Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa
Joystick PS4: tutte le soluzioni per la tua console

Joystick PS4: tutte le soluzioni per la tua console

di Stefano Zocchi
Specialist Accessori PS4
aggiornato il 22 luglio 2019
4495 utenti hanno trovato utile questa guida
4495 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida Joystick PS4 è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Agosto 2019.

Il DualShock, il classico controller PS4 disponibile con la console, offre un design iconico. Rimasto quasi invariato dagli anni ’90, è un esempio del detto “squadra che vince non si cambia”. Ma è anche possibile che quel tipo di design non faccia per te, o che ti trovi meglio con il design più ergonomico dei controller Xbox. Abbiamo quindi deciso di preparare questa guida sui migliori joystick PS4, in modo da offrirti diverse opzioni. Che tu stia cercando un prodotto per il gaming competitivo o un controller secondario generico, forniremo di seguito link e le nostre analisi dei vari pad.

Joystick PS4: quale comprare

L’ultima versione del joystick di base, chiamato DualShock 4, è stata rilasciata con risultati contrastanti. Chi si aspettava un’evoluzione del design è rimasto deluso, e alcuni difetti di fabbricazione ne hanno macchiato ulteriormente il lancio iniziale – primo fra tutti una pessima scelta nei materiali delle levette analogiche, la cui protezione in gomma si usurava fin troppo facilmente. Questi problemi sono stati completamente sistemati negli stock successivi, e oggi il DualShock 4 è uno dei controller più equilibrati sul mercato. Non si tratta però certamente dell’unico modello disponibile, e il mercato presenta modelli molto diversi tra di loro.

Scendendo nei dettagli, l’ergonomia risulta di buon livello, e il trackpad aggiunto in questa generazione è un’ottima idea che però non pare sia mai stata pienamente sfruttata. Il design completamente simmetrico di questo modello è però qualcosa che potrebbe non risultare ideale a tutti i giocatori, e sul mercato ci sono molte opzioni per chi si trovasse meglio con altri tipi di forma. Di seguito elencherò i fattori che abbiamo considerato per discriminare i vari prodotti e a cui prestare attenzione nello scegliere.

Ergonomia

Una prima selezione per un joystick PS4 è fatta su form factor ed ergonomia, dai modelli simil-Xbox ormai standard in tutta l’industria dei videogiochi a soluzioni più tradizionali o ancora più particolari. Per verificare questi fattori, bisogna considerare che la preferenza personale è la discriminante principale, e ognuno si trova meglio con forme diverse; per considerazioni generali, mi sono assicurato che non creino problemi di stress ai polsi, e che permettano di raggiungere facilmente ogni tasto senza dover contorcere le dita.

Qualità costruttiva

Altro fattore fondamentale è la qualità di tasti e levette: gli input devono essere rapidi e precisi, e soprattutto piacevoli al tatto e in grado di rispondere alle nostre intenzioni in maniera efficace. Il feedback che questi tasti sono in grado di dare deve essere soddisfacente, in modo sia da assicurare al giocatore che il tasto è stato effettivamente premuto basandosi solo sul tatto. Inoltre il tipo di materiale utilizzato per il grip, cioè la parte che viene tenuta ferma dai parti del giocatore, deve essere in grado di evitare scivolamenti e non dar fastidio alle mani.

Batteria ed extra

Nel delineare i criteri da considerare, non posso non menzionare la durata della batteria, un elemento estremamente importante nei joystick wireless che richiedono energia – modelli al giorno d’oggi più diffusi di quelli cablati. Ci sono poi valori aggiuntivi da considerare: la vibrazione è il più comune tra essi, ma anche controlli di movimento (non particolarmente sfruttati comunque) e presenza di tasti extra e funzioni in più sono da considerare, tra cui la possibilità di impostare macro, cioè sequenze di input programmabili, e cambiare diversi parametri. Inoltre il peso è un fattore raramente considerato, ma con una certa importanza – e in alcuni modelli anche regolabile.

Joystick PS4: i migliori

Sony DualShock 4

In sostanza, il DualShock o si ama o si odia, non ci sono mezze misure. Ma ora che l’azienda ha sistemato ogni difetto dei primi prodotti, si tratta di un controller di classe. Pensato per offrire un punto d’incontro tra funzionalità e design di qualità, offre due varianti principali nel campo delle funzionalità. Una è la classica versione standard con touchpad, un altro è un modello che include una barra LED che risiede proprio dentro a questo accessorio, e offre le colorazioni RGB già usate sul retro del controller. Inoltre questo joystick presenta un enorme numero di varianti personalizzate, con diversi colori e pattern applicati, fino ai modelli trasparenti e ai design in edizione speciale. Affidabile e garantito da Sony stessa, si tratta certamente della base di cui partire, ma anche di uno dei migliori joystick PS4 che puoi acquistare.

