Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Memoria esterna Xbox One: come espandere lo spazio d'archiviazione

Memoria esterna Xbox One: come espandere lo spazio d'archiviazione

di Matteo Gobbi
Specialist Accessori Xbox One
aggiornato il 1 luglio 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Memoria esterna Xbox One è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Luglio 2019.

L’obbiettivo che desideriamo raggiungere con questa guida dedicato alla memoria esterna Xbox One in realtà è duplice. Da un lato, infatti, vi andremo ad evidenziare i migliori modelli di Hard Disk esterni disponibili sul mercato, dall’altro invece vi andremo a spiegare anche quali sono le caratteristiche che abbiamo tenuto in considerazione per scegliere i prodotti proposti in questa guida. Partiamo parlando proprio di quest’ultimo punto.

Memoria esterna Xbox One: quale comprare

Il motivo dietro all’acquisto di una memoria esterna Xbox One è semplice: espandere la capacità di memorizzazione della propria console, così da non dover continuare a disinstallare/reinstallare i nostri giochi. La loro importanza diventa ogni anno sempre più evidente, visto il costante incremento del volume occupato dai giochi AAA, e se si considerano anche DLC e texture pack 4K per giochi Xbox One X il discorso diventa ancor più marcato. Questa tipologia di prodotto, dunque, diventa non solo consigliabile ma indispensabile per tutti coloro che desiderano avere una libreria di giochi importante senza trovarsi costretti a continuare a installare/disinstallare/scaricare i propri giochi. Andiamo però ora a vedere quali sono in ordine d’importanza i criteri da seguire per comprare il migliore modello possibile per la propria casistica.

Capacità e dimensioni

Per selezionare una memoria esterna Xbox One sufficientemente capiente ma non eccessivamente voluminosa (e quindi troppo dispendiosa) è sufficiente a nostro avviso seguire questo piccolo consiglio. Il taglio minimo sotto il quale riteniamo sia impensabile scendere è 1 TB (Terabyte), dato che con questo quantitativo di spazio si potranno installare circa 15/20 giochi AAA. Per quanto riguarda le dimensioni massime consigliate, invece, 4 TB risulta il massimo consigliabile prima che il rapporto dimensioni/prezzo diventi poco meritevole. Per fare un buon acquisto, dunque, 1 – 4 TB è il range da rispettare e non andremo a consigliarvi alcuna memoria esterna Xbox One che non rispetti questo criterio.

In relazione alle dimensioni è importante anche valutare le dimensioni fisiche del prodotto. Se da un lato la cosa più importante è sicuramente capirne la capienza, dall’altro potrebbe essere anche utile nel contempo capire quanto questo volume in TB andrà ad inficiare la portabilità della periferica. Con l’aumentare del taglio, infatti, solitamente aumenta anche il volume di storage. Per evitare di consigliarvi però prodotti poco meritevoli, non andremo a suggerirvi nessuna memoria esterna che non possa starvi quantomeno in tasca.

Velocità di trasmissione

L’ultimo punto da considerare fortunatamente è anche molto facile da identificare, ed è assicurarsi che la memoria esterna Xbox One in questione vanti una connettività USB 3.0. Così facendo infatti si eviterà il rischio di prendere qualcosa di insufficiente in termini di velocità di trasmissione. Solo con questa tipologia di connessione si potranno raggiungere infatti ben 5 Gbit/s di trasferimento, rendendo dunque gli Hard Disk esterni di questa collana veloci tanto quanto quello incluso internamente alla console (se non addirittura di più).

