Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior smartphone 150 euro: ecco i migliori modelli su cui puntare

Miglior smartphone 150 euro: ecco i migliori modelli su cui puntare

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 6 maggio 2020
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Miglior smartphone 150 euro è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2020.

In questa guida parliamo dei miglior smartphone 150 euro. Desideri acquistare un nuovo smartphone e vuoi sapere qual è il miglior smartphone 150 euro che fa più al caso tuo? Sei sulla pagina giusta: nei prossimi paragrafi andremo infatti ad approfondire quali smartphone economici puoi trovare a quel prezzo elencandone le principali caratteristiche tecniche, in modo tale che tu possa orientarti nell’acquisto del tuo nuovo telefono grazie ai nostri consigli. Iniziamo.

Miglior smartphone 150 euro: quale comprare

Negli ultimi due anni, i consistenti investimenti in ricerca e sviluppo nel mercato degli smartphone ha fatto schizzare alle stelle il prezzo dei principali top di gamma: ma è possibile acquistare un buon telefono con un decimo del budget che serve per il miglior iPhone XS? La risposta è sì, senza dubbio. Se fino a qualche anno fa, cercare il miglior smartphone 150 euro significava mettersi in tasca un “cinesone” di plastica con poche possibilità di essere competitivo, adesso vuol dire trovare telefoni di buona qualità adatti per ogni evenienza: dai giochi, alle mail, fino alle fotografie. Certo, bisogna prepararsi a rinunciare a qualcosa, soprattutto in termini di qualità media complessiva, ma se cerchi un telefono da usare tutti i giorni puoi trovare delle alternative più che valide.

Prestazioni

Quale scegliere tra i miglior smartphone 150 euro? Considerando la natura della nostra selezione, abbiamo pensato innanzitutto alla fluidità di sistema, cercando telefoni che avessero buoni processori, una quantità minima di RAM (almeno 3 GB) e la presenza del sistema operativo Android per metterti in tasca un prodotto che sia in grado di rispondere alle tue esigenze primarie della giornata (social, mail, telefonate e qualche gioco). Un pacchetto di mischia in grado di accontentare tutti, impossibile fare meglio in questa fascia di prezzo.

Autonomia

Poi abbiamo passato in rassegna la batteria, in cerca di un’autonomia che ti consentisse di arrivare comodamente a fine giornata, senza troppi patemi d’animo. Un criterio particolarmente importante in questa fascia di prezzo e che può costituire davvero un bonus e un vantaggio anche rispetto a cellulari più blasonati. Vuoi più autonomia? Noi abbiamo utilizzato questo criterio come la base di partenza per selezionare i migliori device, ma scorrendo la nostra guida troverai modelli anche in grado di assicurarti una durata perfino maggiore.

Display

In seguito abbiamo tenuto conto della bontà del display, assicurandoci che avesse una buona risoluzione (almeno HD+) e un buon numero di pixel per pollice (PPI), tenendoci dunque alla larga da schermi troppo grandi o di qualità scarsa. Purtroppo in questa fascia di prezzo, lo schermo è uno degli elementi che i produttori tendono a sacrificare per abbassare il costo di listino, ma bisogna dire che, per fortuna, le differenze tra i pannelli non sono così accentuate da penalizzare troppo l’esperienza d’uso complessiva. Ad ogni modo, se per te avere uno schermo luminoso e con una qualità di visione leggermente superiore è un punto fondamentale per il tuo nuovo smartphone, puoi scorrere la nostra guida cercando modelli con una risoluzione più alta.

Fotocamera

Infine, è bene considerare la dotazione fotografica dei device. L’enorme passo avanti in questo campo degli ultimi anni ha permesso l’arrivo della doppia fotocamera posteriore anche sul miglior smartphone 150 euro con un generale miglioramento dei sensori principali che hanno reso ancora più appetibile questa fascia di mercato, un tempo relegata a telefoni che servivano giusto per telefonare e spulciare qualche mail. Non aspettarti comparti fotografici eccellenti, ma c’è tutto quel che serve per chi non ha troppe pretese dal punto di vista dell’imaging.

