Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Miglior fotocamera compatta: guida alla scelta

Miglior fotocamera compatta: guida alla scelta

di Carlo Carlino
Specialist Fotocamere compatte
aggiornato il 12 settembre 2018
4286 utenti hanno trovato utile questa guida

Vi segnaliamo una nuova promozione da parte di eBay dedicata a TV e smartphone. Potete consultare tutti i prodotti in sconto attraverso questa pagina.

N.B. La guida Miglior Fotocamera Compatta è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2018.

In questo momento storico chi si avvicina alla fotografia digitale non avrà vita facile. Se una fetta di utenza è disposta fin da subito a fare un investimento per indirizzarsi verso macchine fotografiche reflex o bridge – con tutto ciò che ne consegue: peso, acquisto di ottiche (per le reflex) e ore di studio – il resto dell’utenza vuole invece avere la possibilità di fare ottime fotografie senza portare con sé un peso eccessivo, né avere il pensiero di dover cambiare obiettivo o di dover spendere ore di studio per ottimizzare i propri scatti. La risposta a queste esigenze ci viene fornita dalle fotocamere digitali compatte, il meglio della tecnologia e della qualità d’immagine racchiuse in un corpo macchina grande meno di una mano.

Il problema dell’utente che si avvicina a questo mercato è scegliere quella giusta. Se, da una parte, per le reflex la scelta ricade su un numero relativamente limitato di modelli poiché ne vengono presentati più o meno due all’anno per ogni brand, per le compatte invece il discorso si complica. In questo settore, infatti, ci si ritrova a cercare il modello adatto alle nostre esigenze tra centinaia di altri – Canon, per esempio, ne ha annunciati otto nel solo 2015. La ricerca, quindi, non va impostata più in base alla sola marca, ma piuttosto in base alle caratteristiche chiave che rendono una fotocamera compatta migliore di uno smartphone, il quale, detto per inciso, sempre più frequentemente prende il posto delle vere e proprie macchine fotografiche.

Vediamo quindi, in questa guida, come scegliere la miglior fotocamera compatta in base alle proprie esigenze.

Miglior fotocamera compatta: come sceglierne una

Per la scelta della miglior fotocamera compatta dovremo innanzitutto dimenticarci del discorso dei megapixel, poiché l’equazione “più pixel, migliori foto” è in realtà incorretta. Già conoscendo questo dettaglio potremo risparmiare qualche euro, anche se, a dir la verità, le compatte con più megapixel hanno solitamente caratteristiche di contorno di un certo livello. Fortunatamente non tutti hanno bisogno del modello top di gamma. In alcuni casi, infatti, ci si può accontentare anche di un modello più economico con caratteristiche non esagerate, ma che comunque si faccia rispettare; a patto che le nostre esigenze non siano elevatissime, ovviamente.

Tra le caratteristiche più importanti troviamo sicuramente la presenza di un mirino. In special modo sui modelli più preformanti, esso ci aiuterà a realizzare una buona composizione fotografica ed inquadrare con più precisione; in più emulerà molto efficacemente il mirino della reflex abituando l’utente ad un eventuale salto di qualità.

Altra caratteristica fondamentale sarà lo zoom, utilissimo per variare facilmente la lunghezza focale dell’obiettivo, permettendoci così di gestire al meglio ogni scena inquadrata. Solitamente si estende da 24 mm a 70 mm nell’equivalente dei 35 mm, ma alcuni modelli arrivano anche fino a 200 mm ed oltre. Quest’escursione focale sarà ideale sia per le foto con grandangolo che con teleobiettivo.

A ciò è direttamente collegata anche l’apertura massima del diaframma alla minima e alla massima focale. In tal modo la nostra ottica sarà più luminosa e avrà un’impronta più “da reflex” restituendo una ridotta profondità di campo.

Altra caratteristica di cui dovremo tener conto è la presenza della modalità manuale. Essa, infatti, tornerà molto utile sia agli utenti più esperti che ai principianti: i primi, perché hanno bisogno di un totale controllo dell’immagine; i secondi, per far pratica in vista di un futuro passaggio a fotocamere di più alto livello.