Memoria esterna Xbox One di fascia medio-bassa

Toshiba Canvio Basic 1 TB

La nostra selezione di memorie esterne Xbox One parte con un prodotto entry-level da 1 TB, quantità di memoria che per la maggioranza assoluta delle casistiche risulterà più che soddisfacente per soddisfare i propri bisogni di storage. Il dispositivo è auto-alimentato e vanta dimensioni/peso contenuti (11,9 x 7,9 x 1,8 cm per 200 grammi) e vantando l’interfaccia 3.0 è tranquillamente in grado di offrire prestazioni adeguate per un uso con tutte le console Microsoft d’ultima generazione e non solo. Un ottimo prodotto, quindi, che pur non vantando capacità da record riesce comunque ad offrire spazio abbondante per poter installare almeno 15/20 giochi AAA ad un prezzo ragionevole.

Puoi acquistare Toshiba Canvio Basic 1 TB su Amazon o se preferisci su eBay

Memoria esterna Xbox One di fascia media

Western Digital WD Elements 2 TB

Passando ora allo step successivo, la memoria esterna Xbox One in questione ha un taglio da 2 TB. Essendo questa letteralmente doppia rispetto a quella sopracitata, offrirà una capacità di memorizzazione che difficilmente risulterebbe insufficiente per la quasi totalità degli utenti. Grazie a questo spazio offerto, infatti, sarà possibile installare letteralmente dozzine di giochi AAA, DLC e quant’altro senza alcun problema o necessità di cancellarli per creare spazio, e tutto questo è offerto in un formato piuttosto contenuto (11 x 8,2 x 2,1 cm per 231 gr). In conclusione, a nostro avviso WD Elements nel taglio da 2 TB offre il miglior rapporto qualità/prezzo quando si parla di memoria esterna Xbox One.

Puoi acquistare Western Digital WD Elements 2 TB su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Memoria esterna Xbox One di fascia alta

Seagate Game Drive Xbox One (2 TB)

Rimanendo sempre sul taglio da 2 TB, evidenziamo ora un prodotto che offre sì la medesima capacità di storage del prodotto che vi abbiamo appena mostrato, però con un piccolo “extra” che lo rende fantastico per tutti i giocatori alla ricerca di una memoria esterna Xbox One impiegabile come libreria “on-the-go”. Seagate Game Drive, infatti, offre un’esperienza che a livello di offerta risulta più ricca e versatile della soluzione Western Digital sopracitata, perché sebbene risulti egualmente capiente vanta la possibilità di essere impiegata fuori casa con altre Xbox One senza alcuna necessità di formattazione, grazie alla sua natura plug-and-play naturalmente compatibile con la console Microsoft d’ultima generazione. Infine, segnaliamo anche che a livello di dimensioni e peso si tratta di una soluzione notevolmente compatta e leggera, vantando appena 11,7 x 8 x 1,5 cm ed un peso di 168 gr, tutti fattori che lo rendono eccellentemente comodo da trasportare.

Puoi acquistare Seagate Game Drive Xbox One 2 TB su Amazon.

Seagate Game Drive Xbox One 2 TB
Prezzo consigliato: € 99.99Prezzo: € 85.89

Seagate Game Drive Xbox One (4 TB)

Per concludere la nostra rassegna di memorie esterne Xbox One, segnaliamo che esiste anche una variante da 4 TB di Seagate Game Drive Xbox One. Questo modello, oltre ad avere chiaramente il doppio della capacità di storage, vanta le medesime qualità plug-and-play della variante da 2 TB ma “perde” a livello di volume e peso. Il prodotto, infatti, risulta più ingombrante e pesante dovendo accomodare ovviamente il doppio della memoria (11,7 x 8 x 2,1 cm per 240 gr) ma in aggiunta include anche due mesi di abbonamento a Xbox Game Pass. Non è ovviamente una soluzione che riteniamo necessaria o consigliamo a tutti, ma è indiscutibile che quando si parla di memorie esterne Xbox One questa sia la soluzione migliore disponibile.

 

Puoi acquistare Seagate Game Drive Xbox One 4 TB su Amazon.

Seagate Game Drive Xbox One 4 TB
Prezzo consigliato: € 179.99Prezzo: € 120.99

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Matteo Gobbi tramite i commenti.