Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Apple iPhone 8

Apple iPhone 8

di Luca Pierattiniaggiornato il 27 giugno 2018
valutazione finale7
La storia del prodotto
Questo articolo raccoglie tutte le news su iPhone 8 presentate o in arrivo nelle prossime settimane e sarà costantemente aggiornato per non farvi perdere nulla sui nuovi dispositivi. L’ultimo aggiornamento risale al 20 Novembre 2018.
iPhone 8 è consigliato nelle nostre guide all'acquisto

iPhone 8 consigliato per l’acquisto

Sulla base della storia, delle caratteristiche e della sua qualità, abbiamo deciso di inserire iPhone 8 all’interno delle nostre guide all’acquisto, entrando di conseguenza a far parte delle selezioni dei migliori prodotti della categoria. Per le esigenze e le caratteristiche specifiche per cui iPhone 8 viene consigliato all’acquisto, vi invitiamo a controllare la sezione Ridble Awards all’inizio di questa pagina.

iPhone 8 firmware

Nonostante iOS 11 strizzi l’occhio alle gesture, al notch e alla grafica pensata per lo schermo OLED di iPhone X, uno dei pregi della Mela è senz’altro quello di aggiornare costantemente e per tanto, tantissimo tempo i propri prodotti. In occasione del lancio della beta pubblica di iOS 12, Apple ha inserito tra i dispositivi compatibili anche iPhone 5S (!), vecchio di cinque anni e davvero al limite in termini di resistenza hardware per un OS completo, maturo e “pesante” se pensiamo agli smartphone del 2013.

Ad ogni modo, il sistema operativo di iPhone 8, pur avendo avuto i suoi problemi (qualcuno ha detto rallentamenti forzati a causa delle batterie?) si trova adesso ad uno stadio di maturazione completa, è praticamente privo di bug e gli errori di sistema sono stati ridotti al minimo. Nell’ultimo aggiornamento rilasciato da Cupertino, iOS 11.4, Apple ha fornito supporto per le coppie stereo di HomePod, introdotto la funzionalità “Messaggi su iCloud” e incluso AirPlay 2 che, tra le diverse novità, supporta anche l’opzione audio multistanza.

iPhone 8 miglior prezzo e offerte

L’iPhone 8 si può acquistare sui principali portali di e-commerce ad un prezzo più basso rispetto a quello previsto dall’azienda californiana al momento del lancio. Con uno sconto di almeno 200€ sul costo di listino, il dispositivo comincia a diventare un buon affare considerando l’assenza di deprezzamento tipica dei telefoni Apple. Un iPhone 8 acquistato a meno di 600€ è davvero un affare, soprattutto se si sta cercando uno smartphone compatto e la solita affidabilità della Mela.

Puoi acquistare il prodotto su Amazon o se preferisci su eBay

iPhone 8
Prezzo consigliato: € 579Prezzo: € 579
5 marzo 2018
iPhone 8 in prova: come si sarà comportato?

iPhone 8 recensione

Il nuovo iPhone 8 è la giusta alternativa per chi non può o non vuole spendere più di 1000€ per uno smartphone, o per chi comunque è affezionato a questo form-factor di iPhone. Perché chiariamoci: iPhone è sempre iPhone, ed è sempre un prodotto eccellente pur facendo la somma di tutti i compromessi e di tutto quello che non è cambiato. Solo che stavolta scava un solco profondo con gli smartphone moderni, fatti di design a tutto schermo, doppie fotocamere e display super-risoluti, rimanendo ancorato a una tradizione oramai difficile da sostenere.

Proprio per questo abbiamo deciso di assegnare ad iPhone 8 un voto 7, come sintesi tra il prezzo elevato, il design antiquato e un iOS 11 non all’altezza e la buona dotazione fotografica, un’autonomia che fa durare il telefono fino a fine giornata e le consuete prestazioni del SoC A11 Bionic di Apple.

I passi avanti fatti dalla Mela per introdurre un corpo di vetro, la ricarica wireless e tutta la potenza del nuovo processore sono apprezzabili, ma oramai in questa fascia di prezzo non basta più: sono i concorrenti di Apple ad aver alzato l’asticella a tal punto da farci attendere soltanto il meglio.

