Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Monitor curvo gaming: come e quali scegliere

Monitor curvo gaming: come e quali scegliere

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori PC Gaming
aggiornato il 23 agosto 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Monitor curvo gaming è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

All’interno della seguente guida agli acquisti andremo ad illustrarvi i migliori modelli di monitor curvo gaming oriented per ogni fascia di prezzo. Il nostro processo di selezione è stato rigoroso, e per aiutarvi a capire il perché delle nostre selezioni riteniamo essenziale che voi sappiate quali sono stati i criteri che abbiamo analizzato. Partiamo quindi parlando proprio di questi.

Monitor curvo gaming: quale comprare

Munirsi di un monitor valido e performante è fondamentale per videogiocare, ed il grande vantaggio che offre uno schermo curvo è che potenzierà il livello d’immersione senza provocare alcun impatto negativo sulle performance dei giochi. La curvatura dello schermo, infatti, è una caratteristica innata dei prodotti che andremo a suggerirvi, ma non richiede alcun pre-requisito. Se dunque per voi sentirsi avvolti nell’azione il più possibile è una prospettiva intrigante, non sentitevi limitati in alcuna maniera e considerate l’acquisto di un monitor curvo gaming senza preoccupazioni particolari.

Detto questo, però, è altrettanto importante ricordare che la curvatura dello schermo, per quanto sia elemento caratterizzante dei prodotti di questa guida, è solamente un elemento aggiuntivo; un buon monitor curvo deve anzitutto essere di per sé un buon monitor. Andiamo dunque a spiegare quali sono i criteri di selezione da seguire – in ordine d’importanza – per assicurarsi che il monitor curvo gaming in questione sia valido.

Taglio e risoluzione

Il primo aspetto da guardare in uno schermo per capirne le potenzialità è il taglio, ovvero le sue dimensioni in pollici. Per comprare un prodotto meritevole, è sufficiente seguire questa piccola regola: aumentando la risoluzione desiderata, conviene che aumenti anche il taglio, evitando di acquistare soluzioni inferiori ai 23″ (specialmente se in formato ultra-wide).

Quando si tratta di schermi Full HD (1920 x 1080) o 1440p (2560 x 1440), consigliamo di rimanere tra i 24″ ed i 32″, mentre per i monitor 4K l’unico consiglio è di stare sopra i 27″. Per quanto riguarda nello specifico questo articolo dedicato alla scelta del monitor curvo gaming, però, desideriamo darvi un’ulteriore consiglio. Essendo diversi di questi prodotti in formato ultra-wide, è possibile incappare in risoluzioni “inusuali”, come 3440 x 1440; in questi casi, il nostro consiglio è di stare sopra i 32″.

Refresh rate e tipo di pannello

Un altro aspetto importantissimo da valutare è il refresh rate, che determina il numero effettivo di FPS massimi raggiungibili dallo schermo. Assieme al Pixel Response – tempo misurato in millisecondi che impiega ogni pixel a cambiare colore, solitamente di 1/4 ms – questo valore indica la generale fluidità dell’immagine. 60 Hz è il minimo indispensabile per il PC gaming, ma in molti casi un monitor curvo gaming vanterà anche refresh rate superiori, come 75 Hz, 100 Hz o 144 Hz.

Curvatura e feature aggiuntive

Per valutare la bontà della curvatura di uno schermo, è importante capire che un monitor curvo gaming è inteso solamente per far vivere in maniera più partecipe ciò che accade a schermo. Di conseguenza, i vantaggi della curvatura in termini di gaming sono di fatto inesistenti, ed anche nei casi dove un prodotto offre un migliore FOV (field of view, ovvero angolo di visuale) questo effetto è dato principalmente dal fatto che quel prodotto avrà una risoluzione ultra-wide. Ciò che offre la curvatura, quindi, non è tanto una feature misurabile quanto una maggiore sensazione di coinvolgimento, e questa purtroppo non è una caratteristica misurabile. Più grande è la diagonale dello schermo, maggiore è questo effetto, quindi tenete a mente semplicemente questo concetto quando cercate un monitor curvo gaming e rimarrete sempre soddisfatti.

