Miglior smartphone 5G: la nostra guida all’acquisto

N.B. Questo contenuto, come tutti gli altri, è sempre il risultato del nostro lavoro costante. Per maggiori dettagli su come realizziamo i nostri contenuti ti invitiamo alla pagina Come lavoriamo.

 

La seguente guida è dedicata alla selezione dei migliori smartphone 5G. Sono presenti delle indicazioni di base per conoscere la nuova rete ed i modelli per aiutarti a scegliere il miglior smartphone 5G per te.

Cos’è la rete 5G e quali novità porta

Per poter scegliere il miglior smartphone 5G da acquistare, è comunque bene conoscere prima di tutto le informazioni basilari sulle reti 5G di ultima generazione e cosa si può ottenere sfruttando questo tipo di connessione.

Dopo che le reti 4G hanno permesso di garantire una connessione a banda larga anche su dispositivi mobili, con un’inversione di tendenza che ha portato gli utenti a sfruttare soprattutto questo tipo di connessione rispetto alla rete fissa di casa, l’avvento delle reti 5G ha comportato un’estensione notevole nelle possibilità di utilizzo.

Se da una parte, infatti, i migliori smartphone 5G possono effettivamente garantire un boost notevole nelle velocità della propria connessione in rete, dall’altra l’investimento principale delle aziende in questo tipo di connessione ha come focus tante altre realtà oltre ai semplici smartphone.

Dalla domotica alla guida intelligente

Basti pensare all’ambito IoT, ossia l’Internet of Things. Si tratta di tutti quegli ecosistemi interconnessi che contribuiscono a semplificare e migliorare la qualità della vita. L’esempio più semplice per i neofiti di questo termine è sicuramente la categoria dei prodotti dedicati alla domotica.

Dagli interruttori intelligenti per il controllo dell’illuminazione domestica fino agli elettrodomestici smart, controllabili e programmabili anche da remoto, la rete 5G contribuisce in questo senso ad aumentare notevolmente la precisione di questi strumenti.

Uno dei vantaggi principali che contribuisce a questo miglioramento è sicuramente la bassissima latenza della rete 5G, che permette, tra le altre cose, di investire in maniera sempre più sicura anche nell’ambito della guida intelligente.

Sebbene ancora in fase estremamente sperimentale, la nascita delle infrastrutture dedicare alle reti 5G ha permesso di accelerare lo sviluppo di sistemi di guida autonoma. Tra velocità, latenza e possibilità di multiconnessioni contemporanee, le automobili a guida autonoma riescono ad interfacciarsi rapidamente con più antenne per orientarsi in tempo reale molto rapidamente rispetto a quanto sperimentato in passato.

La copertura nelle aree bianche

Per quanto riguarda le connessioni classiche, da smartphone piuttosto che da PC, la rete 5G garantisce anche una diffusione molto più ampia a livello geografico. Nonostante l’attuale distribuzione è concentrata nelle aree metropolitane, gli investimenti attualmente programmati prevedono una rapida copertura anche nelle zone attualmente riconoscibili come aree bianche o aree grigie.

Ciò significa possibilità di agganciarsi a connessioni a banda ultralarga anche senza un collegamento cablato rispetto a quanto necessario oggigiorno. Le reti 5G, infatti, permettono di raggiungere e superare la velocità di 1 Gigabit al secondo.

Miglior smartphone 5G

Migliori smartphone 5G: quale comprare

Per quanto riguarda la selezione vera e propria del miglior smartphone 5G per le proprie necessità, i parametri da tenere in considerazione non variano particolarmente rispetto ai classici smartphone 4G. L’unico aspetto legato in maniera specifica alla connessione 5G è il tipo di modem dedicato all’aggancio della rete.

Attualmente, infatti, la maggior parte degli smartphone 5G in commercio integrano il modem 5G direttamente nel SoC, vale a dire nel processore centrale del telefono. Altri produttori, specialmente nella gamma dei migliori smartphone 5G di fascia alta, stanno sviluppando dei modem proprietari ed indipendenti, in modo da garantire una migliore ottimizzazione della connessione 5G nei propri modelli.

Per il resto, i consigli fondamentali sono sempre bene o male gli stessi. Se la necessità di acquistare uno smartphone 5G è unicamente riferita alla possibilità di collegarsi a questa rete di nuova generazione, non è obbligatorio puntare ai top di gamma più costosi.

