Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Microsoft Surface Pro 2017

Microsoft Surface Pro 2017

di Giovanni Matteiaggiornato il 14 maggio 2018
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su Microsoft Surface Pro 2017 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 20 Agosto 2019.
Microsoft Surface Pro 2017: da Shanghai, Microsoft ritorna alle basi

Maggio è stato un mese di fuoco per Microsoft. Infatti, dopo aver presentato il nuovo Windows 10 S, il nuovo Surface Laptop e Windows 10 Fall Creators Update, l’azienda di Redmond prende il palco in quel di Shanghai per presentare il nuovo Microsoft Surface Pro 2017.

Microsoft Surface Pro 2017 news e caratteristiche ufficiali

Quando si parla di ibridi, Microsoft è sicuramente la regina indiscussa di questo particolare segmento di mercato. L’azienda guidata da Nadella è stata la prima ad intravedere delle grosse potenzialità in questi prodotti nati dall’unione di un tablet e di un notebook. Dopo anni di successi e di prodotti che hanno reso la linea Surface la stella polare degli ibridi, il nuovo Microsoft Surface Pro 2017 è la risposta di Microsoft per questa metà 2017.

Le linee rimangono molto simili a quelle che avevamo apprezzato con il Surface Pro 4, con un case in lega di alluminio e la classica kickstand posteriore pensata per garantire ampi angoli di inclinazione – grazie ai suoi 165° di inclinazione, l’ibrido può raggiungere un livello di inclinazione identico a quello che abbiamo visto con il Microsoft Surface Studio. Non dobbiamo dimenticare che il Microsoft Surface Pro è una macchina fatta anche e soprattutto per sfruttare la Surface Pen, il pennino sviluppato per disegnare, scrivere e prendere appunti tramite Windows Ink. Questa volta non si tratta della stessa stylus di sempre; nonostante il nome praticamente identico, Microsoft sottolinea come adesso la stylus permette un utilizzo molto più rapido, anche inclinando la punta, grazie ai suoi 4096 punti di pressione e 21 millisecondi di latenza.

Il lavoro di Microsoft si è focalizzato anche sull’ergonomia generale del dispositivo. Microsoft Surface Pro 2017 è il Surface più leggero di sempre, davvero un bel passo in avanti considerando il display PixelSense da 12.3 pollici da 3:2 con 267 PPI di definizione. Ancora una volta si tratta di un pannello estremamente versatile, ottimizzato per garantire una buona gamma cromatica anche lungo gli angoli estremi che la kickstand permette di raggiungere.

Al suo interno non potevano mancare CPU Intel Kaby Lake Core m3Core i5 e Core i7 affiancati da 4/8/16 GB di RAM e da SSD da 128/256/512 GB e fino ad 1 TB – si parla di un setup che permette alla macchina di essere quasi due volte più veloce di un iPad Pro. Gli ingegneri hanno spinto al massimo i livelli di gestione del calore sviluppato dalla macchina, riuscendo a concepire un raffreddamento completamente fanless per il modello entry level, e con ventola per quelli più potenti. La gestione ottimale dell’hardware, permette al Microsoft Surface Pro 2017 di garantire un utilizzo continuativo di 13,5 ore, un enorme passo in avanti se consideriamo le 9 ore garantite per il Surface Pro 4.

Il reparto multimediale vede un modulo frontale da 5 MP capace di riprendere video a 1080p che può essere sfruttato anche per l’accesso biometrico tramite Windows Hello, una fotocamera posteriore da 8 MP, due microfoni ambientali e speaker stereo da 1.6 W con supporto Dolby Audio Premium. Per quanto riguarda le porte I/O, il Surface Pro 2017 vede la presenza di una porta USB 3.0 full size, una mini DisplayPort, jack audio da 3.5 mm e supporto alle micro SD. Niente USB Type-C, scelta davvero anomala di questi tempi.

Lato connettività troviamo un modulo Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac con Bluetooth 4.1; il sistema operativo è ovviamente Windows 10 Pro.

1 marzo 2018