Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Lenovo Yoga C630 WOS

Lenovo Yoga C630 WOS

di Fiorenza Polverinoaggiornato il 13 settembre 2018
La storia del prodotto
Questa pagina raccoglie tutte le news a tema Lenovo Yoga C630 WOS ed è costantemente aggiornata. Il contenuto in cima è il più recente e l'ultimo aggiornamento risale al 21 Settembre 2018.
Lenovo Yoga C630 annunciato ad IFA 2018 Berlino

Lenovo Yoga C630 WOS caratteristiche: tutto quello che c’è da sapere

Lenovo Yoga C630 WOS è il nuovo notebook della casa produttrice cinese equipaggiato non con un processore Intel, bensì con una soluzione targata Qualcomm. Stiamo parlando dello Snapdragon 850, ed è proprio da questo SoC infatti che deriva il nome dello Yoga che stiamo per scoprire: WOS sta infatti per Windows on Snapdragon. I punti di forza che promette? Una lunga autonomia e connettività LTE. Come tutti gli altri membri della serie Yoga inoltre, il C630 è un convertibile e si può interagire con il suo schermo da 13” touchscreen anche in modalità tablet.

Design e connettività

Il Lenovo Yoga C630 esteticamente si presenta come un prodotto di alto livello: scocca in alluminio e linee sottili; mentre il peso parte da 1,2 kg, il suo spessore raggiunge solamente 1,2 cm. Certo, con una silhouette così invidiabile, non possiamo aspettarci una dotazione di porte pari a quella di un notebook tradizionale. In questo caso troveremo infatti 2 USB Type-C, 1 jack audio e uno slot per la sim (lo Yoga C630 supporta la connettività alle reti LTE). Presente il lettore di impronte per lo sblocco rapido del pc. Nessuna porta full size dunque: per connettere uno schermo esterno o qualsiasi altro tipo di periferica, sarà necessario utilizzare un adattatore.

Display

13,3 pollici di dimensioni e 1920 x 1080 pixel di risoluzione (Full HD): ecco le specifiche principali dello schermo del Lenovo Yoga C630, un pannello IPS touschreen con cui è possibile interagire sia con le dita, sia con il pennino (opzionale) in dotazione. Come sappiamo la serie Yoga include tutti i notebook convertibili di Lenovo e, anche in questo caso, avremo un pc il cui schermo si può ruotare all’indietro per essere utilizzato in modalità stand, tenda, o tablet.

Hardware

Lenovo Yoga C630 è il primo portatile dotato di Snapdragon 850 insieme a Windows 10. A livello tecnico si tratta di un SoC dotato di 8 CPU Kyro 385 e una velocita di clock di 2,96 GHz. La grafica inclusa è la Adreno 630. L’idea che sta alla base di questa soluzione, presa “in prestito” dal mondo degli smartphone, è quella di avere anche su computer alcune caratteristiche tipiche del mondo mobile, come la connessione alle reti WiFi/LTE sempre attiva, anche quando il device si trova in modalità sleep.

Abbiamo poi una memoria RAM da 4 o 8 GB LPDDR4X e, per l’archiviazione, una memoria flash UFS 2.1 da 128 o 256 GB. È chiaro che non ci troviamo di fronte ad una macchina che vuole fare della potenza il suo punto forte, quanto piuttosto ad un device agile, scattante e sempre connesso. Dal momento che comunque si tratta di un notebook Windows, che dovrà confrontarsi con i software tradizionali di questo sistema operativo, rimane da vedere come il tutto verrà ottimizzato e a che punto si incontreranno i limiti di questa configurazione.

Batteria

È uno dei maggiori pregi del Lenovo Yoga C630: se considermiamo i consumi ridotti del SoC Snapdragon e una batteria da 61 Wh, l’autonomia di questo portatile dovrebbe essere ottima. Lenovo parla di 25 ore di durata con una sola ricarica e, anche se spesso i produttori giocano un po’ al rialzo, sicuramente avremo valori superiori a quelli di un processore Intel ULV. I primi test ci sapranno dire più precisamente dopo quanto tempo di utilizzo avremo bisogno di ricollegare il notebook ad un caricabatterie.

