Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

LG annuncia il V20, smartphone con doppia fotocamera e Android 7.0 Nougat

di Giovanni Matteiaggiornato il 7 de septiembre de 2016

Aggiornamento: è online la scheda tecnica LG V20.

 

Anticipato da molti, leakato sui vari siti di rumors, atteso da alcuni all’IFA 2016 di Berlino. Stiamo ovviamente parlando dell’LG V20, smartphone Android successore del V10 che l’azienda ha presentato in queste ore durante durante un evento che si è svolto a San Francisco.

Particolarità della nuova generazione di smartphone è un’attenta analisi dei materiali che vanno a caratterizzare la scocca del dispositivo. Si parte da un mix di alluminio e silicone per ridurre i danni da caduta per un massimo del 20% rispetto ai test su generazioni passate. Tale resistenza, che viene anche certificata da MIL-STD 810G (test di caduta da 1,2 metri di altezza), sono evidentemente pensati per dare una sicurezza in più agli utenti che, sempre più spesso, si trovano a dover sborsare una cifra importante per la riparazione della rottura del display o della scocca.

Il V20, che viene commercializzato con la nuova versione di Android Nougat 7.0, integra ovviamente il secondo display per le notifiche – ve lo avevamo anticipato qualche settimana fa – e, fattore su cui l’azienda ha puntato tantissimo, la doppia fotocamera posteriore da 8 MP con lente grandangolare da 135° è accompagnata da un’altra lente da 16 MP con lente da 75°. Il comparto multimediale, tramite l’utilizzo della tecnologia Steady Record 2.0, è in grado di acquisire video eliminando le normali micro oscillazioni dovute al tremolio delle mani.

Non solo fotocamere: il V20 integra anche un DAC Hi-Fi a 32-bit pensato per rimuovere il rumore ambientale fino al 50% e permettere quindi una registrazione ottimale. Venendo alla scheda tecnica, il display è da 5,7″, sicuramente un ingombro importante, con risoluzione QHD da 513 PPI, mentre il secondo display da 160 x 1040 pixel presenta la medesima risoluzione del pannello principale.

Il lavoro portato avanti da LG è quindi quello di avere sì un display piccolo, ma comunque estremamente definito in modo da offrire la migliore esperienza utente. Il SoC è un Qualcomm Snapdragon 820 con 4 GB di RAM, 64 GB di ROM espandibile via micro SD fino a 2 TB, Bluetooth 4.2 LE, NFC, USB Type-C, sensore per le impronte digitali e batteria rimovibile da 3200 mAh con supporto alla Quick Charge 3.0.

Com’è possibile apprendere dalla nota ufficiale, l’LG V20 dovrebbe raggiungere il mercato nelle colorazioni Titan, Silver e Pink a partire da questo mese per la Corea del Sud. Non abbiamo notizie ufficiali per quanto riguarda il prezzo e la sua commercializzazione nel nostro Paese – LG Italia ci ha premesso che non è detto che arriverà anche da noi, ma non è da escludere che, come il precedente V10, la cosa avverrà in ritardo. Nonostante ciò, siamo sicuri che avremo fra le mani un dispositivo che sarà in grado di fare faville nella nostra personale guida sui miglior smartphone Android.