Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Smartphone dual SIM: finalmente non sono più un incubo

Smartphone dual SIM: finalmente non sono più un incubo

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 8 agosto 2019
6422 utenti hanno trovato utile questa guida
6422 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida smartphone dual sim è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

In questo articolo parliamo di smartphone dual SIM, dispositivi perfetti per chi deve gestire due SIM contemporaneamente – magari una per il lavoro ed una personale – nel modo più comodo possibile. Stanchi di dover portare sempre con sé anche il vostro telefono aziendale? Nessun problema: in questo articolo vi indichiamo i migliori smartphone dual SIM attualmente presenti sul mercato.

Smartphone dual SIM: quale comprare

Se fino a qualche anno fa gli smartphone dual SIM erano catalogati come telefoni da evitare come la peste, il trend ha subito un improvviso cambio di direzione, merito sopratutto dell’arrivo sul mercato di cellulari con caratteristiche hardware ed estetiche tutt’altro che dozzinali. E se per alcuni questo genere di telefono può essere utile per abbinare due piani tariffari differenti – per esempio una scheda per le chiamate e una per la navigazione internet – per altri può rappresentare il giusto compromesso fra comodità e portabilità accorpando sullo stesso device la scheda SIM personale con quella utilizzata per lavoro.

La prima cosa da sapere sugli smartphone dual SIM è che ne esistono di due categorie, ben diverse l’una dall’altra e in grado di coprire esigenze diverse: i full active e i dual standby. Gli smartphone dual SIM full active ti consentono di avere a disposizione entrambi i numeri di telefono contemporaneamente, grazie alla presenza di due antenne che funzionano in maniera autonoma. In questo modo se ti chiamano su una SIM, l’altra linea continuerà ad essere libera e sarai in grado di passare da una telefonata all’altra senza problemi.

Gli smartphone dual SIM standby ti consentono di avere due slot per due numeri differenti, ma con la possibilità di utilizzare una sola SIM per volta: per cui, se sei impegnato in una conversazione e ti dovessero chiamare sull’altra linea, troverebbero occupato. I full active erano in voga fino a 5 anni fa ma si sono oramai estinti a causa di alti costi di gestione e di confezionamento, sostituiti dai dual standby, che rappresentano oggi il 99% del mercato dual SIM, perché più economici per i produttori e con minori spese di manutenzione. Per questo motivo in questa guida troverai soltanto telefoni del secondo tipo.

Fatta questa premessa, è bene tenere a mente alcuni criteri di scelta. Lo smartphone dual SIM deve fare bene una cosa: gestire al meglio le due schede SIM, lasciandoti comunque la possibilità di espandere la memoria del tuo smartphone per film, musica o app particolarmente pesanti. Per questo abbiamo deciso di effettuare la nostra ricerca cercando soltanto smartphone con triplo slot – ossia con due slot per due nano SIM più un terzo spazio per la micro SD – oppure telefoni limitati al doppio slot, ma con una capacità di storage superiore ai 256 GB, in modo tale da permetterti di usare due numeri di telefono pur garantendoti spazio a sufficienza in memoria.

Una volta scelti questi modelli abbiamo preso in considerazione soltanto i modelli che fossero in grado di assicurarti un’ottima fluidità di sistema grazie agli ultimi processori Qualcomm o proprietari e a una buona dotazione di memoria RAM (almeno 3 GB) in grado di reggere al meglio la modalità dual SIM e non mostrarti alcun tipo di problema nell’utilizzo delle tue app preferite. Una dotazione che consigliamo a chi sceglie questo genere di telefoni per avere sotto controllo il numero privato e dell’ufficio senza avere grosse pretese in termini di potenza; scorrendo in basso questa guida, troverai anche modelli più adatti a chi ha bisogno di qualcosa in più per far lavorare al meglio le app per la produttività o per l’intrattenimento.

