Meizu M5s: nuovo entry-level dal prezzo molto competitivo

scritto da Giovanni Mattei il 17 February, 2017

Dopo essere stato anticipato sul web tramite i classici leak, ecco che il nuovo Meizu M5s è finalmente realtà. A primo impatto potrebbe trattarsi del classico smartphone Android – e lo è – ma, a fronte di una scheda tecnica tutto sommato comune, quello che salta all’occhio è sicuramente il prezzo di listino molto competitivo.

Meizu ha quindi nuovamente scelto di aggredire la fascia entry-level del mercato con un dispositivo caratterizzato da scelte stilistiche sicuramente apprezzabili: una su tutte la lavorazione unibody in alluminio. Per quanto riguarda la scheda tecnica, abbiamo un pannello frontale IPS da 5.2 pollici con risoluzione HD da 1280 x 720 pixel e lavorazione 2.5D per premiare l’ergonomia.

Meizu M5s

Il processore è un octa-core MediaTek MT6753 da 1.3 GHz con GPU Mali-T670 affiancato da 3 GB di RAM LPDDR3. Lo storage è disponibile in taglie da 16/32 GB con possibilità di espanderlo fino a 128 GB tramite micro SD. Il sistema operativo è Android Marshmallow 6.0 con personalizzazione Flyme OS 6.0, mentre per la multimedialità troviamo un sensore posteriore da 13 MP ed uno frontale da 5 MP.

Notare come nonostante si tratti di uno smartphone economico è comunque presente la tecnologia mTouch 2.1 per sbloccare il telefono con l’impronta digitale. Parlavamo di prezzo: il Meizu M5s verrà commercializzato in Cina a partire dal prossimo 20 febbraio a circa 110€ per quanto riguarda il modello da 16 GB e circa 140€ per il modello da 32 GB. Ovviamente vi faremo sapere non appena diventerà disponibile all’acquisto anche da noi.

Curiosi di scoprire cos’altro offre il mercato? Date un’occhiata alla nostra guida sui miglior smartphone Android.

Top