Da Logitech una tastiera per gestire tutto

Logitech mette in vendita una tastiera Smart progettata per gestire Apple TV, Xbox One, Xbox 360, PS3, Mac/PC, Roku e un totale di 225.000 dispositivi di oltre 5.000 marche. Si chiama Logitech Harmony Smart Keyboard e sarà in vendita in USA e Germania per 149 dollari/euro. Non sono pochi per quello che è a tutti gli effetti un telecomando evoluto, ma è il prezzo da pagare per avere un controller unificato capace di gestire la maggior parte degli apparecchi domestici, Mini PC Android compresi.

Harmony Smart Keyboard: come funziona

Il kit Logitech Harmony Smart Keyboard è composto da una tastiera QWERTY con touchpad integrato e da un’unità centrale chiamata Harmony Hub. Questa è di fatto un grosso ricevitore, incaricato di ricevere i comandi dalla tastiera e inviarli, attraverso WiFi, Bluetooth o IR, al dispositivo finale. Si possono anche mandare comandi ad Harmony Hub da tablet e smartphone con la Harmony App per iOS e Android.

Per alcuni dispositivi non c’è bisogno di passare da Harmony Hub, perché è la stessa tastiera a comunicare; è il caso dei box Roku e di Apple TV. Con altri, come la PS3, il controllo diretto è solo parziale e bisogna ricorrere a degli adattatori (2 di tipo USB sono forniti nella confezione) per avere una gestione completa. Altri ancora, ed è il caso della PS4, non sono ancora compatibili per problemi legali con i produttori. Trovate la lista dei device supportati in questa pagina.

Chi l’ha provata, parla di una qualità costruttiva sopra la media dei dispositivi Logitech, di una buona finitura opaca e di un touchpad con supporto Windows 8.1. Le linee estetiche non mi sembrano un granché ma probabilmente Logitech ha progettato la tastiera secondo il gusto dei dispositivi multimediali più che quello degli informatici. L’unità centrale Harmony Hub è nella realtà più piccola di quel che sembra in foto e può gestire un massimo di 8 dispositivi alla volta.

Harmony Smart Keyboard: dove fa comodo

Resta da capire quali motivi possono portare ad investire 150 euro su una tastiera evoluta come questa. Logitech la posizione come dispositivo stand-alone, svincolato da media box, mini pc e console, e promette uno sviluppo software costante nei mesi. Se l’azienda si comporterà come con i controller della serie Harmony, c’è da crederci. Personalmente la vedo bene in un contesto casalingo dove c’è necessità di controllare il pc di casa, il box multimediale collegato alla TV, il decoder satellitare, l’ampli e la console, magari con la consapevolezza che questo parco dispositivi verrà ampliato nel breve periodo. Ma, anche così, resta difficile giustificare l’ingombro maggiore e i 77 tasti della tastiera QWERTY. Meglio puntare su un telecomando programmabile di buona qualità, magari della stessa serie Logitech.

Il discorso è diverso per gli Stati Uniti, o in tutti quei paesi dove il collegamento Internet -> TV è naturale e consolidato, dove magari si fa un uso costante della navigazione internet su grande schermo, del gaming multiutente, della ricerca per acquisti online, e in genere dove una vera tastiera può essere più comoda di un telecomando evoluto o dell’app di controllo installata sul tablet. Sotto il video promozionale per Harmony Smart Keyboard. Mentre scrivo, non ci sono informazioni ufficiali sulla distribuzione in Italia.

Logitech Harmony Smart Keyboard in video demo

Top