Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Notebook 500 Euro: come e quale scegliere

Notebook 500 Euro: come e quale scegliere

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 7 settembre 2020
5118 utenti hanno trovato utile questa guida
5118 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Notebook 500 Euro è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Novembre 2020.

Forse è proprio 500 euro la cifra limite che separa i portatili di fascia bassa da quelli di fascia media. Sono tanti gli utenti che stabiliscono questo budget per l’acquisto di un nuovo PC: una spesa non esagerata, se pensiamo che ci sono computer che costano 1000 o 2000 euro, ma certamente importante per acquistare un modello buono e longevo. Nella nostra guida vi aiuteremo a scegliere tra le varie opzioni il notebook 500 euro perfetto per voi.

Notebook 500 euro: quale comprare

 

State cercando un notebook 500 euro? Vi sarà bastato un giro in rete per farvi capire di non essere soli: siete studenti alla ricerca di uno strumento di studio, nonni o genitori che desiderano fare un bel regalo per la promozione? Siete in procinto di sostituire un vecchio desktop con qualcosa di meno ingombrante e più reattivo, o insegnanti che vogliono sfruttare la Carta del docente per un nuovo portatile?

In ognuno di questi casi, avete un budget che vi consente di puntare a prodotti nettamente superiori rispetto ai notebook economici, con meno limitazioni rispetto ai modelli base. Certo, questo budget non ci permette di portare a casa Ultrabook top di gamma. Possiamo però affermare che con un notebook 500 euro avrete un PC in grado di cavarsela alla perfezione con tutti gli utilizzi più comuni, garantendovi anche una ottima longevità.

In questa guida abbiamo fatto innanzitutto una selezione dei modelli più validi a questo prezzo. Dal momento che ci troviamo in una fascia “borderline” tra i portatili di fascia bassa e media, è facile imbattersi in PC equipaggiati con componenti spesso inadatte e sovraprezzate. Non temete, perché vi aiuteremo noi: in questa guida troverete esclusivamente notebook 500 euro con a bordo processori di ultima generazione, con SSD e look moderno. Procediamo con la nostra selezione dei migliori portatili 500 euro, disposti in ordine crescente di prezzo.

Acer Aspire 3 A315

Addentriamoci all’interno della nostra guida all’acquisto al miglior notebook 500 euro con un prodotto che rasenta proprio la cifra di ingresso che ci siamo prefissati e che talvolta, grazie ad alcune offerte, riesce anche a starvi al di sotto. Parliamo del caro Acer Aspire 3 A315, nuova edizione della classica gamma Aspire del brand taiwanese che continua la propria proposta di portatili base. Lo compone un telaio in plastica lucido nero ed elegante, un buon display da 15.6″ con risoluzione Full HD e un hardware interno di nuova generazione.

Chiaro, parliamo di un portatile per chi non ha troppe pretese, ma è pur sempre caratterizzato dalla presenza di un processore Intel di decima generazione. Parliamo del modello Intel Core i3-10110U, un dual-core che riesce a mantenere bassi i consumi ma anche ad offrire buone performance con un clock fino a 4.10 GHz in modalità turbo. Associati non mancano 8 GB di memoria RAM DDR4 e 256 GB di SSD PCIe, però NVMe e dunque velocissimo.

Corredano il tutto delle porte HDMI, USB 3.1, una USB 2.0, Ethernet, jack audio e alimentazione. Il tutto è racchiuso in un prodotto di 1.9 Kg, mentre la batteria si spinge fino a circa 9 ore di utilizzo continuato. Il miglior notebook 500 euro per lo studio se volete mantenere al massimo i costi.

Puoi acquistare Acer Aspire 3 A315 su eBay.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Lenovo IdeaPad 3 14IIL05

Proseguiamo la nostra ricerca con una risposta tutt’altro che timida di Lenovo, con la sua gamma IdeaPad 3. La similitudine con Acer è tutt’altro che un caso, visto che parliamo di un notebook entry level fatto per chi vuole una buona macchina su cui fare affidamento per anni, ma che non ambisca ad arrivare al top del top in termini di performance. Il miglior notebook 500 euro dotato di sensore fingerprint è sicuramente lui: Lenovo IdeaPad 3 14IIL05.

Parliamo di un modello che dispone di un telaio in policarbonato, con una finitura che non fa rimpiangere particolarmente l’alluminio. Frontalmente troviamo un display da 14″ con risoluzione Full HD che lo rende molto compatto ma comunque adatto alla fruizione di tutte le tipologie di contenuti. All’interno è presente invece il nuovo i3 di decima generazione, ovvero l’Intel Core i3-1005G1. Parliamo sempre di un dual-core con clock fino a 3.40 GHz buono per il risparmio energetico e per l’utilizzo quotidiano classico.

Ad accompagnarlo 8 GB di RAM e 512 GB di SSD, una combo tutt’altro che contenuta e che consente di eseguire software o di archiviare file in modo semplice ed efficace. Anche Windows 10 Home, preinstallato, si esegue in pochi secondi. Corredano il tutto una serie di porte discreta: alimentazione DC, jack audio, due USB 3.1, una USB 2.0, lettore di schede di memoria e HDMI. Mancano Ethernet e Type-C, assenze un po’ inspiegabili soprattutto nel secondo caso. Come detto troviamo il sensore biometrico per lo sblocco intelligente via Windows Hello.

Alimenta il tutto un modulo batteria da 45 Wh che si spinge fino al pomeriggio se usato con il giusto profilo di risparmio energetico.

Puoi acquistare Lenovo IdeaPad 3 14IIL05 su eBay.

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

5118 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.