Per quanto riguarda tutte le altre funzionalità aggiuntive del prodotto, infine, il loro ordine d’importanza è interamente a discrezione dell’utente. Fra le feature più ricercate vi sono chiaramente l’Nvidia G-Sync e l’AMD FreeSync, dato che consentono al monitor di gestire indipendentemente dalla GPU la sincronizzazione verticale. Altri esempi di feature aggiuntive che possono interessare all’utente sono la quantità di porte presenti nel retro, eventuali feature anti-flicker o anti-riflesso e funzionalità software utili per migliorare la qualità dell’immagine.

Monitor curvo gaming di fascia medio/bassa

Samsung C24F390/C27F390

Questo monitor curvo gaming oriented vanta un pannello VA da 24″ o 27″ con risoluzione 1920 x 1080 tempo di risposta di 4 ms e refresh rate è di 60 Hz.

Semplice ma efficace, questo Samsung C24F390 rappresenta una fantastica soluzione entry-level nel mondo dei pannelli curvi da gaming. Il prezzo è piuttosto ragionevole ed in termini di funzionalità non ha sicuramente alcuna mancanza degna di nota per qualsiasi giocatore: risoluzione Full HD, 60 Hz ed un discreto tempo di risposta di 4 ms è il minimo indispensabile in un pannello, però essendo curvo il prodotto ha un valore aggiunto che aiuta a renderlo più esclusivo della media in questa categoria. Per acquistare questo monitor curvo vi basta selezionare l’apposito box, dove trovate anche il modello da 27″.

Puoi acquistare Samsung C24F390 (24") su Amazon. In alternativa Samsung C24F390 (24") è disponibile nelle varianti Samsung C27F390 (27"), Samsung C27F390 (27") o Samsung C27F390 (27").

Monitor curvo gaming di fascia media

Samsung C24FG73/C27FG73

Questo monitor curvo gaming oriented vanta un pannello VA da 24″ o 27″ con risoluzione 1920 x 1080 tempo di risposta di 1 ms e refresh rate di 144 Hz. Inoltre, presente anche la tecnologia FreeSync.

Samsung C24FG70 offre agli utenti un pacchetto dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, soprattutto per chi è in cerca di un prodotto in grado di raggiungere framerate superiori ai canonici 60 Hz senza spendere molto. Grazie ai suoi 144 Hz affiancati al FreeSync, infatti, questo monitor risulta davvero piuttosto performante ed una scelta estremamente consigliabile per chi vuole 144 Hz senza sacrificare la qualità dei colori come accadrebbe invece su uno schermo TN. Inoltre, il tempo di risposta è di circa 1 millisecondo, quindi si guadagna in qualità e profondità dei colori senza perdere reattività, rendendolo comunque molto consigliabile anche a chi vuole giocare a titoli non competitivi. La connettività, infine, consiste in due porte HDMI e un ingresso Display Port.

Puoi acquistare Samsung C24FG73 su Amazon su eBay o su ePrice In alternativa Samsung C24FG73 è disponibile nelle varianti Samsung C27FG73 (27") o nella variante Samsung C27FG73 (27").

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Monitor curvo gaming di fascia alta

Samsung C34F791

Questo monitor curvo gaming oriented vanta un pannello VA da 34″ con risoluzione 3440 x 1440 tempo di risposta di 4 ms e refresh rate è di 100 Hz.

Tanto grande quanto competente, questo Samsung C34F791 è decisamente un monitor immenso, soprattutto visto il taglio 21:9 che rende il tutto ancor più largo del dovuto, però al tempo stesso è proprio per questo motivo che è un ottimo monitor curvo gaming. L’intero motivo dietro all’acquisto di un pannello ricurvo è il raggiungere la maggiore immersione possibile e don questo pannello potrete immergervi totalmente nell’esperienza videoludica.

