Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Lenovo smartphone: la nostra guida all’acquisto aggiornata mensilmente

Lenovo smartphone: la nostra guida all’acquisto aggiornata mensilmente

di Luca Pierattini
Specialist Miglior smartphone
aggiornato il 19 aprile 2019
2 utenti hanno trovato utile questa guida

Che aspetti? Per un tempo limitato puoi approfittare dei nuovi sconti “Imperdibili di eBay“: tantissime offerte su svariate categorie, con sconti fino al 50% per innumerevoli prodotti di spicco.

In più, fino al 26 maggio, puoi approfittare su Amazon di una serie di sconti dedicati a tutto ciò che ruota intorno ad HP grazie alle promozioni per gli “HP Days“, dove puoi trovare notebook, monitor e cuffie in offerta. Nello stesso periodo, puoi approfittare anche della “Huawei Week“, una settimana di promozioni dedicata al colosso cinese con tantissimi prodotti in offerta.

Tra queste offerte, segnaliamo la presenza di questi smartphone da non perdere, disponibili salvo esaurimento scorte:

  • Huawei Mate 20 in offerta a 399€, rispetto ad un costo precedente di 460€;
  • Huawei Mate 20 Pro in offerta a 579€, rispetto ad un costo precedente di 660€.
N.B. La guida Lenovo smartphone è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Maggio 2019.

In questo articolo parliamo del binomio “Lenovo smartphone”. L’obiettivo è offrivi una panoramica completa su Lenovo e smartphone in modo da aiutarvi nella scelta del dispositivo che meglio soddisfa le vostre esigenze. Quando parliamo di Lenovo e smartphone, ci riferiamo principalmente ai telefoni prodotti sotto il brand Motorola, acquisito e inglobato sotto il cappello dell’azienda cinese. Vediamo quali sono i migliori smartphone suddivisi in base alle tipologie di serie all’interno dell’offerta a seconda del prezzo e delle caratteristiche tecniche. Vediamo.

Lenovo smartphone: quale comprare

Quando parliamo di Lenovo e smartphone, bisogna mettere in chiaro che esiste una data fondamentale che ha cambiato il corso di questa particolare storia: il 2011. Prima di quell’anno, Lenovo portava i propri smartphone in Italia sotto il proprio brand, cercando di battagliare con Apple, Samsung e i principali big del settore; dopo, decise di rilanciare la propria partecipazione acquistando Motorola da Google per 12,5 miliardi di dollari, che, dopo aver fatto razzia dei 21mila brevetti industriali che si portava dietro, cedette il brand ai cinesi che inglobarono del tutto l’ex società statunitense nel 2016.

Per un anno Motorola scomparve dal mercato sostituita dall’accoppiata “Lenovo smartphone”, poi a causa delle scarse vendite, i cinesi decisero di far “resuscitare” Motorola, tornando a puntare forte sul brand soprattutto in Europa. Per questo motivo oggi, se dovessi fare un viaggio in Cina, troveresti nei negozi gli smartphone Moto sotto il brand Lenovo, mentre da noi sono commercializzati con il vecchio (ma fortissimo) nome di Motorola. Generalmente, l’azienda cinese si occupa di confezionare i migliori smartphone possibili, testarne la commercializzazione in Cina e poi portarli in Europa appiccicandoci sopra il logo con la grande M.

Quindi se cerco Lenovo e smartphone, devo acquistare un telefono Motorola? Esatto, in Italia funziona così: gli smartphone Motorola di adesso sono a tutti gli effetti prodotti Lenovo e non hanno nulla a che fare con la vecchia azienda statunitense – che continua ad esistere sotto il nome di Motorola Solutions. Un’ottima alternativa soprattutto se sei orientato ad acquistare uno smartphone fascia media di mercato, vero e proprio cavallo di battaglia dei cinesi, assicurando comunque le caratteristiche dei cellulari Motorola di un tempo: solidi, facili all’uso e che costano il giusto.

Come scegliere all’interno dell’offerta “Lenovo smartphone”? Dentro questa guida abbiamo cercato soltanto il meglio tra gli smartphone presenti, cercando di sposare economicità e scheda tecnica per offrirti le migliori alternative tra cui scegliere quello che fa per te: processori Qualcomm, ottime fotocamere posteriori e display con una bella risoluzione per avere immagini e fotografie davvero di livello. Con l’assicurazione di poter contare sul sistema operativo Android, nella personalizzazione Motorola che è praticamente una versione stock e ti assicura velocità e comodità d’uso.

