Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior notebook i7: la nostra guida all'acquisto

Miglior notebook i7: la nostra guida all'acquisto

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 23 gennaio 2019
4138 utenti hanno trovato utile questa guida
4138 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Miglior notebook i7 è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2019.

Scegliere un notebook con processore Intel Core i7 significa puntare al massimo della potenza e delle prestazioni. Non tutti i modelli proposti da Intel sono uguali: qual è il più adatto all’uso che farete del portatile? Come evitare di incappare in un modello obsoleto? Scoprite in questa guida il miglior notebook i7, ovvero quello che meglio si adatta alle vostre esigenze.

Miglior notebook i7: quale comprare

Fino all’arrivo dei Core i9, gli i7 erano gli incontrastati top di gamma tra i processori Intel. Ma anche oggi, gli i9 sono una prerogativa di pochissimi modelli di portatili e gli i7 rimangono la scelta migliore per chi cerca CPU potenti e con un alto numero di core (fisici e virtuali). Le nuove generazioni di processori per notebook Intel (Kaby Lake Refresh e Coffee Lake) includono infatti processori i7 che vanno dai quad-core (con 8 thread virtuali) fino ad arrivare agli esa-core (con 12 core virtuali). La frequenza di clock vagli 1,80 GHz di base dei modelli a risparmio energetico (la scelta migliore se si desidera una maggiore autonomia, sacrificando un po’ di potenza) fino a superare i 4 GHz (in burst) dei modelli più prestanti. Insomma, potete stare tranquilli: se affiancato da un buon quantitativo di RAM e magari anche da un veloce SSD, un i7 non si troverà in difficoltà neppure di fronte ai task più impegnativi. Foto o video editing? CAD 2D e 3D? In questa guida vi aiuteremo a individuare il miglior notebook i7 per voi.

Ma come si fa a riconoscere il processore ideale?

Non tutti i processori i7 sono uguali e scegliere il modello giusto per le proprie esigenze diventa fondamentale, in particolar modo quando si deve investire una cifra importante.
La priorità è quella di avere il massimo delle prestazioni, anche a scapito di una buona autonomia? Il miglior notebook i7 per voi sarà diverso da quello di chi cerca una lunga durata della batteria, sacrificando qualcosa in termini prestazionali. La chiave sta nel guardare la sigla che troviamo nel nome del processore.

Prendiamo come esempio l’i7-8550U, una delle CPU che incontreremo spesso nel corso di questa guida al miglior notebook i7. Dopo la tipologia infatti (i7, nel nostro caso) ci sono 4 cifre e una o due lettere. La prima cifra, 8, indica la generazione a cui appartiene il processore. In questo momento siamo arrivati all’ottava, che include sia CPU Kaby Lake refresh (come il modello dell’esempio), sia Coffee Lake. Un processore di settima generazione andrà ancora bene, ma avventurarsi oltre la sesta significa scegliere un prodotto obsoleto che difficilmente consiglieremmo. Se proprio il budget non consente di scegliere un i7 recente, perché non provate a valutare un notebook i5?
L’altro elemento a cui prestare attenzione sono le lettere in coda: in ambito mobile le sigle più frequenti sono queste:

  • U: indica un processore a basso consumo energetico: le sue prestazioni saranno inferiori a quelle di una CPU della serie H, ma i consumi minori garantiranno una durata della batteria superiore.
  • HQ e H: indicano processori ad alte prestazioni, quad-core nel primo caso. Hanno un consumo maggiore.
  • HK: processori ad alte prestazioni con moltiplicatore sbloccato, adatte a chi fa overclocking. Più frequenti nei desktop, non sono molti i portatili che equipaggiano queste CPU.

Adesso gli elementi fondamentali per permettervi di scegliere in modo informato il miglior notebook i7 dovrebbero essere chiari. Anche se doveste ritrovarvi a valutare un portatile in offerta al supermercato, sarete in grado di verificare se la proposta è davvero conveniente. È arrivato il momento di scoprire la nostra selezione: troverete i prodotti ordinati dal più economico al più costoso. Ultrabook e workstation, 15 e 13 pollici: scegliete all’interno di questa guida al miglior notebook i7 il device più adatto a voi.

Asus Vivobook S510UF

Processore i7 e basso budget non sono un binomio che funziona, ma per questa guida al miglior notebook i7 siamo riusciti a scovare un buon modello aggiornato ad un prezzo che si aggira intorno ai 700 euro. A quali compromessi deve scendere chi sceglie il notebook i7 più economico?

