Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Miglior Mini PC Windows: quale scegliere e perché sceglierne uno

Miglior Mini PC Windows: quale scegliere e perché sceglierne uno

di Fiorenza Polverino
Specialist Miglior notebook
aggiornato il 30 novembre 2018
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Fino al 20 marzo puoi approfittare dei nuovi “Imperdibili di eBay” dedicati a Smartphone e prodotti Tech, con offerte fino al 40% di sconto e spedizione gratuita su tutti i prodotti che trovi nella sezione dedicata. Approfittane subito! Inoltre, sempre fino al 20 marzo è disponibile una campagna dedicata interamente ai prodotti venduti e spediti da Monclick accessibile a questa pagina, con sconti su tantissimi prodotti tech e per la casa. Non lasciarteli sfuggire!

N.B. La guida Mini PC Windows è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Marzo 2019.

Il settore dell’elettronica di consumo continua ad espandersi, andando anche a toccare tipologie di prodotti distanti dal settore mobile. Fra questi vi sono sicuramente i mini PC, piccole macchine in grado di svolgere specifiche mansioni all’interno del nostro flusso attivo ricreativo quotidiano. Fra i mini PC troviamo indubbiamente una sottocategoria specifica importante, ovvero i mini PC Windows: questi, salvo casi estremi, possono essere considerati ottime macchine secondarie per lo svolgimento di attività sicuramente di prioritaria non elevata. Siete curiosi di scoprire le potenzialità di un piccolo cubetto dotato dell’OS di Microsoft e volete conoscere qual è il miglior Mini PC Windows che fa al caso vostro? Allora proseguite la lettura della nostra guida.

Mini PC Windows quale comprare

Iniziamo innanzitutto col rispondere ad una domanda: perché dovremmo acquistare un mini PC Windows? Se teniamo in considerazione le risposte canoniche allora possiamo dire che un buon motivo per farlo sarebbe quello di risparmiare spazio. Si, perché i mini PC, come si deduce dalla parola stessa, sono dei computer in miniatura, basati sulle architetture più ridotte, simili a quelle che troviamo ad esempio sui nuovi tablet o smartphone, ma che vengono impiegati per eseguire operazioni solitamente da scrivania.

Guardando però alla realtà, scegliere un mini PC Windows non è quasi mai voler semplicemente risparmiare spazio: spesso si risparmia anche sul prezzo, e di conseguenza sulle potenzialità dei prodotti. Per questo motivo, salvo per i mini PC Windows di fascia alta, quando scegliamo un prodotto appartenente a questa categoria dobbiamo approcciarci al tutto consapevoli del fatto che probabilmente il mini PC diventerà qualcosa di secondario.

Intendiamoci: non per forza significa considerare il mini PC Windows come macchine scarse, ma sicuramente non è su di essi che faremo affidamento ogni giorno per svolgere le nostre attività lavorative, piuttosto che cose importanti in modo analogo. L’utilizzo dei PC però non si ferma solo a questo e, banalmente, potremmo considerare il mini PC Windows come uno strumento in grado di rendere più intelligente, o se vogliamo “smart”, dei prodotti come le smart TV.

Proprio in merito ai televisori è giusto considerare che sono proprio i mini PC Windows ad essere i dispositivi impiegati principalmente per costruire i media center domestici, ovvero quegli strumenti doveri versiamo le nostre foto, i nostri film, i nostri video e quant’altro è lì consultiamo direttamente in salotto, comodamente. Questi spesso sono inoltre connessi alla rete e traggono anzi il vantaggio dall’esistenza di un altro computer principale in casa, perché tramite questo potremmo ad esempio inviare i contenuti da fruire sul mini PC.

Non solo contenuti multimediali, perché il mini PC Windows è comunque ampiamente in grado di eseguire tutti i software leggeri che non richiedono un hardware eccessivamente potente; potremmo pensare alla consultazione di e-mail, alla navigazione sul Web (anche a molte schede), alla modifica rapida di foto o brani, e tutte operazioni simili. Infatti, oltre all’impiego come media center sfruttando nomi importanti come Kodi o Plex, i mini PC Windows possono eseguire tutto ciò che vogliamo, oltre che accingere al Windows Store.

Come detto poco più su inoltre, dipende anche dall’investimento che viene fatto per acquistare un prodotto: esistono mini PC, che di seguito elenchiamo all’interno della fascia alta, che possono essere considerati dei veri e propri “desktop replacement”, ovvero macchina in grado di sostituire anche il nostro PC principale poiché sfruttano componenti praticamente allo stesso livello, ma in dimensioni molto più compatte.