Non fraintendiamoci, i punti di forza di Cupertino – integrazione tra hardware e software, velocità e potenza bruta – sono ancora lì, ma se prima erano la motivazione principale che ci spingevano a decidere quale iPhone scegliere, adesso hanno perso buona parte della loro spinta e non motivano più 800 e passa euro di spesa per cambiare telefono. È proprio il prezzo di partenza di 839€ ad essere elevato per questo iPhone 8: un upgrade insensato per chi viene da iPhone 7 e 6S, che sono ancora smartphone perfettamente validi; forse solo chi è rimasto al 6 potrebbe essere interessato all’8, perché a quel punto il salto sarebbe tangibile. Nonostante si tratti comunque del dispositivo più economico di tutta la nuova gamma Apple.

Puoi leggere iPhone 8 recensione per approfondire tutti i dettagli sulla nostra prova e sul nostro giudizio complessivo, dopo settimane di test.

iPhone 8 opinioni

Il prezzo elevato non è l’unico elemento determinante nelle opinioni che circolano in Rete: i colleghi di MobileWorld puntano il dito anche contro l’assenza del jack audio e per la mancanza del caricatore rapido all’interno della confezione di vendita. iPhone 8 è compatibile con la ricarica rapida, ma devi comprarti un adattatore supplementare per averla, mentre nella confezione di vendita c’è l’alimentatore standard. Più apprezzata la qualità del display e l’ergonomia invidiabile per uno degli smartphone più compatti che ci siano in circolazione.

iPhone 8 vs iPhone X

Per capire fino in fondo il vero valore di questo iPhone 8 è necessario metterlo a confronto con iPhone X, quello più evoluto, più costoso e con il nuovo design a tutto schermo, per capire bene quale sia il più adatto alle nostre esigenze. Se iPhone X ha un display Super Retina OLED da 5,8 pollici (2436 x 1125 pixel di risoluzione) e un corpo interamente di vetro con bordi di metallo spazzolato e design senza bordi e cornici; su iPhone 8 ritroviamo il classico stile Apple con un display da 4,7 pollici (1334×750 pixel di risoluzione), il pulsante Home e il Touch ID.

I due modelli hanno caratteristiche comuni: da iOS 11 alla ricarica wireless, fino al processore A11 Bionic e alla modalità “Portrait Lighting” che ti permette di regolare la luminosità sulle immagini, semplicemente con un tap sullo schermo, prima ancora di scattare. Dove il modello X fa la differenza è nel comparto fotografico grazie a una doppia fotocamera da 12 MP e doppia stabilizzazione ottica dell’immagine – singola per l’8 – così come nella dotazione di RAM a sostegno: 3 GB per iPhone X, 2 GB per iPhone 8.

Ma alla fine tutto dipende dal prezzo: considerando che tra i due ballano 360€ di differenza – 1189€ contro 839€ di prezzo di listino – è necessario muoversi con discrezione. Come abbiamo detto anche nella nostra recensione, se devi cambiare un vecchio iPhone precedente al 7, può bastare anche iPhone 8; se invece, vuoi soltanto l’ultimo modello, puoi spendere mille euro, ti piace il notch e tutte le differenze estetiche che la Mela ha introdotto – oltre al display OLED che fa la sua bella figura e al GB in più di RAM – allora è normale propendere per iPhone X.

iPhone 8 vs iPhone 8 Plus

Dopo aver analizzato il confronto con il top di gamma, è giusto paragonare iPhone 8 con la sua versione Plus, quell’iPhone 8 Plus che non è più soltanto un fratello maggiore ma un vero e proprio scalino intermedio nell’offerta di smartphone Apple, tra il lusso a quattro zeri di iPhone X e il “low cost” (si fa per dire) rappresentato dall’8.

Sia il modello base (da 4,7 pollici) che quello più grande (da 5,5 pollici) conservano le stesse dimensioni e le stesse risoluzioni (1334×750 pixel il primo, 1980×1080 pixel il secondo), anche se guadagnano la modalità True Tone già vista sull’iPad Pro e che aggiusta automaticamente la luminosità dello schermo in base all’ambiente che ti circonda, per assicurarti sempre la giusta brillantezza dei colori. L’8 ha una presa più ergonomica rispetto all’8 Plus – davvero ingombrante con quei bordi e quelle cornici così spesse – ma paga sul fronte della scheda tecnica: la versione più grande ha una doppia fotocamera composta dallo stesso sensore da 12 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine a cui aggiunge un teleobiettivo da ulteriori 12 MP; oltre ad avere un GB in più di RAM (3 contro 2).