Sono presenti nella selezione, infatti, anche modelli piuttosto accessibili dal punto di vista del prezzo dotati di questa possibilità. Secondariamente, gli ultimi processori sviluppati per l’ambito mobile, in particolare da Qualcomm, hanno permesso un aumento davvero notevole sotto il profilo delle prestazioni, che non lasciano più percepire quello stacco netto dai modelli entry level rispetto ai migliori smartphone 5G top di gamma.

Viceversa, i modelli top di gamma attualmente sul mercato giustificano il loro piazzamento per tante caratteristiche oltre alle prestazioni pure. Si pensi, ad esempio, alla qualità del display, al comparto fotografico o anche a funzioni che semplificano la user experience come la possibilità di ricarica wireless.

Migliori smartphone 5G economici

Xiaomi Mi 10 Lite

Nella selezione per il miglior smartphone 5G, Xiaomi Mi 10 Lite rappresenta sicuramente la scelta migliore se si vuole accedere alla rete di nuova generazione senza spese troppo importanti. Pur rientrando nella fascia economica per meglio distinguerlo dai modelli che seguiranno, questo modello rientra di diritto nella fascia media degli smartphone più recenti, forte di un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il design è piuttosto basilare, con un display da 6,57 pollici a risoluzione Full HD+, su cui spicca il piccolo notch a goccia nella fascia superiore dello schermo che ospita la fotocamera frontale. Rispetto ai modelli entry level, Mi 10 Lite integra il sensore biometrico per lo sblocco direttamente al di sotto del display, rendendo l’accesso allo smartphone tanto rapido quanto sicuro.

Parlando di prestazioni, Xiaomi Mi 10 Lite dispone di un processore Qualcomm Snapdragon 765G, SoC Octa-Core con frequenza di clock fino a 2,4 GHz, affiancato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna non espandibili. Come anticipato, a livello di connessioni lo smartphone supporta la rete 5G, oltre a Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.1, GPS e NFC.

Il comparto fotografico è caratterizzato da quattro moduli posteriori, rispettivamente da 48 Mp + 8 Mp + 2 Mp + 2 Mp, su cui spiccano un ottimo sensore principale, un sensore grandangolare, una lente zoom ed un sensore per il calcolo della profondità. Sicuramente uno dei migliori smartphone 5G per questa fascia di prezzo.

Migliori smartphone 5G di fascia media

OnePlus Nord

Nella fascia media dei migliori smartphone 5G non poteva sicuramente mancare OnePlus Nord. Si tratta di una linea nuova della famiglia OnePlus, dedicata proprio a coloro che cercano delle buone prestazioni mantenendo un ottimo rapporto qualità/prezzo. Una sorta di volontà, da parte dell’azienda, di tornare alla vecchia filosofia che aveva contraddistinto i primissimi modelli.

OnePlus Nord propone un design molto in linea con tanti altri smartphone degli ultimi anni, con un layout full screen nella parte frontale, in cui il display è interrotto unicamente da un foro nella parte alta che ospita la doppia fotocamera anteriore. Il pannello è di tipo AMOLED da 6,44 pollici di diagonale e risoluzione Full HD+, con sensore biometrico integrato al di sotto del display e frequenza di aggiornamento di 90 Hz.

Le caratteristiche tecniche parlano chiaro: alte prestazioni, ma senza raggiungere il top della gamma principale di OnePlus. Lato CPU, infatti, è presente un SoC Qualcomm Snapdragon 765G, con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria non espandibile. In alternativa, è presente una variante con 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Lato connessioni, OnePlus Nord non fa compromessi, con un modem 5G condiviso nel SoC, Bluetooth 5.1, GPS e NFC.

Lato fotocamere, qualche piccolo sacrificio viene fatto nella qualità delle ottiche, ma garantendo comunque buoni risultati in ogni ambito. Sono presenti quattro sensori, rispettivamente da 48 Mp + 8 Mp + 2 Mp + 5 Mp, con stabilizzazione ottica per l’obiettivo principale affiancato da una lente zoom e da una grandangolare per gli scatti panoramici o macro. Sicuramente uno dei migliori, se non il miglior smartphone 5G al di sotto dei 500€.