Poi abbiamo tenuto dell’autonomia, scegliendo smartphone che riuscissero ad assicurarti una durata media ben superiore alla giornata singola, senza farti stare troppo in pensiero dietro a cavetti o powerbank da usare al bisogno. Un paletto che ci siamo imposti per selezionare i modelli giusti da inserire in questa guida dedicata agli smartphone dual SIM, ma nel caso tu avessi bisogno di qualcosa in più, scorrendo fino in fondo troverai modelli in grado di assicurarti una durata fino a 2 giorni senza passare dall’alimentatore di ricarica: ti consigliamo di leggere la descrizione sotto ad ogni prodotto per capire come selezionarli al meglio.

In seguito, abbiamo selezionato la bontà dello schermo, scegliendo modelli dal display ampio e con una risoluzione minima in HD+ (1520 x 720 pixel) per i modelli di fascia bassa, cercando di metterti in condizione di poter vedere al meglio i tuoi contenuti multimediali. Se poi tu avessi voglia di utilizzare il telefono per guardare film o utilizzarlo per creare presentazioni di lavoro, è consigliabile scegliere un display di qualità superiore (almeno in Full HD – 1920 x 1080 pixel) con un pannello più grande per avere più spazio per i contenuti: scorrendo la guida, troverai diverse alternative in questo senso.

E le fotocamere: la presenza oramai trasversale della modalità dual SIM – c’è anche sull’iPhone sebbene con la necessità di dotarsi di una e-Sim (qui puoi trovare maggiori informazioni) – ci ha consentito di selezionare il meglio del mercato unendo sensori di qualità e dall’ottima resa di immagine con la creatività delle doppie fotocamere a base di grandangolo, zoom e quant’altro che ti potranno tornare utile quando sarai indeciso su che foto scattare. Qui la qualità va di pari passo con il prezzo: all’inizio troverai modelli base indicati per chi utilizza saltuariamente la fotocamera del telefono, mentre più in basso ci saranno sensori più evoluti, la presenza di zoom e grandangolo oltre ad una migliore qualità complessiva.

Andiamo dunque ad analizzare i migliori smartphone dual SIM, disposti qui sotto in ordine di prezzo.

Smartphone dual SIM fascia bassa: fino ai 200€

Xiaomi Mi A2 Lite

Il successore di uno dei best buy dell’ultimo anno, lo Xiaomi Mi A2 Lite è uno dei primi dispositivi Android One dotato di un display unico in formato 19:9. Niente MIUI quindi, ma la versione nuda e cruda del sistema operativo di Google, pensata per non essere personalizzata e per avere aggiornamenti immediati e puntuali. Dal punto di vista del design, il dispositivo è elegante con una scocca in metallo e un display da 5,84 pollici con risoluzione Full HD+ (2280 x 1080 pixel) e tecnologia LCD IPS. Sul lato tecnico troviamo dei componenti decisamente all’avanguardia: qui spicca la presenza di un SoC Qualcomm Snapdragon 625, affiancato da 3 GB di RAM e da 32 GB di storage. Ottima la presenza di un triplo slot (per due nano SIM e una micro SD) che lo rende la scelta più economica tra gli smartphone dual SIM.

Risulta essere ottimo anche il comparto multimediale, grazie alla presenza di un doppio sensore posteriore da 12+5 MP, con il sensore centrale da 12MP dotato di grandi pixel da 1,25 μm e una messa a fuoco automatica a rilevamento di fase per una messa a fuoco automatica rapida e precisa. Ad alimentare il tutto troviamo una batteria da 4000 mAh che ci permette tranquillamente di coprire la giornata senza nessuna fatica.

Puoi acquistare Xiaomi Mi A2 Lite su eBay.

Xiaomi Redmi 7

Xiaomi Redmi 7 rappresenta senza dubbio un ottimo compromesso qualità/prezzo qualora il nostro obiettivo sia quello di possedere uno smartphone dual SIM mediamente prestante, dotato di un’autonomia infinita ed in grado di gestire contemporaneamente due schede telefoniche. Questo si configura infatti con un pannello da 6,26 pollici, con display HD+ (1520 x 720 pixel) ed alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 632, octa-core e clock fino a 1.8 GHz.