Insomma, se proprio vuoi un display più grande, più potenza e non hai problemi di spazio a portarti dietro una “mattonella” puoi scegliere iPhone 8 Plus, altrimenti se vuoi risparmiare qualcosa – più o meno un centinaio di euro – iPhone 8 è più che sufficiente a soddisfarti in ogni tua esigenza.

4 dicembre 2017
Puoi comprare iPhone 8 anche in Italia

iPhone 8 prezzo e uscita in Italia

Apple ha reso noto di aver reso disponibile oggi il nuovo iPhone 8 in Italia, in tempo con l’annuncio che prevedeva l’arrivo del telefono a fine settembre. iPhone 8 è disponibile all’acquisto nelle configurazioni da 64 GB e 256 GB nelle colorazioni Oro, Argento, Grigio siderale e la nuovissima colorazione rossa, dedicata a (PRODUCT) RED, il fondo globale per la lotta all’Aids. Il prezzo di partenza per iPhone 8 è di 839€ per il modello da 64GB, mentre la versione da 256 GB ha un prezzo di 1009€.

Tanto? Sì. Ma non troppo, soprattutto se pensiamo al fatto che stiamo parlando di Apple. L’iPhone 8 costa 40€ in più rispetto al prezzo di partenza di iPhone 7 – ma ha 64 GB di storage contro 32 GB – e 10€ in meno rispetto al 7 con 256 GB di memoria interna. Questo cosa significa? Che si tratta comunque del modello di riferimento per chi vuole cambiare il vecchio iPhone e vuole avere tra le mani un modello familiare, ma più veloce e con fotocamere migliori. Sicuramente iPhone 8 è la scelta migliore in termini di rapporto tra qualità e prezzo nella lineup Apple 2017.

iPhone 8 offerte operatori telefonici

Il nuovo iPhone 8 è offerto anche dai principali operatori telefonici nazionali, in abbonamenti legati a un contratto che mette insieme, oltre al dispositivo, anche chiamate, sms e GB di Internet. Vediamo quali sono le offerte nel dettaglio.

iPhone 8 Tim

Se stai cercando l’offerta iPhone 8 Tim è possibile acquistarlo nello store online al prezzo di 849,99€ oppure, se hai una linea di casa Tim, in 48 rate da 16,45€ al mese. Incluso nel costo riceverai una SIM (del valore di 5€) con 60 GB gratis di Internet 4G per 30 giorni.

iPhone 8 Vodafone

Se invece quello che vuoi è l’offerta iPhone 8 Vodafone, puoi averlo in abbonamento al costo di 9,99€ al mese con un vincolo di almeno 30 rinnovi e un contributo iniziale di 149,99€. Altrimenti puoi scegliere l’opzione Vodafone Unlimited x4 Pro con 10 GB di Internet – illimitati su app social, mappe, chat e musica – e minuti illimitati che porta il prezzo a 29,98€ al mese, più 249,99€ di contributo iniziale.

iPhone 8 Wind

L’offerta iPhone 8 Wind prevede l’acquisto in abbonamento o ricaricabile: quello più conveniente ti dà l’accesso a All Inclusive che, con un anticipo di 299,90€ e un canone mensile di 23€ (per 30 mesi), dà accesso a 10 GB di Internet, 100 sms e minuti illimitati.

iPhone 8 Tre

Invece la ricerca iPhone 8 Tre ti permette di attivare Free Prime Ricaricabile: pagando 29€ al mese per 30 rate, con contributo iniziale di 99€, ti dà accesso a 10 GB di Internet, 1000 sms e 1000 minuti (con un “costo tieni” di 100€ che ti viene rimborsato al termine del trentesimo mese).