Prima di procedere alla nostra carrellata dei prodotti classificabili come miglior Mini PC Windows in base alle fasce di prezzo, è doveroso fare due ultime precisazioni. La prima è che i Mini PC Windows, come i classici PC di dimensione tradizionale, possono essere assemblati: in questo caso parliamo di mini PC barebone, ovvero prodotti che, per funzionare, necessitano dell’aggiunta di alcuni componenti. Prenderemo in considerazione i mini PC barebone in una seconda guida dedicata, in modo tale da focalizzarci, in questa occasione, solo sui migliori mini PC Windows già pronti all’uso dalla prima estrazione dalla scatola.

Inoltre, è doveroso specificare che in alcune circostanze i mini PC Windows possono essere anche dotati del sistema operativo Android. Questo perché, soprattutto per i prodotti cinesi, il sistema operativo di casa Google è spesso ritenuto migliore per le attività di svago (vedi giochi e passatempi o app di streaming). In questi casi, preciseremo ovviamente di essere di fronte ad un mini PC dual boot (o dual OS), che consente di scegliere se eseguire Windows o Android in base alle nostre necessità. Se siete alla ricerca di macchine esclusivamente dotate di Android poiché non volete complicarvi la vita nell’utilizzo di un desktop, allora potete fare riferimento alla nostra guida complementare alla ricerca del miglior Mini PC AndroidAttenzione al caricatore da presa però: in alcuni casi specifici, ovvero i mini PC cinesi, potrebbero essere presenti più varianti con differenti adattatori da presa. I prodotti che vi suggeriamo sono comunque sempre muniti di presa europea, da scegliere eventualmente durante l’acquisto, ma potrebbero esservi delle eccezioni. Non temete comunque, perché qualora fosse necessario acquistare degli adattatori da presa, non esiteremo ad indicarvelo espressamente.

Fate tutte le doverose premesse, vediamo di seguito quali sono i migliori mini PC Windows che abbiamo identificato e raccolto all’interno di tre specifiche fasce di prezzo che vanno da quella più accessibile ed economica, a quelle intermedie o dotate di prodotti in grado di sostituire in toto i classici PC.

Miglior Mini PC Windows economico: dai 100€ ai 200€

Volete sperimentare l’utilizzo di un mini PC Windows senza spendere troppo? All’interno di questa categoria troverete tutti i mini PC Windows economici fatti appunto per le persone che non hanno grosse aspettative sul dispositivo da acquistare: pensiamo ad esempio a utility specifici per eseguire operazioni molto basilari che non richiedono assolutamente una spesa elevata.

All’interno di questa categoria abbiamo voluto scegliere comunque prodotti che, per il prezzo messo a disposizione, sono in grado di fare tanto e quasi tutto, anche se con parsimonia. Se volete il miglior Mini PC Windows economico, questo è il capitolo che fa per voi.

Beelink Z83 II

Iniziamo la nostra collezione con un prodotto tradizionale, poiché dotato della classica forma a faccia quadrata che contraddistingue la maggior parte dei Mini PC Windows. Il suo nome è Beelink Z83 II è non è altro che un dispositivo molto economico fatto per poter sfruttare Windows per le principali mansioni elementari su un monitor o un TV, magari presente all’interno del salotto o in un negozio dove vogliamo dare la possibilità ai clienti di navigare su Internet o di guardare una serie di foto.

Al suo interno è presente ancora una volta il classico nuovo processore Intel Atom Cherry Trail in formato x5-Z8350, quad-core a 64-bit da 1.44 GHz (fino a 1.92 GHz) al quale sono associati 2 GB di RAM DDR3 e 32 GB di memoria interna. Al suo interno è presente ovviamente Windows 10, con l’opportunità di eseguire anche contenuti a risoluzione 4K. Non mancano inoltre le connettività Bluetooth 4.0 e Wi-Fi b/g/n dual-band, o l’espandibilità tramite scheda di memoria SD fino a 128 GB. N.B.: questo mini PC è la revisione del precedente Beelink Z83, che era dotato di un processore x5-8300.