Tra le diverse gamme di prodotto, si comincia dalla famiglia Moto C, che raggruppa gli smartphone davvero entry-level e dedicati a coloro che si affacciano per la prima volta al mondo dei telefoni intelligenti. Si prosegue con la serie Moto E, contraddistinta da device con una buona batteria e senza troppi compromessi sul versante delle prestazioni; si arriva alla gamma Moto G, la più conosciuta e probabilmente la migliore per il rapporto tra qualità e prezzo. Infine si giunge alla linea Moto Z, considerata un po’ il top di gamma quando si parla di Lenovo e smartphone contraddistinti da un architettura modulare, i cosiddetti Moto Mods, gli accessori che vanno a completare il tuo smartphone. Andiamo ad analizzare l’offerta di Lenovo: smartphone economici ma per tutti i gusti: eccola nel dettaglio.

Lenovo smartphone: linea Moto E

Quella che era la gamma base di Lenovo/Motorola è salita di un gradino diventando una delle alternative migliori per chi cerca un prodotto dell’accoppiata “Lenovo smartphone” al di sotto dei 150€. Il punto di forza è l’autonomia visto che questi dispositivi vengono dotati solitamente di batterie extra-large e in grado di durare per giorni, senza dover rinunciare a nulla in termini di prestazioni. E, dettaglio da non trascurare, sposando queste funzionalità con un bel design in linea con le tendenze del momento.

Dentro la serie Moto E abbiamo scelto l’ultimo arrivato, il Motorola Moto E5, contraddistinto da un bel display in 18:9, bordi e cornici ridotte al minimo e un modulo alimentatore da ben 4000 mAh per assicurare la massima autonomia possibile. Vediamolo in dettaglio.

Motorola Moto E5

Il Motorola Moto E5 arriva con uno schermo da 5,7 pollici con risoluzione HD+ (1440×720 pixel) con rapporto d’immagine in 18:9 e il classico design tradizionale che ingloba il display all’interno di due belle cornici, seppur ridotte. I bordi curvi aiutano l’ergonomia e donano eleganza al device, grazie anche all’adozione di un corpo in metallo. Sul retro, il dispositivo ospita una fotocamera posteriore centrale da 13 megapixel con apertura focale f/2.0 e flash LED e un lettore per le impronte digitali posto sopra il logo di Motorola. Sotto la scocca c’è un processore Qualcomm Snapdragon 425, quad-core a 1,4 GHz, e GPU Adreno 308, sostenuti da 2 GB di RAM e da 16 GB di memoria interna, espandibile tramite micro SD.

L’obiettivo del device non è sorprendere, ma cercare di far bene i compiti base del telefono e farli bene. Per questo c’è bisogno di una buona batteria, che riesca a durare almeno fino a fine giornata: il Moto E5 promette di mantenere la promessa grazie ad una batteria da 4000 mAh, senza ricarica rapida. Completano la scheda tecnica la connettività LTE, il modulo Wi-Fi e Bluetooth 4.2, oltre a GPS, GLONASS e radio FM con una porta USB Type-C. Lato software, il nuovo Moto E5 uscirà con Android Oreo 8.0 pre-installato.

Puoi acquistare Motorola Moto E5 su Amazon o se preferisci su eBay

Lenovo smartphone: linea Moto G

La punta di diamante di tutta la produzione, la gamma che coniuga al meglio design, costruzione e fotocamere insieme ad un prezzo di partenza inferiore alla media di mercato. Probabilmente, Motorola potrebbe investire qualcosa in più per avere processori migliori, ma non riuscirebbe ad offrirti questi dispositivi allo stesso prezzo. E se consideriamo l’ottima integrazione di Android da parte di Lenovo, questa necessità viene meno, rendendo i Moto G degli smartphone davvero best buy.

Dentro questa selezione abbiamo incluso il Moto G7 Power e il Moto G7 Plus. Il primo perché con 200€ circa si porta a casa un telefono con batteria da 4000 mAh e ottime prestazioni nel complesso; il secondo perché prova a fare un salto oltre la fascia media, racchiudendo funzionalità premium in un telefono che costa meno di 300€. Andiamo a vederli più da vicino

Motorola Moto G7 Power

Il Motorola Moto G7 Power sposa l’arte del compromesso Lenovo: smartphone economici ma belli da vedere e dotati di ogni funzionalità. Il G7 Power ha un display da 6,22 pollici con una risoluzione in HD+ (1520×720 pixel) mantenendo un rapporto d’immagine in 18:9 e spostando sul retro il lettore per le impronte digitali, proprio in coincidenza del logo Motorola. Non c’è il riconoscimento facciale, ma ciò su cui punta il Moto G7 Power è l’autonomia, grazie ad una batteria con ricarica rapida da 4000 mAh che promette di rispondere a qualunque esigenza, assicurando una durata superiore al singolo giorno.