Puoi acquistare il prodotto su Amazon o se preferisci su eBay

iPhone 8
Prezzo consigliato: € 579Prezzo: € 579
22 settembre 2017
iPhone 8, presentato il nuovo smartphone della Mela

iPhone 8 caratteristiche: tutto quello che c’è da sapere

Fan della mela, gioite: finalmente ci siamo! Attraverso un evento dedicato tenutosi presso il teatro Steve Jobs Apple ha rimosso i veli dai nuovi iPhone, i quali arrivano in tre differenti varianti: iPhone 8, che andremo ad analizzare in questo articolo, e le sue varianti iPhone 8 Plus e iPhone X. Insomma, dopo un anno di silenzio per quanto riguarda gli annunci nel mondo della telefonia, il colosso di Cupertino decide di rincarare la dose mettendo a disposizione dei propri utenti non più due, bensì tre diverse versioni dei nuovi iPhone. Qui concentriamo la nostra attenzione su iPhone 8, il modello più “classico” se vogliamo. Scopriamolo insieme.

Design

Il nuovo iPhone 8 rappresenta la continuità con il passato Apple: il modello designato per chi ama l’eco-sistema della Mela e l’impostazione tradizionale di uno smartphone e dello stesso iOS, per cui non cambia nulla. Stesso form factor da 4,7 pollici e stesso design contraddistinto da cornici spesse e bordi arrotondati. C’è il pulsante Home, così come il Touch ID e i tasti laterali, disposti esattamente come su iPhone 7.

Non cambia nemmeno il retro dove il logo Apple continua ad emergere al centro, lasciando spazio in alto per una fotocamera posteriore, posta in alto a sinistra. L’unica novità di rilievo è il corpo in vetro, sia davanti che dietro, che consente alla Mela di introdurre la ricarica wireless, di cui parleremo più ampiamente nel sottocapitolo dedicato alla batteria.

Display

L’abbiamo detto: con iPhone 8 Apple decide di confezionare un nuovo iPhone in grado di mantenere ben saldi i legami con il passato, dando modo ai fan più “tradizionalisti” di avere a disposizione un nuovo melafonino che apparisse fin da subito come qualcosa di familiare. Proprio per questo motivo iPhone 8 si presenta con lo stesso display che conosciamo da tempo: un IPS Retina da 4,7 pollici con risoluzione 1334 x 750 pixel (326 ppi), che conserva la compatibilità con il 3D Touch, tecnologia che permette di identificare i diversi livelli di pressione sul display, reagendo di conseguenza con diversi output.

Niente display a tutto schermo, rapporto d’immagine in 18:9 o la bellezza dell’OLED: tutte caratteristiche che devi cercare altrove; quello che è certo è che Apple è l’unica azienda a credere ancora allo schermo inferiore ai 5 pollici, mettendoti in mano uno smartphone ergonomico, che controlli benissimo con una mano sola.

Prestazioni

Spostandoci sulle specifiche tecniche troviamo notevoli migliorie lato hardware. La prima è ovviamente la presenza di un SoC nuovo di zecca: stiamo parlando del chip Apple A11 Bionic, diretto successore di A10X, realizzato con un processo produttivo a 10 nm e dotato di ben 6 core operanti, dei quali quattro gireranno a frequenze più basse, in modo tale da essere utilizzati per task più semplici, mentre due raggiungeranno frequenze ben più alte, scatenando tutta la loro potenza per portare a termine le operazioni più pesanti.

iPhone 8 sarà poi accompagnato con tutta probabilità da 2 GB di RAM (Apple come di consueto non comunica direttamente questa informazione) che cresceranno ipoteticamente nei modelli 8 Plus e iPhone X, i quali godranno con tutta probabilità di un modulo da 1 GB di in più; con un bagaglio di memoria interna che passa dalla versione base da 64 GB ad una più capiente da 256 GB, come al solito non espandibili via micro SD. Lato grafico troviamo una nuova GPU prodotta direttamente da Apple, che risulta essere più veloce del 30% rispetto a quella montata sul chip A10, pur mantenendo consumi dimezzati rispetto a quest’ultima.

iPhone 8 sarà come di consueto impermeabile ad acqua e polveri, mentre uscirà con il nuovo sistema operativo iOS 11, che sarà rilasciato sugli altri melafonini a partire dal prossimo 19 settembre.

Batteria

Una delle novità più interessanti è indubbiamente l’aggiunta di un modulo per la ricarica wireless installato direttamente sulla scocca di iPhone 8. Questo permetterà di ricaricare il proprio iPhone semplicemente poggiandolo su una superficie dotata di questa tecnologia, che ritroviamo ormai integrata in molti contesti, come i luoghi pubblici o gli interni delle automobili. iPhone 8 userà lo standard Qi, già largamente diffuso tra i principali brand del globo.

