Instagram per Android permette di utilizzare l’app anche offline

scritto da Giovanni Mattei ultima modifica il 21 April, 2017

Durante la passata conferenza F8 di Facebook – la stessa dove abbiamo visto per la prima volta Facebook Spaces e le novità inerenti la realtà virtuale direttamente nella fotocamera di Facebook -, gli executive di Instagram avevano anticipato la possibilità di sfruttare il social network multimediale anche in assenza di connessione internet.

A stretto giro ecco che il client di Instagram per Android permette adesso di sfruttare l’app anche in modalità offline. La strategia dietro questa mossa è da ricercare fondamentalmente nell’enorme bacino di utenti iscritti al social network, e alle sempre più crescenti richieste di accesso anche in tutte quelle aree del mondo in cui la connessione è assente o disponibile a chiazze, magari solo nei grandi centri abitati.

La possibilità di sfruttare Instagram offline su Android è strettamente correlata alla maggiore diffusione del sistema operativo di Google rispetto ad iOS. Per iniziare ad utilizzare la nuova funzione basta semplicemente aprile l’app e operare le stesse azioni di sempre, compresi commenti e “mi piace”. Questi verranno inviati automaticamente quando il proprio smartphone sarà nuovamente connesso alla rete.

Discorso diverso per la timeline: si potranno guardare gli ultimi scatti salvati in memoria, ma non è ovviamente possibile forzare il refresh della stessa. Per godere di questa interessante novità non vi resta che aggiornare l’app sul vostro terminale Android o di scaricarla tramite questo link del Play Store. La compagnia ha anche rilasciato un aggiornamento per il client su Windows 10 e Windows 10 Mobileversione 10.849.3163 – che permette di caricare più foto contemporaneamente (se ricordate la funzione è disponibile da diverse settimane sulla controparte Android e iOS) e di inviare foto e video direct temporanei.

L’aggiornamento per Windows è disponibile a questo link del Microsoft Store.

Top