienda cinese. Buono il comparto fotografico, grazie ad un doppio sensore posteriore da 12+5 MP. Ad alimentare il tutto troviamo infine una comoda batteria da 3000 mAh, che promette un’autonomia di oltre una giornata intera.

Un ottimo entry-level che risponde alla grande alla maggior parte dei bisogni dell’utente medio: buone foto, ottima autonomia e prestazioni fluide grazie ad Android, seppur nella personalizzazione MIUI, tipica di Xiaomi. Sotto i 200€ sono in pochi a poter vantare caratteristiche così. 

Puoi acquistare Xiaomi Redmi 6 su Amazon su eBay o su ePrice

Honor 9 Lite

Un’ottima alternativa per chi cerca uno dei miglior smartphone fascia bassa è Honor 9 Lite. La versione economica del brand cinese offre una particolarissima rifinitura a specchio con rivestimento “nano-coating”, in grado di offrire interessanti effetti di riflesso che riprendono il design del buon Honor 8: davanti abbiamo un display da 5,65 pollici con risoluzione Full HD+ in formato 18:9, dietro troviamo due fotocamere posteriori da 13 MP + 2 MP concepite per scattare foto di qualità, subito sopra il lettore per le impronte digitali.

Doppia fotocamera anche sul lato frontale con gli stessi sensori – 13+2 megapixel – che si raddoppiano e portano il totale a quattro fotocamere in tutto. Buono anche l’hardware con un SoC HiSilicon Kirin 659, octa-core a 2.36 GHz, unito a 3 GB di RAM e a 32 GB di memoria interna, espandibili via micro SD, che lo rendono un ottimo entry-level per Android Oreo 8.0, nella classica personalizzazione EMUI 8.0.

Puoi acquistare Honor 9 Lite su Amazon su eBay o su ePrice

Motorola Moto G6 Play

Sei alla ricerca del miglior smartphone fascia bassa? Allora un’ottima alternativa è il Motorola Moto G6 Play. Si tratta di un ottimo smartphone entry-level, dotato di un comparto hardware di tutto rispetto e costruito con materiali resistenti e affidabili. Motorola Moto G6 Play arriva con un display da 5,7 pollici a risoluzione HD+ (1440×720 pixel), che si adagia su una scocca metallica disponibile in due eleganti colorazioni.

La scheda tecnica è tutto sommato buona e conta sulla presenza di un un processore Qualcomm Snapdragon 430, octa-core con architettura ARM Cortex-A53 e clock fino a 1.4 GHz, supportato da 3 GB di RAM e da 32 GB di memoria interna, espandibile via micro SD, che controlla e gestisce il sistema operativo Android Oreo 8.0. La fotocamera, in questo caso, è sopra la media, grazie ad un sensore posteriore da 13 MP con f/2.0; quella anteriore vede invece la presenza di un sensore da 8 MP con flash anteriore, utile per scattare dei buoni selfie anche al buio. Ad alimentare il tutto c’è una batteria da 4000 mAh, con ricarica rapida, che promette un’autonomia ben superiore ad una giornata intera. Non manca poi la presenza di un sensore d’impronte digitali sul retro, in corrispondenza del logo Motorola. Lato software troviamo infine la recente versione del robottino: Android Oreo 8.0. Ti consigliamo questo smartphone se desideri avere uno smartphone economico, che sappia però comunque garantirti aggiornamenti software futuri ed offrirti alcune chicche come il sensore d’impronte digitali, oppure il flash LED frontale.