Puoi acquistare Sony DualShock 4 su Amazon o se preferisci su eBay In alternativa Sony DualShock 4 è disponibile nella variante Colore blu.

Nacon Controller Wireless Asimmetrico

La critica principale fatta al DualShock è che il design di base è rimasto sostanzialmente invariato dagli anni Novanta. Lo standard dell’industria è il form factor di Xbox, e questo controller wireless asimmetrico punta a portarlo alla console di Sony. Non si tratta certo dell’unico joystick PS4 di questo tipo, ma l’intento è specifico: creare un controller che sia della stessa qualità e per lo stesso prezzo di un DualShock, ma con un form factor diverso. E ci sono riusciti: se è vero che il controller non può accendere la console e non ha sensori di movimento, è anche vero che compensa i difetti con una durata della batteria molto superiore a quella di DualShock, circa 7/8 ore, e un’ottima qualità della vibrazione. Per chi adora le esclusive PS4 ma non si trova bene con il controller standard.

Puoi acquistare Nacon Controller Wireless Asimmetrico su Amazon o se preferisci su eBay

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

Nacon Revolution

Se invece sei più interessato a controller specificatamente per la competizione, Sony non si è dimenticata di te. L’azienda ha infatti concesso il suo marchio ad aziende che si rivolgano al pubblico dei giocatori competitivi. A questa nicchia è infatti rivolto il Nacon Revolution di BigBen Interactive. Estremamente saldo in mano, questo joystick PS4 presenta ogni funzione dei DualShock, ma ne arricchisce le possibilità grazie a tasti programmabili (tra cui quattro tasti macro) e dei pesi regolabili in grado di regolare equilibrio e massa a seconda delle nostre esigenze. Le levette analogiche asimmetriche sono un must per i giocatori più esigenti, così come la connessione via cavo, che riduce la latenza al minimo. Ma la mancanza di connessione wireless potrebbe dar fastidio ai giocatori non competitivi.

Puoi acquistare Nacon Revolution Pro Controller su Amazon o se preferisci su eBay

Razer Raiju Tournament Edition

Il Raiju originale sembra sempre più difficile da recuperare in commercio. Razer preferisce concentrarsi sul suo successore, il Razer Raiju Tournament Edition, e su tutte le modifiche e migliorie che gli ha fatto. Partendo innanzitutto dalla scelta di includere la possibilità di giocare con o senza cavo, rendendo possibile in questa versione il gioco wireless. Il design si ispira invece al più ergonomico controller Xbox, ormai standard nel settore, offrendo levette analogiche asimmetriche. I pulsanti extra possono essere programmati tramite un’app, e sono stati spostati sul retro in modo da mantenere un design tradizionale. Ma l’attrattiva principale sono gli switch meccanici dei tasti, che li rendono più simili a una tastiera o mouse che a un normale joystick PS4.

Puoi acquistare Razer Raiju Tournament Edition su Amazon o se preferisci su eBay

Razer Raiju Ultimate

Anche se non specificatamente dedicato agli eSport, questo modello di Razer è comunque di un livello notevole. Anch’esso ibrido cavo/wireless, presenta un classico tocco Razer grazie all’uso di LED RGB inseriti nel trackpad. Ma in questo caso la punta di diamante è un’altra: i pulsanti modulari. Questa scelta di design permette di rimpiazzare i vari elementi del controller a seconda delle nostre esigenze. D-pad o levette, con questa opzione puoi creare un joystick PS4 personalizzabile non solo nell’aspetto, ma anche nelle caratteristiche e nell’usabilità durante il gioco.

Puoi acquistare Razer Raiju Ultimate su Amazon o se preferisci su eBay

Ti segnaliamo che per i prodotti in vendita su Amazon puoi usufruire delle spedizioni rapide e di tanti altri servizi privilegiati attraverso un account Amazon Prime: per attivarlo clicca qui.

Se vuoi ricevere ogni settimana consigli per i tuoi acquisti, le migliori offerte e conoscere il nostro dietro le quinte, iscriviti alla Ridble newsletter!

4495 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Stefano Zocchi tramite i commenti.