Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior smartphone 250 euro: scopri quale acquistare nella nostra guida

Miglior smartphone 250 euro: scopri quale acquistare nella nostra guida

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 7 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Nasce Amazon Prime Students: tutti i privilegi dell’abbonamento Amazon Prime, ma alla metà del prezzo se siete studenti. Per saperne di più ed eventualmente attivarlo clicca qui.

Portiamo inoltre all’attenzione alcune promozioni attive:

  • eBay Tech Week: fino al 50% di sconto su prodotti di elettronica dal 14 al 20 ottobre;
  • Wacom Days: dal 10 al 20% di sconto sui prodotti Wacom, dal 14 fino al 20 ottobre.
N.B. La guida Miglior smartphone 250 euro è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2019.

In questo articolo parliamo del miglior smartphone 250 euro. Se stai cercando un telefono economico ma che possa soddisfarti sotto tutti i punti di vista, questa è la pagina giusta. L’obiettivo è offriti una panoramica completa dei diversi prodotti cercando di aiutarti nella scelta del miglior smartphone 250 euro che soddisfa i tuoi bisogni e le tue necessità.

Miglior smartphone 250 euro: quale comprare

Fino a qualche anno fa scegliere il miglior smartphone 250 euro significava dover scendere a compromessi in termini di prestazioni: difficile trovare qualcosa che non fosse “plasticoso” e realizzato con materiali di scarsa qualità, oppure confezionato con una scheda tecnica davvero basic, che costringeva il processore a fare i salti mortali per riuscire a tenere testa ai giochi più potenti o ad un minimo di multitasking. Con il risultato che poi, nel giro di poco tempo, eri costretto a ricambiare telefono, frustrato dalle prestazioni davvero minimal degli smartphone di fascia bassa di un tempo.

Oggi invece la fascia media si è affiancata come alternativa di tutto rispetto ai modelli più cari, mentre quella più bassa è cresciuta al punto da far sì che scegliere il miglior smartphone 250 euro (inteso come limite massimo di prezzo) significa selezionare un telefono con caratteristiche tecniche vicine ad un top di gamma di 3-4 anni fa.

Ma come scegliere il miglior smartphone 250 euro? Innanzitutto, all’interno della nostra guida abbiamo tenuto conto delle prestazioni e della fluidità di sistema. Abbiamo cercato buoni processori (Qualcomm o proprietari), almeno 4 GB di RAM e una buona potenza di base in grado di accontentarti sotto ogni punto di vista: non solo per le pratiche più semplici (telefonate, chat e social) ma anche per le app più pesanti e energivore come i videogiochi. Una dotazione di tutto rispetto per questa fascia di prezzo e che si distingue soltanto per le prestazioni in grado di fornire i singoli SoC: ti invitiamo a leggere le descrizioni a corredo dei singoli prodotti per capire quale processore è più veloce, quale gestisce meglio la batteria e così via, in modo tale da consentirti di scegliere quello più adatto a te.

Poi è altrettanto importante avere una batteria che sia in grado di fornirti un’autonomia sufficiente a concludere la giornata senza troppi patemi. Una singola giornata di utilizzo è un valore limite che abbiamo utilizzato per poter scremare i dispositivi non idonei ad essere inseriti nella nostra guida, ma, qualora tu avessi bisogno di un’autonomia maggiore, qui di seguito troverai anche modelli con batterie più capienti e in grado di durare fino ad un massimo di 2 giorni senza essere messi sotto carica.

E, infine, non bisogna tralasciare quanto sia necessario avere un buon display che ti accompagni nel corso della giornata per guardare video su YouTube, scorrere la homepage di Facebook o per vedere film e serie tv in streaming; oltre a un buon comparto fotografico per immortalare scatti in ogni condizione di luminosità. La moltiplicazione dei sensori ha reso migliore la qualità fotografica anche in questa fascia di prezzo, per cui abbiamo potuto selezionare modelli che potranno soddisfarti. In entrambi i casi, parlando di miglior smartphone 250 euro, non c’è molto margine di manovra per trovare modelli super-specializzati in queste due caratteristiche tecniche; però, scorrendo i prodotti della guida, potrai scegliere buoni pannelli in Full HD per chi è interessato a godere dei propri contenuti multimediali o comparti fotografici con doppie fotocamere posteriori di buon livello e in grado di soddisfare anche i maggiori appassionati di fotografia.