Puoi acquistare Motorola Moto G6 Play su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Mi A2 Lite

Il successore di uno dei best buy dell’ultimo anno, lo Xiaomi Mi A2 Lite è uno dei primi dispositivi Android One dotato di un display unico in formato 19:9. Niente MIUI quindi, ma la versione nuda e cruda del sistema operativo di Google, pensata per non essere personalizzata e per avere aggiornamenti immediati e puntuali. Dal punto di vista del design, il dispositivo è elegante con una scocca in metallo e un display da 5,84 pollici con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel) e tecnologia LCD IPS. Sul lato tecnico troviamo dei componenti decisamente all’avanguardia: qui spicca la presenza di un SoC Qualcomm Snapdragon 625, affiancato da 3 GB di RAM e da 32 GB di storage. Risulta essere ottimo anche il comparto multimediale, grazie alla presenza di un doppio sensore posteriore da 12+5 MP, con il sensore centrale da 12MP dotato di grandi pixel da 1,25 μm e una messa a fuoco automatica a rilevamento di fase per una messa a fuoco automatica rapida e precisa. Ad alimentare il tutto troviamo una batteria da 4000 mAh che ci permette tranquillamente di coprire la giornata senza nessuna fatica.

Perché comprarlo? Perché a quella cifra si tratta di uno dei miglior smartphone fascia bassa più validi del momento. Bisogna rinunciare a qualcosa ma, considerando la fascia di prezzo, è uno smartphone completo che fa tutto quello che serve.

Puoi acquistare Xiaomi Mi A2 Lite su Amazon su eBay o su ePrice

Wiko View 2 Plus

Il telefono francese è il primo ad avere il rapporto d’immagine in 19:9 a costare meno di 200€. E proprio il display a tutto a schermo, unito ad una buona ergonomia dovuta a dimensioni tutto sommato compatte, è il punto di forza di questo dispositivo che punta ad essere l’alternativa economica con le stesse caratteristiche di uno smartphone top di gamma. O perlomeno avvicinarsi, quantomeno, e vista la scheda tecnica, non si può dire che Wiko non abbia fatto un buon lavoro: schermo da 5,93 pollici con risoluzione HD+ da 1528 x 720 pixel, processore Qualcomm Snapdragon 450 – octa-core da 1.8 GHz – accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage espandibili tramite micro SD e doppia fotocamera posteriore da 12 MP con apertura ƒ/2.0, auto HDR e stabilizzazione dei video.

Ma è soprattutto il design a farlo assomigliare a uno smartphone premium, grazie al display a tutto schermo con bordi e cornici ridotte – comprensivo di notch in alto sullo schermo – e alla bella scocca a effetto cromato, che riduce aloni e impronte fastidiose, oltre a riflettere i colori che la circondano, cambiando così veste in ogni occasione. Può essere il telefono ideale se cerchi uno smartphone che sia capace di fare bene tutto (app, foto, multitasking e così via) e abbia un look decisamente nuovo e aggressivo.

Puoi acquistare Wiko View 2 Plus su Amazon o se preferisci su eBay

ASUS Zenfone Max Pro (M1)

La versione potenziata dell’entry level ASUS non presenta più i pulsanti fisici ai piedi del display e ottiene un restyling profondo dal punto di vista del design con una bella cornice metallica che circonda il device, rendendolo più elegante e raffinato. Anche i bordi del display risultano essere ridotti, mentre finalmente lo schermo si è “allungato”, adattandosi al formato 18:9 tanto in voga di questi tempi, che dona maggiore spazio al display FullView da 6 pollici con risoluzione Full HD+ (2160 x 1080 pixel). Il pulsante d’impronte digitali, dapprima installato sul pulsante Home del device, è stato spostato sul retro della scocca, accerchiato anch’esso da un anello metallico.

Non male anche la scheda tecnica con un SoC Qualcomm Snapdragon 636, octa-core da 1,8 GHz, affiancato, a scelta, da 3 GB di RAM e 32 GB di storage, oppure da 4 GB di RAM e da 64 GB di storage, espandibile in ogni caso via micro SD fino a 256 GB aggiuntivi, necessari per far girare al meglio Android Oreo 8.0. Buona la doppia fotocamera posteriore da 13+13 MP, in grado di assicurarti delle ottime immagini anche in condizione di scarsa luminosità. Lato software, il telefono esce con Android Oreo 8.0. Costa meno di 200€ per cui se sei alla ricerca di uno smartphone bello e comodo fa utilizzare, questa può essere la scelta giusta per te.

Puoi acquistare ASUS Zenfone Max Pro (M1) su Amazon su eBay o su ePrice

6326 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.