Sotto la scocca, c’è un processore Qualcomm Snapdragon 632, octa-core e clock fino a 1.8 GHz, supportato da 4 GB di RAM e da 64 GB di memoria interna, espandibile via micro SD, che controlla e gestisce il sistema operativo Android Pie 9.0. Non male la fotocamera posteriore da 12 megapixel con apertura focale f/2.0 e il classico flash LED, così come quella anteriore da 8 MP. Perfetto per chi cerca un telefono dalle buone prestazioni sotto i 200€.

Puoi acquistare Motorola Moto G7 Power su Amazon o se preferisci su eBay

Motorola Moto G7 Plus

Il Motorola Moto G7 Plus rappresenta l’alternativa per chi vuole qualcosa in più di un dispositivo di fascia bassa, rimanendo in una fascia di prezzo che si aggira intorno ai 300€. Rispetto al fratello minore ha un display più grande (6,24 pollici) e con una migliore risoluzione (Full HD+, 2270×1080 pixel) pur condividendo lo stesso design a tutto schermo senza bordi e cornici ma con un elegante notch a goccia. Il sensore per le impronte digitali torna sul retro, subito sotto la doppia fotocamera posteriore composta da un sensore principale da 16 megapixel a colori e da uno secondario da 5 MP con flash LED e apertura focale f/1.7, utile soprattutto a calcolare la profondità di campo per avere risultati perfetti con la modalità Ritratto.

Il cuore del dispositivo è un processore Qualcomm Snapdragon 636, octa-core a 1.8 GHz e GPU Adreno 509, supportato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, espandibile via micro SD; completano le caratteristiche tecniche la batteria da 3000 mAh con Turbo Power, la connettività Bluetooth 5.0 e il modulo Wi-Fi con l’ingresso USB Type-C. Per chi è pensato? Per chi ha bisogno di un ottimo smartphone in grado di far bene tutto: giochi, foto e multitasking, con buone prestazioni nel complesso. Difficile trovare di meglio a quel prezzo.

Motorola Moto G7 Plus: la nostra prova

Il Motorola Moto G7 Plus è il punto di riferimento nella fascia media di mercato perché riesce ad essere competitivo su tutti i fronti: ha un design elegante e raffinato, grazie ad un display a tutto schermo con bordi e cornici ridotte e un notch a goccia non troppo invasivo, buone prestazioni e un comparto fotografico sopra la media. In più è leggero, sottile ed ergonomico, risultando il terminale perfetto per chi cerca una soluzione compatta da tenere bene in tasca. Dietro, la doppia fotocamera sporge molto ma se utilizzi la cover in silicone in dotazione non te ne accorgi e eviti di lasciare troppe impronte vicino al lettore per le impronte digitali, rapido e preciso.

Dal punto di vista delle prestazioni, il processore non è velocissimo e ha dei leggeri ritardi se messo sotto pressione, ma l’ottima personalizzazione Motorola (quasi stock) fa sì che la fluidità non manchi; non è un caso quindi che ottenga appena 118345 punti come benchmark su Antutu, appena sotto la media della sua fascia di prezzo. La doppia fotocamera posteriore è uno dei punti di forza del dispositivo essendo rapida e completa, con una buona resa cromatica in tutte le condizioni di luminosità; altrettanto buona quella anteriore che unisce un ottimo effetto Bokeh.

La batteria non è un problema e il dispositivo se la cava egregiamente fino al secondo giorno con un utilizzo medio e 5 ore di schermo acceso: con un uso intensivo è facile ipotizzare che arrivi comunque a fine giornata. Se poi hai problemi, basta collegare il caricatore da 27W in confezione per avere il massimo della carica in poco più di mezz’ora. Complessivamente Motorola ha (ri)fatto il miracolo per chi cerca un look aggressivo, buone fotocamere e prestazioni nella media: sotto i 300€ è un telefono da tenere in considerazione.

Puoi acquistare Motorola Moto G7 Plus su Amazon o se preferisci su eBay

Lenovo smartphone: linea One

La grande novità 2018 tra i “Lenovo smartphone” si chiama Motorola One, il primo smartphone del brand cinese a montare Android One, la versione senza personalizzazioni del sistema operativo di Google, garantita in termini di sicurezza e aggiornamenti direttamente da Big G. In questo modo non dovrai aspettare che Motorola rilasci l’update alla nuova versione del robottino verde: sarà direttamente Mountain View a inviartelo di default.

