Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Macchina del caffè a pressione: i migliori modelli manuali

Macchina del caffè a pressione: i migliori modelli manuali

di Sara Fulgheri
Specialist Macchina caffè
aggiornato il 2 settembre 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Macchina del caffè a pressione è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

Le macchine manuali hanno un fascino che nemmeno la tecnologia è riuscita a spazzare via. Per funzionare richiedono ancora l’intervento umano e la preparazione manuale del caffè in polvere, unito ad una certa maestria nel pressare il caffè che ne esalterà tutte le proprietà. Vediamo insieme qual è la migliore macchina del caffè a pressione che potrete comodamente usare a casa!

Macchina del caffè a pressione: quale comprare

Le macchine del caffè hanno portato a casa la comodità del preparare in pochissimo tempo un caffè buono come al bar. Una rivoluzione sia per i più pigri che per i veri amanti del gusto fresco dell’espresso, che hanno finalmente potuto riporre nel mobile la moka. Le macchine automatiche o quelle che utilizzano solo le cialde o le capsule riducono al minimo il nostro intervento, ma è diverso il discorso con le macchine manuali. Al di là del fatto che questi modelli utilizzano anche le cialde ESE, sono nati per lo specifico uso del caffè in polvere. Riportano quindi ancora oggi ad una dimensione più tradizionale, costruita intorno ad un vero e proprio rituale, fatto di preparazione e attesa. La struttura di queste macchine ruota intorno ad un elemento, il portafiltro, in cui si inseriscono i filtri appositi per le due tipologie di caffè. Nel caso della polvere questa va dosata e poi pressata con attenzione al momento dell’inserimento nella macchina. Con il tempo si guadagnerà una certa maestria che vi farà dimenticare per sempre i primi fallimentari tentativi.

Una macchina del caffè a pressione è quindi un buon acquisto sul fronte del gusto, ma apporta anche tanti vantaggi. Innanzitutto la possibilità di utilizzare a vostro piacimento anche le cialde, sistema economico e perfettamente riciclabile tanto quanto la polvere. Inoltre, anche il costo dei dispositivi è abbastanza contenuto, parte dai 70-80€ per arrivare al massimo ai 150€. Ci sono però delle caratteristiche dalle quali un buon apparecchio non può fuggire e che vanno valutate attentamente.

Innanzitutto la potenza della macchina deve sempre superare i 400 W, per far si che sia veloce nell’accendersi, nel riscaldarsi e nell’erogare il caffè alla giusta temperatura. Ancora più importane è la pressione, la quale invece deve essere di minimo 15 bar, un ottimo valore raggiunto da moltissime macchine in commercio. La sua importanza è data dal fatto che per ottenere un buon espresso denso, cremoso e gustoso l’acqua deve passare con forza tra la polvere di caffè e questo è possibile solo con un’alta pressione. In caso contrario si otterrebbero solo bevande acquose e leggere. Questo fattore è essenziale con le macchine a pressione poiché sia le cialde che la polvere entrano più spesso a contatto con l’aria e potrebbero perdere l’aroma. Una pressione alta serve quindi ad esaltare al massimo le proprietà del caffè. Molte macchina sfruttano perciò dei portafiltri pressurizzati che erogano il caffè solo dopo aver raggiunto la pressione stabilita. Ma vediamo insieme quali sono i migliori modelli che abbiamo scelto per voi.

Gaggia RI8423/11

La prima macchina del caffè a pressione che abbiamo selezionato per voi è questa Gaggia, modello che riassume la lunga tradizione del marchio, la sua efficienza ed eleganza. Partendo dalle specifiche tecniche, i suoi valori sono ottimi e si parla infatti di 950 W per la potenza e di 15 bar per la pressione. Questo modello utilizza poi un portafiltro pressurizzato, quindi solo dopo aver raggiunto la pressione ideale, eroga il caffè che avrà sempre un sapore ricco e intenso e un corpo cremoso. Utilizzando sia cialde che polvere, ha in dotazione i filtri appositi, più uno per preparare due caffè insieme e il misurino per regolare la quantità di polvere giusta. Non preoccupatevi però del disordine dato da tutti questi accessori: la macchina è piccola e compatta, ma nasconde un vano in cui riporre tutti gli attrezzi quando non utilizzati.

Nella parte posteriore troviamo poi il serbatoio estraibile da 1 litro per l’acqua, con indicatore di livello trasparente. La parte superiore, inoltre, è abbastanza capiente da diventare un vano per riporre le tazzine e scaldarle al momento dell’accensione. Il quadro si completa con un praticissimo pannarello per montare il latte in una schiuma densa e compatta oppure per erogare solo acqua calda. La macchina è infine molto veloce e attenta ai consumi, infatti, si spegne in automatico dopo 9 minuti dall’ultimo utilizzo.

Puoi acquistare Gaggia RI8423/11 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

De’Longhi Icona Vintage ECOV31

Non poteva mancare una De’Longhi nella scelta della migliore macchina del caffè a pressione. Questo modello porta in cucina un atmosfera vintage che si sposa perfettamente con ogni ambiente e con l’idea romantica di macchina manuale tradizionale. La grande cura dei dettagli non comporta però un calo nella funzionalità e nell’efficienza. Con 1100 W di potenza e 15 bar di pressione, il caffè prodotto da questa macchina è sempre buono e cremoso come quello del bar. Inoltre, questo dispositivo è dotato non solo di portafiltro pressurizzato, ma anche di un sistema Thermoblock per un riscaldamento rapido e per l’erogazione di bevande sempre alla temperatura perfetta.

È possibile utilizzare sia cialde ESE che caffè in polvere e la preparazione di quest’ultimo è facilitata dal pressino integrato nella struttura. In dotazione vi sono poi tre filtri, di cui uno per preparare due tazzine alla volta. È però possibile preparare anche altri tipi di bevande grazie al pannarello. Questo può infatti erogare solo acqua calda per infusi oppure il vapore per montare il latte e iniziare la giornata con un buon cappuccino schiumato. Le dimensioni della macchina sono standard, ma ciò non comporta serbatoi piccoli, anzi quello per l’acqua è da ben 1,4 litri ed è estraibile. La sua parte superiore poi si trasforma in un vano scaldatazzine. Infine, anche questo modello è attento ai consumi e si spegne da solo dopo 9 minuti dall’ultimo caffè.

Puoi acquistare De’Longhi Icona Vintage ECOV31 su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Sara Fulgheri tramite i commenti.