Per questo motivo, all’interno della nostra guida abbiamo tirato le somme e abbiamo scelto i modelli migliori, facendo prevalere le caratteristiche tecniche sulla data di uscita del dispositivo, pur scegliendo di non proporre dispositivi usciti da più di un anno. Andiamo ad analizzare i miglior smartphone 150 euro nel dettaglio, disposti qui in ordine di prezzo.

Huawei P Smart 2019

Tra i miglior smartphone 150 euro c’è Huawei P Smart 2019. La versione economica del brand cinese offre un display da 6,21 pollici con risoluzione Full HD+ (2160 x 1080 pixel) in formato 19:9, dietro troviamo due fotocamere posteriori da 13 MP + 2 MP concepite per scattare foto di qualità, subito sopra il lettore per le impronte digitali.

Sotto la scocca troviamo un SoC HiSilicon Kirin 710, octa-core a 2.36 GHz, insieme a 3 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, che lo rendono potente a sufficienza per far scorrere bene Android Pie 9.0 nella classica personalizzazione EMUI. Per chi è consigliato? Se hai bisogno di uno smartphone che sia in grado di scattare delle ottime foto – soprattutto selfie – questa può essere l’alternativa che ti permette di non scendere a compromessi in termini di prestazioni.

Puoi acquistare Huawei P Smart 2019 su Amazon o se preferisci su eBay

LG Q60

Un altro tra i miglior smartphone 150 euro che vogliamo presentare è LG Q60. Si presenta con un display FullVision da 6,26 pollici 18:9 HD+ che sposa resistenza ed eleganza grazie al design full screen ed un piccolo notch a goccia nella parte superiore. Per una maggiore praticità, Q60 è dotato inoltre della tecnologia di ricarica rapida, che permette di caricare la batteria al 50 percento in circa 30 minuti.

In ambito multimediale, debutta la modalità Ritratto per la fotocamera frontale da 13 MP, per scattare selfie con sfondi sfocati per un piacevole effetto bokeh. Inoltre, gli appassionati di fotografia non si perderanno nessuno scatto grazie all’autofocus a rilevamento di fase (PDAF) sulla fotocamera posteriore da 16MP + 5MP grandangolare + 2MP per la profondità. LG Q60 è anche il primo smartphone nella sua fascia di prezzo a fornire il supporto DTS:X, per offrire un ascolto in cuffia con suono surround 3D virtuale fino a 7.1 canali. Sotto la scocca c’è un chip Helio P22 MediaTek MT6762 – octa-core a 1.5 GHz – con 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna, espandibile via micro SD.

Puoi acquistare LG Q60 su Amazon o se preferisci su eBay

LG Q60
Prezzo consigliato: € 141.9Prezzo: € 137.9

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Xiaomi Redmi 8

Continuiamo la ricerca del miglior smartphone 150 euro con lo Xiaomi Redmi 8: un telefono che si presenta con un buon design contraddistinto da un rapporto d’immagine in 18:9, la ricerca di linee borderless che abbattono bordi e cornici e un corpo in alluminio curvo sui bordi. Lo schermo da 6,26 pollici ha una risoluzione HD+ (1520 x 720 pixel) occupando buona parte dello spazio frontale e cancellando anche in questo segmento di mercato i tasti fisici sotto il display. Dietro colpiscono le due bande per l’antenna che delimitano una doppia fotocamera centrale e un sensore per le impronte digitali.

All’interno troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 439, octa-core che offre un clock fino ad 1.8 GHz, collegato a 3 GB di RAM e 32 GB di storage che dovrà gestire Android Pie 9, nella personalizzazione MIUI 10, tipica dell’azienda cinese, con l’alimentazione di una batteria standard da ben 5000 mAh, che, viste le dotazioni tecniche, è più che sufficiente ad arrivare a fine giornata. Buone le fotocamere posteriore da 12+2 megapixel che assicurano scatti di qualità grazie a pixel più grandi (da 1,25 nanometri) che assicurano più qualità e più fedeltà all’immagine. Perché acquistarlo? Perché è trovare di meglio a poco più di 100€.

Puoi acquistare Xiaomi Redmi 8 su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.