Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Macchina caffè manuale migliore: eleganza e praticità in un unico prodotto

Macchina caffè manuale migliore: eleganza e praticità in un unico prodotto

di Sara Fulgheri
Specialist Macchina caffè
aggiornato il 2 settembre 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida
2 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Macchina caffè manuale migliore è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Settembre 2019.

Le macchine da caffè manuali sono dispositivi versatili che vi permettono di preparare sempre ottime bevande con due tipologie differenti di caffè e al contempo di risparmiare enormemente sulle spese e rispettare l’ambiente. Come è possibile tutto questo? Vediamolo insieme in questa guida all’acquisto dedicata alla macchina caffè manuale migliore!

Macchina caffè manuale migliore: quale comprare

Tra tutti i sistemi per le macchine da caffè quello più vantaggioso è il manuale. Le macchine di questo tipo sono infatti al contempo pratiche, versatili, economiche ed ecologiche, ma andiamo con ordine. Questi dispositivi si riconoscono subito grazie all’onnipresente portafiltro, accessorio con il quale si prepara effettivamente il caffè e a cui si deve proprio la denominazione di “manuale”. È qui quindi che va inserito il filtro apposito per la tipologia di caffè usata, che può essere sia caffè in polvere che in cialde ESE (Easy Serving Espresso). In genere, questi apparecchi hanno sempre in dotazione i filtri, più uno specifico per l’erogazione di due tazze alla volta. Non tutti i dispositivi dedicati alle cialde possono essere utilizzati anche con la polvere ed è proprio per questo che la presenza del portafiltro diventa un’importante discrimine per riconoscere il sistema.

Le macchine manuali sono poi anche quelle più economiche. Il loro costo parte dai 70-80 € per salire massimo fino ai 150 €. Non dovete però preoccuparvi che una spesa iniziale contenuta, comporti costi elevati sul lungo termine, infatti le due tipologie di caffè utilizzate sono tra le meno costose. A ciò si aggiunge poi un impatto ambientale praticamente nullo dato che sono entrambe riciclabili. Le cialde sono infatti costituite da caffè pressato tra due sottili fogli di cellulosa e si possono gettare nell’umido senza problemi. Diversamente dalle capsule poi sono universali e non dovrete preoccuparvi mai per la compatibilità. L’unico problema che si pone è che sia le cialde che la polvere, per la loro natura, possono entrare più spesso e con facilità a contatto con l’aria, cosa che causa la dispersione dell’aroma e bevande più leggere e meno gustose. È quindi importante che la macchina rispetti alcune caratteristiche importanti per esaltare al massimo i due supporti e le proprietà della bevanda.

Innanzitutto, tutte le macchine devono avere una pressione di almeno 15 bar, il valore ideale per preparare caffè gustosi, dall’aroma intenso e dal corpo denso. Infatti, più alta è la pressione e più l’acqua passa con forza tra la polvere di caffè impregnandosi di tutte le sue proprietà, in caso contrario se passa debolmente, la bevanda che si ottiene sarà per forza di cose acquosa e leggera. Molte macchine manuali, inoltre, si avvalgono anche di portafiltri pressurizzati che erogano il caffè solo dopo che la macchina ha raggiunto la pressione ideale.

Ad un buon risultato concorre anche la velocità del dispositivo, che si traduce in una potenza superiore ai 400-500 W che permette di raggiungere in fretta la giusta temperatura e di non erogare il caffè troppo lentamente. Alcuni modelli hanno integrato il sistema Thermoblock che consente un riscaldamento rapido all’accensione.

Infine, in fase di scelta, è giusto prestare attenzione anche alle funzioni offerte dalla macchina. Le macchine manuali in generale non differiscono troppo le une dalle altre e non troverete modelli che preparano solo il caffè oppure che integrano sistemi per il latte. Piuttosto tutte permettono di scegliere tra caffè lungo e corto e dispongono di pannarello per montare il latte e preparare cappuccini schiumosi ogni mattina anche a casa!

Gaggia RI8423/11

Il primo modello di macchina caffè manuale migliore che vi proponiamo è questa Gaggia RI8423/11. Piccola ma di grande impatto, porta nelle nostre cucine tutta la tradizione dello storico marchio che per primo brevettò il caffè espresso come lo conosciamo. La macchina ha quindi delle buonissime specifiche tecniche che si attestano sui 950 W per la potenza e sui 15 bar per la pressione. Si avvale poi anche del portafiltro pressurizzato, che assicura un caffè dal gusto intenso e ricco e dal corpo denso e cremoso. In dotazione ha i filtri per entrambe le tipologie di caffè, più uno per erogare due tazzine alla volta. In più avrete anche un misurino per regolare la giusta quantità di polvere da usare. Tuttavia, non dovrete preoccuparvi del disordine perché la macchina ha uno spazio apposito in cui riporre tutti gli accessori.

Come tanti di questi modelli, la parte superiore della macchina è sgombra e capiente per far spazio alle tazzine che verranno riscaldate al momento dell’accensione. Nella parte posteriore si trova poi il serbatoio da 1 litro per l’acqua, dotato anche di indicatore per tenere sotto controllo il livello. Sul davanti ha poi un pannarello con il quale erogare acqua calda per infusi o il vapore per schiumare il latte. Infine, è un apparecchio molto attento ai consumi e se non viene spento dopo l’utilizzo ci penserà da solo dopo 9 minuti.

Puoi acquistare Gaggia RI8423/11 su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

De’Longhi Icona Vintage ECOV31

Salendo di prezzo troviamo questa De’Longhi Icona Vintage ECOV31, uno dei migliori prodotti dell’azienda che unisce in modo eccellente la funzionalità allo stile. Il retrò si sposa benissimo con l’ambiente della cucina e contribuisce a dare quel tocco di calore e carattere anni ’60 che non guasta mai. Non lasciatevi ingannare dalla cura dei dettagli però, ci sono tanti motivi se la consideriamo la macchina caffè manuale migliore. Innanzitutto si avvale di 1100 W di potenza e 15 bar di pressione, sfrutta un buon sistema Thermoblock con cui si riscalda in pochissimo tempo ed è dotata di portafiltro pressurizzato. Il caffè è quindi erogato solo dopo aver raggiunto la pressione e la temperatura giusta ed è cremoso e buono come quello del bar.

La struttura della macchina comprende anche un pressino per facilitare la preparazione del caffè in polvere e ha un pannarello multifunzione con cui erogare sia acqua calda che vapore per montare il latte in una schiuma compatta. Anche in questo modello poi la parte superiore può essere utilizzata come vano scaldatazzine. Il serbatoio dell’acqua è poi molto capiente, 1,4 litri, si trova nella parte posteriore ed è estraibile. Nonostante l’estetica, la macchina è molto semplice da utilizzare, ha pochi tasti tutti molto chiari e non si perde tra altre funzioni complesse. Infine, ha un occhio di riguardo verso i consumi e si spegne in automatico dopo 9 minuti di inutilizzo.

Puoi acquistare De’Longhi Icona Vintage ECOV31 su Amazon su eBay o su ePrice

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Sara Fulgheri tramite i commenti.