La risoluzione 3440 x 1440 notevolmente elevata e grazie ai suoi 100 Hz anche il refresh rate non è da meno. Purtroppo manca il G-Sync o il FreeSync (è incluso solamente il supporto all’Adaptive Sync) però se siete disposti a comprare un pannello di queste dimensioni dubito abbiate problemi a recuperare una GPU talmente potente da non dover necessitare l’appoggio di queste tecnologie per garantire un framerate costantemente elevato. Infine, parlando di connettività questo monitor curvo include un jack da 3,5 mm, due porte USB 3.0, due porte HDMI 2.0 ed un uscita Display Port 1.2a; davvero non male, e viste le dimensioni potreste usare il pannello anche come TV.

Puoi acquistare Samsung C34F791 su Amazon su eBay o su ePrice

ASUS ROG SWIFT PG348Q

Questo monitor curvo gaming oriented vanta un pannello IPS da 34″ con risoluzione 3440 x 1440 tempo di risposta di 5 ms e refresh rate è di 100 Hz.

ASUS ROG SWIFT PG348Q è sicuramente uno dei re dell’ambiente monitor curvo gaming, risultando un prodotto completo per il gaming sotto ogni punto di vista. L’immenso e bellissimo pannello da 34″ in formato 21:9 permette all’utente di immergersi completamente nell’esperienza, venendo letteralmente avvolto dall’azione. La resa qualitativa dell’immagine non è da meno, vista l’ottima risoluzione 3440 x 1440 e la pletora di tecnologie gaming-oriented (Flicker-Free, GamePlus, GameVisual…) per massimizzare la resa visiva del display. Vantando un pannello IPS, inoltre, la qualità e profondità dei colori è davvero notevole.

Il response time non è stupefacente, fermandosi ad un accettabile ma di sicuro non competitivo 5 ms, però è un limite assolutamente giustificabile perché questo monitor – che adotta anche tecnologie utilissime come l’Nvidia G Sync o un overclock del framerate per portarlo fino a 100 Hz – non è pensato tanto per il gaming competitivo quanto per fornire un’esperienza il più coinvolgente e sorprendente possibile. 

In alternativa ASUS ROG SWIFT PG348Q è disponibile nelle varianti ASUS ROG SWIFT PG348Q o nella variante ASUS ROG SWIFT PG348Q.

Samsung C49HG90

Questo monitor curvo gaming oriented vanta un pannello VA da 49″ con risoluzione 3840 x 1080, tempo di risposta di 1 ms e refresh rate è di 144 Hz.

Se siete in cerca del monitor “più curvo del creato” Samsung C49HG90 è senz’ombra di dubbio il prodotto che farà al caso vostro. Questo monitor monta un “oltraggioso” pannello VA curvo ultra-sottile da 49″ in formato 32:9, che è a dir poco inusuale, soprattutto se si considera che la risoluzione massima raggiungibile è di 3840 x 1080 (ovvero due schermi 1920 x 1080 uno accanto all’altro).

Da un punto di vista logistico posizionare questo monitor potrebbe essere un impresa (nonostante la presenza del frame è ultra-sottile viste le dimensioni di 1.203 x 369,4 x 194,4 mm) e sicuramente il livello di dettaglio non sarà impressionante come su uno schermo 3840 x 2160, però fra i monitor curvi questo è certamente uno degli esponenti massimi e se la vostra priorità è dotarvi di un monitor curvo gaming il più avvolgente possibile C49HG90 è la migliore opzione possibile (anche se non necessariamente il migliore monitor di per sé).

Le altre specifiche dello schermo sono molto apprezzabili, sia da un punto di vista della reattività (144 Hz con supporto al Free-Sync e tempo di risposta di 4 ms) e grazie alla relativamente nuova tecnologia Metal Quantum Dot (supportato dalla certificazione HDR ed uno speciale strato anti-glare) la resa qualitativa del colore, dei bianchi/neri dei contrasti è assolutamente ottima. Se siete interessati, potete aggiudicarvi questo imponente monitor curvo gaming selezionando o il box, però prima armatevi di un metro e verificate che possiate accoglierlo adeguatamente nella vostra dimora!

Puoi acquistare Samsung C49HG90 su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.