L’Asus Vivobook S510UF è un portatile da 15 pollici leggero (1,7kg) e sottile (meno di 1,8 cm di spessore), decisamente uno tra quelli più facilmente trasportabili della sua categoria. Lo schermo, un pannello antiriflesso con risoluzione soltanto HD, è circondato da cornici sottili. La keyboard ha tasti ad isola; il touchpad è forse un po’ più piccolo rispetto alla media. Il processore che anima il Vivobook è un i7-8550U (quad-core con otto thread, 1,8 GHz di frequenza base, in grado di arrivare ad un massimo di 4 grazie al Turbo Boost). Ad accompagnarlo ci sono 8 GB di RAM DDR4 e una scheda video dedicata (di fascia bassa): la Nvidia MX130. Per l’archiviazione c’è un disco meccanico da 1 TB a 5400 rpm, un po’ lento. Un upgrade che consigliamo caldamente è quello di installare un disco SSD acquistato separatamente (l’aggiunta non invalida la garanzia) per migliorare ancora la velocità del sistema. Diamo una rapida occhiata alle porte: troviamo 1 USB Type-C, 1 USB 3.0 standard, 2 USB 2.0, HDMI, SD card reader e jack audio. Assente l’unità ottica. Non entusiasma la durata della batteria, che si aggira tra le 4 e le 5 ore.

Se l’obiettivo è proprio quello di avere un processore i7 e il budget non è molto alto, questo Asus potrebbe rivelarsi la scelta più adeguata. Anche senza nessun upgrade il pc riesce ad affrontare bene anche task più pesanti; un SSD sarà però in grado di dare un deciso boost alle performance, soprattutto alla rapidità di avvio di sistema e programmi. Lo schermo a risoluzione HD e la batteria sono gli elementi negativi ai quali non sarà possibile ovviare in seguito. Se preferite una soluzione più equilibrata, con lo stesso budget vi suggeriamo di valutare un notebook i5.

Puoi acquistare Asus Vivobook S510UF su Amazon.

Asus Vivobook S510UF
Prezzo consigliato: € 798Prezzo: € 798

Acer Swift 3

Per ottenere una soluzione non solo più equilibrata, ma anche un deciso miglioramento a livello di prestazioni, occorre avvicinarsi alla soglia dei 900 euro. L’Acer Swift 3 è dotato di un SSD di serie e una scheda video dedicata di fascia media: questa configurazione lo rende un ottimo notebook tuttofare.

Il telaio dell’Acer Swift 3 è realizzato in un mix di alluminio e plastica: l’impressione generale è quella di un prodotto di alta qualità. Il display è un buon pannello IPS lucido, con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). Grazie anche alla sua dimensione di 15,6 pollici, non avrete problemi a godervi i vostri film e serie preferite su questo portatile. Vediamo cosa c’è sotto la scocca dello Swift 3: il processore è -ovviamente- un i7, l’i7-8550U, un quad-core (otto thread virtuali) che gira ad una frequenza base di 1,80 GHz e massima di 4,0 GHz. Abbiamo poi 8 GB di RAM DDR4 e una scheda grafica dedicata Nvidia MX150, un chip mid-level che permette anche qualche partita ai titoli più recenti, se si impostano i settaggi su medio-bassi. Per i dati c’è un disco SSD da 256 GB, che contribuisce a rendere scattante il notebook. Qualora lo spazio di archiviazione dovesse iniziare a starvi stretto, sarà sufficiente collegare un hard disk esterno. Chiudiamo con la connettività: 1 USB Type-C, 2 USB 3.0, 1 USB 2.0, HDMI, lettore SD, jack audio 3,5 mm.

Veloce, potente, con un buon display. Se si desidera un portatile longevo, da usare per il multimedia, per l’università, ma anche per qualche partita ai videogiochi senza troppe pretese (ci girano tranquillamente Fortnite, League of Legends o Fifa 2018), l’Acer Swift 3 potrebbe essere il miglior notebook i7 per voi.

Puoi acquistare Acer Swift 3 su Amazon.

Asus ZenBook Pro 15 UX550GE

Uno dei top di gamma Asus per chi cerca l’eleganza unita a delle ottime prestazioni. Il processore Coffee Lake e la scheda video dedicata GTX sono i due elementi che elevano questo ZenBook al di sopra dei modelli visti finora, se parliamo di pura potenza.