Come al solito, Apple non dichiara la dotazione tecnica del proprio alimentatore, ma siamo certi di poter contare su un’autonomia buona, in grado di farti arrivare fino a fine giornata. Non sarà un campione in grado di durare fino a due giorni, ma è possibile che le novità in arrivo con iOS 11 riescano a risolvere alcuni dei problemini accusati da iPhone in passato.

Fotocamera

iPhone 8 disporrà di una sola fotocamera (al contrario della versione Plus, dotata di ben due sensori) con un nuovo sensore da 12 MP (f/1.8) dotato di stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), in grado di garantire un autofocus a bassa luminosità più efficiente, grazie soprattutto alle capacità del rinnovato processore d’immagine, che offre una riduzione hardware del rumore fotografico, e del sensore stesso, che riesce a fornire l’83% di luce in più rispetto ai precedenti iPhone.

Il nuovo iPhone 8 sarà in grado di registrare video 4K a 60 FPS così come a risoluzione 1080p a 240 FPS. La fotocamera anteriore conta invece un sensore da 7 MP con f/2.2 e funzionalità di HDR Automatico, in grado di catturare come sempre le tanto apprezzate Live Photos. Vedremo come sarà la resa alla prova pratica, ma siamo convinti che qui Apple potesse fare qualcosa in più, soprattutto alla luce dei progressi fatti dagli altri concorrenti su questo terreno.

Multimedia

L’iPhone 8 avrà un occhio di riguardo verso la realtà aumentata, proprio grazie alle capacità del chip Apple A11 e dei nuovi sensori (fotografici e non) di cui i melafonini sono dotati. Tutto ciò permetterà di utilizzare iPhone 8 durante una partita di baseball, oppure inquadrando la via lattea, dando modo ai diversi software AR-Ready di guidarci con informazioni aggiuntive. Non mancheranno anche dei veri e propri videogiochi che permetteranno di gustarsi al meglio tutte le potenzialità della realtà aumentata. Per quanto riguarda il resto della connettività, invece, iPhone 8 dimostra di essere anche in questo caso all’ultimo grido, grazie alla presenza di un modulo Bluetooth 5.0, ma anche di un modem LTE-Advanced.

Apple ha annunciato che il nuovo iPhone 8 dovrebbe uscire entro la fine di settembre ad un prezzo di partenza di 839€.

 

12 settembre 2017
Tutto quello che sappiamo sul prossimo iPhone 8

iPhone 8 rumors

Apple è pronta a svelare al mondo la sua nuova lineup di iPhone per il 2017, nella cornice del nuovo Steve Jobs Theatre, appena realizzato all’interno del nuovo quartier generale di Cupertino. E se tutti i riflettori saranno puntati su iPhone X, il modello di punta, quello del decimo anniversario dal lancio del primo iPhone nel 2007 con Steve Jobs, la Mela è intenzionata a seguire il flusso dei concorrenti, differenziando la propria offerta.

Così insieme al modello super-lusso sono in arrivo anche iPhone 8 e iPhone 8 Plus, destinati a ritagliarsi due segmenti diversi nell’offerta Apple. Il primo deve ricoprire esattamente lo stesso ruolo che hanno avuto fin qui iPhone 7 e 7 Plus: è il modello top di gamma che conserverà lo stesso design e form factor da 4,7 pollici puntando su processori più veloci e migliori fotocamere. Il secondo è un gradino superiore, potendo contare su una doppia fotocamera, in grado di fare foto migliori rispetto alla versione base; entrambi non supereranno il target di prezzo degli 800€ e sono la rampa di lancio verso quel modello X destinato ad essere di lusso, con le caratteristiche migliori del mercato e che sfonderà il tetto dei mille euro di costo.

Nonostante manchino pochi giorni all’annuncio, i principali rumors e le indiscrezioni che circolano nei corridoi di Cupertino sono soprattutto intorno all’ultimo arrivato, mentre è lasciato un po’ in disparte iPhone 8, che comunque dovrebbe presentare alcune novità, come la ricarica wireless, il passaggio ad un corpo in vetro e con un display dalla risoluzione migliore. Ne sapremo di più il prossimo 12 settembre, in occasione del keynote Apple di presentazione.

28 agosto 2017