Nel comparto porte troviamo invece un jack audio, due porte USB 2.0 e una nuova 3.0, l’alimentazione, Ethernet Gigabit per il trasferimento su rete locale ad alta velocità e HDMI. Quest’ultima supporta output video fino a 4K, cosa sicuramente molto rara in prodotti così economici. Nella confezione è integrato inoltre il supporto VESA per montare il piccolo Mini PC Windows anche dietro a monitor d’ufficio e simili. Un dispositivo del genere è sicuramente molto interessante per poter svolgere lavoro d’ufficio su un secondo dispositivo ad un prezzo molto contenuto, senza dimenticare la possibilità di guardare contenuti in streaming tranquillamente tramite le varie app messe a disposizione, come quella di Netflix. Il sistema di raffreddamento non è attivo, quindi il prodotto è estremamente silenzioso.

Puoi acquistare Beelink Z83 II su Amazon o se preferisci su eBay

Beelink Z83 II
Prezzo consigliato: € 149.99Prezzo: € 99.99

Beelink BT3PRO

Se volete qualcosa in più rispetto al Beelink precedente, allora c’è Beelink BT3PRO. Il piccolo box, sempre nero e a formato quadrato per la faccia superiore, è uno dei primi che presenta il nuovo logo dell’azienda cinese e presenta al suo interno delle buone specifiche tecniche per chi vuole fare dell’uso domestico su Windows un po’ più spinto, eseguendo app che richiedono più memoria RAM e con storage non proprio dozzinale.

Nel cuore del BT3PRO troviamo infatti un processore x5-Z8350, noto ai più per essere l’Intel Atom Cherry Trail preferito per i mini PC di fascia bassa – parliamo sempre di un quad-core a 64-bit da 1.44 GHz (fino a 1.92 GHz). Ad esso troviamo associati ben 4 GB di memoria RAM DDR, nonché 64 GB di storage eMMC in grado di contenere il sistema operativo e anche svariati software senza problemi. Lo storage è comunque espandibile fino a 128 GB tramite utilizzo di memoria micro SD, oppure ovviamente mediante le porte USB integrate. Quest’ultime sono tre: due classiche e una USB 3.0 più rapida.

Corredano il tutto porta DC per l’alimentazione, porta Ethernet Gigabit per i trasferimenti rapidi su rete locale, Wi-Fi dual band b/g/n, Bluetooth 4.0, jack audio da 3,5 mm combinato, porta VGA e HDMI. Gli ultimi citati possono essere usati anche simultaneamente in dual output, e l’HDMI supporta invece il 4K pieno fino a 30 Hz. Il sistema operativo integrato è invece Windows 10 classico, con licenza ufficiale. Se volete eseguire più app in simultanea, chiaramente sempre con i limiti imposti dal processore non fatto per fini lavorativi, allora BT3PRO potrebbe rappresentare una delle migliori scelte sul mercato.

Puoi acquistare Beelink BT3PRO su Amazon o se preferisci su eBay

Fascia media: dai 200€ ai 450€

Spostiamoci di un livello e saliamo in un range di prezzo dove, a conti fatti, probabilmente si trovano i Mini PC Windows più curiosi. Qui infatti si trovano davvero svariati prodotti fra i quali troviamo anche dei nomi di eccellenza per il settore. Se siete alla ricerca del miglior Mini PC Windows per creare un media center da salotto, affidabile e con una buona dotazione, probabilmente dovete scegliere uno dei nomi sottostanti.

PiPo X12

Incontriamo un prodotto davvero interessante e particolare su questa fascia di prezzo: si tratta di PiPo X12, ennesima – ne abbiamo avute davvero tante – edizione del mini PC con display del produttore cinese. Questo dispone infatti di una struttura molto curiosa, tutta in policarbonato scuro e che dispone, sulla faccia superiore, di un vero e proprio display da 10.8″ con il quale interfacciarsi direttamente senza dover connettere obbligatoriamente dei monitor esterni – comunque eventualmente sfruttabili per un dual screen.

All’interno la base hardware è molto simile rispetto ai mini PC Windows economici: troviamo infatti un processore Intel Atom x5-Z8350, quad-core a 64-bit da 1.44 GHz (fino a 1.92 GHz). Ad esso troviamo associati ben 4 GB di memoria RAM DDR, nonché 64 GB di storage eMMC in grado di contenere il sistema operativo e anche svariati software senza problemi. Il pannello presente è comunque Full HD IPS, e gode di una ottima fruibilità anche quindi a vari angoli di visuale, cosa sicuramente interessante per chi lo utilizza su una superficie stando in piedi; molto adatto per un registratore di cassa, ad esempio. All’interno non mancano inoltre varie specifiche classiche: Wi-Fi b/g/n, Bluetooth 4.0, alimentazione, HDMI, VGA, jack da 3,5 millimetri, tre porte USB 2.0, una USB 3.0 e una Ethernet non Gigabit e, udite udite, una batteria integrata da 10.000mah.

