Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Microsoft Surface Pro 4

Microsoft Surface Pro 4

di Giovanni Matteiaggiornato il 14 maggio 2018
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Microsoft Surface Pro 4 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 18 Novembre 2019.
Surface Pro 4 è ufficiale: Microsoft reinventa nuovamente la categoria

Durante una presentazione particolarmente enfatizzata, Microsoft ha finalmente rimosso i veli dal nuovo Surface Pro 4, tablet 2-in-1 della compagnia che in molti attendevano dopo il successo Surface Pro 3.

Microsoft Surface Pro 4 news e caratteristiche ufficiali

Questo punta a reinventare nuovamente la categoria, presentandosi in una veste più elegante e più sottile che mai (solo 8,4 mm), con un pannello leggermente più ampio, da 12,3″, dotato di tecnologia PixelSense con oltre cinque milioni di pixel su schermo (2736 x 1824 pixel), per una densità di 267 ppi. Il display di Surface Pro 4 è il più sottile mai installato su un tablet: ciò è reso possibile dalla presenza di un vetro targato Gorilla Glass 4, spesso solo 0,4 mm e di un’unità retro-illuminante che ne misura soli 1,1 mm.

In bundle con Surface Pro 4 viene venduta una nuova stylus denominata Surface Pen, dotata di 1024 livelli di pressione e di funzionalità “gomma”, posta sulla parte posteriore del proprio corpo, utile a cancellare in maniera rapida ciò che scriviamo su schermo. Surface Pen promette un’autonomia di un anno intero, senza la necessità di essere ricaricata per un intervallo di tempo così ampio.

Il materiale metallico di cui è composta la stylus permette di poggiarla comodamente sul fianco di Surface Pro 4, grazie ad un magnete che la terrà attaccata saldamente al corpo del dispositivo. Surface Pen offre una particolare integrazione con Cortana: tenendo premuta la parte posteriore della penna sul display del tablet, questo aprirà direttamente l’assistente virtuale di Redmond. Surface Pro 4, infatti, arriva ovviamente con a bordo il nuovo sistema operativo Windows 10.

Una particolarità interessante è quella che vede la presenza, vicino alla tastiera del dispositivo, di un lettore di impronte digitali, configurabile per avere un’autenticazione sicura durante l’avvio del proprio sistema operativo. Ahimè, però, quest’aggiunta sarà disponibile solo per il mercato statunitense. Dal punto di vista delle performance, Surface Pro 4 promette una velocità del 30% maggiore rispetto a Surface Pro 3 e del 50% rispetto a MacBook Air, grazie ad un processore Intel Skylake di sesta generazione – i processori possono essere Intel Core i7, i3 o M3 nelle varie configurazioni -, un quantitativo di memoria configurabile fino ad un totale di 16 GB ed un massimo di 1 TB di storage disponibile, sotto forma di SSD. Le fotocamere sono rispettivamente da 8 e 5 megapixel.

Microsoft sta evidentemente spingendo molto su quella serie di prodotti ibridi che più di ogni altra azienda sente “propri”, rinnovando nuovamente il settore grazie a standard qualitativi decisamente elevati, enfatizzati ulteriormente grazie ad una presentazione interessante e mai noiosa. Il colosso di Redmond si sta muovendo bene nell’evidenziare un’immagine di sé che rappresenti una compagnia forte, dinamica e sicura delle direzioni che essa sta nel tempo intraprendendo. Che sia tutto merito della direzione di Satya Nadella, alle redini dell’azienda da un anno a questa parte?

1 marzo 2018
Il Microsoft Surface Pro 4 è disponibile all'acquisto

Microsoft Surface Pro 4 news su prezzo e data uscita in Italia

 

19 marzo 2018