Ultima caratteristica da tenere in considerazione è la buona tenuta ad alti ISO – anche se è pur vero che la maggior parte delle compatte non riuscirà mai a tener testa a macchine fotografiche più preformanti, per limiti strettamente fisici del sensore, come si deduce chiaramente dall’immagine qui di seguito:

Altro discorso, invece, riguarda i sensori che possiamo trovare su una compatta. Quelli più comuni sono i sensori da 1/2.3″: molto piccoli e qualitativamente accettabili, le sue prestazioni si abbassano all’aumentare dei suoi megapixel. A seguire troviamo i sensori da 1/1.7″: più rari dei primi, sono anche leggermente più grandi, il che determina certamente un aumento (seppur minimo) delle prestazioni. Ancora oltre incontriamo i sensori da 1″, solitamente in dotazione alle fotocamere di fascia alta, e i sensori 4/3APSC o full frame, tipologie non molto diffuse ancora su fotocamere compatte.

Regola generale per tutte le categorie sopraelencate è la seguente: maggiore sarà la dimensione del sensore, maggiore sarà anche la qualità e il relativo costo d’acquisto. Ma, oltre a ciò, ci sono almeno altre tre caratteristiche che ci convinceranno ad usare una compatta piuttosto che uno smartphone:

  1. Un sensore più grande;
  2. La possibilità di lavorare con scarsa illuminazione;
  3. La possibilità di aumentare lo zoom mantenendo un’ottima qualità di immagine.

Se è pur vero, infatti, che attualmente la maggior parte degli smartphone offrono un’accettabile qualità di immagine anche con poca luce, è altrettanto vero che il passaggio ad una fotocamera compatta non farà altro che aumentare esponenzialmente la qualità delle nostre foto.

Nel prossimo capitolo inizieremo a suddividere per fasce di prezzo i modelli che secondo noi spiccano di più nel budget di riferimento e che offrono il miglior rapporto prezzo/prestazioni. La divisione in fasce di prezzo sarà così strutturata: 100€ / 199€ (fascia medio-bassa), 200€ / 399€ (fascia medio-alta), 400€ / 749€ (fascia alta) e 750€ / 1000€ e oltre (fascia Pro). Immetterò quattro fotocamere per ogni fascia di prezzo che a loro volta avranno una crescita esponenziale all’interno del range. Iniziamo subito con la nostra guida alla miglior fotocamera compatta.

Fascia medio-bassa: dai 100€ ai 199€

Iniziamo questa lista alla miglior fotocamera compatta con le macchine fotografiche più economiche, le quali permettono di avvicinarci al mondo della fotografia senza spendere subito una fortuna, ma, allo stesso tempo, facendo comunque un salto di qualità rispetto agli smartphone.

Panasonic Lumix DMC-SZ10

Il prodotto che apre la guida alla miglior fotocamera compatta è Panasonic Lumix DMC-SZ10: con i sui 16 megapixel ed un sensore 1/2.3”, essa offre una buona qualità d’immagine, anche grazie all’ottimo obiettivo stabilizzato 24 mm – 288 mm (equivalente 35 mm con diaframma di f/3.1 – f/6.3. La gamma ISO va dai 100 fino ai 6400. È possibile anche l’utilizzo di tempi di esposizione lenti fino a 8”. La registrazione video avviene nel solo formato HD (1280 X 720) a 30 fps. Possiede il modulo Wi-Fi per il comando a distanza e la condivisione immediata tramite app degli scatti e uno schermo capovolgibile di 180° per selfie di alta qualità.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-SZ10 su Amazon su eBay o su ePrice

Nikon Coolpix W100

Presentata a Settembre 2016, Nikon Coolpix W100 è una fotocamera compatta creata per divertirsi scattando fotografie nella maniera più semplice possibile. Nikon Coolpix W100 è resistente alla polvere e all’acqua fino ad un’immersione pari a 10 metri, così come è in grado di resistere a cadute da circa 2 metri. Se non vi è sufficiente, mettetela in freezer a -10 C e vedrete che funzionerà ancora. Non solo, questa compatta integra un sensore da 13.2 megapixel con uno zoom ottico 3X e sistema VR (vibration reduction). Troviamo poi un monitor LCD da 260.000 punti, Bluetooth con supporto all’app SnapBridgeWiFi e un sistema autofocus in grado di rilevare anche soggetti sott’acqua.

