Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Mouse gaming: come e quale scegliere

Mouse gaming: come e quale scegliere

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 17 luglio 2018
6827 utenti hanno trovato utile questa guida

State cercando ancora sconti folli ma ve li siete lasciati sfuggire? Vi invitiamo a dare un’occhiata a tutti gli interessantissimi sconti Summer Sales di eBay attivi fino al 23 luglio a mezzanotte! Qui sono a disposizione offerte fino al 70% con spedizione gratuita, e ovviamente senza alcun abbonamento necessario.

N.B. La guida Mouse gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2018.

L’obbiettivo principale di questo articolo è quello di suggerirvi un buon mouse gaming oriented, periferica essenziale per godere appieno dell’esperienza PC. Questo dispositivo, salvo rarissime eccezioni, sarà il nostro strumento più importante per interagire tanto con i nostri videogiochi quanto con in sistema operativo, quindi è assolutamente fondamentale sceglierne uno adatto per adempiere a questo ruolo. Andiamo insieme a vedere quali sono i più buoni disponibili al momento.

Mouse gaming: quale comprare

I fattori principali che abbiamo considerato per determinare che mouse suggerirvi sono principalmente due: comfort e funzionalità. I mouse che vi suggeriamo sono assolutamente ergonomici, per evitare di causare stress inutile alle dita ed al polso, ma questo non basta a renderli comodi. Alcuni mouse, infatti, vanno impiegati “a palmo disteso” mentre altri richiedono una posizione della mano più “ad artiglio”, per non parlare poi delle varianti ad ergonomia mista e delle dimensioni vere e proprie del dispositivo che potrebbero meglio adattarsi a palmi grandi o piccoli.  Noi vi indicheremo ovviamente modello per modello questi punti, perciò teneteli in considerazione durante la lettura.

Le funzionalità legate al sensore ottico riguardano sia le capacità tecniche che la possibilità di customizzazione software/hardware. Il DPI (Dots Per Inch) è un fattore importante nella scelta del prodotto ed indica il livello di sensibilità minima/massima raggiungibile dal sensore. La maggior parte dei giocatori mantiene una sensibilità inferiore ai 1.500 DPI, quindi spesso è più importante guardare quale sia il valore minimo raggiungibile piuttosto che quello massimo, anche se entrambi i valori sono importanti da considerare. Un altro elemento potenzialmente importante da considerare èil polling rate (la frequenza d’aggiornamento per la registrazione degli input), ma è un aspetto sicuramente secondario in quanto ammonta a 1.000 Hz in praticamente in ogni periferica; consigliamo di evitare prodotti che vanno sotto questa soglia. Infine, risultano fondamentali il numero ed il posizionamento di pulsanti aggiuntivi, sia quelli obbligatori per poter passare da un settaggio DPI ad un altro che i tasti laterali; l’assenza di uno di questi tasti preclude la presenza del modello in questione nella nostra guida, essendo questi essenziali per poter definire “da gaming” un mouse.

N.D.R. il mouse da gaming per definizione non è wireless; è sicuramente possibile giocare con un mouse senza fili, ma per convenzione non sono considerati propriamente “competitivi” in quanto l’input lag (il tempo che passa da quando il mouse manda il segnale a quando il computer lo riceve) è per forza di cose maggiore rispetto ad un mouse cablato e quindi non sono il meglio del meglio nello scenario videoludico, specialmente online. Con l’avanzare degli anni il gap chiaramente si riduce, quindi da un punto di vista prestazionale giocare senza fili diventa sempre più valido, però è comunque innegabile che il dover arrestare la propria esperienza videoludica causa batterie scariche sia una delle cose più irritanti che possano accadere.

Mouse gaming di fascia medio-bassa

KingTop Gaming Mouse KT802

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 50 – 24.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e due pulsanti laterali. Il cavo è lungo 1,8 metri.

Questo è un buon mouse da gaming entry-level, dotato di un sensore ottico con 5 configurazioni base (1.000/2.000/4.000/8.000/12.000 DPI) ma regolabile via software da 50 a 24.000 DPI, quindi non male per questa fascia di prezzo. I tasti dedicati alle macro sono 6, due sul fianco sinistro e quattro in cima, ed all’interno della base in metallo sono presenti cinque slot per dei pesetti removibili, così da offrire la possibilità di regolare la forza richiesta per muovere il mouse. Inoltre, sempre grazie per mezzo del software incluso nel CD d’installazione è offerta la possibilità di regolare il sistema di retroilluminazione a 5 colori e persino di salvare fino a cinque profili. Una vera chicca per questa fascia di prezzo, e nonostante la qualità dei materiali non sia certamente eguale a quella dei prossimi mouse che vi andremo a consigliare non significa che non sia – a nostro avviso – il mouse gaming economico più facilmente consigliabile del momento. L’unica raccomandazione che ci teniamo a dare, infine, è di assicurarsi di avere un mouse pad gaming da accompagnare al proprio KT802, altrimenti la base in metallo rischia di usurare velocemente la superficie d’appoggio.