Questo mini PC può infatti essere sfruttato per alcune ore mediante una batteria integrata, utile qualora voleste spostarvi da un posto all’altro o, in generale, per non perdere i dati in elaborazione qualora foste di fronte ad un mancamento improvviso di corrente – e per un registratore di cassa basato su Windows, quale caratteristica migliore. L’alimentazione infatti è da 5 Volt a 3 Ampere, e ricarica in alcune ore questa massiccia batteria presente all’interno. Il prodotto raggiunge complessivamente un peso di 850 grammi, combinati a dimensioni molto interessanti: 25.06 x 17.43x 7.04 cm. Nella confezione è presente inoltre uno stylus, sebbene non troviamo un digitalizzatore attivo per il disegno (non ci pensate affatto).

Puoi acquistare PiPo X12 su Amazon.

PiPo X12
Prezzo consigliato: € Prezzo: € 299.99

Minix NEO N42C-4

Se volete avvicinarvi a quello che è un desktop replacement medio, con buonissime capacità multimediali e possibilità di aggiornamento hardware, allora il recente Minix NEO N42C-4 può essere il mini PC che fa per voi. Dotato di uno chassis plastico un po’ diverso rispetto a quello solito fornito da Minix, più alto e robusto ma nero come al solito, l’N42C-4 vuole mettersi fra le mani di chi vuole una macchina secondaria per svolgere mansioni da ufficio semplici, creare download machine, sfruttare Kodi e la multimedialità o fare semplice navigazione sul web. All’interno del suo nucleo troviamo infatti un processore Intel Pentium N4200, serie Apollo Lake quad-core con clock di base ben contenuto da 1.1 GHz, ma in grado di raggiungere in boost le incredibili velocità di 2.5 GHz. Ad esso troviamo associati 32 GB di memoria flash eMMC 5.1 e 4 GB di RAM DDR3L: nel primo caso possiamo mettere in parallelo anche un SSD grazie ad uno slot M.2 SATA 2260 o 2280, mentre nel secondo è possibile sfruttare il dual-channel SO-DIMM fino a 16 GB (8 + 8 per banco). Niente male insomma, visto che NEO N42C-4 è facilmente aggiornabile senza problemi.

Per le fasi concitate, non temete: il mini PC è uno dei pochi dell’azienda a nutrire di un dissipatore con una ventola attiva, quindi si raffredda senza problemi durante le fasi di navigazione più concitata. Per il resto, le porte non sono affatto niente male: troviamo infatti alimentazione DC, Ethernet Gigabit, mini DisplayPort e HDMI 1.4 (output fino al 4K a 60 Hz nel primo caso, solo 30 nel secondo), Type-C (anche con output video, ma niente audio), jack audio da 3.5 mm che supporta il passthough e ben tre porte USB 3.0 laterali, full size. Buono il supporto Bluetooth 4.2, Wi-Fi ac e Windows 10 Pro in edizione 64-bit. Non manca comunque il supporto a Linux, per i più esperti. Lo consigliamo a tutti coloro che vogliono costruire un bel server domestico, una download machine o semplicemente una postazione secondaria per sfruttare Windows senza troppe limitazioni.

Puoi acquistare Minix NEO N42C-4 su Amazon.

Minix NEO N42C-4
Prezzo consigliato: € 323.97Prezzo: € 319.99

Fascia alta: dai 450€ in poi

Arriviamo all’ultimo step, dove troviamo fondamentalmente tutti i migliori Mini PC Windows in assoluto, in grado di essere considerati come macchine sostitutive vere e proprie ad un PC tradizionale. I brand in questo caso cambiano, notevolmente, accogliendo nomi abbastanza noti sul settore – quelli che frequentemente riempiono gli scaffali dei vari negozi di elettronica.

I prezzi crescono, come è ovvio che sia, ma troviamo davvero pochissimi compromessi: con prodotti come quelli di ASUS, MSI o Lenovo, si lavora davvero ad alto livello, senza rinunciare comunque al media centering per la riproduzione di contenuti eventuali in salotto, anche su server locale, oppure all’esecuzione di applicazioni più pesanti di editing.

