Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
JBL speakers: ecco i migliori speaker del colosso statunitense

JBL speakers: ecco i migliori speaker del colosso statunitense

di Giovanni Mattei
Specialist Casse bluetooth
aggiornato il 26 settembre 2018
1 utenti hanno trovato utile questa guida
1 utenti hanno trovato utile questa guida
N.B. La guida JBL speakers è monitorata mensilmente e aggiornata con eventuali nuove proposte. Per maggiori dettagli su come realizziamo le nostre guide all’acquisto ti rimandiamo alla pagina Come lavoriamo. L’ultimo aggiornamento risale a Ottobre 2018.

In questo articolo parliamo di JBL speakers. L’obiettivo e offrivi una panoramica completa dei diversi prodotti in modo da aiutarvi nella scelta dello speaker Bluetooth che meglio soddisfa le vostre esigenze.

JBL speakers: quale comprare

All’interno della nostra guida “JBL speakers” andremo a vedere l’intera gamma di prodotti (casse Bluetooth) che l’azienda americana produce. Essendo una delle migliori realtà nel panorama degli speaker, vedremo i migliori prodotti per ogni serie di speaker Bluetooth focalizzandoci però solo agli ultimi modelli attualmente in circolazione. Perché? Andando sui più grandi siti di e-Commerce (Amazon, eBay e via dicendo), è possibile incappare in diversi JBL speakers appartenenti a questa o a quella categoria. Molto spesso è possibile trovare in cima alla lista un modello vecchio rispetto ad uno nuovo, magari unicamente per ragioni di magazzino o per importanti cali di prezzo.

Studiando la gamma, è evidente che non ha poi così tanto senso risparmiare qualche decina di euro per un prodotto che in realtà non presenta alcune fra le interessanti feature introdotte solo negli ultimi modelli. Ecco il perché nella nostra guida presentiamo solo le ultime versioni. Come potrete vedere, sono diverse le famiglie di JBL speakers qui presenti, ed ognuna di loro ha un punto di forza su cui l’azienda punta per attirare l’attenzione dell’utente.

Alcune sono nate appositamente per essere portate a bordo piscina e non temono il contatto con l’acqua o addirittura l’immersione – mai oltre il metro di profondità -, altre sono perfette per accompagnare l’ascoltatore in lunghe gite all’aria aperta grazie alla generosa batteria interna che, all’occorrenza, si può anche trasformare in un power bank per ricaricare il proprio smartphone oppure per accontentare l’utente che non è alla ricerca di una qualità audio eccellente, tipica delle migliori casse Bluetooth, e vuole spendere poco.

JBL speakers: serie Xtreme

La JBL Xtreme è caratterizzata da due tweeter da 35 mm e due woofer laterali da 63 mm; questo permette di generare una potenza audio di 40 W, decisamente sufficienti per diffondere la musica in una stanza di medie dimensioni oppure un giardino, magari durante un picnic.

Come la maggior parte dei JBL speakers, il corpo della Xtreme è cilindrico, con una fitta trama multicolore, e con due piccoli ganci che, una volta abbinati alla piccola tracolla, permettono di portare l’Xtreme un po’ ovunque. Ad impreziosire il tutto troviamo un corpo splash-proof, ovvero resistente agli schizzi di acqua (può anche essere lavato sotto l’acqua corrente) purché non venga completamente immerso.

Lateralmente sono presenti due porte USB tramite cui è anche possibile ricaricare i propri dispositivi mobile. La Xtreme è munita di una batteria ricaricabile da 10000 mAh che garantisce un’autonomia stimata di circa 15 ore – insomma, assolutamente in grado per resistere ad una intera giornata fuori casa – ed in grado di ricaricare uno smartphone o un tablet in caso di estrema necessità.

Al suo interno è poi presente un modulo Bluetooth 4.1 che permette a questa cassa Bluetooth di gestire fino a tre dispositivi mobile in maniera sequenziale, oppure di connettere due JBL speakers in modo da avere una piena esperienza audio stereo.

Puoi acquistare JBL Xtreme su Amazon o se preferisci su eBay

JBL Xtreme
Prezzo consigliato: € 299Prezzo: € 199

JBL speakers: serie Pulse

Come la serie Xtreme che abbiamo visto poco più su, anche la serie Pulse, arrivata alla sua terza generazione, si manifesta nel classico design a siluro, compatto e pensato per resistere ai piccoli imprevisti (cadute e urti compresi).