È una macchina fotografica che può essere utilizzata da tutti, vista la sua semplicità, per questo è entrata di diritto nella nostra guida alla miglior fotocamera compatta. Se volete informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Nikon Coolpix W100.

Puoi acquistare Nikon Coolpix W100 su Amazon su eBay o su ePrice

Nikon Coolpix W100
Prezzo consigliato: € 149Prezzo: € 149

Fujifilm FinePix XP130

Continuiamo la guida dedicata alla miglior fotocamera compatta con la Fujifilm FinePix XP130, una fotocamera compatta rugged. Ha un aspetto molto particolare, diverso dalle solite fotocamere compatte. Questo perché la XP130 è pensata per resistere a condizioni estreme: può resistere a cadute fino a 1,75 metri, al gelo fino a -10° C e può essere immersa fino a 20 metri di profondità. Si tratta di un dispositivo pensato per chi si avvicina al mondo della fotografia subacquea e sta cercando un modello economico ma performante senza troppe pretese.

La Fujifilm FinePix XP130 è dotata di un sensore da 16,4 megapixel che permette di scattare foto di ottima qualità, affiancato da un obiettivo Fujinon con zoom ottico 5x che copre una distanza focale equivalente tra i 28-140mm, quindi va dal grandangolo (ottimo per i paesaggi) al teleobiettivo (perfetto per fotografia naturalistica). Infine è dotata di intervallometro per riprese time lapse e di WiFi Bluetooth che consentono la connessione della XP130 con smartphone o tablet per la condivisione di foto e video in mobilità.

Fujifilm FinePix XP120 è la miglior fotocamera compatta rugged sotto i 200€, perfetta per chi vuole scattare bellissime foto in qualunque situazione.

Puoi acquistare Fujifilm FinePix XP130 su eBay.

Fascia medio-alta: dai 200€ ai 399€

Passiamo ora alle compatte di fascia medio-alta, ovvero quelle che dispongono di qualcosa in più rispetto alla categoria precedente, offrendo prestazioni di un livello superiore senza spendere una fortuna.

Canon PowerShot SX620 HS

La fascia medio-alta della guida alla miglior fotocamera compatta si apre con la Canon PowerShot SX620 HS, una delle ultime fotocamere compatte presentate dalla casa giapponese. Integra uno zoom ottico 25x, un sensore CMOS da 20,2 megapixel e un processore d’immagine DIGIC 4+ e, tra le caratteristiche principali, troviamo anche il nuovo obiettivo ultra-grandangolare con zoom ottico 25x che si può estendere di un ulteriore 50x grazie alla tecnologia ZoomPlus di Canon. Troviamo poi anche uno stabilizzatore con ben otto modalità diverse per adattarsi ad ogni situazione e la possibilità di registrare filmati in Full HD stabilizzati grazie al sistema Dynamic IS per aiutare l’utente ad evitare effetti mossi. Tra le caratteristiche principali troviamo anche diversi filtri ed effetti inclusi e pronti all’uso (come Fish-eye, miniatura, giocattolo e altri) e la connettività WiFi ed NFC per accedere a funzioni di controllo remoto e scambio veloce d’immagini grazie all’applicazione Canon Camera Connect.

Puoi acquistare Canon PowerShot SX620 HS su Amazon su eBay o su ePrice

Fascia alta: dai 400€ ai 749€

Eccoci alla penultima fascia, dove la differenza con macchine fotografiche di alto livello come le reflex è minima, sia in considerazione degli alti prezzi, sia alla qualità che sono in grado di offrire.