Xiaomi Mi 10T

Con Xiaomi Mi 10T l’azienda cinese ha deciso di alzare nettamente l’asticella nella fascia media, di fatto ricalcando l’enorme successo già riscontrato con il precedente Mi 9T. La scheda tecnica, di base, propone infatti più uno smartphone top di gamma, che un vero e proprio medio gamma. Di contro, qualche sacrificio viene applicato dal punto di vista multimediale, come è possibile vedere di seguito.

Partendo dalle caratteristiche principali, Mi 10T propone un ottimo display di tipo IPS LCD da 6,67 pollici con risoluzione Full HD+. Sono due le particolarità che contraddistinguono questo pannello: la prima è il piccolo forellino frontale che ospita la fotocamera anteriore, evitando quindi l’inserimento di un’interruzione tramite notch; la seconda, e ben più importante, è la frequenza di aggiornamento di 144 Hz, che rende l’esperienza d’uso estremamente più fluida.

Sotto la scocca è presente un SoC Qualcomm Snapdragon 865, affiancato da 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, non espandibile. Lato connessioni, oltre al modem per la connessione 5G, di tipo proprietario, è presente il supporto Bluetooth 5.1, NFC, GPS e Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ax.

Come anticipato, qualche sacrificio viene fatto nel comparto fotografico. Sul retro, infatti, sono presenti tre moduli da 64 Mp + 13 Mp + 5 Mp, con sensore principale privo di stabilizzazione ottica, ma arricchito dalla possibilità di registrare filmati anche a risoluzione 8K. Tra i migliori smartphone 5G, questo modello rappresenta la scelta giusta se si cercano più prestazioni e meno qualità fotografica.

Samsung Galaxy A51 5G

Se si pensa alla fascia media di Samsung nella ricerca del miglior smartphone 5G, verrebbe lecito aspettarsi la presenza del recente Samsung Galaxy S20 FE 5G, ma non è questo il caso. Se da una parte si tratta di un ottimo smartphone, dall’altra il suo posizionamento sul mercato è ancora troppo variabile tra la fascia media e quella alta; almeno dal punto di vista del prezzo. Per questo motivo, rimanendo al di sotto dei 400€ di spesa è più consigliato puntare ad uno smartphone come Samsung Galaxy A51 5G.

Elegante e semplice nelle linee, questo modello presenta un display Super AMOLED da 6,5 pollici di diagonale, con risoluzione Full HD+ e sensore per lo sblocco tramite impronta digitale integrato direttamente sotto il pannello. Proseguendo la strada dell’Infinity O Display, anche A51 5G presenta un unico foro nella parte alta dello schermo che ospita la fotocamera anteriore da 32 Mp.

Per quanto riguarda le prestazioni, sotto la scocca è presente un processore Exynos 980, Octa-Core da 2,2 GHz, supportato da 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna espandibili tramite Micro SD. Lato connessioni, A51 5G supporta due Nano SIM con connettività 5G, GPS, NFC e Bluetooth 5.0.

Ottimo il comparto fotografico, con quattro moduli posteriori su cui spiccano il sensore principale da 48 Mp ed un’ottica ultragrandangolare da 13 Mp, insieme ad un sensore zoom e ad un quarto per la profondità di campo. Buona, infine, la batteria da 4500 mAh con supporto alla ricarica rapida. Un’ottima scelta, dunque, se si cerca il miglior smartphone 5G nella gamma media di Samsung.

Miglior smartphone 5G top di gamma

OnePlus 8 Pro

Tra i migliori smartphone 5G top di gamma, OnePlus 8 Pro rappresenta la scelta più “economica”, permettendo di tenere la spesa al di sotto dei 1000€. Si tratta del modello più potente dell’ultima linea dell’azienda cinese, offrendo prestazioni ed un comparto fotografico finalmente soddisfacente.

Il display è un’ottima unità AMOLED da 6,78 pollici di diagonale con curvature laterali, dotata di un refresh rate di ben 120 Hz per rendere l’esperienza di navigazione e di gioco decisamente più fluida. La risoluzione è QHD+ da 1440 x 3168 pixel. Per quanto riguarda il posizionamento della fotocamera anteriore, quest’ultima trova spazio in un piccolo foro nella parte alto sinistra del display, mentre il sensore biometrico è integrato direttamente sotto il vetro del pannello.