ASUS VivoMini UN65U

ASUS e i mini PC Windows sono un accostamento decisamente storico. Il brand taiwanese ha infatti da sempre contribuito all’accrescimento della categoria dei desktop-replacement compatti, con processori di livello e performance decisamente elevate. Insomma, soluzioni più salva-spazio che “secondarie”. Fra queste troviamo il recente ASUS VivoMini UN65U, uno dei migliori mini PC Windows per chi vuole una buona macchina di lavoro, con un design compatto ed elegante, senza troppe rinunce.

Al suo interno troviamo infatti un processore Intel Core i5-7200 serie Kaby Lake, dual-core con clock da 2.5 GHz associato ad una RAM da 4 GB DDR4 e ad uno storage classico via hard disk da 500 GB – se volete montare un SSD, niente paura: trovate anche uno slot M.2. La scheda video è integrata – Intel HD Graphics 620 -, ma è assolutamente valida per i lavori di grafica anche di medio livello, purché non si parli di videomaking. Per l’ufficio o per i lavori di programmazione è sicuramente un prodotto più che idoneo.

Lato porte troviamo l’essenziale: oltre ad un jack da 3,5 mm, un lettore di memorie 4-in-1 ed Ethernet Gigabit sono presenti infatti quattro porte USB 3.0 sul retro, pronte per il collegamento per tutte le varie periferiche. Non mancano inoltre HDMI e Mini DisplayPort, in grado di eseguire output video anche simultaneamente. Lato radio invece troviamo Bluetooth 4.0 e Wi-Fi b/g/n non dei più recenti. Con dimensioni contenute (197.5 x 196.3 x 61.9 mm) e peso invece considerevole (2.2 Kg), ASUS VivoMini UN65U è senza dubbio uno dei prodotti ideali per chi vuole una buona macchina da lavoro ma si è deciso ad abbandonare il classico formato tower, ormai inutile soprattutto se l’uso che dovete farne non si estende dalla mattina fino alla sera inoltrata. All’interno è inoltre presente Windows 10 in edizione Pro; vi basta per farvi capire che stiamo iniziando a fare sul serio?

Puoi acquistare ASUS VivoMini UN65U su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa ASUS VivoMini UN65U è disponibile nelle varianti versione i7 o nella variante versione completa.

Lenovo ThinkCentre M920 Tiny

Volete spingervi un po’ di più e giungere ad una soluzione che sia un desktop replacement bello e dal fascino industrial? ThinkCentre M920 Tiny è l’ultima edizione dei desktop compatti del produttore cinese che sposa finalmente la generazione di processori Intel Coffee Lake, in più formati, all’interno del solito case metallico compatto, dal look serioso e pieno zeppo di porte utilissime.

Nel cuore troviamo la triade di serie T dei processori Intel Core Coffee Lake, ovvero i3-8100T (quello che vi suggeriamo principalmente, per rapporto qualità prezzo), i5-8400T oppure i7-8700T. Salendo nella scala, come al solito, troviamo potenzialità maggiori in termini di performance con clock più elevato e velocità in multithreading superiori. Di base, comunque, il “piccolo” i3 raggiunge i 3.1 GHz, insomma sicuramente adatto per lo svolgimento di tutte le attività medio-pesanti in ufficio. La RAM associata è una DDR4 2.666 MHz da 4 GB nella configurazione base, eventualmente espandibili anche fino a 16 GB. Lo storage è invece affidato ad un HDD meccanico 2,5″ da 500 GB, forse unico limite di questa specifica edizione di M920 Tiny. Volendo è però possibile sostituirlo con un SSD SATA, piuttosto che montare un modulo PCIe, anche nelle configurazioni più costose grazie alla stessa Lenovo. Con l’SSD, chiaramente, il trasferimento e la gestione di file più complessi sono molto più fluidi.

Presenti ovviamente Wi-Fi ac e Bluetooth 4.0, nonché Ethernet Gigabit. Frontalmente troviamo invece doppio jack audio da 3,5 mm, una USB Type-C 3.1 1 Gen e una 3.1 full size 2 Gen. Wow! Sul retro invece si esagera: oltre a doppia DisplayPort, Ethernet, due USB 3.0, due USB 3.1 Gen 2, troviamo alimentazione, VGA in e out ed estensione di rete. Tutte le varie porte sono comunque configurabili direttamente sullo store ufficiale in base alle varie necessità. L’OS di default è Windows 10 Home, ma è possibile anche avere l’edizione Pro fra le opzioni.

Puoi acquistare Lenovo ThinkCentre M920 Tiny su Lenovo Store.