In alternativa KingTop Gaming Mouse KT802 è disponibile nella variante KingTop Gaming Mouse KT802.

Corsair Harpoon RGB

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 250 – 6.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e due pulsanti laterali. Il cavo è lungo 1,8 metri.

Semplice e ben costruito per la categoria, Corsair Harpoon RGB risulta una valida opzione per chi desidera un mouse compatto, dal prezzo contenuto ma comunque dotato di un sensore ottico in grado di raggiungere un settaggio DPI davvero basso. I tasti laterali sono due e sono posti sopra al poggia-polso gommato in configurazione destrimana, quindi adotta un layout comunemente considerato come “standard” per il gaming di oggi e che risulta particolarmente ideale per il gameplay di molteplici generi videoludici ma in maniera particolare per gli FPS. L’ergonomia del prodotto è valida, oltre che ben sfruttabile con numerosi stili di impugnatura, e la retroilluminazione RGB dona una marcia in più a livello estetico senza compromettere il prezzo del prodotto. Semplice e funzionale, se siete interessati vi basta selezionare i box dedicati qui sotto.

Puoi acquistare Corsair Harpoon RGB su Amazon o se preferisci su eBay

Mouse gaming di fascia media

Logitech G403 Prodigy

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 200 – 12.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e due pulsanti laterali. Il cavo cordato è lungo 2,13 metri.

Divenuto un instant-classic sin dal suo lancio sul mercato, questo mouse dal design sobrio e semplice potrebbe trarre in inganno e non sembrare neanche una periferica da gaming. Molti utenti però esigono un prodotto minimalista per facilitare la fruibilità dell’esperienza e questo dispositivo è assolutamente progettato per quel pubblico. L’ergonomia è ottima, adatto sia a mani grandi che piccole, ed i materiali sono piacevoli al tatto e riescono a sembrare solidi pur contando la leggerezza del dispositivo, regolabile per mezzo del sistema a pesetti posto sotto il mouse. Il sensore ottimo è fantastico, potendo essere regolato fino ad un minimo di addirittura 200 DPI e customizzabile per poter salvare un massimo di cinque profili. Infine, una buona trovata di Logitech è stata di offrire la possibilità tramite il Logitech Gaming Software non solo di impostare i profili del sistema d’illuminazione RGB ma anche di salvare le proprie impostazioni in una memoria integrata all’interno del mouse, rendendo questo mouse estremamente versatile e portatile. Se vi interessa questo piccolo gioiellino, lo potete comprare cliccando il box sottostante. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo alla nostra recensione del Logitech G403 Prodigy.

Puoi acquistare Logitech G403 Prodigy su Amazon o se preferisci su eBay

Logitech G502 Proteus Spectrum RGB

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 200 – 12.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e cinque pulsanti laterali. Il cavo cordato è lungo 2,13 metri.

Questo mouse propone una forma leggermente diversa dalle linee semplici che sembrano essere più diffuse tra i gamer di tutto il mondo, ma questo non toglie che il G502 sia considerato un ottimo mouse da gaming. Il prodotto non è recentissimo, ma la sua forma – adatta principalmente per mani grandi – la grande capacità fornita dalla possibilità di salvare tre profili ed i numerosi tasti personalizzabili facilmente raggiungibili (11 in tutto) rende questo mouse da gaming davvero capace. Anche il sensore è ottimo, offrendo le stesse caratteristiche del G403 Prodigy ma con un form factor diverso per soddisfare i bisogni di chi vuole una periferica dal grip diverso. Infine, non può mancare un sistema di cinque pesi da 3,6 grammi per regolare la resistenza del mouse ed un sistema d’illuminazione RGB regolabile con il Logitech Gaming Software. Se siete interessati a questo ottimo mouse da gaming, lo potete comprare tramite i box qui sotto.

Puoi acquistare Logitech G502 Proteus Spectrum RGB su Amazon o se preferisci su eBay

Mouse gaming di fascia alta

Corsair Glaive RGB

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 125 – 16.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e due pulsanti laterali. Il poggia-pollice è regolabile-removibile ed il cavo è lungo 1,8 metri.

Questo performante e customizzabile mouse da gaming di Corsair include alcune feature davvero esotiche che lo rendono sicuramente uno dei migliori mouse gaming oriented attualmente sul mercato. Il sensore ottico è molto buono, vantando un tempo di risposta di 1 ms ed una risoluzione massima di 16.000 DPI, però non sono queste le qualità più intricanti di Corsair Glaive RGB. Una delle prime cose che si notano osservano il prodotto è la presenza di un grip magnetico con ben tre diversi poggia-pollice intercambiabili (uno standard, uno gommato ed uno gommato e allargato), così da permettere a chiunque di trovare la soluzione migliore per i propri gusti. La presenza di due pulsanti laterali sopperisce ai bisogni minimi di ogni giocatore ed il fatto che i tasti destro e sinistro adottino degli switch Omron aiuta ancor di più a rende il prodotto molto prestante e piacevole da usare. Infine, la capacità di salvare direttamente sul mouse i propri profili, siano essi legati ai settaggi del DPI o al sistema di retro-illuminazione RGB, sancisce ulteriormente la bontà e la moltitudine di funzioni presenti in questo ottimo mouse da gaming. Nel caso siate interessati ad acquistare questa periferica vi basta seguire i box appositi.