Le altre caratteristiche vedono la presenza di ben 3 GB di RAM e di 32 GB di memoria di massa, espandibile ulteriormente via micro SD, perfette per controllare e gestire il sistema operativo Android Pie 9. Ottima la presenza del triplo slot (due SIM + micro SD) che ti consentono di  sfruttare le due nanoSIM per chiamate e messaggi insieme all’espansione esterna per aggiungere GB allo storage. Molto buono anche il comparto multimediale, composto da una doppia fotocamera posteriore da 12+2 MP e una anteriore da 8 MP. Ottima la batteria da 4000 mAh. Perfetto se cerchi una soluzione a doppia SIM che costi poco e ti assicuri buone prestazioni con un design ultra-compatto.

Puoi acquistare Xiaomi Redmi 7 su Amazon o se preferisci su eBay

Xiaomi Redmi 7
Prezzo consigliato: € 129.99Prezzo: € 129.99

Smartphone dual SIM fascia media: dai 200€ ai 400€

ASUS Zenfone Max Pro M2

I miglior smartphone ASUS puntano tutto sulla fascia media di mercato, per cui non sorprendono le qualità di ASUS Zenfone Max Pro M2. Ha un display da 6,3 pollici Super AMOLED con formato 19:9 (risoluzione 2280×1080 pixel) che ricopre quasi tutta la superficie dello schermo ad eccezione di una piccola cornice sul lato inferiore e del notch in alto sullo schermo. Ma soprattutto è uno dei pochi a fregiarsi del triplo slot, tanto caro a chi cerca un buon telefono dual SIM: un ingresso per avere più storage via micro SD e due slot dedicati alle Nano-SIM.

Ottimo, poi, il comparto fotografico, che può vantare la presenza di una doppia fotocamera posteriore, rispettivamente con sensori da 12+5 megapixel con un sensore dedicato interamente alla modalità Ritratto per migliorare l’effetto Bokeh. Buono il chip Qualcomm Snapdragon 660 con processore octa-core da 2,2 GHz massimi, affiancato da 6 GB di RAM e da 64 GB di storage. Lato connettività, invece, troviamo la presenza di un modulo NFC, un modem 4G Cat.11 e una porta USB Type-C con tecnologia di ricarica rapida. È il telefono ideale per chi apprezza il design a tutto schermo ma non vuole spendere più di 300 euro per portarselo a casa, rendendolo uno dei miglior smartphone dual SIM da consigliare.

Puoi acquistare ASUS Zenfone Max Pro M2 su eBay.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Samsung Galaxy A70

Il modello di riferimento della serie Galaxy A di Samsung è uno dei miglior smartphone Dual Sim che presentano il triplo slot: due Nano-Sim da una parte e lo spazio per l’ingresso micro SD da un’altra, consentendoti di poter godere di tutti i vantaggi di un telefono con due schede Sim e la possibilità di espandere al massimo la memoria interna, contemporaneamente. Questo è uno dei pregi che va a infiocchettare una buona scheda tecnica. Lo smartphone è bello ed elegante con un display Super AMOLED Full HD+ (1080 x 2400 pixel) da 6,7 pollici con bordi e cornici ridotte in formato Full View 19:9 e il notch a goccia in alto sullo schermo.

Al quale bisogna aggiungere l’ottima dotazione fotografica dello smartphone che può vantarsi di una tripla fotocamera posteriore da 32+8+5 megapixel, che vede un obiettivo principale, un grandangolo e un sensore dedicato a migliorare la modalità Ritratto. Completa il pacchetto il processore Qualcomm Snapdragon 675 – octa-core a 2 GHz – insieme ad una batteria da 4500 mAh e a caratteristiche avanzate tra cui la tecnologia NFC e le funzionalità di sblocco rapido tramite riconoscimento facciale e delle impronte. Arriva con Android Pie 9.0 pre-installato.

