Mass Effect Andromeda Easter Egg: quali sono e dove trovarli

Spesso in titoli così studiati come Mass Effect Andromeda i creatori decidono di dare voce alle proprie passioni inserendo degli Easter Egg, detti anche semplicemente “segreti”. Non esiste un sistema rigoroso per classificare qualcosa come “Easter Egg”, però diciamo che in linea di massima tutto ciò che è “difficile” da trovare o notare e fa riferimento a personaggi e fatti presenti fuori dal gioco o in titoli precedenti è classificabile in questa maniera. Chiaramente in Mass Effect Andromeda Easter Egg degni di nota non mancano, però visto che diversi di questi sono facili da non notare abbiamo deciso di illustrarvi con questa guida quali sono e di spiegarvi anche a cosa fanno riferimento. Credo che a questo punto sia inutile specificarlo, però per correttezza vi avviso che inevitabilmente ci saranno degli spoiler. Cominciamo.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: Rick & Morty

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Tutti gli amanti dell’animazione occidentale degli ultimi anni sicuramente conoscono Rick & Morty, la magnifica serie che narra delle avventure dell’intelligentissimo scienziato Rick Sanchez e di suo nipote Morty Smith, un giovane dall’intelligenza… peculiare. Questo cartone in appena due stagioni è riuscito a conquistare il rispetto di fan e critica in tutto il mondo, divenendo fonte inesauribile di citazioni e gloriosi momenti d’animazione. Probabilmente anche i creatori di Mass Effect Andromeda sono degli appassionati di Rick & Morty, visto che all’interno del gioco è posto un riferimento diretto alla serie che non appena l’ho incontrato mi ha fatto saltare dalla sorpresa: C-137. Questo numero, visionabile sul fianco di un muro del Tech Lab sul Nexus. è un easter egg che fa chiaramente rimando all’universo di appartenenza dei “nostri” Rick & Morty. Se non avete capito cosa intendo con “nostri”, vi invito a guardare la serie: non ve ne pentirete.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: Star Wars Ep. IV

Mass Effect Andromeda Easter Egg

L’impatto che ha avuto Star Wars sull’ambiente fantascientifico è innegabile e dato che in un certo senso Mass Effect  sul piano culturale è “lo Star Wars della nostra generazione” pare scontato vedere qualche Easter Egg qui e lì. Dopo il riferimento all’Episodio V di Mass Effect 3 era lecito aspettarsi quindi qualcosa di simile all’interno di Mass Effect Andromeda. L’Easter Egg in sé è una frase che è un diretto riferimento alla famosissima scena improvvisata da Harrison Ford in Star Wars Episode IV e questo, in combinazione al fatto che la sentiremo durante l’esilarante missione di fedeltà di Liam Kosta, rende il tutto ancora più memorabile.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: Liara T’Soni

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Uno dei personaggi più amati della serie, Liara T’Soni è una Asari che nell’arco dei primi tre episodi di Mass Effect ha saputo essere un personaggio sia memorabile che essenziale per l’avanzamento della trama. Molti giocatori avevano anche deciso di avviare una relazione con questo personaggio e purtroppo da come vi ho spiegato nella nostra guida alle Mass Effect Andromeda romance si sente la sua mancanza nell’ultimo capitolo della serie… o forse no?

Sicuramente il personaggio non è “presente” all’interno del gioco, quindi possiamo scordarci di interagire direttamente con la nostra Asari preferita, però vi farà di sicuro piacere scoprire che sarà possibile sentire la sua voce all’interno di alcune registrazioni audio nella cabina di Alec Rider, padre del protagonista. Trovarle è semplice, dato che sono all’interno di un registratore posto accanto a dove ascoltiamo le discussioni legate alla side-quest delle memorie di Alec, ed ascoltarle sarà consigliabile anche per espandere i retroscena dell’Andromeda Initiative. Davvero un bel cameo.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: il padre di Garrus e Archangel

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Garrus Vakarian è uno dei personaggi più amati non solo della serie ma del settore videoludico in generale, quindi avere una qualsiasi tipologia di Easter Egg che collega Mass Effect Andromeda al “bro” alieno più apprezzato dalla community è solo un piacere. Di fatto nel gioco ci sono ben due Easter Egg che riguardano il buon Garrus, anche se uno solo in maniera indiretta visto che è una registrazione di una conversazione avvenuta fra Alec Ryder e Castis Vakarian (il padre di Garrus). L’argomento della discussione non lo specifico, dato che non è fondamentale da spiegare, però vi basti sapere che sarà accessibile sbloccando alcune delle memorie di Alec e visionandole dal portale di SAM sull’Hyperion.