Abbiamo scorso la lista di dispositivi usciti nel corso dell’ultimo anno e abbiamo selezionato quelli che abbiamo ritenuto essere i migliori al di sotto dei 250€. Procediamo dunque con la nostra guida all’acquisto dei miglior smartphone 250 euro sul mercato. Se invece hai un budget di spesa più flessibile, ti consigliamo di dare un’occhiata anche alla nostra guida al miglior smartphone 200 euro e miglior smartphone 300 euro.

Xiaomi Redmi Note 7

L’ultimo arrivato quando si parla di Xiaomi e smartphone è lo Xiaomi Redmi Note 7. Il punto di riferimento cinese nella fascia media di mercato arriva con un display full-screen 19:9 da 6,3 pollici, con risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel) protetto da un pannello Corning Gorilla Glass 5 con curvatura 2.5D, in un unibody in alluminio dal design accattivante con un pannello posteriore curvo che è affusolato verso i quattro lati. Lo smartphone è bello da vedere, con il nuovo display a tutto schermo che riduce bordi e cornici, lasciando spazio soltanto ai pixel del pannello IPS.

Ottima la dotazione fotografica con ben 3 fotocamere a disposizione: due posteriori – da 48+5 MP e una anteriore da 13 megapixel – in una delle configurazioni più potenti della sua fascia di prezzo. Buono anche il processore Qualcomm Snapdragon 660 – octa-core a 2.2 GHz – accompagnato da 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione, alimentati da una buona batteria da 4000 mAh. Per chi è consigliato? Per chi cerca un dispositivo rapido e potente, probabilmente con il miglior comparto fotografico tra i miglior smartphone 250 euro.

Puoi acquistare Xiaomi Redmi Note 7 su Amazon o se preferisci su eBay

Huawei Mate 20 Lite

All’interno della selezione per il miglior smartphone 250 euro, inseriamo lo Huawei Mate 20 Lite perché è probabilmente la miglior scelta in termini di rapporto tra qualità e prezzo. Il display Full HD+ da 6,3 pollici è brillante, ampio e davvero luminoso: in più è racchiuso in un design borderless che estende lo schermo fino al suo limite, oltre a essere particolarmente resistente in quanto realizzato in Corning Gorilla Glass. Ma è dietro lo schermo, subito sopra il lettore per le impronte digitali che si nasconde una vera e propria chicca: una doppia fotocamera posteriore da 20+2 MP composta da un sensore principale e da una camera dedicata a migliorare l’effetto Bokeh per la tua modalità Ritratto.

Sotto la scocca c’è il buon processore Hisilicon Kirin 710 – octa-core a 2.2 GHz – dotato di 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione sommati all’ottimizzazione Huawei che dà sempre buoni risultati in termini di velocità e comodità d’uso. Buonissima anche la fotocamera frontale da 24 MP che assicura selfie di qualità con un maggior numero di amici o dettagli dello sfondo. Perfetto per chi guarda oltre le apparenze ma bada alla sostanza e con l’ottima fotocamera e la buona ottimizzazione hardware-software dei cinesi, sotto ai 250€ questo Mate 20 Lite è praticamente un affare.

Huawei Mate 20 Lite: la nostra prova

Huawei Mate 20 Lite è il modello di riferimento nella fascia media di mercato unendo un ottimo design a prestazioni solide. Esteticamente ci è piaciuto molto sia frontalmente – nonostante ci sia un notch importante in alto sullo schermo – che posteriormente dove la scocca in vetro dona un bel look mescolata al profilo in metallo; unica pecca: trattiene molto le impronte. La doppia fotocamera è disposta a semaforo nella zona centrale, subito sopra l’ottimo lettore per le impronte digitali, preciso e puntuale. Parlando del display, il telefono offre uno schermo luminoso e ottimizzato davvero bene in termini di colori e di angoli di visione.