Canon PowerShot SX740 HS

Canon PowerShot SX740 HS, evoluzione di SX730HS (rimasta nella guida alla miglior fotocamera compatta per molti mesi), è una compatta super zoom dalle caratteristiche decisamente interessanti e pronta ad ottenere un grande successo nel suo segmento. Canon PowerShot SX740 HS integra un sensore CMOS da 20 megapixel e un potente processore DIGIC 8 che, tra le altre modalità di scatto, permette di raggiungere una raffica di 10 fps. Per tale motivo, Canon la definisce come “compagna perfetta per i tuoi viaggi”. Canon PowerShot SX740 HS integra inoltre una lente con zoom ottico pari a 40x e modalità ZoomPlus 80x, motivo per cui diventa interessante sia per inquadrature da vicino che da lontano. È spessa solo 39,9 mm ed integra un sistema di autofocus con Dynamic IS su 5 assi. Può mettere a fuoco in soli 0,12 secondi e ha la possibilità di registrare filmati in 4K a 30fpsL’ottica è una 24-960mm (equivalente al formato 35mm) ed ha un’apertura massima di f/3.3-6.9. Il display misura 3″ ed è orientabile, adatto quindi anche ad utilizzo vlog, con circa 922.000 punti ed una copertura pari a quasi il 100% dell’area. Non mancano inoltre WiFi Bluetooth 4.1.

Puoi acquistare Canon PowerShot SX740 HS su Amazon su eBay o su ePrice

Nikon Coolpix W300

La miglior fotocamera compatta rugged di questa guida è la Nikon Coolpix W300, una macchina fotografica molto resistente che scatta foto di alta qualità. È una perfetta compagna di avventura, semplice da utilizzare e da trasportare. Restituisce foto e video con una qualità ottima e può essere utilizzata in qualsiasi contesto, che sia una passeggiata al tramonto o un’escursione estrema. Come abbiamo scritto nella nostra recensione di Nikon Coolpix W300 è una fotocamera che ci ha sorpresi, in quanto è davvero facile da portare e utilizzare e integra dei tasti rapidi che ci aiutano nelle situazioni di emergenza.

La Nikon Coolpix W300 dispone di un sensore CMOS da 16 megapixel affiancato ad una lente Nikkor 5x che copre una distanza focale equivalente pari a 24-120mm con apertura f/2.8-4.9. Registra video in 4K UHD a 30 fps con stabilizzazione su 5 assi per riprese fluide e stabili anche a mano libera ed è dotata di una funzione che permette di scattare fotografie in 4K mentre si sta registrando un video. Resiste a cadute da 2,4 metri, può essere immersa fino ad una profondità di 30 metri ed è resistente alla polvere. È anche dotata di chip WiFi che permette la connessione con l’applicazione SmartBridge e GPS che salva l’esatta posizione in cui è stata scattata la foto, anche sott’acqua.

La Nikon Coolpix W300 è una delle migliori rugged presenti sul mercato, pensata per degli utenti che praticano immersioni o escursioni.

Puoi acquistare Nikon Coolpix W300 su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix DMC-TZ90

Panasonic Lumix DMX-TZ90 è una fotocamera compatta della linea Travel Zoom, pensata per utenti che non vogliono rinunciare a ottime foto durante vacanze e viaggi. Integra un sensore da 20.3 megapixelzoom ottico 30x, monitor reclinabile per ottimi selfie, chip Wi-Fi per condividere subito scatti o filmati, lente Leica con altissima qualità e ridotti disturbi e possibilità di effettuare riprese in 4K con stabilizzatore a 5 assi HYBRID O.I.S. Non mancano poi tutte le ottime modalità Panasonic come il post focus, per mettere a fuoco dopo uno scatto, e la modalità 4K Photo, cioè la possibilità di estrapolare una foto nitida da un filmato. In questo modello di fotocamera compatta è presente anche la tecnologia DFD (Depth From Defocus) di Panasonic, presa direttamente dalle più evolute mirrorless. Essa permette all’autofocus di focalizzarsi rapidamente anche su soggetti in movimento e a focali importanti in appena 0.09 secondi. Ultima peculiarità è la funzione Beauty, che permette di scattare direttamente aggiungendo Soft Skin, Defocusing e Slimming effects, tutti parametri che vanno ad ammorbidire la pelle e snellire i fianchi, una vera e propria post-produzione automatica direttamente in fase di scatto.