L’altro riferimento al nostro Turian preferito, invece, è una camo chiamata “Archangel” per il Nomad, il veicolo che impieghiamo in Mass Effect Andromeda e di cui vi parlerò in una delle prossime guide. I fan di Mass Effect 2 avranno sicuramente già colto il collegamento, essendo Archangel il soprannome dato dai mercenari di Omega a Garrus. La camo ovviamente ricorda il pattern ed il colore dell’armatura di Garrus, quindi se desiderate esplorare Andromeda con stile e un retrogusto di nostalgia vi conviene recarvi al negozio del Nexus che vende potenziamenti e camo per il Nomad, dove potrete acquistarla.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: il criceto

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Un chiaro riferimento a Mass Effect 2 e 3, il criceto è solamente questo: nulla di più, nulla di meno. Per aggiungerlo alla propria cabina bisognerà prima avviare la “side-quest” e per farlo dovremo esplorare la Tempest (dopo diverse ore di gioco, all’inizio non sarà possibile) e trovare nell’hangar dei…residui organici. Fatto questo, potremo andare alla stazione di crafting – di cui vi ho parlato nella guida sul Mass Effect Andromeda Crafting System – e creare una trappola. Una volta messa in posizione, troveremo il criceto e potremo metterlo nella nostra cabina. Tutto qui.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: Saren Arterius

Mass Effect andromeda Easter Egg

I giocatori che hanno avuto modo di conoscere o comunque vivere la storia della trilogia originale di Mass Effect sicuramente conosceranno Saren, lo Spectre di razza Turian che per gran parte del primo capitolo è stato il nostro nemico principale. Il personaggio vene menzionato in un’occasione da Avitus Rix, Turian del Nexus che nell’arco della storia di Mass Effect Andromeda può diventare il nuovo Pathfinder della sua specie. Durante il dialogo scopriamo infatti che Saren è stato responsabile per la sua selezione nell’Andromeda Initiative, presentando personalmente la sua candidatura al Consiglio e qualche altra nozione in più sul personaggio. Il riferimento è molto interessante e fa piacere vedere collegamenti di questa tipologia che rimandano alle vicende degli scorsi Mass Effect.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: Plants vs Zombies

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Questo Easter Egg di Mass Effect Andromeda ci ricorda in un certo senso che il produttore del titolo è Electronic Arts, visto che fa riferimento al franchise Plants vs Zombies. Questo segreto è facilissimo da trovare e consiste in un paio di pupazzetti di due personaggi (il Pea Shooter e lo scienziato zombie) e sono posti su uno dei letti dell’equipaggio della Tempest.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: White Death

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Evidentemente qualcuno a Bioware è un vero appassionato di storia, soprattutto della Seconda Guerra Mondiale visto che all’interno di Mass Effect Andromeda è presente una side-quest chiamata White Death (morte bianca). Per chi non lo sapesse, quello è il soprannome dato dall’Armata rossa a Simo Häyhä, il famoso cecchino svedese che confermò oltre 500 abbattimenti, divenendo per ovvi motivi un temutissimo pericolo per l’Unione Sovietica durante le operazioni scandinave. Come hanno omaggiato questa figura storica all’interno del gioco? Sul pianeta Voeld – quello innevato, perfetto per questo Easter Egg quindi – la suddetta side-quest ci porterà a rintracciare uno dei Wraith con la capacità di diventare invisibili e scansionarne il cadavere. Non appena ci avvicineremo al luogo dell’obbiettivo però un cecchino Angara lo eliminerà da una distanza considerevole; un riferimento chiaro, insomma, a questo ben noto cecchino.

Mass Effect Andromeda Easter Egg: il Falcon Heavy di SpaceX

Mass Effect Andromeda Easter Egg

Molti amanti dello spazio e delle ultime trovate nel campo della tecnologia sicuramente conosceranno Elon Musk, una delle menti più brillanti e rilevanti nello scenario scientifico e culturale del nostro secolo. Il suo desiderio di evolvere la società umana oltre gli attuali limiti imposti dalla società moderna lo hanno portato a fondare Tesla, la prima compagnia veramente valida nella creazione di macchine elettriche belle e funzionali. Ciò che più tocca Mass Effect Andromeda però è l’altra sua ben nota compagnia, ovvero SpaceX, la più importante fonte di ispirazione e risultati concreti al mondo nel campo dell’esplorazione spaziale.

Nel caso non lo sapeste, Musk ha avviato lo scorso anno un programma di colonizzazione su larga scala del Pianeta Rosso e questo è possibile solamente grazie al fantastico Falcon Heavy, un razzo potentissimo e riutilizzabile che rompe tutti i limiti convenzionali nel campo dell’aeronautica spaziale. Pare quindi scontato che sia possibile trovare un modellino di questo razzo all’interno della Tempest, soprattutto vista la connessione con la cronologia della serie (basata su una importante scoperta scientifica fatta dalla razza umana su Marte).

Altre guide su Mass Effect Andromeda

Per altri contenuti sul titolo di Electronic Arts ti invitiamo a consultare la nostra raccolta Mass Effect Andromeda guida in cui troverai tanti contenuti per approfondire sempre di più la conoscenza di questo videogioco.

Top