Sotto la scocca, il processore se la cava bene anche se messo sotto pressione con film MKV, giochi e app pesanti. La personalizzazione Huawei è piena di app pre-installate ma questo non frena il multitasking e la fluidità d’uso che continua ad essere tra le migliori in questa fascia di prezzo: una conferma che arriva anche dall’analisi dei benchmark su Antutu dove il device ottiene 138329 punti, in linea con gli altri dispositivi allo stesso prezzo. Parlando delle fotocamere, Huawei sfrutta il grande lavoro per la serie P, portando qualche innovazione anche sul Mate 20 Lite riscontrando un buon risultato soprattutto in condizioni perfette di luminosità; da rivedere le prestazioni della camera appena il sole decide di tramontare. Va meglio con la doppia camera anteriore che riesce a realizzare scatti davvero buoni con un’ottima modalità Ritratto.

Il cavallo di battaglia del dispositivo è l’autonomia, in grado di arrivare fino a due giorni di utilizzo con un uso medio a base di mail e social; se ci aggiungi giochi e app pesanti è possibile che tu debba metterlo in ricarica a fine giornata. Il caricatore da 5V/2A impiega all’incirca due ore per ricaricare completamente il device. Insomma, parliamo di un telefono solido e in grado di accontentarti in ogni tua necessità: quello che si chiede quando cerchiamo uno smartphone premium a meno di 300€.

Puoi acquistare Huawei Mate 20 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

Samsung Galaxy A40

Rispetto al Galaxy M20 – che punta tutto su display grande e batteria – Samsung propone come alternativa allo stesso prezzo Samsung Galaxy A40, che è indicato se invece stai cercando qualità fotografica, design borderless ma compatto e prestazioni al top ad un prezzo inferiore ai 250€. Ottimo il display da 5,9 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) con un rapporto d’immagine in 18:9 senza bordi e con cornici davvero sottili che riprende il design degli altri Galaxy, cercando di replicarne le ottime caratteristiche tecniche in una fascia di prezzo ancora più bassa. C’è il notch in alto sullo schermo ma è a goccia per cui non dà molto fastidio nell’utilizzo quotidiano.

Uno dei punti di forza del dispositivo è la doppia fotocamera posteriore da 16+5 megapixel composta da un sensore principale e da un sensore secondario che si occupa di misurare la distanza dal soggetto inquadrato per migliorare l’effetto Bokeh. Ottima la fotocamera anteriore da 25 MP che strizza l’occhio ai più giovani e a chi non può fare a meno di avere selfie di enorme qualità. Buona invece la batteria da 3100 mAh, in grado di assicurarti almeno una giornata intera di autonomia, grazie anche al processore Samsung Exynos 7904 – octa-core da 1,8 GHz – aiutato da 4 GB di RAM e 64 GB di storage, espandibile via micro SD. Per quanto riguarda il software, notiamo la presenza di Android Pie, con interfaccia One UI, l’ultima arrivata in casa Samsung. Non mancano poi il chip NFC, l’ingresso USB Type-C e la connettività Bluetooth 5.0 assicurata.

Puoi acquistare Samsung Galaxy A40 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Samsung Galaxy M20

Uno dei device che vogliamo presentare all’interno della nostra selezione di miglior smartphone 250 euro è Samsung Galaxy M20, considerato un po’ il modello di riferimento di questo segmento. La soluzione di fascia bassa dei coreani ha quanto di meglio si possa desiderare in questa forchetta di prezzo: un bello schermo da 6,3 pollici con risoluzione Full HD+ (2340 x 1080 pixel) che non solo è a tutto schermo – quindi con i consueti bordi stondati e cornici davvero sottili – ma ha anche la tacca in alto sullo schermo con tutti i sensori necessari per il riconoscimento facciale e la fotocamera frontale.

