Vai a Tecnologia
Vai a Videogiochi
Vai a Fotografia
Vai a Casa

Prime CPU Intel di ottava generazione: refresh di Kaby Lake

di Florin Dragosaggiornato il 23 agosto 2017

Quest’anno è stato pieno di eventi e annunci di nuovi processori: solo a gennaio è stata rilasciata la serie Intel Kaby Lake, poi abbiamo visto la sua principale concorrente con l’architettura Zen e i vari segmenti AMD Ryzen, AMD Threadripper ed Epyc – e ancora gli Skylake-SP Xeon e ci aspettiamo di vedere le APU AMD prima della fine dell’anno.

Questa volta Intel presenta l’ottava generazione di CPU, un miglioramento dell’esistente Kaby Lake sullo stesso processo produttivo a 14nm. Ma ci dà solo un assaggio rivelando solamente quattro CPU del settore “mobile”, presumibilmente orientato ai notebook/ibridi: i7-8650U, i7-8550U, i5-8350U, i5-8250U. Il succo di questo evento è che tutta la line-up della serie a basso consumo U presenta ora quattro core e otto thread (grazie all’Hyper-threading) agli stessi prezzi e consumi delle precedenti CPU Kaby Lake con i soli due core e quattro thread. Un netto miglioramento, ma che Intel si limita a chiamare un refresh di Kaby Lake.

Dovremmo infatti vedere ulteriori prodotti 8th Gen Intel (sia Kaby Lake Refresh che Coffee Lake) più tardi durante il corso dell’anno, sebbene ci sia da aspettarsi solo un leggero miglioramento dell’IPC. Sembra effettivamente che la strategia stavolta sia di aumentare i core per stare al passo con il competitor rosso, un’eccellente notizia per il mercato delle CPU.

Possiamo confermare dalle due immagini ufficiali dei box i5 ed i7 delle CPU desktop che questi due modelli integrano ora sei core fisici, con ben 12 thread sull’Intel Core i7 (grazie all’Hyper-Threading). I nuovi processori 8th Gen richiederanno però una nuova piattaforma per funzionare. Nonostante le similitudini con le vecchie architetture Skylake e Kaby Lake, l’ottava generazione richiederà motherboard con il nuovo chipset della serie 300. Possiamo inoltre notare come la schede video integrata Intel HD Graphics 630 sia invariata rispetto ai modelli precedenti. Non ci rimane che attendere ulteriori dettagli sui nuovi prodotti di ottava generazione Intel.