Perché l’Asus ZenBook Pro UX55GE rientri a pieno titolo in questa guida al miglior notebook i7 lo si capisce anche ad un primo sguardo: il computer è davvero bello. Il telaio del portatile è realizzato in alluminio blu, con la caratteristica finitura a cerchi concentrici della linea ZenBook. Il display è di tipo IPS con risoluzione Full HD (configurabile anche in 4K) dai colori vividi ed accurati. La tastiera è retroilluminata, con tasti ad isola dalla corsa di 1,5 mm, mentre il touchpad include un sensore di impronte digitali. Una variante dello ZenBook Pro 15 è caratterizzata dallo Screen Pad, un touchpad che all’occorrenza può diventare anche un secondo schermo (5,5 pollici, 1080 p), un’innovativa funzionalità molto utile sia per la produttività, sia per il multimedia. Ma veniamo alla dotazione hardware che caratterizza questo portatile: abbiamo un processore i7-8750H della nuova serie Intel Coffee Lake (sei core fisici, dodici core virtuali, operanti ad una frequenza base di 2,20 GHz, max 4,10 GHz), affiancato da 16 GB di RAM DDR4, scheda video Nvidia GTX 1050 Ti e, per l’archiviazione, un SSD da 512 GB, su cui è installato Windows 10 Pro. Abbiamo di fronte una configurazione di alto livello, adeguata per l’utilizzo di software professionali (Suite Adobe, Autocad…) e anche per il gaming ad un buon livello. Qualche informazione lato connettività: abbiamo 2 porte Thunderbolt, 2 USB 3.1 di dimensioni standard, HDMI, jack audio e card reader.

Potenza ed eleganza, unite ad un buon display, rendono l’Asus ZenBook Pro 15 un portatile adatto sia a chi punta a farne un utilizzo multimediale (senza precludersi un po’ di gaming), sia ai professionisti che cercano una macchina sufficientemente potente per i loro lavori di grafica, video editing o modellazione 3D.

Puoi acquistare Asus ZenBook Pro 15 UX550GE su Amazon.

Asus ZenBook Pro 15 UX550GE
Prezzo consigliato: € 1799Prezzo: € 1790

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Lenovo ThinkPad T480

Ci siamo chiesti quale potesse essere il miglior notebook i7 per chi ne fa un uso lavorativo e abbiamo deciso di consigliarvi il Lenovo ThinkPad T480. Apprezzata in azienda e dai professionisti privati fin dai tempi di IBM, la linea ThinkPad rappresenta il top quando si parla di portatili business.

Il Lenovo ThinkPad T480 è un notebook da 14 pollici, formato ancora non molto diffuso ma sempre più apprezzato perché in grado di coniugare un’esperienza d’uso simile a quella di un 15 pollici standard, ad una migliore portabilità. Il case è di colore nero, dalle superfici “gommate” che consentono un’ottima presa, con il classico logo ThinkPad illuminato sul coperchio. Il display è un pannello IPS; Lenovo offre molteplici possibilità di customizzazione per permettere all’utente di selezionare i componenti che meglio si adattano alle proprie esigenze: anche in questo caso sarà possibile scegliere tra un Full HD standard, uno con funzionalità touch e un WQHD (2560 x 1440), tutti antiriflesso. La tastiera è la classica keyboard ThinkPad, davvero comoda anche per lunghe sessioni di scrittura; include un TrackPoint, da utilizzare insieme al touchpad per interagire con il sistema. Ma vediamo con cosa è equipaggiato a livello di componenti il ThinkPad T480: il processore è un i7-8550U (quad-core con otto thread, 1,8 GHz di frequenza base, in grado di arrivare ad un massimo di 4 grazie al Turbo Boost), ma in caso di necessità è possibile selezionare anche il più prestante i7-8650U. È possibile scegliere un quantitativo di RAM che va dai 4 ai 32 GB di memoria DDR4, mentre per l’archiviazione dati c’è un SSD (il taglio più piccolo è da 128 GB, il massimo 1 TB). Sempre in fase di configurazione è possibile scegliere di includere una scheda grafica dedicata Nvidia MX150: se non avete necessità di particolare potenza grafica, scegliete tranquillamente la versione con scheda grafica integrata. In caso contrario tenete comunque presente che la MX150 è un chip di medio livello che sicuramente sarà d’aiuto con i programmi di grafica e CAD, ma per operazioni pesanti sarà necessario orientarsi su schede grafiche più potenti. La batteria del ThinkPad T480 ha una particolarità che merita una menzione speciale: il notebook include infatti 2 batterie. Alla prima, interna e non particolarmente capiente, se ne aggiunge una seconda esterna e facilmente rimovibile: insieme, permettono di superare le 13 ore di utilizzo standard. Ma quello che è interessante è la possibilità di rimuovere la batteria esterna scarica e sostituirla con una seconda batteria carica senza dover spegnere il computer: molto utile se si rimane “a secco” durante una sessione di lavoro che non si vuole interrompere. Concludiamo vedendo la connettività: ci sono una USB-C (che serve anche per caricare il notebook, una docking port + Thunderbolt 3, 2 USB 3.1 tradizionali, HDMI, porta ethernet, jack audio, lettore smart card e lettore SD.