Insomma, se volete una compatta molto importante in fatto di prestazioni, Panasonic Lumix DMC-TZ90 rappresenta un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-TZ90 su Amazon o se preferisci su eBay

Panasonic Lumix DMC-LX100

La Panasonic Lumix DMC-LX100 è una compatta che di compatto ha solo il design. Infatti, questa monta un sensore da 4/3 (il più grande finora) con 12,8 MP. Ciò si traduce in file molto puliti anche in condizioni di scarsa illuminazione. La gamma ISO si estende dai 100 fino agli estremi 25600, una raffica da ben 11 foto al secondo e una lente 24 mm – 75 mm, in pieno formato, f/1.7 – f/2.8. Queste caratteristiche rendono questa compatta una Pro a tutti gli effetti. Di più: è prevista la regolazione manuale di tutti i parametri, compresa la messa a fuoco tramite ghiera sull’obiettivo e l’apertura del diaframma, anch’esso tramite ghiera posta dietro a quella del fuoco. Previsti moduli Wi-Fi e NFC per scatto in remoto e condivisione delle foto, la possibilità di registrare video alla massima risoluzione di 4K a 30 fotogrammi al secondo e la presenza di un mirino elettronico ad altissima risoluzione: 2 milioni di pixel a 60fps, ideali quindi anche per riprendere scene d’azione. Insomma, una compatta per ogni tipo di fotografo, dall’amatore all’esperto.

Per avere delle informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Panasonic Lumix DMC-LX100.

Puoi acquistare Panasonic Lumix DMC-LX100 su Amazon su eBay o su ePrice

Panasonic Lumix LX15

L’ultima Lumix di questa guida alla miglior fotocamera compatta è la Panasonic Lumix LX15, una fotocamera compatta che stupisce grazie alle molteplici ed incredibili caratteristiche. Panasonic Lumix LX15 integra un sensore MOS da 1 pollice in grado di scattare ottime foto a 20,1 megapixel accompagnato da un processore d’immagine VENUS Engine derivato direttamente dalle sorelle maggiori. Questa accoppiata vincente permette la registrazione di video in formato 4K a 2160p in Ultra HD fino a 30fps e foto ben definite anche agli ISO più alti. Non mancano le celebri funzioni rese famose su Panasonic GH4 come 4K Photo, modalità che permette di estrarre una foto da un video 4K e Post Focus, cioè la possibilità di scegliere la messa a fuoco del singolo scatto dopo averlo salvato. Abbiamo provato a fondo Panasonic Lumix LX15 in una recensione approfondita e ci sentiamo di consigliarla a tutti coloro i quali desiderano scattare foto di qualità e video eccezionali ad un prezzo estremamente contenuto. Un grande punto di forza di questo prodotto è infatti il rapporto qualità/prezzo. Presente inoltre un’ottica Leica DV-VARIO-SUMMILUX F/1-4-2.8 e un display touch completamente orientabile così come WiFi/NFC e stabilizzatore ottico OIS a 5 assi.

Invece per informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Panasonic Lumix LX15.

Puoi acquistare Panasonic Lumix LX15 su Amazon su eBay o su ePrice

Canon PowerShot G7 X Mark II

L’ultima macchina fotografica di questa guida alla miglior fotocamera compatta è la Canon PowerShot G7 X Mark II, evoluzione della già apprezzata G7 X, che monta un più che perfetto 24 mm-100 mm, equivalente 35 mm, stabilizzato su 5 assi e con uno stupefacente diaframma f/1.8 – f/2.8. È equipaggiata con un sensore CMOS da 1″ con 20.1 megapixel coadiuvato dal processore d’immagine DIGIC 7 che permetterà a questa piccola compatta di raggiungere una raffica di ben 8 fotogrammi per secondo in formato d’immagine RAW. Altre caratteristiche sono la presenza di uno zoom ottico 4.2X e la presenza di un sistema di rilevazione del soggetto, che permetterà l’analisi della scena inquadrata in modo tale da assicurare scatti con un bilanciamento naturale di luci ed ombre grazie alla presenza dell’Auto Lighting Optimizer, ereditato dalle sorelle maggiori reflex della linea EOS. Le caratteristiche in più invece sono: ghiera sull’obiettivo programmabile per la gestione dei parametri; schermo touch ribaltabile per selfie o per scatti in posizioni non ottimali; filtro ND incorporato per l’utilizzo di tempi lenti in condizioni di forte illuminazione ambientale; possibilità di registrazione timelapse, sia diurni che notturni.