ASUS ROG GR8-T022Z

Raggiungiamo la follia, l’esagerazione. L’ultimo mini PC Windows che vogliamo suggerirvi è solo per i più impavidi, per chi non bada a spese; per chi vuole addirittura giocare agli ultimi videogame rilasciati sul mercato col proprio desktop compatto. Il prodotto suggerito è ASUS ROG GR8-T022Z, un desktop estremamente compatto dal look futuristico – come ogni macchina targata ROG ovviamente. Nello chassis estremamente “alien” troviamo specifiche davvero di altissimo livello.

Iniziamo dal processore, un Intel Core i5-7400 serie Kaby Lake, quad-core con clock base da 3.0 GHz che si estende in boost fino a ben 3.5 GHz. Non è una serie K, non è overclockabile, ma è più che sufficiente per far girare i giochi recenti anche a risoluzione 4K. Ad esso sono associati ben 8 GB di RAM DDR4 a 2400 MHz e un SSD da 256 GB di ultima generazione, pronti a smorzare i caricamenti e a sopportare il carico di lavoro estremo di software da professionisti o appunto giochi. Ovviamente è possibile aggiungere altri dischi secondari. La chicca è sicuramente lato GPU, dove troviamo una Nvidia GeForce GTX 1060: non il top nelle configurazioni da gaming, ma sufficiente con i suoi 3 GB di VRAM per eseguire a dettagli medi un po’ tutti i titoli recenti.

Interessante è la serie di porte: frontalmente troviamo due USB 2.0 e due jack audio da 3,5 mm. Sul retro sono invece presenti altri tre jack audio da 3,5 mm, audio ottico, HDMI, DisplayPort, Ethernet Gigabit, quattro USB 3.0 e alimentazione DC. Presenti inoltre Miracast, Wi-Fi ac e Bluetooth. Non volete limiti? Volete anche fare eventualmente montaggio video? ASUS ROG GR8-T022Z è la risposta.

Puoi acquistare ASUS ROG GR8 II su Amazon o se preferisci su eBay

Mini PC Windows accessori: quali scegliere

Avere un dispositivo Windows genera, necessariamente, aver bisogno anche di alcuni accessori. I Mini PC Windows sono prodotti che, inevitabilmente, necessitano di mouse e tastiera; sono PC a tutti gli effetti, su cui navigare attraverso un desktop. Per questa esigenza, distinguiamo due casi diversi: l’utilizzo per lo svago e per i media center, o quello professionale.

Se avete acquistato un Mini PC Windows di fascia bassa o media da posizionare in salotto per gestire la vostra libreria di film, documenti e simili, allora probabilmente gradirete l’acquisto di un mouse e tastiera compatto e senza fili; di fatto, in questo caso, potete scegliere Logitech Touch K400 Plus in salotto. Tale prodotto è dotato di un design particolarmente curato e moderno, e integra oltretutto un touchpad per tutti i dispositivi che sono compatibili anche con i cursori.

Puoi acquistare Logitech Touch K400 Plus su Amazon o se preferisci su eBay

Se invece sfruttate il PC in modo professionale, allora è meglio guardare ad una soluzione un po’ diversa, sempre wireless, ma con mouse e tastiera distinti, separati e più ergonomici. La soluzione arriva sempre da Logitech con il kit MK520, costituito da una ampia tastiera molto adatta alla scrittura comoda e da un mouse scorrevole e funzionale. Se poi volete la soluzione che non bada a spese, elegante e in grado di ricaricarsi con l’energia solare, date un’occhiata alla K750.

Puoi acquistare Logitech MK 520 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Logitech MK 520 è disponibile nella variante Logitech K750.

Volete districarvi tra le app multimediali o gestire presentazioni sul vostro Mini PC Windows? Bene, vi serve un controller, ovvero un telecomando wireless che sfrutta una piccola chiavetta USB per adattarsi in toto, anche tramite un puntatore aereo, a tutti i sistemi operativi. Fra i migliori riportiamo sicuramente il Minix Neo A2 Lite, telecomando non eccessivamente piccolo che consente di disporre sia di una classica faccia a pochi tasti, sia un set di sensori integrati che operano al meglio per sfruttare un puntatore. Questo, oltretutto, sul retro dispone di una tastiera qwerty full size che consente di digitare al volo siti web o effettuare ricerche testuali all’interno della propria collezione di file. Con un prezzo decisamente contenuto, è sicuramente un controller più che ottimo che dispone anche di una gestione della batteria molto accurata.

Puoi acquistare Minix Neo A2 Lite su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Fiorenza Polverino tramite i commenti.