Puoi acquistare Samsung Galaxy A70 su Amazon o se preferisci su eBay

Smartphone dual SIM fascia alta: dai 400€ in su

OnePlus 7

Eccoci arrivati alla punta di diamante della nostra collezione dei miglior smartphone dual SIM: vi presentiamo OnePlus 7, l’ultimo gioiello di tecnologia confezionato dal colosso cinese, che può essere l’alternativa ideale per chi cerca il massimo delle prestazioni, un doppio slot per 2 schede SIM e una memoria interna abbastanza ampia da poter fare a meno del terzo slot per la micro SD. Questo è il caso di OnePlus 7 nella versione da 256 GB di memoria interna, sufficienti a soddisfare ogni genere di esigenza. Il display è un pannello OLED da 6,41 pollici, con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) e rapporto d’aspetto in 19:9; a tutto schermo quindi, notch a goccia compreso, in una delle soluzioni più eleganti viste fin qui nel corso degli ultimi mesi.

Dietro, la bella cover ad effetto lucido mette in risalto la doppia fotocamera posteriore da 48+5 megapixel composta da un sensore principale e da una lente dedicata al calcolo della profondità per la modalità Ritratto: davvero di ottima qualità. Oltre ad un comparto multimediale eccellente, può contare su una scheda tecnica fiammante, composta da un processore Qualcomm Snapdragon 855 – octa-core a 2.8 GHz – affiancato da 8 GB di RAM e da 256 GB di storage, non espandibile via micro SD in questa versione potente che consigliamo per chi cerca uno smartphone dual SIM. Non manca poi un sensore d’impronte digitali, integrato sotto il display, mentre sono poi presenti un modem LTE, moduli Bluetooth 5.0, NFC e WiFi dual-band. La batteria conta invece su un modulo da 3700 mAh. A bordo, infine, troviamo il sistema operativo Android Pie 9, con personalizzazione Oxygen OS.

Puoi acquistare OnePlus 7 su Amazon o se preferisci su eBay

OnePlus 7
Prezzo consigliato: € 609Prezzo: € 607.21

Samsung Galaxy S10

Sulla falsariga di quanto detto poco sopra, se proprio non ti bastassero 256 GB di storage, ma vuoi solo il meglio dal punto di vista delle performance, puoi scegliere come nuovo smartphone dual SIM il nuovo Samsung Galaxy S10, il primo a sposare il nuovo Infinity-O Display caratterizzato da un “foro” sul pannello dedicato ad ospitare la fotocamera anteriore da 10 megapixel.

Per il resto, si riducono bordi e cornici sullo schermo Super AMOLED da 6,1 pollici QHD+ (1440 x 3040 pixel); dietro, invece, la tripla fotocamera posteriore da 12+12+16 megapixel è ottima perché unisce un buon sensore principale ad un teleobiettivo da 2X e ad un ultra-grandangolo da 123 gradi – equivalente all’occhio umano – in grado di farti scattare immagini panoramiche da urlo. Lato multimedia, troviamo poi a bordo un sistema di speaker targati AKG, mentre sul lato tecnico figurano il processore Exynos 9820 – octa-core a 2.7 GHz – con 512 GB di storage (espandibile con microSD fino a 512 GB/scheda SIM ) e 8 GB di RAM. Non c’è il triplo slot, per cui dovrai scegliere se espandere la memoria o avere un secondo numero sul telefono, ma siamo convinti che 512 GB siano più che sufficienti per rispondere alla maggior parte delle necessità. La batteria conta su un modulo da 3400 mAh, con ricarica rapida e wireless. Se prendi atto della modalità ibrida, questo modello è uno dei miglior smartphone dual SIM in circolazione.

Puoi acquistare Samsung Galaxy S10 su Amazon.

Samsung Galaxy S10
Prezzo consigliato: € 1179Prezzo: € 839.7

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

6422 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.