Se volete approfondire, vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon PowerShot G7 X Mark II.

Puoi acquistare Canon PowerShot G7 X Mark II su Amazon su eBay o su ePrice

Canon PowerShot G5 X

A seguire troviamo invece la Canon PowerShot G5 X, con il suo design a tratti vintage, offre una lente con poca escursione focale ma estremamente luminosa: si tratta di un 24 mm – 100 mm stabilizzato con diaframma f/1.8 – f/2.8, in grado di coprire le più disparate situazioni di scatto; grazie alla sua luminosità la gamma ISO copre dai 125 ai 12800 e non oltre. Come al solito non mancano tutte le opzioni di condivisione Wi-Fi e NFC e la possibilità di registrare video a 1080p a 60fps. Il sensore d’immagine è un CMOS da 1″ con 20 MP che garantisce un’ottima qualità in tutti i contesti fotografici. Da segnalare, infine, la presenza di un mirino elettronico ad alta risoluzione per poter inquadrare come se si stesse utilizzando una reflex.

Se volete delle informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon PowerShot G5 X.

Puoi acquistare Canon PowerShot G5 X su Amazon o se preferisci su eBay

Canon PowerShot G5 X
Prezzo consigliato: € 641.21Prezzo: € 641.21

Fascia pro: dai 750 € in poi

Siamo finalmente giunti all’ultima categoria, quella delle compatte Pro – e qui la situazione si complica non poco. NB: tutte le compatte elencate sono dotate di modalità manuale e possibilità di scatto in RAW.

Canon PowerShot G3 X

Apriamo l’ultima fascia di questa guida alla miglior fotocamera compatta con Canon, che ha in listino una bridge compatta Pro che monta un sensore da 1” da 20 MP. La Canon PowerShot G3 X copre un’elevata gamma ISO dai 125 ai 12800. L’obiettivo che monta, equivalente al pieno formato, è un 24 mm – 600 mm f/2.8 – f/5.6 stabilizzato, caratteristiche incredibili da vedere su una compatta. È dotata di sensore NFC e Wi-Fi per condivisione e gestione da remoto. Non è presente mirino elettronico, è tropicalizzata, è in grado di registrare video in Full HD a 60 fotogrammi al secondo e possiede uno schermo LCD touch inclinabile.

Per informazioni più dettagliate vi rimandiamo alla nostra recensione di Canon PowerShot G3 X.

Puoi acquistare Canon PowerShot G3 X su Amazon su eBay o su ePrice

Canon PowerShot G1 X Mark III

Canon PowerShot G1X Mark III è una delle ultime fotocamere compatte presentate dalla casa giapponese. Ha un aspetto molto simile alla G5 X di cui abbiamo parlato sopra ma integra delle caratteristiche decisamente più professionali.

La Canon PowerShot G1 X Mark III integra un sensore APS-C da 24,2 megapixel affiancato ad un processore d’immagine DIGIC 7, lo stesso montato sugli ultimi modelli di reflex. L’obiettivo è un 24-72 mm f/2.8-5.6 che permette l’utilizzo di questa G1 X per svariati generi fotografici. Il sistema di autofocus è il Dual Pixel AF, già visto su altri modelli di casa Canon, con 49 punti di messa a fuoco. Con AF continuo è possibile scattare fino a 7 foto al secondo che passano a 9 se si utilizza l’autofocus a punto fisso. È dotata di un display orientabile e touch screen da 3″ e un mirino EVF da 2.360.000 punti di tipo OLED. Dispone di connettività WiFi e Bluetooth per la condivisione di foto e video e per il controllo remoto. Infine è dotata di intervallometro (per dei fantastici Time Lapse) e della funzione panorama, che unisce fino a 7 foto sia in orizzontale che in verticale.

