CES: Yoga, Ultrabook convertibile Lenovo

scritto da Riccardo Palombo ultima modifica il 08 maggio, 2015

A Lenovo deve piacere il nome YOGA. Qualche anno fa l’azienda presentò un concept di ultraportatile con design a libretto (qualcosa di simile a quello che poi sarebbe stato il Sony Vaio P) chiamato Pocket Yoga; ora il termine torna in voga per un Ultrabook con Windows 8, un convertibile dal design particolare che cerca di racchiudere il meglio dai settori notebook e tablet.

Lenovo IdeaPad Yoga è un Ultrabook 13.3 pollici che usa una particolare cerniera capace di piegarsi indietro fino a toccare completamente il retro della tastiera. Si passa dalla modalità portatile a quella tablet mantenendo il sistema operativo Windows 8 e sfruttando la base d’appoggio (ovvero la tastiera) per regolare lo schermo touchscreen nell’angolazione desiderata.

lenovo-yoga-ces-2012_1

Lo schermo ha una risoluzione di 1600 x 900 pixel; il telaio pesa 1470 grammi ed è spesso 17 mm. Da buon Ultrabook usa i processori Intel Core i e dischi SSD fino a 256Gb, con batteria integrata da 54Wh per un’autonomia stimata da Lenovo in 8 ore continue. La commercializzazione di IdeaPad Yoga è prevista nella seconda parte del 2012 con prezzi a partire da 1199 dollari, ma è chiaro che tutto dipenderà dalle tempistiche di uscita di Windows 8.

lenovo-yoga-ces-2012

I precedenti eventi (vedi Hybrid U1) ci hanno insegnato a prendere con le dovute cautele i periodi di distribuzione indicati da Lenovo per questi “concept”, quindi credo che sia meglio non farci troppo la bocca. In fin dei conti tra 7 mesi molte cose potrebbero essere cambiate. Sotto il video hands-on di ultrabooknews.com.

6 commenti
  • Fabrizio Spinelli

    con una penna tipo wacom o ntrig, sarebbe una phigata :)

  • Andrea Fiorentino

    ecco... questo è l'unico ultrabook per cui spenderei 1200 euro :D...

  • Fabrizio Silveri

    Mi piace! EDIT: Ma ci sono solo processori ULV come su tutti gli Ultrabook, vero? Ma un cavolo di Standard Voltage è così difficile?

  • Ungaro Leandro

    Magari! In quel caso non avrebbe rivali

Top