La vocazione di notebook professionale si fa sentire nel ThinkPad T480: l’aspetto è solido e spartano, la dotazione di porte è buona, il valore aggiunto dalla doppia batteria per chi è spesso in trasferta e deve lavorare anche senza poter collegare il caricabatterie non è indifferente. Chi sta cercando un pc per il lavoro, affidabile oltre che prestante, dovrebbe valutare con attenzione il Lenovo ThinkPad T480.

Puoi acquistare Lenovo ThinkPad T480 su Lenovo Store.

Dell XPS 13 9370

Eccoci arrivati al primo Ultrabook di questa guida al miglior notebook i7. E il Dell XPS è senza dubbio il modello di Ultrabook più famoso e desiderato. Abbiamo oltrepassato la soglia dei 1500 euro e quello che troviamo è un gioiellino estremamente portabile e dal design inconfondibile.

Il Dell XPS 13 9370 è un portatile con schermo da 13,3 pollici; monta un pannello IPS Full HD (1920 x 1080). La particolarità di questo portatile è quella di avere delle cornici intorno allo schermo praticamente inesistenti. Non ci sono notebook da 13 pollici dalle dimensioni più compatte. Il corpo è realizzato in un unico blocco in alluminio; l’impiego di un vetro Gorilla Glass a coprire lo schermo migliora la resistenza generale. La tastiera è retroilluminata, con tasti morbidi a corsa ridotta.
Nella configurazione che inseriamo questa guida al miglior notebook i7, la scheda tecnica prevede una CPU Intel Core i7-8550U di ultima generazione (con frequenza base di 1,80 ghz, ma in grado di raggiungere i 4 GHz durante le operazioni più complesse). Ad accompagnarla troviamo 8 GB di RAM LPDDR3 e un SSD da 256 GB, oltre che una scheda grafica integrata Intel UHD 620. Buono il comparto connettività, che comprende 2 porte Thunderbolt 3, 1 USB 3.1 tipo C, un jack audio, un lettore di schede di memoria SD Lato software è invece presente Windows 10 Pro. L’autonomia di questo portatile arriva a circa 10 ore con un utilizzo standard.

Se cercavate il massimo della portabilità, l’avete trovato. Il Dell XPS 13 è il notebook ideale per chi si sposta molto e ha bisogno di avere sempre con sé il suo portatile, senza che questo pesi troppo in borsa o che la batteria lo abbandoni troppo presto. Veloce ad accendersi grazie all’SSD, in modo da essere subito operativo, il processore i7 non andrà in crisi neanche con più programmi o schede del browser aperte.

Puoi acquistare Dell XPS 13 9370 su Amazon su ePrice o su eBay

MSI GE73 Raider

Come miglior notebook i7 pensato per il gaming abbiamo scelto l’MSI GE73 Raider. Equipaggiato con uno dei nuovi processori Intel Coffee Lake, abbiamo di fronte il prodotto giusto per godersi i propri videogame preferiti senza nessuna rinuncia.

L’MSI GE73 Raider è un portatile caratterizzato da un grande display da 17,3 pollici (se la diagonale vi sembra eccessiva, considerate il fratello minore GE63). Il pannello è un TN 120 Hz, di buona qualità (adeguato anche per l’editing immagini). Il case del portatile è nero, realizzato in plastica e alluminio, con dettagli colorati e logo sul coperchio. La tastiera è retroilluminata (RGB, 3 livelli).
Cosa si nasconde sotto il case di questo Raider? Il processore, Intel Core i7-8750H (un esa-core con 12 thread virtuali, frequenza minima di 2,20 GHz che arrivano a 4,10 GHz in boost) è affiancato da 16 GB di RAM DDR4, uno scattante SSD NVMe da 256 GB e hard disk tradizionale da 1 TB. Ma il cuore pulsante di una macchina da gaming è la scheda grafica: qui abbiamo la Nvidia GeForce GTX 1070 (8 GB di memoria dedicati). La GTX 1070 è uno dei migliori chip Nvidia attualmente sul mercato. Con questo portatile l’esperienza di gioco sarà estremamente fluida (complici i 120 Hz di refresh rate dello schermo) e piacevole, anche a dettagli alti. Lato connettività abbiamo 1 USB 3.1 Type-C, 3 USB 3.1, HDMI (che supporta output 4K@60Hz), porta mini display, porta ethernet, card reader, jack in entrata per il microfono e in uscita per le cuffie.

A chi suggeriamo questo notebook? Il target dell’MSI GE73 Raider è esplicito: sono i gamer più sfegatati, quelli che vogliono giocare sempre al massimo dei dettagli e ad alte risoluzioni, che apprezzeranno questo modello. Se volete dare un’occhiata agli altri notebook pensati per giocare, visitate la nostra pagina dedicata ai portatili da gaming.

Puoi acquistare MSI GE73 Raider su Amazon.

MSI GE73 Raider
Prezzo consigliato: € 2299Prezzo: € 2099.86

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

4138 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.