Ma soprattutto è dotato dell’ottimo processore Samsung Exynos 7904 (octa-core a 1.8 GHz) con 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibile via micro SD che promette di far girare alla perfezione Android Pie 9.0, nella personalizzazione One UI tipica di Samsung. Non male la doppia fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 13 megapixel e un secondario da 5 MP studiato appositamente per consentirti di realizzare al meglio l’effetto bokeh all’interno della modalità Ritratto; così come è da segnalare la camera anteriore da 8 MP, studiata per consentirti di scattare ottimi selfie, in qualsiasi condizione di luce. Il punto di forza del device è nella super-batteria da 5000 mAh, che promette di durare tranquillamente per due giornate consecutive. Non mancano poi la connettività bluetooth 5.0, il chip NFC e l’ingresso USB Type-C, oltre alla modalità dual-SIM.

Puoi acquistare Samsung Galaxy M20 su Amazon.

Samsung Galaxy M20
Prezzo consigliato: € 209Prezzo: € 209

Honor 10

Uno dei miglior smartphone 250 euro è Honor 10, il telefono di riferimento per la fascia media secondo Honor. Arriva con un display da 5,84 pollici Full HD+ (2280 x 1080 pixel) in formato 18:9 nell’oramai consueto design a tutto schermo contraddistinto dall’assenza di bordi e cornici con la scocca in metallo, dove spicca la presenza di una doppia fotocamera posteriore; rimane sotto lo schermo il lettore per le impronte digitali.

Il punto di forza del dispositivo non può non essere il comparto fotografico composto da due sensori da 16+24 megapixel con una camera principale e un secondo sensore in bianco e nero per avere un contrasto perfetto e ottimi scatti in ogni condizione di luminosità. Ottima anche la fotocamera frontale da 24 megapixel, l’ideale per chi cerca ottimi selfie. Sotto la scocca spunta il processore Hisilicon Kirin 970 (octa-core a 2.4 GHz) affiancato da un massimo di 4 GB e 64 GB di memoria interna, non espandibile via micro SD, oltre ad una batteria da 3400 mAh e a caratteristiche avanzate tra cui la tecnologia NFC, un doppio slot per schede SIM/microSD e una funzionalità di sblocco rapido tramite riconoscimento facciale.

Perché sceglierlo? Perché è uno dei più completi in questa fascia e con poco più di 200€ compri un telefono potente e veloce, in grado di fare bene tutto.

Puoi acquistare Honor 10 su Amazon su eBay o su ePrice

Honor 10
Prezzo consigliato: € 399.9Prezzo: € 244.9

Motorola Moto G7

Quando parliamo di miglior smartphone 250 euro, non possiamo non menzionare il nuovo Motorola Moto G7. Ha un display da 6,2 pollici Full HD+ (2270 ×1080 pixel) e un design completamente rivisto e corretto per abbattere bordi e cornici, conservare la giusta ergonomia e introdurre il notch a goccia in alto sullo schermo. Bello il retro realizzato in 3D Glass, con il corpo in vetro e le finiture in metallo. Sotto la scocca c’è un processore Qualcomm Snapdragon 632 – octa-core a 1.8 GHz – 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibili tramite micro SD.

Dal punto di vista fotografico, il Moto G6 ha una doppia fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 12 megapixel a colori e da uno secondario da 5 MP monocromatico con flash LED e apertura focale a f/1.8, in grado di registrare video Full HD a 60 fps e con capacità smart incluse nell’app Fotocamera. Completano la scheda tecnica l’ingresso USB Type-C, la connettività Bluetooth 4.2 e il WiFi dual-band, oltre alla presenza di Android Pie 9.0, nella versione personalizzata di Motorola che è praticamente stock. Perfetto per chi ha bisogno di un telefono che abbia una spinta in più dal punto di vista estetico, senza perdere nulla in termini di prestazioni.

Puoi acquistare Motorola Moto G7 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.