Il punto di forza di questa serie di JBL speakers e che la rende unica è la possibilità di creare simpatici giochi di luce pensati per dare un tocco di personalità in più al proprio ambiente, il tutto a tempo di musica. Questa feature può essere gestita in maniera granulare dall’utente attraverso l’applicazione mobile. La serie Pulse permette inoltre di collegare fino a 3 dispositivi Bluetooth in sequenza, due JBL speakers in cascata, e presenta anche la resistenza ai contatti fortuiti con l’acqua – come la serie Xtreme è splash-proof ma non può essere immersa sott’acqua.

All’interno del corpo cilindrico è anche presente un microfono abbinato alla tecnologia di rimozione dei rumori di fondo per effettuare chiamate in vivavoce, una entrata AUX IN da 3,5 mm, una porta micro USB ed una batteria da 6000 mAh in grado di alimentare lo speaker per circa 10 ore. Dal punto di vista audio, questo JBL speakers presenta una potenza audio da 20 W RMS che viene generato da due driver full-range.

Puoi acquistare JBL Pulse 3 su Amazon o se preferisci su eBay

JBL Pulse 3
Prezzo consigliato: € 249.99Prezzo: € 189.99

JBL speakers: serie Charge

Il grande punto di distacco fra questa serie di JBL speakers e le altre che abbiamo visto (Xtreme e Pulse) e la completa resistenza all’acqua. La serie Charge, anch’essa arrivata terza generazione, è perfetta per chi ama portare la musica preferita al mare o in piscina, senza timore di rovinare lo speaker. Infatti, il colosso americano ha raggiunto la certificazione IPX7 per la serie Charge, quindi perfetta per resistere al contatto dell’acqua e alla immersione – attenzione: è sempre bene non immergere lo speaker oltre il metro di profondità e per non più di mezz’ora.

Come le altre serie di JBL speakers, anche la Charge presenta il classico design a siluro, ma questa volta impreziosito da due speaker frontali con effetto stereo abbinati a due radiatori passivi presenti sui lati che generano un suono di 20 W. La batteria è da 6000 mAh, proprio come quella presente nella serie Pulse, e permette di ascoltare musica per circa 20 ore; il nominativo “Charge” ovviamente deriva dal fatto che lo speaker è in grado di ricaricare il vostro smartphone o tablet tramite la porta USB.

Anche qui troviamo la presenza del modulo Bluetooth 4.1 che permette di collegare fino a 3 dispositivi in modo sequenziale oltre alla funzione multi-link per abbinare più speaker JBL in cascata. Il JBL Charge 3 è fortemente indirizzato a chi ama passare le giornate a mare o in piscina e non vuole temere di rovinare il proprio speaker Bluetooth.

Puoi acquistare JBL Charge 3 su Amazon o se preferisci su eBay

JBL Charge 3
Prezzo consigliato: € 179.99Prezzo: € 129

JBL speakers: serie Flip

Se c’è una serie di JBL speakers amata dai giovani, quella è certamente la serie Flip. Arrivata anch’essa alla terza generazione, questa è estremamente apprezzata per il suo buon compromesso fra portabilità e qualità audio. È fra le cassa Bluetooth JBL più adatte per ascolto random, di qualsiasi genere musicale ed in qualsiasi condizione. Ovviamente anche qui troviamo lo stesso design a cilindro, in grado di permettere un ascolto sia in posizione verticale che orizzontale.

L’audio viene diffuso da due speaker stereo da 40 mm nascosti dietro la griglia, in grado di generare una potenza di 16 W RMS; la batteria ricaricabile da 3000 mAh è piccina ma comunque in grado di accompagnarvi per circa 10 ore di ascolto continuativo. Sebbene non sia waterproof, la Flip è comunque resistente agli spruzzi e può essere lavata sotto l’acqua corrente nel caso in cui dovesse sporcarsi.

Puoi acquistare JBL Flip 3 su Amazon o se preferisci su eBay

JBL speakers: serie Trip

Oltre ai classici JBL speakers, l’azienda statunitense ha in catalogo anche la serie Trip, ovvero un vivavoce Bluetooth per auto sviluppato per garantire una guida sicura su strada, condizione che, ancora oggi, viene vista con incredibile sufficienza da chi è colpevole di usare lo smartphone durante la guida.