Puoi acquistare Corsair Glaive RGB su Amazon o se preferisci su eBay

Razer Deathadder Elite

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 100 – 16.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e due pulsanti laterali. Il cavo cordato è lungo 2,10 metri.

Chiudiamo la selezione dei migliori prodotti di questa fascia consigliandovi l’ultima edizione di uno storico prodotto targato Razer; anche questo è un mouse da gaming caratterizza1to da un design minimalista, anche se – come vi abbiamo segnalato nella nostra recensione del Razer Deathadder Elite – questa periferica meglio si adatta ad utenti dotati di mani grandi. Il sensore ottico è semplicemente di ottima fattura e sia i due pulsanti laterali che il tasto sinistro e destro del mouse sono switch meccanici Hyperesponse completamente customizzabili via software Razer Synapse. Tramite il software proprietario potrete anche regolare il brevettato sistema di retro-illuminazione LED da 16,8 milioni di colori Razer Chroma. Preciso, semplice, efficace e sicuramente uno dei migliori mouse attualmente in commercio, potete aggiudicarvelo tramite gli appositi box qui sotto, dove potrete scegliere anche l’edizione Chroma.

Puoi acquistare Razer Deathadder Elite su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Razer Deathadder Elite è disponibile nella variante Razer Deathadder Elite mancino.

Corsair Scimitar PRO

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 125 – 16.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e ben dodici pulsanti laterali. Il cavo cordato è lungo 2 metri.

Perfetto per chi desidera acquistare un mouse da gaming concepito per i titoli MOBA (come League of Legends o DOTA 2), Corsair Scimitar PRO RGB ha davvero numerosi punto che lo rendono a nostro avviso una delle migliori soluzioni per quel tipo di giochi. La feature principale è chiaramente data dall’inclusione di dodici tasti laterali che grazie alla disposizione (quattro file da tre pulsanti) vantano un’accessibilità ben migliore di quanto potrebbe inizialmente lasciar suggerire questa configurazione. La memoria interna consente di creare profili sia per il proprio DPI che per l’illuminazione RGB, e la qualità e l’ergonomia del mouse elevano ancor di più la validità del prodotto e ben supportano qualsiasi tipologia di grip (anche se impiegarlo a palmo disteso è raccomandabile vista la natura dei tasti laterali). Un ottimo mouse, quindi, e nel caso foste interessati potete acquistarlo selezionando i box sottostanti.

Puoi acquistare Corsair Scimitar PRO su Amazon o se preferisci su eBay

Asus ROG Gladius II

Questo mouse gaming vanta un sensore ottico da 200-12.000 DPI, polling rate di 1.000 Hz e due pulsanti laterali. Sono presenti due cavi intercambiabili, uno cordato e lungo 2 metri, l’altro gommato e lungo 1 metro.

Se siete alla ricerca del miglior mouse da gaming dal design minimalista attualmente disponibile, non cercate oltre. Grazie alla suo design intelligente ed ergonomico, studiato per risultare comodo indipendentemente dalle dimensioni della nostra mano e dal nostro stile d’impugnatura, questa periferica risulta davvero eccezionale. I tasti – inclusi ovviamente i due pulsanti laterali – sono completamente personalizzabili grazie al software ROG Armory, come anche il sensazionale sistema d’illuminazione ROG Aura da 16,8 milioni di colori. e pur essendo un mouse. Ciò che aiuta a però a rendere questo mouse migliore della competizione è l’attenzione ai dettagli ed un livello di customizzazione decisamente superiore alla media: un buon esempio è la presenza di un doppio set di switch meccanici Omron intercambiabili, così da scegliere il feedback e la sensibilità del click a nostro piacimento. Altro elemento davvero eccellente è la presenza di un pulsante secondario per la sensibilità del sensore ottico; posto sotto i pulsanti laterali, questo tasto permette di attivare un livello di DPI a nostra scelta ma solo finché terremo premuto il tasto. Questa soluzione (davvero utile per gli shooter), assieme a tutto il resto ovviamente, rende Asus ROG Gladius II davvero un mouse fantastico e facilmente raccomandabile; se desiderate acquistarlo, lo trovate direttamente qui sotto.

Puoi acquistare Asus ROG Gladius II su Amazon o se preferisci su eBay

6827 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.