Lenovo Yoga C630 WOS prezzo e uscita in Italia

Lenovo Yoga C630 WOS arriverà in Italia nei primi mesi del 2019, ad un prezzo ancora da confermare. Sappiamo che il notebook sbarcherà prima negli Stati Uniti (novembre 2018), ad un prezzo di 850 dollari (999$ tasse incluse). Possiamo aspettarci un listino che si aggirerà intorno ai 1000 euro anche da noi? C’è poco da dire: anche se il notebook promette bene, il prezzo è alto e con queste cifre si possono portare a casa anche dei discreti Ultrabook. Che, certamente, sono tutta un’altra storia dal punto di vista della connettività e hanno un’autonomia inferiore, ma sono molto più versatili se ne consideriamo le prestazioni.

Dunque il Lenovo Yoga C630 rimane una soluzione innovativa che però al momento potrà essere apprezzata principalmente da chi ha davvero bisogno di una lunga autonomia e di potersi connettere ovunque, accontentandosi però di prestazioni base. Come tipo di prodotto ha quasi più in comune con una soluzione tablet+tastiera, con il vantaggio di avere un sistema operativo tradizionale; rispetto a questi device però, il prezzo elevato rende difficile da consigliare un prodotto che, se fosse stato venduto intorno ai 600-700 euro, avrebbe avuto probabilmente un mercato molto più ampio.

Lenovo Yoga C630 WOS anteprima

Abbiamo provato il Lenovo Yoga C630 WOS in anteprima durante IFA 2018 a Berlino. Sicuramente a primo impatto se ne ricava un’impressione positiva: il notebook è bello a vedersi, compatto, sottile. Ci piace la sensazione tattile che dà il case in alluminio. Forse non è leggerissimo (abbiamo visto notebook al di sotto del chilo in fiera), ma tutto sommato gli 1,2 kg sono nello standard e in borsa non si faranno sentire molto. Buono il display, sia come colori e luminosità, ma anche come reattività del touchscreen. Per quanto riguarda le prestazioni invece, abbiamo testato per un po’ di tempo il funzionamento di questo Snapdragon 850 (un SoC Qualcomm pensato per i notebook) e nei task standard di produttività, come Office e navigazione web, non si riscontrano particolari esitazioni e anzi, il tutto appare molto fluido. Certo, non possiamo aspettarci le prestazioni di un processore Intel: nei caricamenti e nel multitasking questa configurazione inizia ad perdere qualche colpo.

Ma è l’autonomia uno dei principali vantaggi che offre il Lenovo Yoga C630: Lenovo promette 25 ore e, anche se ovviamente non abbiamo avuto modo di testare la veridicità di questa affermazione, nel corso della nostra prova l’indicatore del livello della batteria non è praticamente mai sceso. Concludendo, questo Yoga C630 è certamente un prodotto interessante, ma forse al momento (complice l’alto prezzo) ancora un po’ troppo di nicchia. A nostro parere, un ottimo esempio dell’utente di riferimento di Yoga C630 potrebbe essere un giornalista inviato, che ha bisogno di un portatile dalla lunga autonomia e in grado di connettersi ovunque ci sia campo, da utilizzare per scrivere documenti, leggere la posta o navigare su internet.

30 settembre 2018
Tutti i rumors su Lenovo Yoga C630 WOS

Lenovo Yoga C630 WOS rumors

Nonostante il nostro impegno a seguire assiduamente la categoria, non abbiamo individuato alcun rumor su Acer Chromebook 514 antecedente alla fase di annuncio effettivo. Pertanto, la fase dedicata ai rumors è rimasta priva di indiscrezioni: date direttamente un’occhiata alle caratteristiche ufficiali nella fase sovrastante!

28 settembre 2018