Il primo dispositivo di questa gamma si inserisce a metà strada tra la fascia bassa e la fascia media di mercato, sposando il design moderno a tutto schermo con una doppia fotocamera posteriore in un telefono compatto ed ergonomico. Vediamolo meglio.

Motorola One

Il nuovo Motorola One costituisce il salto del brand nel mondo del design borderless con un display da 5,9 pollici con rapporto d’immagine in 19:9 e una risoluzione HD+ a 1520 x 720 pixel. Il passaggio al design a tutto schermo porta il primo notch della storia di Motorola con cornici e bordi assottigliati ma comunque ancora presenti. Sul retro troviamo un doppio sensore, rispettivamente da 13 MP il principale e da 2 MP il secondario, che serve essenzialmente per creare la profondità di campo necessaria a creare un buon effetto bokeh nella modalità Ritratto. A fare la differenza, in questo caso, è proprio il software della fotocamera, ricco di funzionalità come ad esempio la tecnologia Dual Autofocus Pixel, che permette di ottenere un fuoco più rapido in condizioni di luce sfavorevole, dando vita a scatti che si avvicinano sempre di più a quelli professionali.

Buono il SoC Qualcomm Snapdragon 625 – octa-core a 2.0 GHz – affiancato da 4 GB di RAM e da un quantitativo di storage pari a 64 GB. La batteria conta su un modulo da 3000 mAh, in grado di garantire un’intera giornata di utilizzo e dotata inoltre di tecnologia di ricarica rapida TurboPower, che permette di ottenere fino a 6 ore di utilizzo con una ricarica di soli 15 minuti. Tra le altre funzionalità di spicco del device, infine, sono presenti un modulo Bluetooth 5.0, uno NFC ed una porta USB Type-C per la ricarica. Leggi di più nella nostra Motorola One recensione.

Puoi acquistare Motorola One su Amazon o se preferisci su eBay

Lenovo smartphone: linea Moto Z

Al termine della guida dedicata a Lenovo smartphone, presentiamo il meglio del meglio dell’offerta cinese. Si tratta della gamma Moto Z, arrivata alla terza generazione e contraddistinta dalla presenza dei Moto Mods, accessori magnetici studiati da Motorola per completare il tuo telefono. In pratica, basta sganciare la cover posteriore, acquistare il modulo esterno e personalizzare come vuoi il tuo smartphone con uno speaker, un proiettore, una batteria supplementare oppure una fotocamera istantanea.

Dentro questa serie premium abbiamo selezionato il Motorola Moto Z3 Play, il primo top di gamma Motorola ad avere un design a tutto schermo e che prova ad azzardare: addio jack audio da 3,5 mm e lettore d’impronte sul pulsante di accensione per non “sporcare” il display a tutto schermo. Insomma, un top di gamma che punta a metterti in mano soltanto il meglio, cercando di dimezzare il costo di un telefono premium. Andiamo a scoprirlo nel dettaglio.

Motorola Moto Z3 Play

L’ultimo prodotto del binomio “Lenovo smartphone” che presentiamo è il Motorola Moto Z3 Play, che esce con un display da 6 pollici Super AMOLED Full HD in 18:9 con un corpo in Corning Gorilla Glass e in alluminio serie 6000. La grande novità è il design senza bordi e cornici che obbliga i cinesi a spostare il lettore per le impronte sopra il pulsante di accensione, rendendo così più bello ed elegante lo stile dello smartphone. Buona la dotazione fotografica con la doppia fotocamera da 12 MP e 5 MP che aumenta la tua creatività grazie al nuovo sensore di profondità e all’intelligenza artificiale – integrata con Google Lens – che si adatta al tuo utilizzo e ti aiuta a migliorare i tuoi scatti.

Lato hardware, c’è un buon SoC Qualcomm Snapdragon 636 – octa-core da 1.8 GHz – accompagnato da 4 GB di RAM e da 64 GB di storage con una batteria invidiabile, grazie alla presenza del Moto Power Pack, un modulo batteria esterno da collegare con i magneti che assicura fino a 40 ore di autonomia. Perché sceglierlo? Per avere un ottimo smartphone dal punto di vista dei materiali, del display e dell’autonomia. Con il bonus di poterlo personalizzare al massimo attraverso i Moto Mods.

Puoi acquistare Motorola Moto Z3 Play su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

2 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Luca Pierattini tramite i commenti.