Canon PowerShot G1 X Mark III è una fotocamera che non poteva mancare in una guida alla miglior fotocamera compatta. Il corpo molto contenuto, il sensore APS-C, il mirino elettronico e tutte le altre caratteristiche professionali la rendono una macchina fotografica molto performante, perfetta per chi cerca il meglio.

Puoi acquistare Canon PowerShot G1 X Mark III su Amazon su eBay o su ePrice

Sony RX100 Mark V

Sony RX100 Mark V è una compatta professionale, offre performance da top di gamma in un corpo estremamente compatto che non poteva mancare nella guida alla miglior fotocamera compatta. Ha un aspetto molto simile ai modelli economici di Sony, anche se i materiali utilizzati sono di qualità decisamente superiore. Si tratta di una delle fotocamere compatte più amate tra i professionisti, la si può trasportare in tasca e, all’occorrenza, utilizzarla per scattare foto e registrare video di altissima qualità.

La Sony RX100 Mark V è dotata di un sensore da 1″ da ben 20,1 megapixel che genera ottime immagini in accoppiata alla lente stabilizzata 24 mm – 70 mm con diaframma f/1.8 – 2.8. Tra le caratteristiche principali troviamo la possibilità di scattare in modalità manuale e in RAW, sensibilità ISO che va dai 125 ai 12800 (con un ottima tenuta del rumore digitale), un anello sulla lente per funzioni personalizzate (regolazione diaframma, otturatore ecc.), un mirino elettronico a scomparsa, possibilità di scattare fino a 24 immagini al secondo e la possibilità registrare video in 4K a 30 fps – curiosa anche la modalità di registrazione: video a 1080p a 120 fps che arrivano fino a 960 fps (diminuendo la qualità), uno slow-motion incredibile per una fotocamera compatta. Infine l’autofocus è dotato di 315 punti punti AF ed è in grado di garantire una corretta messa a fuoco in soli 0,05 secondi. Sono tutte specifiche che è difficile trovare su una fotocamera così piccola, che pesa soltanto 300 grammi.

Se volete approfondire vi rimandiamo alla nostra recensione di Sony RX100 Mark V

Puoi acquistare Sony RX100 Mark V su Amazon o se preferisci su eBay

Fujifilm X100F

L’ultima macchina fotografica di questa guida alla miglior fotocamera compatta è la Fujifilm X100F, una delle ultime fotocamere compatte presentate dal noto produttore giapponese. Grazie a Fujifilm Italia abbiamo avuto l’occasione di volare in Inghilterra per provarla da vicino per la nostra anteprima. Questa fotocamera integra un sensore X-Trans CMOS III da 24,3 megapixel, esattamente come quello contenuto in Fujifilm X-T20, che permette una grande qualità fotografica e un ottimo range dinamico grazie anche al processore X-Processor Pro. Questo connubio permette uno scatto a raffica fino a 8fps con possibilità di scattare fino a 25 file raw in una singola sessione di scatto multiplo. È presente inoltre un sistema di autofocus che può arrivare fino a 325 punti che possono adattarsi anche alla fotografia sportiva, grazie alle funzioni di adattamento dei punti croce. Troviamo integrato inoltre un mirino ibrido EVF da 2.36 milioni di punti con due modalità di visione: una classica con copertura dell’area pari al 100% ed una più espansa per garantire una precisa scelta della messa a fuoco. Tra le novità rispetto al modello precedente troviamo anche il “thumb focus“, cioè la possibilità di scegliere rapidamente il punto di messa a fuoco semplicemente toccandolo sul display. Molto bello anche il teleconverter integrato in grado di simulare ben tre tipi di ottiche: 23mm, 50mm e 70mm, in questo modo vi sembrerà di avere tre obiettivi diversi.

Se volete approfondire vi rimandiamo alla nostra recensione di Fujifilm X100F.

Puoi acquistare Fujifilm X100F su eBay su Amazon o su ePrice

4286 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Carlo Carlino tramite i commenti.