Lo speaker Bluetooth presenta sul retro una piccola barra magnetica che garantisce un aggancio sicuro e stabile con l’aletta parasole presente in tutte le autovetture. Assieme a particolari funzionalità pensate per il guidatore – pensiamo ad applicazioni di navigazione come ADAS o iOnRoad, giusto per citarne un paio -, il Trip permette anche di ascoltare la radio o la musica bypassando gli speaker interni della propria automobile.

Vista la dimensione contenuto e il tipo di scopo pensato per il JBL Trip, la potenza in uscita è di 3.2 W. Non va poi sottovalutato il completo supporto a Siri e Google Now, gli assistenti digitali per dispositivi Apple e Android. Sebbene possa sembrare un dispositivo pensato per una particolare categoria di persone (magari per chi viaggia tanto come i rappresentanti), il Trip può avere senso anche per chi si muove poco.

Puoi acquistare JBL Trip su Amazon o se preferisci su eBay

JBL Trip
Prezzo consigliato: € 104.99Prezzo: € 93

JBL speakers: serie Clip

Fra tutti i JBL speakers che abbiamo visto in questa guida, la serie Clip è certamente quella pensata per chi ama tanto stare all’aria aperta, fare escursioni, portando con sé il proprio speaker di fiducia. JBL ha avuto la buona idea di fornire gli speaker Clip di un vistoso moschettone incastonato nella porzione superiore. A differenza della maggior parte delle casse JBL, la serie Clip sfoggia un design circolare, pensato per garantire un ascolto a 360° quando poggiato su una superficie piana.

Al suo interno troviamo uno speaker da 40 mm (lo stesso presente nel JBL Go) con una potenza massima di 3 W. La batteria integrata viene ricaricata tramite micro USB e dovrebbe durate circa 8 ore. Trattandosi di un prodotto pensato soprattutto per chi ama fare giri in mountain bike, il JBL Clip è certificato IPX7 e quindi in grado di resistere senza problemi al contatto con i liquidi.

Per chi necessità di un prodotto altrettanto portatile ma con un corpo più robusto, più resistente agli urti e alle cadute, JBL ha sviluppato lo variante Clip+. Il design parla chiaramente di una “versione corazzata” del fratello Clip, vista la presenza di un moschettone integrato ma non rimovibile e una cornice di plastica dura che segue il profilo circolare della cassa Bluetooth.

L’uscita audio è leggermente più potente con i suoi 3.2 W ma perde qualcosa per quanto riguarda l’autonomia (scende a sole 5 ore di autonomia); stessa cosa anche per il Bluetooth che si ferma alla versione 3.0, con un raggio di azione di gran lunga inferiore rispetto al 4.2 presente nel Clip.

Puoi acquistare JBL Clip su eBay. In alternativa JBL Clip è disponibile nella variante JBL Clip+.

JBL Clip
Prezzo consigliato: € 59Prezzo: € 51.8

JBL speakers: serie Go

La serie Go è pensata per offrire lo stretto indispensabile, senza strafare. Esistono tantissime persone che sono spesso alla ricerca di un prodotto economico, in grado di suonare discretamente e senza particolari caratteristiche tecniche o stilistiche. Il JBL Go è proprio questo: lo speaker non presenta particolari feature, ma presenta le giuste carte per permettervi di godere di uno speaker in grado di allietare le vostre giornate all’aperto.

La griglia nasconde uno speaker da 40 mm capace di generare una potenza massima di 3 W ed è munita di un piccolo LED di stato nascosto sotto di essa. La porzione superiore presenta poi pochi comandi, fondamentalmente accensione, tasto Bluetooth e il bilanciere del volume, mentre lateralmente abbiamo l’entrata micro USB e l’entrata AUX IN.

La batteria dovrebbe garantire un ascolto di circa 5 ore e raggiunge il 100% di ricarica in circa un’ora e mezza. La serie Go è quindi lo speaker adatto a tutti, per un utilizzo quotidiano, pensato per chi non è alla ricerca di soluzioni molto particolari, ma è invece attratto da prodotti capaci di fare lo stretto indispensabile.

Puoi acquistare JBL Go su Amazon o se preferisci su eBay

JBL Go
Prezzo consigliato: € 28Prezzo: € 25.99
1 persone hanno trovato la guida all'acquisto utile. Anche tu?
Se hai ulteriori domande chiedi a Giovanni Mattei tramite i commenti.