Molto accattivante la colorazione Ocean Blue, con una cover in vetro sul retro che ospita, oltre al sensore per la ricarica wireless, anche il quadruplo modulo fotografico. In sensori sono rispettivamente da 48 Mp con stabilizzazione ottica e zoom ibrido 3x, un sensore grandangolare da 48 Mp, un teleobiettivo da 8 Mp e, infine, un sensore IR da 5Mp per la profondità. Ottima anche la possibilità di registrare filmati a risoluzione 4K e 60 frame al secondo.

Lato prestazioni, OnePlus 8 Pro non scende a compromessi, inserendo un processore Qualcomm Snapdragon 865 con connettività 5G, 12 GB di RAM e ben 256 GB di memoria interna, non espandibili. La batteria è da 4550 mAh, capace di garantire una buona autonomia, a patto di limitare lo sfruttamento pieno dei 120 Hz dello schermo.

iPhone 12 Pro Max

Non poteva sicuramente mancare, nella selezione dei migliori smartphone 5G, anche la proposta Apple con l’ultimo iPhone 12 Pro Max. Il modello più recente dell’azienda offre, infatti, la grande ottimizzazione che ha sempre contraddistinto i prodotti della gamma iPhone, insieme al supporto alle nuove reti 5G.

Il display di iPhone 12 Pro Max rimane ancora una volta uno dei principali punti di forza dello smartphone, con una bellissima unità OLED da 6,7 pollici, con il classico notch frontale che ospita le fotocamere anteriori ed i sensori per lo sblocco tramite Face ID. Ottima anche la protezione dello schermo, con il trattamento Ceramic Shield anti graffio.

Sotto la scocca spicca il nuovo processore Apple A14, Exa-Core con boost clock fino a 2,65 Ghz, affiancato da 6 GB di RAM e una memoria interna disponibile in tagli da 128, 256 o 512 GB; non espandibili, come da prassi. La capacità dell’IA integrata nel processore, inoltre, permette di ottimizzare in maniera ottimale le prestazioni dello smartphone, facendo durare in maniera soddisfacente la batteria da 3687 mAh.

L’altro grande punto di forza di iPhone 12 Pro Max è sicuramente il comparto fotografico, che integra tre moduli da 12 Mp stabilizzati otticamente e dotati di un grandissimo supporto software, capace tramite intelligenza artificiale di scattare ottime foto in qualunque condizione di luce. Se si cerca il miglior smartphone 5G in casa Apple, la risposta non può che essere iPhone 12 Pro Max.

Samsung Galaxy S21 Ultra 5G

L’ultimo arrivato della famiglia Samsung Galaxy è un concentrato di design, prestazioni e funzionalità. Con Samsung Galaxy S21 Ultra 5G, infatti, l’azienda coreana ha deciso di rinnovare anche questa linea, avvicinandola alle possibilità offerte dal business phone per eccellenza, vale a dire Galaxy Note.

Le dimensioni sono sicuramente generose, con un bellissimo display da ben 6,8 pollici con tecnologia Dynamic AMOLED 2X, in grado di offrire luminosità, colori e contrasti come nessun altro modello prima d’ora. Il refresh rate è di 120 Hz, in grado di garantire un’esperienza utente molto fluida sia nella navigazione, sia in attività più intensive come il gaming.

Il trattamento del display, inoltre, permette per la prima volta l’utilizzo della Galaxy S-Pen già vista nell’ultima gamma Note, con l’unica eccezione che in questo caso è richiesto l’acquisto separato del pennino, non integrato nello smartphone. Per il resto le gesture ed il controllo tramite S-Pen sono nativamente supportate dal telefono.

Sotto la scocca è presente, per la versione europea, un SoC Exynos 2100, Octa-Core con prestazioni single core fino a ben 2,9 GHz. A livello di memorie, Galaxy S21 Ultra 5G integra 16 GB di RAM ed uno spazio di archiviazione interno di ben 512 GB. Per quanto riguarda la connettività, oltre al supporto 5G è presente un modulo Dual SIM con supporto anche ad una terza scheda virtuale e-SIM.

Lato fotocamere, S21 Ultra 5G si distingue nuovamente in positivo, con quadruplo modulo in cui spicca sicuramente un sensore principale da ben 108 Mp stabilizzato otticamente, con apertura F1.8 e possibilità di effettuare uno zoom ibrido fino a 10x. Gli altri moduli, da 10 Mp + 10 Mp + 5 Mp, gestiscono gli scatti in grandangolo e la profondità di campo. Tra gli smartphone Android, sicuramente il miglior smartphone 5G attualmente in commercio.

Lascia un commento